DUBAI - ESCURSIONE FAI DA TE - VISITARE IL QUARTIERE DI AL FAHIDI - PORTI CROCIERA IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER UNA ESCURSIONE FAI DA TE.

Questo pittoresco quartiere offre uno sguardo su come era Dubai prima della formazione degli Emirati nel 1971. Edifici tradizionali realizzati in pietra, legno di palma, gesso e teak fiancheggiano i vicoli e i percorsi tortuosi.


Questa zona di circa 50 edifici storici contiene vicoli labirintici e affascinanti negozi arabi di proprietà locale che vendono oggetti di lusso, profumi, gioielli e abbigliamento. 

Ci sono anche musei, negozi di artigianato, mostre culturali, caffè nel cortile, gallerie d'arte e due boutique hotel, uno dei quali è un edificio in pietra con un suggestivo cortile centrale dominato da alberi frondosi. Varchi la soglia e ti senti come se fossi tornato indietro nel tempo.

Le stradine pedonali sono fiancheggiate da case in pietra arenaria costruite con materiali da costruzione tradizionali come pietra, gesso, teak, legno di sandalo, fronde e legno di palma e sormontate da torri del vento, che forniscono l'aria condizionata naturale di un tempo.


COME ARRIVARE AD AL FAHIDI

In metro, la fermata più vicina è Burjuman;
In bus, il 15, 21, 29, 33, C1, C18 si fermano nei pressi di Al Fahidi;
Tramite i taxi meter. ( TAXI CON TASSAMETRO)

C'è un altro modo per arrivare ad Al Fahidi utilizzando una barca tradizionale chiamata Abra. Questo è più un viaggio turistico, ma se stai cercando uno sguardo al tradizionale stile di vita di Al Fahidi, perché non fare questo viaggio panoramico? 

Il molo si trova accanto alla stazione Deira Old Souk Abra, accanto al Dubai Creek, dopo essere usciti dalla stazione Al-Ras dalla linea della metropolitana di Dubai. Quindi, scendi alla stazione dei trasporti marittimi del vecchio souk di Bur Dubai e cammina fino ad Al Fahidi.

Ci vorranno circa 1,5 o 2 ore per esplorare il quartiere. Le visite a musei, ristoranti e negozi possono prolungare la permanenza fino a 3 ore. La durata dipende molto dal tuo itinerario e dai tuoi interessi. 

A metà degli anni 2000, la zona ha subito un meticoloso progetto di restauro che ha donato al quartiere storico il nuovo nome di Al Fahidi trasformandolo in un sito turistico attraente. 

Nel centro di Dubai non si ha la sensazione di essere negli Emirati Arabi Uniti, se non per le persone intorno e la segnaletica in lingua araba, il paesaggio urbano sembra molto simile alle moderne metropoli negli Stati Uniti, in Canada, a Singapore o in Australia. 

Ma dentro le pareti color terra di Al Fahidi si respira una forte atmosfera caratteristica del Medio Oriente.



Al Fahidi Fort & Dubai Museum

L'edificio più antico di Dubai, il Forte Al Fahidi, si trova in questa zona e risale al 1787. È stato inaugurato come Museo di Dubai nel 1971. Il museo merita sicuramente una visita;

La sede si trova all’interno del Forte Al Fahidi che, ben restaurato, è considerato il più antico edificio di Dubai, costruito nel 1787. A quel tempo, era la casa del monarca emiratino ed era un avamposto militare per proteggere Dubai dai nemici. 

Alla fine, il monarca lo lasciò e il forte divenne un deposito di armi e una prigione. La sua nuova vita iniziò nel 1971 quando venne convertito in un museo che offre una visione dettagliata della storia di Dubai. 

All’interno si trovano una vasta collezione di documenti antichi, pezzi d’antiquariato e opere d’arte, ma anche display video e audio per trasmettere un senso di come era la vita negli Emirati Arabi Uniti in epoche passate. 

Il museo insegna ai visitatori le industrie tradizionali degli Emirati Arabi Uniti, come il commercio di perle e tessuti, e spiega come Dubai si sia evoluta in una delle città più moderne del mondo.



Centro Sheikh Mohammed 

Per noi occidentali, i costumi degli Emirati Arabi Uniti possono essere difficili da capire. 

Ecco perché il Centro Sheikh Mohammed per la comprensione culturale, o SMCCU in breve, è stato aperto nel 1998. Il suo scopo è quello di aiutare i visitatori a capire la cultura e i costumi del paese. A tal fine, hanno numerose attività, tra cui colazioni, pranzi e cene tradizionali.

La SMCCU appartiene a un programma il cui motto è "Open Doors, Open Minds", che è in linea con il loro obiettivo di avvicinare i loro costumi ai turisti e ai visitatori.


Passeggiare per le strade del quartiere storico di Al Fahidi

Non si tratta solo di visitare musei, monumenti e così via. Al Fahidi è anche una zona spettacolare per coloro che vogliono solo fare una piacevole passeggiata. 

Le sue strade tortuose e strette sembrano uscite da "Mille e una notte" e sono il luogo perfetto per tirare fuori la macchina fotografica.

La zona è sede di un certo numero di caffè dove si può godere di una buona tazza di caffè e tè, così come alcuni ristoranti di grande valore dove si può gustare la cucina locale. 

Se volete portare a casa un souvenir di Dubai, Al Fahidi ha anche negozi di artigianato, negozi di vestiti e ogni sorta di altre opzioni per souvenir e regali.

Al Fahidi è anche il posto giusto per chi ama immergersi nella cultura locale. Tra le più di 50 case storiche che costituiscono il cuore del quartiere ci sono una miriade di gallerie d'arte, musei ed edifici storici.


Museo del caffè

Dedicato a tutto ciò che riguarda il caffè, questo museo merita una visita. Il caffè gioca un ruolo importante nella cultura degli Emirati e nel resto del Medio Oriente, e qui puoi imparare tutto sul significato culturale di questa bevanda.

Puoi scoprire la storia del caffè e avere uno sguardo approfondito sui processi di produzione e sulle numerose varietà di chicchi, insieme alle diverse culture del caffè in tutto il mondo. 

Naturalmente, non dimenticare di assaggiare un po' di caffè nella caffetteria e di fare scorta di accessori per la preparazione del caffè nel negozio del museo.



Museo della moneta

Sebbene il Museo delle monete sia una visita imperdibile per ogni appassionato di monete, piacerà anche a chi ha un interesse storico nella regione.

Il piccolo museo espone quasi 500 monete, principalmente del mondo arabo, provenienti da diversi periodi di tempo e posizioni geografiche. Il display ti consente di ispezionare attentamente ogni moneta e fornisce dettagli sulla data di conio, la forma e il materiale.

Ospitate in un tradizionale edificio in corallo, pietra e legno di sandalo, le collezioni sono esposte in otto sale.


Casa da tè araba

Questo gioiello di caffè è stato aperto nel 1997 come Basta Arts Café, quando Al Fahidi si chiamava ancora Bastakia. Da allora è diventata una sorta di istituzione culturale con numerose filiali negli Emirati Arabi Uniti e all'estero.

Questa, la sede originaria, si trova all'interno di un tranquillo cortile. Fuggi dal caldo mentre ti rilassi all'ombra con una bibita fresca o un caffè tradizionale. Puoi anche gustare un'ampia selezione di piatti tradizionali della cucina mediorientale e degli Emirati.



Fai acquisti nei negozi tradizionali 

Acquista souvenir e oggetti rari nei negozi tradizionali all'interno e nelle vicinanze del quartiere. Visita il vecchio suk, che ospita il suk dell'oro di Dubai , il suk delle spezie e il suk dei tessuti, e altri negozi di souvenir individuali nella zona che offrono gioielli, tessuti, cibo, abbigliamento ed elettronica. 



Mentre  passeggi nel quartiere storico di Al Fahidi potresti facilmente avvistare i carrelli rossi "Heritage Express".

Sono Tour gestiti privatamente con SMCCU, ci sono diversi programmi giornalieri in esecuzione che iniziano dal quartiere storico di Al Fahidi, tra cui:

L'esperienza dell'ospitalità negli Emirati (da 230 AED a persona, 4 ore)
Cultura su ruote (da 150 AED a persona, 2,5 ore)
Tour VIP (da 500 AED a persona, 4 ore)
NB I bambini da 6 a 12 anni pagano la metà, quelli sotto i 5 anni gratis.


Questi tour in tram possono essere un ottimo modo per spostarsi tra i principali siti storici della città con una guida turistica personale. Le fermate includono la Moschea di Jumeirah , Al Shindagha e il Museo Etihad (Union House), oltre a una visita a un beduino nel deserto.



Sebbene sia il quartiere storico più popolare, il quartiere Al Fahid i è solo uno dei tanti siti storici di Dubai. 

Se sei interessato a saperne di più sulla storia, la cultura e la tradizione del popolo degli Emirati, estendi la tua visita ad Al Seef, al sito archeologico di Jumeirah e all'Hatta Heritage Village. Se desideri altri tour e attività che abbiano qualcosa a che fare con l'arte tradizionale e moderna, visita l' Alserkal Art District o il Dubai Frame .







NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -