ATENE - ESCURSIONE FAI DA TE A CAPO SUNION ED AL TEMPO DI POSEIDONE - COME ARRIVARE A CAPO SUNIO DA ATENE IN AUTOBUS

Capo Sounion è situato su una penisola abbagliante nel sud-ovest di Atene che si protende nelle acque azzurre del Golfo Saronico.

Punto strategico sopra il Mar Egeo, è anche conosciuto come il “Capo delle Colonne”. Secondo la leggenda, Omero la chiamava la “roccia sacra”. 

Era sede di due santuari, uno dedicato ad Atena e l’altro a Poseidone. È scritto nell’Iliade e nell’Odissea che Ulisse vi seppellì uno dei suoi marinai più fedeli.

Ma non è tutto. 

Secondo la mitologia greca, Capo Sounion era il luogo in cui il mitico re Egeo decise di porre fine alla sua vita precipitando in mare dall'alto delle scogliere, dando così il nome al mare, il Mar Egeo.

Secondo la leggenda, Capo Sounion è il punto in cui Egeo, re di Atene, si lanciò dalla scogliera, dando così il suo nome al Mar Egeo. La storia racconta che Egeo, guardando con ansia da Sounion, si disperò quando vide una vela nera sulla nave di suo figlio Teseo, di ritorno da Creta. 

Questo lo portò a credere che suo figlio fosse stato ucciso nella sua gara con il temuto Minotauro, un mostro che era metà uomo e metà toro. Il Minotauro fu confinato dal suo proprietario, il re Minosse di Creta, in un labirinto appositamente progettato. Ogni anno, gli Ateniesi erano costretti a inviare 7 ragazzi e 7 ragazze a Minosse come tributo. 

Questi giovani furono messi nel labirinto per essere divorati dal Minotauro. Teseo si era offerto volontario per andare con il terzo tributo e tentare di uccidere la bestia.

 Aveva concordato con suo padre che se fosse sopravvissuto alla gara, avrebbe issato una vela bianca. In effetti, Teseo aveva vinto e ucciso il Minotauro, ma tragicamente si era semplicemente dimenticato della vela bianca.

C'è un altro mito secondo il quale la dea Atena e il dio Poseidone ebbero una grande disputa su chi sarebbe stato il dio protettore della città di Atene .

Ognuno di loro presentò al re di Atene un dono per la città.

Atena offrì un albero di olio d'oliva che avrebbe continuato a vivere per migliaia di anni e Poseidone produsse un laghetto sulla collina dell'Acropoli .

Il re decise che l'albero era una promessa di gloria eterna e scelse la dea al posto di Poseidone.

Quindi, il tempio all'interno dell'Acropoli fu dedicato ad Atena e i greci costruirono un tempio per onorare Poseidone in riva al mare a Capo Sunio.



COME ARRIVARE A CAPO SUNIO DA ATENE IN AUTOBUS

Per arrivare a Capo Sunio da Atene occorre prendere un autobus extraurbano dell’azienda Ktel Attikis. La fermata ad Atene si trova nei pressi di Platia Egiptou, poco distante dal Museo Archeologico Nazionale ( qui sotto la mappa, indica l’esatta localizzazione del bus terminal Ktel Attikis ).

Ci sono tre corse giornaliere all’andata da Atene a Capo Sounion, alle ore 10.30, 14.30 e 17.00, e tre corse al ritorno da Capo Sounion ad Atene, alle ore 13.30, 17.30, 19.00 (nei giorni infrasettimanali) e 20.00 (nel weekend). Per visualizzare gli orari aggiornati clicca qui

Seppur la distanza tra Atene e Capo Sunio sia solo di 69 chilometri, la durata del viaggio è stata, almeno nel nostro caso, di 2 ore sia all’andata che al ritorno.

La strada che si percorre è molto panoramica, in quanto fiancheggia tutta la costa. Io mi sono persa a guardare i paesaggi che scorrevano uno dopo l’altro fuori dal finestrino.

Il costo del biglietto dell’autobus da Atene a Capo Sunio è di 12,50 euro andata e ritorno (a persona). Noi abbiamo acquistato i biglietti direttamente a bordo, pagando in contanti, e ci è stato rilasciato uno scontrino che poi abbiamo mostrato sull’autobus del ritorno. Ti suggerisco quindi di arrivare almeno 15 minuti prima della partenza per poter acquistare i ticket con tranquillità.

È davvero molto semplice pianificare un’escursione fai da te a Capo Sounion, basta solo un po’ di organizzazione.

Ecco un elenco delle cose più intriganti da vedere e da fare a Cape Sounion.

Ammira il Tempio di Poseidone

Da dove altro dovremmo iniziare?

Il Tempio di Poseidone è un glorioso monumento circondato dagli antichi terreni di culto religioso arroccato in cima a una  scogliera di 65 metri  (o 213 piedi ) sopra il mare.

Oltre alla sua storia interessante e alla bellissima architettura, il famoso punto di riferimento è un luogo perfetto per guardare il tramonto.


Il tempio di Poseidone fu costruito in ca. 440 a.C., sulle rovine di un tempio di età arcaica. È arroccato sopra il mare ad un'altezza di quasi 60 m. La pianta del tempio è un tipico esastilo, cioè aveva un portico frontale con 6 colonne. Oggi rimangono solo alcune colonne del tempio Sounion, ma intatto avrebbe somigliato molto al contemporaneo e ben conservato Tempio di Efesto sotto l'Acropoli, che potrebbe essere stato progettato dallo stesso architetto.

Come tutti i templi greci, l'edificio di Poseidone era rettangolare, con un colonnato su tutti e quattro i lati. Il numero totale di colonne originali era 42: 18 colonne sono ancora in piedi oggi. 

Le colonne sono di ordine dorico. Erano fatti di marmo bianco estratto localmente. Erano alti 6,10 m (20 piedi), con un diametro di 1 m (3,1 piedi) alla base e 79 cm (31 pollici) nella parte superiore.



Al centro del tempio, il colonnato sarebbe stata la sala del culto ( naos ), una stanza rettangolare senza finestre, simile alla sala parzialmente intatta del Tempio di Efesto. 

Avrebbe contenuto, a un'estremità rivolta verso l'ingresso, l'immagine di culto, una colossale statua in bronzo di Poseidone, alta fino al soffitto (6 m). Probabilmente rivestito di foglie d'oro, potrebbe aver somigliato a una rappresentazione contemporanea del dio, opportunamente rinvenuta in un naufragio, mostrata nella figura in alto. Poseidone era solitamente raffigurato mentre portava un tridente, l'arma che presumibilmente usava per suscitare tempeste.

Gli scavi archeologici del sito nel 1906 hanno portato alla luce numerosi manufatti e iscrizioni, in particolare una statua di kouros in marmo e un impressionante rilievo votivo, entrambi ora al Museo Archeologico Nazionale di Atene.


Un fatto poco noto, sul lato sud della struttura, vedrai la firma di Lord Byron , un famoso poeta che era solito frequentare questo posto. Sul sito troverai anche un negozio di souvenir e un piccolo caffè.

I biglietti d'ingresso al Tempio di Poseidone costano 8 euro in estate e 4 euro in inverno .


Fai una passeggiata nel Parco Nazionale di Sounion

Questa è una delle attrazioni meno conosciute della regione.

In sostanza, non è raro che i turisti ne trascurino completamente l'esistenza. In quanto tale, è un luogo quasi sempre tranquillo anche durante i mesi estivi più affollati.

Il parco nazionale di Sounion si trova non troppo lontano dal centro di Sounio, proprio accanto al villaggio di Agios Konstantinos.

Il lussureggiante parco è ricco di pinete e grotte ma non ci sono negozi o punti di ristoro nelle vicinanze quindi, se visiti, assicurati di portare con te tutto ciò di cui hai bisogno.



Fai un tuffo in spiaggia

Ci sono molte spiagge vicino a Sounio tra cui scegliere.

Legrena

Questa cala selvaggia e nascosta rimane accessibile da una strada sterrata. Per trovarla, dirigetevi a sud-ovest di Legrena, verso Panagias Eleousas. Una volta lì, potrete nuotare nelle acque turchesi e ammirare il paesaggio mozzafiato che si estende davanti a voi.

A soli cento metri dalla spiaggia di Legrena, venite a gustare le specialità greche al Marida. Su una terrazza ombreggiata, a soli 10 minuti dal tempio di Poseidone, si propongono anche piatti vegetariani e senza glutine. Questa taverna a Capo Sounio offre principalmente piatti di pesce e crostacei. Potrete quindi assaggiare specialità locali durante la visita a Capo Sounio.

Considerato il miglior ristorante della zona, la sua reputazione giustifica il viaggio! Infine, i prezzi rimangono accessibili, dato che i piatti sono tra 15 € e 30 €.

C'è una bellissima spiaggia proprio sotto il Tempio di Poseidone chiamata Aegeon Beach.

La spiaggia è tecnicamente all'interno dei locali dell'Aegeon Hotel ma gli ospiti possono entrare pagando un piccolo biglietto d'ingresso.


Sebbene le rovine del Tempio di Atena siano gratuite, l’ingresso per visitare il Tempio di Poseidone costa 10 euro tra il 1° aprile e il 31 ottobre. È comunque ridotto a 5 € dal 1 novembre al 31 marzo.

Visita autoguidata

Vi consigliamo la guida di Sounio, scritta da Céline Plakourellis, archeologa. Vi permetterà di capire questo luogo straordinario! Grazie a numerose illustrazioni, potrete proiettarvi nell’antica Grecia. Inoltre, questa guida è anche adatta ai bambini.

Visita guidata

Non c’è una guida sul posto. Tuttavia, è possibile essere guidati da un professionista durante un tour di gruppo organizzato. In questo caso si trovano visite guidate di mezza giornata. I prezzi variano dai 40 ai 220 euro, a seconda del pacchetto scelto.






NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -