AMSTERDAM - CITTA' IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER NON PERDERSI LE MIGLIORI ATTRAZIONI - GUIDA CITTA' CON MAPPA E PERCORSI - UNA ESCURSIONE FAI DA TE.

Pianificare cosa vedere ad Amsterdam è un compito enorme, soprattutto se sei limitato a un giorno 

Per aiutare i crocieristi, abbiamo progettato un tour a piedi, da fare in completa autonomia, di un giorno ad Amsterdam in oltre 18 delle migliori attrazioni. (Mappa del tour a piedi di Amsterdam inclusa!)


Amsterdam è piatta e compatta, ma le attrazioni sono sparse ovunque.

Per vedere le migliori attrazioni di Amsterdam, il nostro percorso a piedi di Amsterdam copre un po' di terreno e include un po' di zig e zag. 

Nonostante le sfide, abbiamo creato un itinerario di Amsterdam scorrevole, perfetto per i visitatori alle prime armi e per i viaggiatori che devono ancora scoprire le migliori attrazioni.

Troverai anche i nostri migliori consigli e altri suggerimenti su cose da fare ad Amsterdam in un giorno in tutto il post.

Il percorso principale del nostro itinerario a piedi ad Amsterdam circonda la città in un anello, ammirando le principali attrazioni lungo il percorso in un lasso di tempo relativamente breve. 

Tuttavia, coloro che hanno un'intera giornata per esplorare possono utilizzare i nostri suggerimenti " Se hai tempo " per completare un'intera giornata di visite turistiche.

Sebbene in questo post includiamo diverse mappe potrete anche ritirare una mappa della città di Amsterdam dall'ufficio informazioni turistiche. C'è un ufficio VVV di fronte alla Stazione Centrale.



Sebbene l' itinerario di crociera che include "Amsterdam" come porto di scalo, la nave attracca effettivamente a Ljmuiden che è a 45-60 minuti di autobus da Amsterdam.

Costa Crociere, Aida cruises, MSC Cruises, alcune Holland America Line, Cunard, P&O en Cruise & Maritime Voyages attraccano al porto di Amsterdam Ljmuiden. 

Questo terminal si trova in una zona industriale, distante circa 40 km da Amsterdam città. 

La navetta/tranfert da Amsterdam Ljmuiden della compagnia sarà la soluzione più comoda, anche se a un prezzo alquanto alto.

Un taxi per Amsterdam costa circa 60 euro. Il trasporto pubblico è, in effetti, abbastanza scadente. 

Se volete avverturarvi in autonomia per raggiungere Amsterdam, ecco alcune informazioni che potranno tornare utili.

Dalla stazione bus di IJmuiden, Zwaanstraat ( dista a piedi scarsi 1 km dal Terminal Ferguson) prendere il bus linea 382 e scendi alla stazione di Amsterdam Sloterdijk.

Qui prendi il tram n.2 per la stazione Amsterdam Ceentral.

Oppure il treno e scendere alla Stazione di  Amsterdam Ceentral.

A piedi, sono scarsi 800 metri dalla Ceentral Station a Piazza Dam, seguendo l'arteria principale di Amsterdam, il grande viale Damrak, una passeggiata di 10 minuti.
Ospita costantemente folle di turisti e gente del posto, intenta a sfrecciare da un negozio all’altro o a sorseggiare qualcosa di buono in uno dei tanti bar. 

Suggerimento:
ci sono diversi viaggi in traghetto (gratuiti) attraverso i canali che partono proprio di fronte  alla Stazione Ceentral ogni 5 o 15 minuti e ne vale davvero la pena. 
Sulla Damrak si affacciano l’edificio della Borsa (il Beurs van Berlage) del 1898, sede di eventi culturali e di un gradevole caffè, il Sex Museum e il centro commerciale Bijenkorf.

Rimani su Damrak fino all'estremità sud dell'edificio Beurs van Berlage.
Sulla tua destra vedrai l'Old Amsterdam Cheese Shop (che è un ottimo posto dove fare un salto per un assaggio gratuito di formaggio!). Dopo qualche bocconcino, prendi il vicolo successivo sulla destra, l'elegante Beurspassage, per attraversare Nieuwendijk.

Correndo parallela a Damrak, Nieuwendijk è una via pedonale dello shopping e una delle più antiche di Amsterdam. È uno dei posti più storici e migliori per passeggiare ad Amsterdam. 
La stretta strada in mattoni ospita 200 negozi e quasi 100 delle strutture lungo la corsia sono etichettate come siti del patrimonio nazionale. 


Una volta giunti a Piazza Dam sarete nel cuore di Amsterdam, qui convergono molte linee di tram e qui si trovano importanti monumenti.

In Piazza Dam, nel centro, spicca il Nationaal Monument, la scultura che la città ha fortemente voluto al termine della Seconda Guerra Mondiale per ricordare il dolore, ma anche la fierezza e la combattività degli Olandesi durante il conflitto.

Un luogo perfetto per sentire il battito della città, esplorare diverse cucine, negozi, ascoltare musica o sedersi accanto alla fontana.

Da visitare il Palazzo reale, la Nieuwe KErk (la chiesa Nuova) e il museo delle cere. Tutt'intorno si trovano le vie principali per lo shopping.

Di fronte a De Nieuwe Kerk, prendi lo stretto passaggio, Eggertstraat, intorno al lato est della chiesa in una parte antica della città. 

Sul retro della chiesa troverai De Drie Fleschjes (Tre piccole bottiglie). La classica taverna di Amsterdam è un jenever bar (jenever è un gin locale di Amsterdam) che risale all'anno 1650.

Suggerimento - servizi igienici gratuiti e puliti disponibili presso il negozio De Buenkork, 5° piano. 

Per una vista stellare della piazza dall'alto, vai al 3° piano del grande magazzino Peek & Cloppenburg... 


Il Palazzo Reale di Amsterdam - situato sul lato ovest di Piazza Dam, nel cuore di Amsterdam, di fronte al Monumento ai Caduti e accanto alla Nieuwe Kerk ("Nuova Chiesa") - è uno dei quattro palazzi nei Paesi Bassi ancora rimasti al disposizione della famiglia reale olandese e della regina Beatrice in particolare. 

Costruito nel XVII secolo, durante l'età dell'oro olandese, fu originariamente progettato per ospitare il municipio di Amsterdam. 

Dopo 150 anni, intorno al 1808, l'edificio fu rilevato da Luigi Napoleone, fratello del più noto imperatore francese. 

Cinque anni dopo, è tornato agli olandesi e da allora è servito come palazzo reale per la Casa degli Orange fino ai nostri giorni.


Che ne dici di dare un'occhiata al Museo di Madam Tussaud, proprio in Piazza Dam?

Lo spazio è pieno di statuette a grandezza naturale di artisti, artigiani e personaggi famosi dell'epoca d'oro olandese. 

Insieme alle varie star del passato, il clou del museo è la pletora di personalità globali che vanno dalle star del cinema di oggi, ai politici, ai membri delle famiglie reali e molti altri.



La Nieuwe Kerk o "Nuova Chiesa" è un tempio del XIV secolo situato in piazza Dam ad Amsterdam, accanto al Palazzo Reale. 

Questa chiesa fu costruita per accogliere il crescente numero di parrocchiani dopo che la Oude Kerk (Chiesa Vecchia) non era più in grado di far fronte al compito. 

Ripetutamente danneggiata da un incendio nel 1645, fu ricostruita e assunse lo stile gotico.


Cammina intorno alla chiesa sulla destra, attraversa il canale su Oudekennissteeg e continua fino al canale successivo e al quartiere a luci rosse. 


Cammina verso nord attraverso il quartiere a luci rosse fino a Korte Stormsteeg e vai a destra verso Zeedijk. Girare a destra e camminare verso sud in Chinatown. 

Una miriade di negozi e ristoranti asiatici (non solo cinesi) fiancheggiano Zeedijk , la strada principale che attraversa quella che viene comunemente chiamata Chinatown. 

Il tempio buddista He Hua, costruito nel 2000, è una notevole differenza rispetto al resto dell'architettura che si trova nel centro storico di Amsterdam.


Prosegui verso sud fino a piazza Nieuwmarkt e De Waag. 

A dominare la piazza Nieuwmarkt c'è De Waag , The Weigh House. 
L'edificio, che è il più antico edificio non religioso di Amsterdam, risale al XV secolo e un tempo faceva parte delle mura della città. 
Ora ospita un famoso ristorante.

Esci dalla piazza a sud su Sint Antoniesbreestraat.
Attraversare il canale fino al Rembrandt House Museum, girare a destra su Zwanenburgwal fino al mercato Waterlooplein. 


Il mercato all'aperto di Waterlooplein è uno dei migliori mercati di Amsterdam.

Ha più di 300 bancarelle che vendono vestiti di seconda mano, oggetti d'antiquariato, strumenti, libri e altri bigiotteria. 
È nato come mercato ebraico nel 1893 ed è stato rivitalizzato come mercato generale negli anni '60.

Alla fine della strada del mercato, gira a destra su Waterlooplein Street e ancora a destra prima del ponte per il National Opera & Ballet. 


L' edificio dell'Opera Nazionale e del Balletto , soprannominato Stopera, si affaccia sul fiume Amstel. 

L'edificio moderno, costruito negli anni '80, è stato accolto con molte proteste - da qui il nome: Stop the Opera... o Stopera in breve. 

Molte delle iconiche case galleggianti di Amsterdam sono ormeggiate lungo questo tratto del fiume Amstel.


Cammina qualche passo verso sud sull'ornato Blue Bridge, Blauwbrug.



Il ponte prende il nome da un ponte di legno dipinto di blu che era a cavallo del fiume Amstel nello stesso sito. 

L'attuale ponte risale al 1883 e presenta sontuose decorazioni; nonostante non fosse dipinto di blu reale, il nome originale è rimasto.

Fermati un momento sul ponte e ammira le viste a 360 gradi e le attrazioni circostanti di Amsterdam: il National Opera and Ballet è direttamente a nord. 


Cerca l'Hermitage Amsterdam Museum (che ospita una delle più belle collezioni d'arte della città) a sud-est lungo il fiume. 

Direttamente a sud si trova il Magere Brug - o Ponte Magro - che è un pittoresco ponte levatoio in legno e uno dei ponti preferiti della città.

Se hai tempo : ci sono diversi luoghi di Amsterdam vicino a Rembrandtplein che vale la pena esplorare. 

Due musei che consigliamo di visitare sono il Willet-Holtuysen Museum e il Museum Van Loon, entrambi case sul canale storicamente conservate. 
Anche il Museo degli archivi (nell'edificio De Bazel) si trova nelle vicinanze e offre mostre gratuite (e anche bagni gratuiti!)

Dopo aver ammirato il panorama dal Blue Bridge, completa l'attraversamento del ponte e prosegui dritto fino a Rembrandtplein per visitare il cast di personaggi di The Night Watch e la statua di Rembrandt al centro del parco, quindi continua a seguire la strada fino alla vista successiva, Muntplein. 


Questa piazza affollata è in realtà un ponte con sei strade. 

La Munt Tower  (Munttoren), da cui prende il nome la piazza, un tempo faceva parte della porta della città. Nel XVII secolo la torre fungeva da zecca.

Indicazioni da Muntplein al mercato dei fiori:

Prosegui verso sud e svolta a destra (ovest) su Singel fino al mercato dei fiori. 

Le bancarelle del mercato dei fiori sono ospitate in negozi galleggianti e vendono di tutto, dai semi ai fiori recisi freschi. 

Il mercato galleggiante è uno dei luoghi più colorati (e profumati!) della città. 


Se hai tempo: percorri i due isolati di Leidsegracht, un pittoresco canale con graziosi ponti. 

Con tutto il tempo, fai una deviazione più grande allo storico giardino segreto Begijnhof che nasconde due chiese nascoste (e vi si accede tramite un portale ad arco poco appariscente). 

Dal cortile, continua fino al Museo di Amsterdam e dai un'occhiata alla mostra (gratuita!) della Civic Guards Gallery, quindi esci dall'antico portale pendente. 

Ora ricollegati alla tua passeggiata e attraversa il cuore del quartiere di Nine Streets. 

Indicazioni per le Nove Strade:

Cammina verso nord lungo il canale fino al quartiere di Nine Streets.


Un minuscolo quartiere nel centro di Amsterdam, The Nine Streets è una griglia 3 per 3 di vicoli pittoreschi fiancheggiati da boutique, negozi specializzati di fascia alta e caffè chic. Originariamente occupate da conciatori, molte strade prendono il nome da animali.

Le Nove Strade sono uno dei luoghi pittoreschi da vedere in un tour della città di 1 giorno ad Amsterdam. 

Se hai tempo : Il Museo Houseboat (incluso con la Amsterdam City Card) si trova sul lato ovest del canale Prinsengracht in via Berensluis. 

Anche se piuttosto piccola, è interessante vedere come è decorato l'interno di una casa galleggiante! .

Indicazioni dalle Nove Strade a Westerkerk:

Continua a camminare verso nord su Prinsengracht fino a Westerkerk.


La Westerkerk è una chiesa protestante costruita tra il 1620 e il 1631. 

La torre, che si erge a 279 piedi, è la torre della chiesa più alta di Amsterdam (e può essere scalata, a pagamento). 

Il famoso artista olandese Rembrandt van Rijn è sepolto nella chiesa e, nel 1966, la regina Beatrice scelse Westerkerk come luogo della sua cerimonia nuziale. 

Indicazioni da Westerkerk alla Casa di Anna Frank:

Dalla chiesa, cammina verso nord lungo il canale Prinsengracht fino al numero 263. 


La storia di Anne Frank, una giovane ragazza ebrea che si nascose dai nazisti durante la seconda guerra mondiale, è conosciuta in tutto il mondo. 

Il suo diario che descrive in dettaglio il suo tempo trascorso nascosto in una casa di Amsterdam è stato pubblicato per la prima volta come libro nel 1947 e da allora è stato letto da milioni di persone.


La casa in cui si nascose, al numero 263 di Prinsengracht, è oggi un museo. Il Museo della Casa di Anna Frank è uno dei musei più famosi di Amsterdam.

Consiglio: i biglietti devono essere prenotati in anticipo.

Se hai tempo: nella zona ci sono alcuni posti importanti dove fermarsi per mangiare e bere. 

Per uno spuntino veloce con le classiche patatine di Amsterdam, vai da Heertje Frietper un gustoso pasto a base di frittelle all'olandese, il Pancake Bakery è nelle vicinanze e per una birra di produzione locale, dirigetevi verso l'affascinante Proeflokaal Arendsnest.

Se hai tempo : Situato nel quartiere Jordaan non lontano dalla Casa di Anna Frank, il Museo dei Tulipani  è uno dei musei più sorprendentemente interessanti della città. 

Informativo - e spesso divertente - il museo descrive in dettaglio la storia dei tulipani nei Paesi Bassi - così come l'isteria dell'età dell'oro Tulipmania. 

Indicazioni dalla Casa di Anna Frank al quartiere Jordaan:

Cammina verso nord oltre la casa di Anna Frank fino al primo ponte, Leliegracht, e attraversa verso ovest nel quartiere Jordaan. 


La classe operaia stabilì il quartiere Jordaan nel XVII secolo e attirò molte persone con idee politiche radicali. 

Negli anni '70, la gentrificazione ha preso il sopravvento sulla zona, attirando giovani professionisti, famiglie benestanti e, insieme ad essa, caffè alla moda, bar, gallerie e negozi specializzati.

L'invitante quartiere è caratterizzato da eleganti case a capanna, molte delle quali nascondono hofjes (cortili interni) e presentano Gable Stones. 

Le targhe in pietra, esposte sulla facciata della casa, furono utilizzate per la prima volta nel XVI secolo e servivano per identificare gli abitanti della casa raffigurando la professione o il cognome del proprietario.


Indicazioni dal distretto di Jordaan alla Stazione Ceentral:

Attraversa il quartiere in direzione nord e svolta a destra (est) su Brouwersgracht. 

Chiamato così  alla fine del 1500 per le birrerie che occupavano le case sul canale, è considerato da molti uno dei canali più belli della città. 

Da qui, è facile tornare alla Stazione Centrale a piedi. 


L'ingresso principale sud della Stazione Centrale si apre sulla parte più storica della città. 

Di fronte alla stazione (leggermente a sinistra) si trova l'imponente Basilica di San Nicola a cupola. La chiesa fu costruita alla fine del 1800 ed è visitabile (e gratuita !)

Se hai tempo : Entra nella Basilica di San Nicola per una rapida occhiata ai magnifici interni. Per i visitatori che utilizzano questa guida per un breve tour a piedi di 2 ore di Amsterdam, considera di terminare in chiesa, ma solo se il tempo lo consente.

Indicazioni dalla stazione centrale a Damrak:

Cammina subito dalla parte anteriore della stazione centrale sul lato ovest di Damrak Street. 



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -