GRECIA, DESTINAZIONE TURISTICA PERFETTA

Il Greek City Times ha messo insieme un elenco delle migliori destinazioni turistiche in Grecia, che sono di gran lunga alcuni dei luoghi più visitati da turisti locali e internazionali ogni anno e aree che vorrai sicuramente visitare almeno una volta la tua vita.

Scopriamole insieme!!



Olympia è un antico sito sulla penisola greca del Peloponneso che ha ospitato i Giochi Olimpici originali, fondati nell'VIII secolo a.C. Le sue vaste rovine includono aree di allenamento atletico, uno stadio e templi dedicati agli dei Hera e Zeus. 

Il Museo Archeologico di Olimpia espone reperti del sito, tra cui una statua di Hermes attribuita allo scultore Prassitele. Olympia è una delle destinazioni turistiche più famose della Grecia e ha uno dei nomi più potenti al mondo.


Dopo Santorini, Mykonos è la seconda isola più frequentata dai visitatori internazionali ed è di gran lunga la più apprezzata dalle celebrità internazionali. 

È una destinazione cosmopolita e ampiamente riconosciuta come una delle migliori attrazioni turistiche della Grecia. 

La città di Mykonos (Chora) è una splendida città delle Cicladi con un labirinto di stradine e vicoli con gradini imbiancati. 

Non si può parlare di Mykonos senza fare riferimento alle attività notturne, che si concentrano intorno alla città e sono famose per i suoi ristoranti, bar e club alla moda. 

Altre attrazioni includono Paraportiani (una chiesa imbiancata a calce nella città di Mykonos) e numerose spiagge sabbiose lungo la costa meridionale dell'isola.


Salta su una barca e in 15 minuti arriverai a Delos, che è un sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO. 

È pieno di storia e ti dà la possibilità di passeggiare per la rinascita della gloria della civiltà greca. 

Al giorno d'oggi, Delos riserva la sua unicità al mondo: in nessun'altra parte del globo esiste un sito archeologico naturale insulare di queste dimensioni e importanza.


Delphi è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO. 

Costruito sulle pendici inferiori del Monte Parnaso, il sito era sacro agli antichi, che venivano qui in pellegrinaggio per adorare Apollo (dio della luce, profezia, musica e guarigione) e per chiedere consiglio al mitico Oracolo. 

È costituito dalle rovine fatiscenti di numerosi templi, un teatro e uno stadio, risalenti tra l'VIII secolo a.C. e il II secolo d.C. L'antico teatro di Delfi è stato costruito su una collina offrendo agli ospiti una vista dell'intero spazio e del paesaggio sottostante. 

Fu originariamente costruito nel 4 ° e poteva ospitare 5.000 spettatori. Oggi è una delle principali attrazioni turistiche della Grecia.


Da Delfi sei in una posizione privilegiata per fare un viaggio a Capo Sounio, il sito delle rovine di un antico tempio greco di Poseidone, il dio del mare nella mitologia. I resti sono arroccati sul promontorio, circondati su tre lati dal mare.


Spesso citata come la città più bella della Grecia, Nafplio è una destinazione popolare per ateniesi e turisti internazionali. 

Costruita su una piccola penisola sulla costa orientale del Peloponneso, divenne la prima capitale della Grecia moderna nel 1828 prima che Atene subentrasse nel 1834. 

La città vecchia pedonale è piena di palazzi neoclassici, chiese e dominata dal XVIII secolo. -secolo Fortezza Palamidi. 

Sulla piazza, costruita dai veneziani, si trova il primo Parlamento greco, che fu ospitato in una moschea del XVIII secolo, una moschea-Trianon (1730) che oggi ospita il Teatro Comunale di Nafplion, la chiesa di Sant'Anastasio e il Caserma o Armeria, che oggi ospita il Museo Archeologico.


Creta è anche una destinazione molto popolare per i turisti e offre così tanta storia e cultura. 
In cima alla lista c'è la gola di Samaria, un canyon lungo 16 km (10 miglia) nel sud-ovest di Creta. 

Camminare nella gola di Samariá è estremamente popolare e più di 250.000 turisti lo fanno ogni anno. La passeggiata dura dalle 4 alle 7 ore e attraversa boschi di antichi cipressi e pini, quindi taglia tra le scogliere verticali attraverso le montagne per emergere ad Agia Roumeli sul mare libico. 

La gola si trova all'interno del Parco Nazionale di Samaria ed è sulla lista provvisoria dell'UNESCO.


Knossos è il più grande sito archeologico dell'età del bronzo a Creta ed è considerata la città più antica d'Europa. 

Il nome Knossos sopravvive da antichi riferimenti greci alla principale città di Creta. Il famoso palazzo minoico si trova a 5 chilometri a sud est di Heraklion, nella valle del fiume Kairatos. 

Il fiume sorge ad Archanes, attraversa Knossos e raggiunge il mare a Katsabas, il porto minoico di Knossos. 

In epoca minoica il fiume scorreva tutto l'anno e le colline circostanti erano ricoperte di querce e cipressi, dove oggi vedrete viti e ulivi.


Metéora nella Grecia centrale è situata in una posizione spettacolare in cima a diversi pilastri di roccia, con il primo monastero fondato nel XIV secolo. 

Nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO, sei dei monasteri sono aperti al pubblico. 

Devi salire diverse rampe di gradini di pietra scavati nella roccia per raggiungere ogni monastero, e all'interno troverai candele tremolanti, icone religiose, affreschi bizantini e incenso ardente.


Situata sul Mar Ionio, al largo della costa occidentale della Grecia continentale, questa è una delle destinazioni insulari più visitate del paese. 

La città di Corfù è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO ed è stata governata dai veneziani per diversi secoli. 

Esplora le sue romantiche strade pedonali per scoprire due fortezze del XVI secolo e il Liston ad arcate, fiancheggiato da caffè vecchio stile.


È sicuro dire che Santorini è di gran lunga la destinazione dell'isola numero uno della Grecia (se non del mondo) per i turisti. 

Con uno sfondo così pittoresco, Santorini è meglio conosciuta per le città sulla scogliera di Fira e Oia, che si trovano sulla costa occidentale, affacciate sulla profonda caldera piena di mare blu. 

Una visita alle spiagge di sabbia nera vulcanica sulle coste sud e est e visitare il sito archeologico di Akrotiri, un antico insediamento minoico sepolto sotto la lava a seguito dell'eruzione vulcanica che ha creato la caldera, circa 3.600 anni fa, è un must assoluto.


Inutile dire che Atene è di gran lunga il luogo più visitato della Grecia dai turisti di tutto il mondo. Atene è indicata come la capitale storica d'Europa e nel 1834 divenne la capitale del moderno stato greco. 

In due secoli da quel momento, è diventata un'attraente città moderna con un fascino impareggiabile che è di gran lunga la destinazione più visitata della Grecia.

Il Partenone in cima all'Acropoli è una delle più famose attrazioni turistiche greche e una visita a questa città storica non è completa senza vedere questo tempio. Considerata il simbolo di Atene, della Grecia e della civiltà occidentale, l'Acropoli si trova nel cuore della moderna Atene.

Inaugurato nel 2009, il Museo dell'Acropoli è oggi una delle attrazioni turistiche più visitate di Atene. Si tratta di una struttura ultramoderna in vetro e acciaio con spazi espositivi luminosi e ariosi, costruita appositamente per esporre antichi reperti dell'Acropoli.

Pláka è il vecchio quartiere storico di Atene, raggruppato intorno alle pendici settentrionali e orientali dell'Acropoli. Dal momento in cui inizi a camminare sui suoi vicoli lastricati si ha la meravigliosa sensazione di essere tornati indietro nel tempo.




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -