SANTANDER - SPAGNA - IL PORTO CROCIERE - PUNTI SALIENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA -

Santander conta circa 175.000 abitanti ed è la capitale della comunità autonoma della Cantabria, nel nord della penisola iberica. Santander è la città delle spiagge . 
Lo puoi vedere tu stesso non appena entri nel porto quando la nave naviga molto vicino a lunghe spiagge.




È una delle città più eleganti della costa settentrionale della Spagna. Con il mare e la montagna e una baia tra le più belle.

È la capitale della comunità autonoma della Cantabria, situata in riva al mare e a pochi chilometri dalle spettacolari montagne dei Picos de Europa.

Le navi da crociera attraccano nel centro di Santander. Il municipio, la cattedrale e il mercato coperto, nonché numerosi piccoli ristoranti e bar di tapas si trovano a poche 100 metri dal terminal.

Nel terminal c'è un centro informazioni turistiche che distribuisce anche mappe della città.

La fermata dell'autobus si trova in Rathausplatz, da dove partono numerose linee in tutte le direzioni.

Potresti dedicare un po' di tempo alla scoperta del centro storico con le sue case signorili e goderti il ​​lato marinaro della città e il suo famoso Centro Botín.

Questo centro è uno spazio culturale dedicato all'arte contemporanea, alla musica, al cinema, al teatro e alla letteratura. 
L'edificio, progettato dall'architetto vincitore del Premio Pritzker Renzo Piano, si trova in una posizione eccezionale con vista sulla baia di Santander.

Successivamente, una passeggiata lungo il molo di Calderón ti porterà alla scultura di “Los Raqueros”, che raffigura un gruppo di bambini che si tuffano in acqua, creata in ricordo dei bambini che anni fa erano soliti tuffarsi nella baia per raccogliere le monete lanciate loro dai turisti. La scultura e la sua ambientazione creano una foto divertente e intrigante.


Paseo de Pereda
Passeggia sul lungomare di Santander

Paseo de Pereda è una passerella sul lungomare di 800 metri che si estende tra Puertochico e la Cattedrale di Santander. 

Il lungomare è fiancheggiato da eleganti condomini del XIX secolo che ospitano bar e ristoranti con terrazze. La passerella è famosa per il suo giardino: Jardines de Pereda. Qui troverai il Centro Botín, un centro culturale ed espositivo progettato in uno straordinario stile moderno. Fare una passeggiata su questa famosa passerella è un buon modo per entrare nell'atmosfera di Santander.


Palazzo della Maddalena
Visita il luogo più iconico di Santander

Costruito per la famiglia reale spagnola tra il 1908 e il 1912, il Palazzo della Magdalena ha contribuito alla reputazione di Santander come destinazione turistica. Il palazzo a forma di T si estende su 2.500 mq ed è costruito in uno stile classico che fonde influenze francesi, inglesi e locali. Oggi è il luogo più visitato di Santander. 

La sua posizione verso la punta della penisola di Santander lo rende un luogo ideale per piacevoli passeggiate con splendide viste sull'oceano lungo la costa.



Quartiere storico

La tua passeggiata potrebbe iniziare nei giardini del Paseo de Pereda, dove potrete ottenere informazioni presso l' ufficio turistico lì situato. 

Una passeggiata attraverso i giardini per vedere i cedri e gli alberi di magnolia vi porterà nel centro storico della città. 

Non è molto grande, quindi il modo migliore per esplorarlo è passeggiare, vedere i luoghi d'interesse al proprio ritmo e immergersi nell'atmosfera elegante. 

La prima cosa che noterai saranno le maestose facciate delle banche, storicamente di grande importanza per Santander. Proseguire lungo Calle Hernán Cortes fino a Plaza Porticada. Questa piazza neoclassica è uno dei luoghi più vivaci della città, e anche simbolico, poiché fu costruita per essere il nuovo centro cittadino dopo che Santander fu devastata da un incendio nel 1941.

Accanto troverai la chiesa del Cristo e la cattedrale di Santander, di fronte alla chiesa della Compañía. Questo è un buon posto per scattare qualche foto e scoprire alcune leggende sulle origini della città. Proseguire lungo Calle Juan de Herrera fino a Plaza del Ayuntamiento e al Municipio. 

C'è sempre un'atmosfera vivace qui e ci sono sicuramente gruppi di persone che si rilassano sulle sue panchine. 

La tappa successiva è il MAS, il Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Santander e Cantabria, o la casa museo e biblioteca Menéndez Pelayo, che prende il nome da uno dei pensatori più influenti della zona. Ma se cerchi un'atmosfera allegra e la possibilità di vedere la vita quotidiana degli abitanti di Santander, prova a visitare il mercato Esperanza, dove vendono alcuni dei migliori pesci freschi della Spagna.

Potrete prendervi un po' di tempo libero per lo shopping. Se prosegui lungo Calle Jesús de Monasterio e Calle San Fernando, ti ritroverai nel principale quartiere dello shopping di Santander, il luogo ideale per trovare un regalo o un souvenir .

Proprio in questa zona, e in particolare in Calle Vargas (parallela a San Fernando), troverai diversi ristoranti perfetti per gustare la tradizionale cucina costiera di Santander. Le specialità locali includono rabas (calamari fritti), caracolillos (buccine) e mejillones (cozze). Delizioso.


Piazza di Cañadio

 Situata nel centro della città, 200 metri a nord del Paseo de Pereda, questa piazza è ricca di bar e ristoranti alla moda. Canela, Bogart e Ventilador sono solo alcuni dei locali a portata di mano in questa vivace piazza.




Puertochico
Passeggia nel centro storico di Santander

Puertochico è un quartiere situato vicino al centro di Santander, appena a nord del porto turistico. Questo quartiere era il molo di pesca originale della città prima che le barche si trasferissero nel Barrio Pesquero. 

Puertochico è effettivamente il centro storico di Santander. Nonostante la maggior parte della città sia stata ricostruita dopo il grande incendio del 1941, qui si possono ancora trovare alcuni edifici del XVIII e XIX secolo. Piena di tapas bar e ristoranti, Puertochico è una zona piacevole in cui passeggiare.





Non puoi perderti una gita lungo la bellissima penisola della Magdalena, un tuffo in una delle belle spiagge e una passeggiata fino al faro di Cabo Mayor. Ti aspetta una giornata piena di azione.
Penisola della Maddalena

Il piano è di trascorrere la mattinata esplorando la penisola della Magdalena, una delle zone più interessanti e belle di Santander. 

Lungo il percorso, puoi scendere per Calle Horadada fino al mare per una bellissima vista sulle isole di La Torre e Horadada. Ora prosegui finché non arrivi all'ingresso di questo grande parco. Si tratta di una vasta area di circa 25 ettari, quindi se non hai voglia di camminare puoi sempre salire sul trenino turistico che fa il giro del parco. Tuttavia, questi suggerimenti valgono per esplorarlo a piedi.

Attraverserai la spiaggia di Bikini , arrivando al molo dell'Embarcadero Real e poi al faro di La Cerda. Se prosegui lungo la penisola, arriverai a una spianata che ti porterà al più grande tesoro di Santander: il Palazzo della Magdalena. 

Ora sei nel punto più alto della penisola, quindi è il momento di scattare una foto a questo maestoso Palazzo Reale e le viste eccezionali della città di Santander. Durante la discesa incontrerai i tre galeoni originali utilizzati dall'esploratore di Santander Vital Alsar nelle sue spedizioni attraverso l'oceano e la replica della zattera con cui attraversò l'Oceano Pacifico nel 1970. 

C'è anche un divertente parco acquatico dove si possono vedere animali marini come foche, pinguini e leoni marini nell'acqua che sgorga direttamente dal mare.



Il Sardinero
Visita la spiaggia più famosa di Santander

El Sardinero è una striscia di sabbia dorata immacolata lunga 1.300 metri, divisa in 2 sezioni da un promontorio roccioso che ospita il Parco Piquío. 

Lungo tutta la spiaggia troverai ristoranti, gelaterie, scuole di surf e bagni pubblici. Una passeggiata pedonale la percorre tutta la sua lunghezza, offrendo un ottimo percorso per passeggiare e fare jogging. Rivolto a est, El Sardinero è riparato dalle peninsulari di Cabo Menor e La Magdalena, rendendo il mare calmo e sicuro per i bambini piccoli.


Faro di Cabo Mayor

Continuiamo verso l'ampia e lunga spiaggia sabbiosa Playa de el Sardinero , ideale per nuotare quando le temperature sono calde (ma non necessariamente ad aprile). I bei caffè ti invitano a soffermarti qui. Infine, una destinazione interessante è il faro di Cabo Mayor, da dove si ha una vista sull'Atlantico.



Baia di Santander
Goditi una piacevole crociera lungo la costa della Cantabria

È disponibile per te una vasta scelta di gite in barca nella baia di Santander. Fiancheggiata da spiagge e dune, la baia presenta banchi di sabbia e isole. 

Gestito da diverse aziende che si trovano lungo il Paseo de Pereda e intorno al porto turistico di Santander, puoi partecipare a gite di mezza o intera giornata lungo la bellissima costa della Cantabria. Puoi anche salire a bordo di uno dei traghetti Los Reginas. Il biglietto andata e ritorno per Somo o Pedreña costa pochi euro e il viaggio, se si rimane sul battello alle fermate, dura solo 45 minuti.



Parco Naturale di Cabárceno
Soprattutto se viaggi con bambini

Coprendo 750 ettari di paesaggio carsico bonificato dall'ex miniera di ferro a cielo aperto, il Parco Naturale di Cabárceno è un posto meraviglioso per vedere animali come bisonti europei, giaguari e rinoceronti bianchi che vivono come farebbero nei loro habitat naturali. 

Segui i percorsi designati con la tua auto per spostarti di stazione in stazione e avvistare in tutta sicurezza gli animali che vagano liberi nel parco. Il prezzo d'ingresso include un giro in funivia che fa il giro del parco. Nel parco sono disponibili ristorante, caffetteria, negozio di souvenir e centro di pronto soccorso.


Per finire: pinchos e vino

Anche l'offerta gastronomica di Santander è varia. Molti ristoranti e bar vi invitano a soffermarsi. Il vino della casa viene talvolta offerto a un bicchiere da € 1,20 a € 1,50 e la scelta di gustose tapas, che qui vengono chiamate pinchos , è ampia.



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -