PHUKET - PORTI CROCIERE - LE SPIAGGE PIÙ BELLE QUALI SONO E COME ARRIVARCI

Qui abbiamo raccolto le informazioni per le escursioni a terra a Phuket in autonomia.
 Phuket è l'isola più grande della Thailandia e si trova nel Mare delle Andamane, sulla costa occidentale del paese. 

È nota per le sue splendide spiagge, le acque limpide e la ricca cultura. 




Phuket offre una varietà di attrazioni tra cui la famosa Patong Beach, Karon Beach e Kata Beach. Ci sono anche siti storici come il Grande Buddha, Wat Chalong e la parte vecchia della città di Phuket con i suoi affascinanti edifici sino-portoghesi. 
L'isola offre numerose attività come sport acquatici, immersioni, snorkeling, gite in barca alle isole circostanti o escursioni nella giungla. La vita notturna a Phuket è nota per i suoi vivaci bar, club e discoteche, soprattutto nella zona di Patong.

Ci sono due possibili attracchi per navi da crociera a Phuket. Durante l'alta stagione invernale, le navi da crociera ancorano nella baia di Patong e si viene portati a terra con i tender. C'è un molo mobile per tender a sud di Patong Beach.

Il molo del tender si trova direttamente sulla spiaggia di Patong, lunga più di 2 chilometri. Bangla Road si trova a circa 1,3 km di distanza.

Le gite in barca sono molto popolari a Phuket e troverai operatori locali sul molo del tender. Sono disponibili trasferimenti alla vicina Freedom Beach o tour più lunghi alle isole della zona. Tuttavia, Ko Phi Phi o l’isola di James Bond sono già piuttosto lontane. 

A Phuket ci sono tuk tuk a quattro ruote, che sono tra i mezzi di trasporto più costosi.

Durante l'alta stagione invernale, le navi da crociera ancorano al largo di Patong: 1-Tender Pier, 2-Patong Beach, 3-Bangla Road, 4-Freedom Beach ( mappa sotto )



L'alternativa per il resto dell'anno è il Phuket Deep Sea Port nella capitale Phuket Town. Qui c'è un terminal crociere .

Prima di tutto, alcune informazioni sulla distanza dai luoghi più famosi per le escursioni a terra a Phuket (dal molo del tender a Patong):

Bangla Road Patong: 1,3 km
Grande Buddha: 21,3 km
Tempio Wat Chalong: 18 km
Centro storico di Phuket: 17,8 km
Punto panoramico di Karon: 13,2 km
Spiaggia di Karon: 6,3 km
Spiaggia della Libertà: 4 km
Parco Santuario dell'Elefante Verde: 23,6 km
Punto panoramico di Monkey Hill: 18,7 km
Spiaggia di Kata: 9,3 km
Capo Phrom Thep: 20,4 km


Luoghi per escursioni a terra a Phuket

Phuket è un'isola tropicale per le vacanze con bellissime spiagge e diverse attrazioni. Gli escursionisti a terra vanno in spiaggia o visitano templi come Wat Chalong e il Grande Buddha per sperimentare il lato spirituale dell'isola.

 Il centro storico di Phuket presenta edifici sino-portoghesi ben conservati e una vivace scena di street art. Da Phuket puoi facilmente raggiungere ed esplorare le isole circostanti come le Isole Phi Phi, le Isole Racha o l'Isola di James Bond. Queste sono le destinazioni più popolari per le escursioni a terra a Phuket.

Attrazioni per le escursioni a terra a Phuket: 1-Città vecchia di Phuket, 2-Karon Viewpoint, 3-Karon Beach, 4-Big Buddha, 5-Wat Chalong Temple, 6-Freedom Beach, 7-Kata Beach, 8-Elephant Jungle Sanctuary Phuket , 9-Capo Phrom Thep ( MAPPA SOTTO )



Patong

Patong è una vivace località balneare sulla costa occidentale di Phuket. Qui si trova il molo del tender. Patong Beach è una delle spiagge più grandi e frequentate di Phuket. Offre sabbia fine e acqua limpida ed è un centro per gli sport acquatici e altre attività in spiaggia. Patong è famosa per la sua vivace vita notturna. Bangla Road è il cuore della vita notturna, con numerosi bar, club, ristoranti e luoghi di intrattenimento.

Grande Budda

Il Grande Buddha è uno spettacolo impressionante per le escursioni a terra a Phuket. Si trova su una collina nella parte meridionale di Phuket e offre viste mozzafiato sul Mare delle Andamane. Il Grande Buddha è una statua alta 45 metri realizzata in marmo bianco. 

Questo è stato eretto in una posizione di meditazione seduta e simboleggia la calma e la pace. I visitatori possono visitare il Grande Buddha per vedere l'imponente statua da vicino e godersi la vista dall'alto. 

Poiché il Grande Buddha è un luogo sacro, è previsto un abbigliamento adeguato. Ci sono campane di preghiera, bandiere di preghiera e altri elementi religiosi vicino al Grande Buddha. Si possono trovare anche negozi di souvenir e piccole bancarelle che vendono articoli religiosi e souvenir.


Tempio Wat Chalong

Il tempio Wat Chalong è uno dei templi più famosi e importanti dell'isola di Phuket. Si trova nella parte meridionale di Phuket, vicino alla città di Phuket. Il tempio ha un alto significato religioso per la gente del posto e attira anche molti visitatori. È dedicato al monaco buddista Luang Pho Chaem, noto per i suoi poteri curativi.

Il tempio Wat Chalong è noto per la sua imponente architettura e le sue decorazioni elaborate. Gli edifici sono progettati in stile tailandese e mostrano un mix di elementi tradizionali e contemporanei. All'interno del tempio puoi trovare statue di Buddha in varie posture e dipinti religiosi raffiguranti storie della vita di Buddha. I visitatori possono visitare il tempio, esplorare gli edifici e godersi l'atmosfera tranquilla del luogo. Bisogna ricordarsi di indossare indumenti adeguati e di coprire ginocchia e spalle.


Città Vecchia di Phuket

La Città Vecchia è un quartiere storico della capitale Phuket Town. Questa ha una ricca storia che risale a quando l'isola era un importante centro commerciale tra Cina, India e altri paesi asiatici. Gli edifici e le strade riflettono queste diverse influenze culturali.

La città vecchia è nota per la sua affascinante architettura sino-portoghese. Gli edifici hanno facciate suggestive, balconi decorati e colori vivaci che creano uno stile unico. La Città Vecchia di Phuket è nota anche per la sua vivace scena di street art. Passeggiando per i vicoli ti imbatterai in vari murales, sculture e installazioni artistiche. Ci sono anche vari mercati nel centro storico, come il mercato del fine settimana Lard Yai, dove puoi trovare artigianato locale, abbigliamento, souvenir e delizioso street food tailandese.


Karon Viewpoint

Karon Viewpoint, noto anche come "Three Bay Viewpoint" o "Kata Viewpoint", è un popolare punto panoramico sull'isola di Phuket. 

Situata su una collina tra Karon Beach e Kata Beach nella parte meridionale dell'isola, è una destinazione popolare per le escursioni a terra a Phuket. Il punto panoramico offre viste mozzafiato su tre delle spiagge più belle dell'isola: Karon Beach, Kata Beach e Kata Noi Beach. 

Da qui si possono ammirare anche le limpide acque azzurre del Mare delle Andamane. Se vuoi, puoi scattare foto impressionanti delle spiagge, del mare e del paesaggio circostante.



Phuket ha delle spiagge davvero belle e da fine dicembre ad aprile il mare è magnifico, calmo, azzurro e limpido. Perfetto per nuotare. E la quasi totalità delle spiagge di Phuket è liberamente accessibile a tutti, indipendentemente dal budget di cui si dispone.

Anche se è facile trovare una bella spiaggia a Phuket può essere difficile trovare la spiaggia pacifica e paradisiaca che sognate per la vostra vacanza. Ma anche qui è possibile trovare piccole oasi di pace dove il sovraffollamento non è scontato e si può godere delle meraviglie della natura con un po’ di privacy in più delle spiagge più note.

Freedom Beach

Alloggiata in uno splendido tratto di costa nascosto da una fitta giungla, è piuttosto intima.

Proprio a causa della lussuriosa vegetazione non è semplicissima da raggiungere via terra ma è la meta ideale per una bella gita in barca.

Troverete molti taxi-boat disposti a portarvi, considerate un viaggio di circa 20 minuti dalla spiaggia di Patong.

Una volta scesi dalla barca troverete un mare incredibilmente azzurro e trasparente e un ambiente incontaminato. Questa bella spiaggia bianca è sicura per nuotare e durante la stagione turistica offre anche almeno un paio di ristorantini dove mangiare.




Mai Khao Beach 

E’ la spiaggia più lunga di tutta Phuket, quasi 11 chilometri lungo l’estrema costa nord-occidentale dell’isola. Tra le spiagge più grandi è quella meno sviluppata, per lunghi tratti è quasi deserta, anche in alta stagione. Si dice che qui vengano ancora a deporre le uova le grandi tartarughe leatherback.

La spiaggia di Mai Khao inizia all’estremo nord in prossimità dei due ponti che collegano Phuket con la terraferma e termina a sud oltre la testata della pista dell’aeroporto. Un piccolo promontorio la separa dalla spiaggia di Nai Yang.



Kamala Beach  

Colpita al cuore dallo tsunami del 2004 la spiaggia di Kamala si è oggi ripresa alla grande. Tante nuove ville, condomini (molti vuoti o non finiti) e resorts di design sono apparsi sulle verdi colline che circondano la baia, è questa una delle zone a più rapido sviluppo di tutta Phuket. 

Sono tanti i residenti stranieri che hanno deciso di stabilirsi qui. Il motivo è la vicinanza ai ritrovi di Patong, meno di 15 minuti di tuk-tuk, ed il fatto che la spiaggia di Kamala pur non essendo eccezionale è comunque bella, lunga e relativamente tranquilla. Non solo, la scelta on-site di ristorantini e locali è davvero notevole. 

Tutto questo fa si che Kamala sia un’ottima spiaggia, innanzitutto per le famiglie. 




Le Due Belle Spiagge di Kata e Kata Noi 

Se stai cercando una spiaggia davvero bella per nuotare e nello stesso tempo vuoi essere walking distance da ristoranti, locali e movimento le due spiagge di Kata e Kata Noi sono a mio avviso il miglior posto di Phuket dove stare. 

Ovviamente non aspettarti chissà quale luogo idilliaco, Kata è una zona frequentata e gli alberghi abbondano, ma da fine dicembre ad aprile il mare è meraviglioso, azzurro e di solito liscio come l’olio, un vero piacere fare il bagno.

La spiaggia principale di Kata (Kata Yai) è lunga e di sabbia fine, il fondale digradante, perfetto per nuotare, anche con low tide. Gran parte del terreno prospiciente la spiaggia è occupato dal Club Med ma non c’è nessun problema di accesso in quanto una stradina corre lungo tutta la baia permettendo di raggiungere facilmente il bagnasciuga. 

La spiaggia di Kata Noi è bellissima, come una cartolina. E’ meno lunga rispetto alla spiaggia principale di Kata ma è più ampia e tranquilla, bianchissima la sabbia. Le scogliere sui lati e le colline ricoperte di vegetazione creano un’ambientazione raccolta. Un unico resort occupa la quasi totalità del terreno fronte mare.




Nai Harn Beach 

Credo che Nai Harn sia la spiaggia più bella dell’intera costa meridionale di Phuket. 

L’aspetto è quasi selvaggio, la sabbia è bianca ed il mare ha dei bei colori, spesso con onde. 

A sud della spiaggia un lago artificiale collegato al mare da un piccolo canale movimenta il paesaggio. Senz’altro una delle gite più piacevoli da fare a Phuket.  

Il paesaggio è da cartolina, ben poco urbanizzato, anzi quasi tutto ancora al naturale, con le colline verdi che circondano su tutti i lati la spiaggia. Diverse le barche a vela ormeggiate nella baia. Lo spettacolo al tramonto è magnifico.




Nonostante la posizione remota, ci sono molte cose da fare intorno a Nai Harn. Oltre alla spiaggia, si possono esplorare diversi punti panoramici, molti ristoranti tailandesi e di pesce locali e persino un bellissimo tempio tailandese.

Wat Nai Harn era un tempo un piccolo e sconosciuto tempio circondato da mura tra la spiaggia e il lago. Dopo aver aggiunto un edificio nuovo di zecca, si espanse fino a diventare un punto di riferimento. Un tempo naturale, il lago dietro la spiaggia è oggi un grande stagno in cemento dove è possibile noleggiare dei pedalò, divertenti per i bambini.



Come Muoversi sull’Isola   

Per fare gite alle spiagge dell’isola la cosa migliore che puoi fare è noleggiare un mezzo di trasporto, motorino od auto che sia. 

Il motivo è che l’unico trasporto pubblico efficiente ed a prezzi ragionevole è quello offerto dai songthaew che da ogni spiaggia si dirigono verso Phuket Town, il capoluogo.

Salvo infatti il Phuket Smart Bus che rappresenta una discreta soluzione (se ti adatti alle partenze non proprio frequenti) per spostarsi tra le spiagge di Surin, Kamala, Patong, Karon e Kata sono invece pochi i collegamenti diretti tra le diverse spiagge rendendo difficoltoso organizzare escursioni se non rivolgendosi a taxi e tuk-tuk, entrambi costosi.

L’alternativa è utilizzare Grab, l’Uber del Sud-est asiatico. Grab ha conquistato con grande intelligenza gran parte del mercato dell’Asia sud-orientale adattandosi alla realtà ed ai modi ed usi locali, ad esempio accettando come pagamento non solo le carte di credito ma anche i contanti. 


Parco del Santuario degli Elefanti Verdi

Il Green Elephant Sanctuary Park a Phuket è un luogo dove i visitatori hanno l'opportunità di trascorrere del tempo con gli elefanti in un ambiente eticamente responsabile. Il parco pone grande enfasi sulla protezione e sul benessere degli elefanti e offre un'alternativa alle tradizionali passeggiate sugli elefanti, che sono spesso associate alla crudeltà sugli animali.

Al Green Elephant Sanctuary Park, i visitatori possono osservare, nutrire, fare il bagno e interagire con gli elefanti nel loro ambiente naturale. L’obiettivo è fornire agli elefanti un ambiente sicuro e adatto alla specie in cui possano vivere liberi da coercizioni e abusi. I visitatori hanno l'opportunità di conoscere meglio il comportamento, la cura e la protezione di questi maestosi animali.


Monkey Hill Viewpoint 

Monkey Hill Viewpoint è un popolare punto panoramico sull'isola di Phuket. Si trova su una collina vicino alla città di Phuket e offre viste mozzafiato sulla città, sul porto e sulla campagna circostante. Il nome "Monkey Hill" deriva dalle scimmie che vivono nella zona e talvolta si divertono vicino al punto panoramico. È importante però fare attenzione alle scimmie e non lasciare cibo o oggetti che potrebbero attirarle.


Capo Phrom Thep

Capo Promthep, noto anche come Laem Phromthep, è un famoso punto panoramico e promontorio nella parte più meridionale dell'isola di Phuket. Il luogo offre viste mozzafiato sul mare aperto e tramonti spettacolari. C'è una torre di osservazione e una piattaforma da cui i visitatori possono ammirare il panorama. Il luogo è particolarmente popolare tra i fotografi in quanto offre grandi opportunità fotografiche.

Vicino al punto panoramico si trova anche Nai Harn Beach, un'altra famosa spiaggia di Phuket. Molti visitatori combinano una visita a Capo Promthep con un soggiorno a Nai Harn Beach per godersi la bellezza naturale della zona circostante.


Gite in barca

Le gite in barca sono una delle destinazioni più popolari per le escursioni a terra a Phuket. In questo modo puoi esplorare le isole, le spiagge e le acque circostanti. Forse dovresti guardare prima una mappa per stimare le distanze.

Destinazioni del giro in barca a Phuket: 1-Phang Nga Bay, 2-James Bond Rocks, 3-Koh Phi Phi, 4-Ko Hong, 5-Ko Yao Noi, 6-Koh Yao Yai, 7-Isole Racha, 8- Coral Island ( Koh Hae) (MAPPA SOTTO )


Le barche a coda lunga sono un tipo di imbarcazione iconica e tradizionale in Thailandia, utilizzata per vari tipi di escursioni a Phuket. 

Queste barche lunghe e strette sono spesso decorate con decorazioni colorate e hanno un caratteristico motore attaccato all'estremità di un lungo boma. Le barche a coda lunga sono famose per la loro flessibilità in quanto possono navigare in acque poco profonde e sono ideali per visitare le isole, fare snorkeling e giri turistici.


La baia di Phang Nga è famosa per il suo paesaggio impressionante, caratterizzato da bizzarre scogliere calcaree, acque verde smeraldo e vegetazione lussureggiante. Le caratteristiche scogliere calcaree si innalzano vertiginosamente dall'acqua, creando uno scenario unico. 

Alcune delle rocce più famose sono James Bond Rock (Koh Tapu), diventato famoso per il suo ruolo nel film di James Bond "L'uomo dalla pistola d'oro". 

Ci sono numerose grotte e grotte nella baia che possono essere esplorate. Alcuni di essi sono decorati con affascinanti stalattiti e stalagmiti. La baia ospita anche una vasta gamma di fauna marina, tra cui barriere coralline, pesci, granchi, cozze e altri animali marini. 

Questo la rende una destinazione popolare per lo snorkeling e le immersioni.




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -