HERAKLION - CRETA - PANORAMICA DEL PORTO CROCIERE - MIGLIORI COSE DA FARE E VEDERE IN AUTONOMIA -

Molte delle rotte attraverso il Mediterraneo ci lasciano direttamente nella bellissima Heraklion ( Candia), la città più grande e la capitale dell'isola più grande della Grecia, Creta . 

 
Le navi da crociera attraccano nel porto di Heraklion.
Ci sono navette del porto che ti condurranno al terminal passeggeri (un viaggio di 5 minuti) da lì è una piacevole passeggiata di 15 minuti lungo il lungomare fino al centro storico, dove si concentrano tutte le principali attrazioni. 
I taxi sono prontamente disponibili davanti al porto.
Dal terminal al Porto Veneziano ( il porto antico ) il costo è 8 euro.

Puoi raggiungere l'attrazione principale della zona: le rovine del palazzo minoico di Cnosso con l'autobus pubblico, l'autobus hop on hop off o il taxi. Dista circa 20 minuti di autobus dal porto. I taxi e l'autobus hop on hop off si fermano al terminal crociere. La fermata dell'autobus pubblico non è lontana. 

Gli autobus hop on hop off passano circa ogni 45 minuti. Ci sono 9 fermate e l'intero percorso impiegherebbe circa 45 minuti se non scendessi mai dall'autobus. Knossos è la penultima tappa quando si parte dal porto.


La Fortezza Veneziana,  domina il porto cittadino. Le massicce mura esterne rendono l’idea di quanto questa fortezza fosse inespugnabile. 

La Piazza più vivace e frequentata di Heraklion è senza dubbio Platia Venizelou, punto d’incontro della vita notturna cittadina nonché fulcro di partenza turistico per la visita del capoluogo.

Al centro della piazza è collocata la bella Fontana Morosini, edificata durante il periodo veneziano, con le eleganti decorazioni tra cui spiccano i quattro leoni dalla cui bocca zampilla l’acqua. 




La pedonale via Dedhalou collega la piazza al resto della città, una piacevole passeggiata tra eleganti negozi e piacevoli taverne.

Non è la più bella dell’isola, ma la spiaggia di Ammourada rimane la più vicina a Heraklion se volete godervi una pausa relax.

Qui, su 3 chilometri di spiaggia, avete la possibilità di praticare sport acquatici come lo sci nautico, il jetskiing, il parasailing o la canoa. Diverse capanne di paglia, bar e ristoranti fiancheggiano la spiaggia.





Il Palazzo di Cnosso a Heraklion?

Una delle escursioni più tipiche è il Palazzo di Cnosos, a soli 5 km dalla città, costruito nel 2000 a.C. 

L'autobus pubblico dalla piazza principale ti porta direttamente al cancello di Cnosso per circa 3 euro ogni andata e ritorno. (2 a 3 bus all'ora)

Per raggiungere la stazione degli autobus, uscite dai cancelli del porto, girate a destra, camminate fino a vedere la stazione degli autobus sul lato opposto della strada e poi attraversate la strada. 

C'è una piccola cabina vicino al retro della stazione degli autobus che vende i biglietti per l'autobus di Cnosso. È ben segnalato.

Il bellissimo palazzo fu completamente distrutto nel 1700 a.C., cosa che non fece che aumentare il desiderio di ricostruirlo. 

Questa costruzione fu anche sfruttata, in seguito, dai Dori e dai Romani, che videro il palazzo come un luogo ideale per stabilirsi.





 Tour Hop-on Hop-off

2 tour per scoprire la città. 
Sul primo percorso, imbarcati su una linea di 12 fermate che percorre la città di Heraklion in un'ora. 
Sali e scendi quando vuoi dalle 8:30 alle 17:00 tutti i giorni. 
Il secondo percorso prevede una linea di 6 fermate che porta alla spiaggia di Ammoudara.

Fermate alle principali attrazioni come il Palazzo di Cnosso, il Museo Archeologico, la spiaggia di Ammoudara, il porto veneziano, il mercato e molti altri. 

Potrai prenderlo alla Stazione degli autobus portuali fuori del porto.

Gli autobus hop-on hop-off sono un modo molto conveniente per esplorare la città. 
Il biglietto ha una validità di 48 ore e ci sono spiegazioni in italiano. questo ti permette di vedere i siti più importanti e scoprirli al tuo ritmo. Può essere utilizzato come un vero mezzo di trasporto.



Tra le cose da fare a Heraklion

Una visita al Museo Archeologico è d'obbligo . È uno dei musei più belli della Grecia . Ospita veri e propri tesori, alcuni dei quali risalgono alla preistoria e molti oggetti risalenti alla civiltà minoica.

Impossibile non vedere la loggia veneziana di Heraklion ! 

Questo straordinario edificio fu costruito nel XVII secolo dai veneziani. Un tempo era il principale edificio pubblico della città, dove venivano prese le decisioni politiche.

Durante il periodo ottomano, la loggia fu trasformata in moschea. Attualmente ospita il municipio di Heraklion .

Oggi si possono visitare le grandi e buie sale interne, ampiamente restaurate, dove ancora si trovano le antiche e pesanti palle di cannone e la ripida salita che conduce fino al piano superiore.


Prenditi il ​​tempo per passeggiare nel centro della città di Heraklion. 


25 August Street , l'arteria principale di Heraklion, che collega il vecchio porto a Place des Lions. Questa arteria pedonale è fiancheggiata da negozi, caffè e taverne e permette di attraversare la città da nord a sud.

Prenditi del tempo per ammirare la chiesa di Agios Titos risalente al periodo bizantino. È uno dei monumenti più importanti di Heraklion.

Piazza dei Leoni è il cuore di Heraklion. Siediti intorno alla superba fontana Morosini per un drink e uno spuntino.

Prenditi anche del tempo per fare shopping lungo Dedalou Street e passeggiare per il mercato centrale situato in Odos 1866 (1866 Street).


Per coloro che desiderano una visita diversa e più rilassata

C'è il parco acquatico Watercity , un angolo magico per tutte le età in cui si può godere di varie attrazioni acquatiche, piscine e giochi.


E per gli amanti del mondo naturale 

Il Cretaquarium , un edificio che fa parte del complesso Thalassokosmos, il più grande centro di ricerca e tecnologia di intrattenimento nel Mediterraneo. 

Un viaggio pieno di colori che piacerà ai più piccoli.



LE SPIAGGE 


La provincia di Heraklion è quella meno presente nell'immaginario collettivo tra i cacciatori delle più belle spiagge di Creta. Eppure ce ne sono moltissime! 

Ad esempio Lendas, Tria Ekklesies e soprattutto la spettacolare Agiofaragos, oltre che la zona super turistica di Malia e Hersonissos, dove si viene non solo per il mare ma anche per la vita notturna e una frizzante “social-life”. 

La chicca? Aspes, una black beach che non sfigurerebbe affatto tra le spiagge di Santorini, che in fatto di colori se ne intendono eccome!

Ammoudara

Le prime spiagge si trovano appena fuori dal centro cittadino ed Ammoudara, appena 5 chilometri ad est del porto di Heraklion è una tra le più invitanti. 

La spiaggia fa parte di un’ampia baia sabbiosa dove troverete stabilimenti balneari ma anche zone non attrezzate, un mare dalle sfumature caraibiche e pulitissimo (Ammoudara ottiene la bandiera blu ormai da anni) e diverse scuole di wind surf che sfruttano i venti provenienti da nord.

Andateci in taxi o ancora meglio in bus, il percorso dalla città è breve.


Agia Pelagia

Se disponete di un mezzo di trasporto vale la pena dirigersi a nord est verso l’abitato di Agia Pelagia, una mezz’ora di strada circa da Heraklion, dove si respira un’aria più rilassata e meno caotica del capoluogo e la spiaggia è letteralmente superba! 

Protetta a nord da un promontorio roccioso, la baia riserva quasi sempre condizioni di mare piatto, l’ideale per far giocare i bambini in sicurezza, e poi taverne, bar e negozi tutto intorno, comodi parcheggi e tanti stabilimenti balneari dove noleggiare sdraio, ombrelloni e le attrezzature per i vostri sport acquatici preferiti.



Karteros

Spostandoci questa volta ad est rispetto al centro del paese e superata la zona dell’areoporto internazionale “Nikos Kazantzakis” la strada conduce sul litorale di Karteros dove ancora una volta a farla da padrone sono una sabbia magnifica, mare stupendo e ampi spazi di spiaggia libera ma dove si trovano anche almeno 4 stabilimenti balneari di grandi dimensioni a cui rivolgersi in caso preferiate i comfort e i servizi della spiaggia attrezzata. 

In alta stagione è una delle zone con più afflusso turistico della zona, partite preparati!


Kokkini Hani

La zona è sede di numerosi hotel e resort di lusso che si affacciano sul mare con delle belle spiagge private di sabbia dorata dotate di tutti i servizi disponibili. 

In caso non siate tra i fortunati ospiti di queste strutture potrete comunque “accontentarvi” della spiaggia libera: la brezza che soffia da nord, l’acqua idilliaca e il sole caldo delle estati greche sono gratis e a disposizione di tutti! 

In zona anche tanti bar e ristoranti per rifocillarvi. Ci troviamo a 13 chilometri dal centro di Heraklion, direzione est.



Matala 

Matala è indiscutibilmente una delle più belle spiagge di Creta e dovresti visitarla a prescindere. 

Non avevamo mai visto una spiaggia così, con quelle caverne, quella sabbia dorata, di quella granulosa che ci piace tanto e non ti si appiccica addosso, quel paesino dietro che si accende ad ogni tramonto di un desiderio che non si vuole spegnere.

La spiaggia di Matala è solo uno splendido extra. Quello che la rende speciale sono invece le grotte nella scogliera che dominano la spiaggia, millenarie tombe di età romana e cristiana. 

Portate a nuova vita dagli hippies negli anni 70, ci si viveva, si faceva l’amore, si immaginava un mondo nuovo.

 Oggi, dalla vita reale tutto questo si è trasferito sulle magliette in vendita nei negozi della cittadina, in perfetta coerenza con la materializzazione del tutto.

Come ci si arriva?
Posto sperduto in mezzo al nulla negli anni 60, ora Matala è facilmente raggiungibile spostandosi in macchina da Heraklion verso la costa sud di Creta. L’autobus ha varie corse anche da Heraklion appunto, ma dotarsi di mezzo proprio è altamente consigliato.


Kokkini Ammos (Red Beach)

La Red Beach, che i greci chiamano Kokkini Ammos, è considerata la seconda spiaggia di Matala. 

Per noi, è una spiaggia davvero bella e la ragione principale risiede ovviamente nel colore della sua sabbia: un rosso che combinato alle tinte del mare, sempre indeciso tra il celeste e lo smeraldo, rende il paesaggio di una bellezza mozzafiato. 

La Red Beach non è granché organizzata, ma c'è un beach bar che gestisce rari ombrelloni.

 Come ci si arriva?

Per arrivare alla Red Beach di Matala bisogna avere voglia di una piccola scarpinata in salita e poi discesa. Il sentiero inizia poco a nord del centro del paese ed è indicato da alcuni cartelli. 

Il tragitto è di circa 20 minuti e la fatica sarà ripagata dalla vista: Kokkini Ammos dall’alto è invitante come non mai, specie al tramonto!

Per chi non ha voglia di camminare, si può prendere una barca dal porto di Matala saltuariamente organizzata. Costo, una manciata di euro.





Elafonissi

Elafonissi è una delle più belle spiagge di Creta ma soprattutto, insieme a Balos, la più popolare. 

Elafonissi è una di quelle spiagge che da sola attira il viaggiatore verso Creta, e la sua sabbia rosa è costantemente votata tra le migliori al mondo dalle riviste specializzate. 

Il fondale è talmente basso, la sabbia talmente spettacolare, i colori talmente caraibici, che è inevitabile sia sotto tutti i riflettori. 

Il che, nonostante sia davvero isolata, a quasi due ore di macchina dal resto del mondo, è davvero notevole. Solo per un bagno ad Elafonissi, ore e ore di strada, e km di curve. 


Come ci si arriva?
 
La distanza tra Heraklion e Elafonisi beach è poco più di 200 km.
Ci vogliono circa 4h per andare da Elafonisi beach a Heraklion, compresi i trasferimenti



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -