BILBAO - IL PORTO CROCIERE DI GETXO - MUOVERSI IN AUTONOMIA - VISITARE LA CITTA' VECCHIA A BILBAO - GUIDA CITTA' CON MAPPA E PERCORSI -

Bilbao, immersa in uno splendido paesaggio montuoso e circondata da montagne verdeggianti, è una delle sette province storiche della grande regione dei Paesi Baschi, nel nord della Spagna. 




Il porto crocieristico di Bilbao si trova a Getxo, Un'affascinante cittadina situata a circa 15 km dalla città di Bilbao .Puoi decidere se rimanere a Getxo oppure raggiungere Bilbao.

Puoi raggiungere il centro di Getxo dalla tua nave (ci vogliono circa 20 minuti a piedi), l'opzione migliore è prendere un bus navetta gratuito fornito dalle autorità portuali per il centro di Getxo da dove puoi esplorare la città, il vecchio porto peschereccio (Puerto Viejo) , passeggiare sul lungomare.
Sono disponibili al porto bus navetta per la spiaggia e per il vicino Puente Bizkaia di Getxo, Patrimonio dell'Umanità, e per il centro di Bilbao. Oppure puoi utilizzare il taxi che sono disponibili fuori dal terminal delle crociere e la corsa per Bilbao dura circa 20 minuti a tratta. Il costo è di circa 30€ per corsa.
Se prendete il bus navetta - per Bilbao - ti lascia a Plaza Moyúa (Plaza de Don Federico Moyúa) nel centro di Bilbao. 
Plaza Moyúa si trova a 15 minuti a piedi dal Casco Viejo (Città Vecchia) e a 10 minuti a piedi (800 metri) dal museo Guggenheim.

Se volete andare a Bilbao in autonomia, è abbastanza semplice. 
C'è una stazione della metropolitana - Stazione Neguri - dista poco più di una ventina di minuti dal porto crociere.
Qui prendete la Linea Rossa  Linea 1 direzione Etxebarri
Scendete alla fermata Casco Vejo ( 15 fermata ).
La corsa dura poco più di 30 minuti.

Al ritorno prendete sempre la stessa Linea 1 direzione Plentzia e scendete alla fermata Neguri.


Bilbao è una città facilmente da esplorare a piedi, quindi ho progettato una passeggiata che potrete fare in completa autonomia. 

Può essere ovviamente adattata a tuo piacimento, quindi sentiti libero di prenderla solo come guida.



Tour a piedi della città vecchia di Bilbao - Casco Viejo

Il centro storico di Bilbao, noto anche come Le sette strade, è il cuore medievale della città. Infatti, questo antico quartiere, luogo in cui ebbe inizio la città e che fino alla fine del XIX secolo era stato fortificato da mura, oggi è costituito da sette strade principali e da tanti stretti vicoli – chiamati cantons  che le collegano.

Considerato un gioiello dell'architettura e della cucina basca, il centro storico rimane una delle zone più visitate di Bilbao. 




Il fulcro del Casco Viejo è Plaza  Nueva (1)

La costruzione della nuova piazza neoclassica iniziò nel 1828. La prima pietra fu posta dal re Fernando VII. La statua del re doveva essere al centro della piazza. Ma Fernando morì nel 1833. Uno stagno divenne il centro della scena, sostituito da una statua di Diego Lopez de Haro, fondatore di Bilbao, nel 1890. La costruzione era in corso. La piazza è stata aperta nel 1851.



 Sessantaquattro archi in colonnati racchiudono la piazza. Taverne, ristoranti e alcuni negozi unici si annidano sotto gli archi. Nella piazza vengono spesso ospitati eventi folkloristici, festival e concerti.

Ogni domenica, c'è un mercato delle pulci nella piazza. C'è un vivace scambio di vecchi libri, monete, francobolli e persino uccelli e fiori. 



 Iglesia de San Nicolas (2)

La Chiesa di San Nicola, si trova in Plaza de San Nicolas, di fronte al Teatro Arriaga. 

La facciata principale è sormontata da una balaustra e fiancheggiata da torri gemelle. Un timpano in bronzo dello scultore Josep Llimona raffigura San Nicola tra i pescatori. Sopra il timpano è lo stemma del Comune.



All'interno si trova un insolito set di cinque pale d'altare rococò. Le pale d'altare sono dedicate ai santi Crispino, Crispiniano, Lazaro, Blaise e La Piedad.

Nella cappella della Vergine di Guadalupe si trova un dipinto della Vergine del XVIII secolo. C'è anche un rilievo della Visitazione e un'immagine di San Judas Tadeo, uno dei santi preferiti di Bilbao.



 Teatro Arriaga (3)

Juan Crisostomo de Arriaga y Balzola, era un brillante compositore basco noto come "il Mozart spagnolo",  morto all'età di vent'anni. Nasceva nello stesso giorno di Mozart, il 27 gennaio, ma cinquant'anni dopo. Rimangono solo frammenti delle sue straordinarie opere. Il teatro dell'opera neobarocco, Teatro Arriaga fu costruito nel 1890 e fu dedicato alla sua memoria.

La facciata principale è curvo-convessa. È fiancheggiata da due torrette. Gli esterni laterali e posteriori presentano balconi sorretti da mensole "atlantidee". Le torrette hanno cupole. Il tetto è spiovente a mansarde che circondano l'edificio.




Mentre cammini per il Casco Viejo potresti notare le conchiglie giallo brillante dipinte sul pavimento: queste segnano il percorso del Camino de Santiago . 

E al centro della città vecchia c'è la Cattedrale di Santiago, dove un tempo passavano la notte i pellegrini che attraversavano la città. 



Catedral de Santiago (4)

La Basilica Cattedrale di Santiago è stata dichiarata Patrimonio Storico e Artistico della Spagna nel 1931 ed è considerata una delle migliori manifestazioni gotiche dei Paesi Baschi.
Dedicata all'apostolo Santiago, patrono ufficiale della città, la Basilica Cattedrale di Bilbao è un bellissimo tempio gotico .

Guarda attentamente sopra la porta principale della cattedrale e vedrai una conchiglia o capesante di pietra: i pellegrini usavano lo stesso simbolo per la navigazione fin dal Medioevo (una specie di GPS medievale).


Mercado de la Ribera (5)

Visto di fronte, sulla riva dell'estuario del Nervion, il Mercado de la Ribera sembra un battello a vapore del Mississippi fatto di pietra e vetro. 
Costruito nel 1929, si estende su 10.000 mq. È il più grande mercato coperto d'Europa. È stato menzionato nel Guinness dei primati nel 1990 come il più grande mercato alimentare del mondo.

Il mercato si trova in via Ribera vicino alla piazza principale (Plaza Mayor), alla chiesa di San Anton e al municipio.



 Iglesia de San Anton (6)

In stile gotico, costruito alla fine del s. XV sulle rive del fiume Ibaizabal, dove 300 anni prima della sua costruzione sorgeva un piccolo magazzino o mercato di merci fluviali.

Dalle origini fino al XIX secolo l'interno della chiesa era adibito a cimitero. I

Ha subito diverse calamità nella sua storia, l'ultima è stata la catastrofica alluvione del 1983, che ha spazzato via gran parte dei suoi arredi interni e ha strappato porte e cancelli. Il 17 luglio 1984 San Antón è stata dichiarata Bene di Interesse Culturale con la categoria di Monumento Storico-Artistico Nazionale.



 Puente de San Anton (7)

Il ponte di San Antón ha avuto un significato emblematico nella città di Bilbao. Infatti, data la sua importanza storica, compare sul suo stemma. Fino quasi alla fine del XIX secolo, è stato il principale accesso a Bilbao, sia per le persone che per le merci. 


 Museo Vasco (8)

Il Museo Vasco, noto come Museo archeologico, etnografico e storico basco, è stato inaugurato nel 1921. Attualmente occupa la chiesa e il chiostro dei gesuiti di San Andreas in piazza Miguel de Unamuno. 
Il museo ha una collezione di oltre 20.000 oggetti e manufatti provenienti da fonti pubbliche e private.

Il primo piano è dedicato alle armi, al mare, alla ceramica e ai tessuti. Il secondo piano riguarda la fase preistorica di Vizcaya. Al terzo piano un colossale plastico della provincia e arredi settecenteschi provenienti dalle stanze del consolato di Bilbao.


Plaza Miguel Unamuno (9)

Miguel de Unamuno, nato a Bilbao nel 1864, è stato un filosofo e scrittore che ha vinto numerosi premi per poesie, saggi, romanzi e opere teatrali. Bilbao lo celebrò nel 1934, nominandolo "figlio prediletto". C'era persino una strada a lui intitolata. 



Ci sono strutture degne di nota intorno alla piazza, come il Museo Archeologico, Etnografico e Storico Basco; il Museo Archeologico di Bizkaia; Museo della Scala della Settimana Santa; le scale Calzadas de Mallona del 1745, che collegano la Città Vecchia (Casco Viejo) alla Basilica di Begona; e il Monumento di Miguel de Unamuno. 

Nelle vicinanze si trova la Piazza Nuova di Bilbao (Plaza Nueva de Bilbao).



 Estacion de Bilbao Concordia (10)

La stazione ferroviaria di Bilbao-Concordia è considerata un eccezionale esempio di architettura Belle Epoque a Bilbao. La stazione fu aperta nel 1898 e completata nel 1902. Si trova accanto al fiume Bilbao.

La stazione è alta due piani. Il piano terra ospita la sala principale, la caffetteria, le biglietterie automatiche e gli uffici. L'ingresso principale è su Bailen Street vicino al fiume. L'accesso posteriore si apre su Jose Maria Olavarri Street. Binari e piattaforme sono al secondo piano.


Zubizuri (Ponte Bianco) (11)

"Zubizuri" in basco significa "ponte bianco".
È un ponte pedonale sul fiume Nervion. 

Il ponte è molto vicino al Museo Guggenheim di Bilbao.

Il ponte è un simbolo iconico di speranza di rinnovamento dal declino della città dopo la perdita della sua industria marittima.



Il Museo Guggenheim di Bilbao (12)

Situato sulle rive dell'estuario del Nervión, il Museo Guggenheim di Bilbao è un vero capolavoro dell'architettura contemporanea. Con 24.000 metri quadrati di superficie, il museo ha svolto un ruolo fondamentale nella rivitalizzazione urbana della città, e oggi è una popolare attrazione turistica.

Il Museo Guggenheim di Bilbao è custodito da un cucciolo di fiori di 16 tonnellate. La scultura fa la guardia davanti al museo dal 1997. 


Il Museo Guggenheim di Bilbao è ricco di tesori d'arte moderna e contemporanea. Oltre alle numerose mostre temporanee che vengono allestite ogni anno, il museo possiede una straordinaria collezione permanente che può essere esplorata sia all'interno che all'esterno dell'edificio.


Le opere d'arte non si limitano all'interno del museo. In tutto il perimetro del Guggenheim Bilbao possiamo trovare numerose sculture di artisti di fama mondiale.



Parque Casilda Iturrizar (13)

La caratteristica principale del parco è lo stile del verde del giardino all'inglese del XVIII secolo. Molti degli alberi hanno più di 100 anni. Nel parco c'è uno stagno che ospita diverse specie di uccelli acquatici e pavoni, dando al parco il soprannome di "Parque de los Patos" ("Parco delle anatre"). 

Dedicato a Dona Casilda  che ha condiviso le sue "grandi ricchezze" con "i poveri del mondo". Per molti anni è stato l'unico luogo verde della città.


Gran Via de Don Diego Lopez de Haro (14)

La Gran Via de Don Diego Lopez de Haro, che prende il nome dal fondatore della città, costituisce la principale strada commerciale di Bilbao.

Oggi puoi iniziare la tua passeggiata al Moyua Plaza (15) e dirigerti verso il Plaza Circular.(16)

Lungo la strada vedrai negozi come Mango, Sephora, Lowe e numerosi altri negozi di marca. Ci sono parecchi ristoranti e caffè e nelle aree circostanti dove puoi prendere gustosi snack e bevande. 



Mentre cammini, vedrai i giganteschi e magnifici edifici che ospitano la Cassa di Risparmio di Bilbao e la Cassa di Risparmio di Biscaglia. 

Ci sono anche molti punti di interesse artistico, come l'incantevole edificio del XIX secolo "Il Palazzo del Consiglio Provinciale", l'interessante scultura della testa di un bambino di Antonio Lopez e una statua del dio greco Mercurio in cima alla Banca di Bilbao.




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -