CARTAGENA DE INDIAS - COLOMBIA - PUNTI SALIENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA - INDICAZIONI E MAPPE -

 Qui abbiamo messo insieme le informazioni per le escursioni a terra a Cartagena de Indias in autonomia. 

La grande città conta circa 1 milione di abitanti e si trova sulla costa caraibica della Colombia. È considerata la città coloniale più bella del Sud America. 



Cartagena de Indias fu fondata nel 1533 come una delle prime città spagnole del Sud America. 

Il fondatore della città, Pedro de Heredia, le diede semplicemente il nome della sua città natale spagnola, Cartagena. 

Come segno distintivo è stata aggiunta l'aggiunta “de Indias”. L'errore di Colombo sopravvive in questi termini ancora oggi. Cartagena nelle Indie divenne rapidamente uno dei porti spagnoli più importanti nel Nuovo Mondo. 

Qui le navi del tesoro spagnole venivano caricate con oro, argento e pietre preziose. La scoperta del galeone San José, affondato dagli aggressori inglesi nel 1708, dimostra il valore del carico. 

Il valore attuale del carico è stimato in diversi miliardi di euro. A causa di questi valori, gli spagnoli iniziarono a fortificare ulteriormente la città già nel XVI secolo. Il centro della città con le sue imponenti mura e fortificazioni è un patrimonio mondiale dell'UNESCO.


Il porto crociere di Cartagena (Colombia) si trova sull'isola di Manga, nel mezzo di un grande porto industriale. Ci sono due moli quindi è possibile gestire più navi da crociera contemporaneamente. 

Un sentiero segnalato conduce al terminal delle navi da crociera di Cartagena de Indias, a circa 500 m di distanza. Se la nave è ormeggiata al molo posteriore, è disponibile anche un bus navetta gratuito per il breve tragitto.

 Per prima cosa si arriva al bellissimo giardino con alberi ad alto fusto, cascate e laghetti. Poi arrivi all'edificio del terminal climatizzato, dove c'è un ufficio postale e molti negozi. Se lasci l'edificio, ti imbatterai in una replica di una miniera di smeraldi. La Colombia è conosciuta per i suoi bellissimi smeraldi. Accanto al giardino c'è un ampio parcheggio per autobus e taxi.

L'ufficio informazioni turistiche è già presente in piccoli stand sul molo. C'è un ufficio nell'edificio del terminal. Se hai bisogno di una connessione Internet, puoi acquistare i pacchetti presso il Terminal Crociere di Cartagena. Il centro storico è a circa 4 chilometri di distanza dal porto crociere di Cartagena 

Sotto una mappa del porto di cartagena de Indias.


Prima di tutto, alcune informazioni sulla distanza dai luoghi più famosi per le escursioni a terra a Cartagena (Colombia):

Torre del Reloj (porta della città e ingresso al centro storico): 6 km

Castello di San Felipe de Barajas: 4,7 km

Convento della Popa: 5,1 km

Barrio Getsemani: 5,6 km

Vulcano di fango El Totumo: 59 km

Spiaggia Castillo Grande (Bocagrande): 11 km

Playa Blanca Barù: 35,5 km

Luoghi per escursioni a terra a Cartagena de Indias: sotto la mappa

1-Convento di Santa Cruz de la Popa, 2-Castillo de San Felipe de Barajas, 3-Torre del Reloj (ingresso alla città vecchia), 4-Città Vecchia, 5-Barrio Getsemani / Gli ormeggi sono segnalati da pittogrammi di navi. La "i" sta per Terminal Crociere di Cartagena. Le due sdraio con ombrelloni delimitano due spiagge del quartiere Bocagrande.


Taxi

Numerosi tassisti aspettano  in un parcheggio del Terminal Crociere di Cartagena de Indias. Ci sono auto e minibus. I taxi regolari a Cartagena sono facilmente riconoscibili dalla loro verniciatura gialla. I prezzi indicativi sono pubblicati sulla segnaletica ma devono essere confermati o negoziati prima dell'imbarco. Molti autisti parlano a malapena inglese.

Per arrivare nel centro storico dovreste calcolare circa 5 dollari a persona. Puoi anche noleggiare un taxi a ore per $ 25 l'ora. 

I tassisti si fermano al Teatro Colon davanti ai cancelli del Centro Storico. Il traffico è spesso caotico. Se sei sfortunato, il viaggio può durare dai 30 ai 45 minuti. Si accede al centro storico attraverso la Torre del Reloj (torre dell'orologio). A destra c'è un chiosco di informazioni turistiche. 


Tour della città

A Cartagena de Indias puoi fare tour della città con gli autobus scoperti a due piani di City Sightseeing . La compagnia offre un percorso a Cartagena che dura circa 90 minuti e prevede un totale di 14 fermate. La tariffa comprende una visita guidata della città di un'ora e mezza attraverso il centro storico.

Sfortunatamente, il tour della città non inizia al Terminal Crociere di Cartagena (Colombia). Puoi prendere un taxi per raggiungere la città e scendere alla Muelle La Bodeguita, appena fuori dal centro storico. Naturalmente l'autobus non può circolare tra le strette vie del Centro Storico, l'attrazione più importante di questo porto. 

Un'alternativa sono i coloratissimi autobus Chiva. Con i party bus potrai vedere la città e ascoltare la tipica musica country.


Punti salienti delle escursioni a terra a Cartagena de Indias in autonomia

Una passeggiata nel famoso centro storico è il momento clou delle escursioni a terra a Cartagena. Dovresti pianificare almeno mezza giornata per questo. C'è così tanto da vedere e da visitare. 

Se hai ancora tempo e voglia, potresti affrontare il Castillo de San Felipe de Barajas e il Convento de la Popa. Anche il Barrio Getsemani è una destinazione interessante. Nei dintorni ci sono spiagge, mangrovie e un vulcano di fango. 

Ecco una panoramica dei luoghi più importanti per le escursioni a terra a Cartagena de Indias in autonomia. sotto la mappa -

Attrazioni del centro storico: 1-Monumento Torre del Reloj (Porta della città), 2-Piazza Bolivar, 3-Plaza Santo Domingo, 4-Hard Rock Café, 5-Plaza de la Aduana, 6-Santuario de San Pedro Claver, 7 - Las Bovedas (Artigianato), 8-Catedral de Santa Catalina de Alejandría


La città vecchia

Al centro storico, circondato da mura massicce, si accede attraverso la porta principale presso la suggestiva Torre de Reloj gialla. Per continuare il vostro viaggio per le strade potete utilizzare una mappa o semplicemente lasciarvi andare. Gli edifici splendidamente restaurati sono una festa per gli occhi. Abbiamo sentito qualcuno dire: "Come L'Avana, appena ristrutturata". La polizia è visibile, il che crea una bella sensazione.


La suggestiva porta della città con la torre dell'orologio (Torre de Reloj) fa parte delle mura della città e uno dei simboli della città. 

Si entra nel centro storico attraverso questa porta della città. Ti troverai quindi direttamente in Plaza de los Coches. Tradotto, la bella piazza dove un tempo venivano venduti gli schiavi si chiama Kutscherplatz. Nel Portal de los Dulces (portici con molti negozi) si possono acquistare dolci colombiani fatti in casa. L'Hard Rock Café locale è proprio dietro l'angolo.



Proseguiamo lungo Calle 34 fino alla cattedrale, la cui torre si vede da lontano. La colorata Cattedrale di Santa Catalina de Alejandria può essere visitata pagando un piccolo supplemento. La chiesa si trova sull'alberata piazza Bolivar. 

Ci sono altre cose da vedere in questo bellissimo luogo ombreggiato, adatto anche per una breve pausa.

Il Palazzo dell'Inquisizione è un po' inquietante. Qui ebbe sede la Santa Inquisizione dal 1610 al 1811. Si possono vedere celle e strumenti di tortura. Molto più bello è il Portal de las Reinas, dove sono raffigurate tutte le regine di bellezza della Colombia. 

Continuiamo verso due musei, anch'essi situati in Piazza Bolivar. Il Museo dello Smeraldo è ospitato in uno splendido edificio di epoca coloniale. Qui puoi scoprire tutto sugli smeraldi comuni in Colombia. Poco più avanti, proprio accanto alla cattedrale, si trova il piccolo ma pregiato museo dell'oro Museo del Oro Zenu. Qui sono esposti gioielli d'oro, monete d'oro e altri pezzi precolombiani.



Ora hai passeggiato per l'ombrosa piazza Bolivar. La visita della città prosegue poi attraverso Calle Santos de Piedra con i suoi bellissimi edifici del XVIII secolo. 

Dopo forse un centinaio di metri, svoltare a sinistra in Calle 35 e dopo pochi minuti raggiungerete Plaza Santo Domingo. 

La Plaza è considerata il cuore della città vecchia con tantissime persone, venditori ambulanti e tantissimi ristoranti. Poco dietro Plaza Santo Domingo si trovano le mura della città con il baluardo Baluarte de Santo Domingo. 

Se vuoi puoi passeggiare un po' sulle mura della città qui. Ci sono voluti quasi 200 anni per costruire le fortificazioni cittadine lunghe undici chilometri. Dall'alto si ha una bellissima vista sul centro storico.


Altre destinazioni del tour della città sono la Plaza de San Pedro e la Plaza de la Aduana. Nella Plaza de San Pedro, la Iglesia de San Pedro Claver attira molti escursionisti. 

La chiesa e il monastero furono fondati dai Gesuiti nel XVII secolo e in seguito presero il nome dal monaco Pedro Claver. 

Il santo patrono della Colombia si prese cura intensamente degli schiavi che arrivavano dall'Africa nel XVII secolo. Davanti alla chiesa si possono incontrare persone vestite da schiave che si offrono come opportunità fotografiche. Proprio accanto si trova l'attraente Plaza de la Aduana con il monumento a Cristoforo Colombo.




Las Bovedas si trova a nord del centro storico, direttamente sulle mura della città. L'edificio giallo è composto da 47 archi e 23 volte e fungeva da magazzino per i sovrani coloniali. Successivamente, poco dopo l'indipendenza della Colombia, divenne una prigione. Oggi Las Bovedas è un colorato mercato di artigianato e souvenir.


Piazza Bolivar

La Plaza de Bolívar è un parco pittoresco con una bella chioma di alberi e una statua di Simón Bolívar, una figura importante nell'indipendenza del Sud America dalla Spagna.

La piazza antistante il Santuario di San Pietro Claver è il luogo ideale per sedersi e godersi un caffè colombiano bollente. Pieno di sculture artistiche in metallo e circondato dall'architettura coloniale, puoi goderti la bellezza della città vecchia.



Museo dell'Oro e dell'Arqueologia

Il Museo del Oro y Arqueologia presenta manufatti in oro della cultura Zenu del II secolo a.C.



Museo Navale

Presenta la storia navale del periodo coloniale di Cartagena. Il museo si trova di fronte alla chiesa di San Pedro Claver.



Palazzo dell'Inquisizione

Questo museo testimonia il lato oscuro dell'essere umano presentando oggetti di tortura.



La Casa e Museo di Rafael Nunez . Fu eletto presidente della Colombia nel 1880 e di nuovo nel 1884. Ciò portò alla creazione di una nuova Costituzione per la Colombia, firmata nell'ufficio di casa sua.


Barrio Getsemani

Barrio Getsemaní è un quartiere popolare di Cartagena, situato a sud del centro storico. L'ex quartiere operaio si è trasformato in un centro culturale dall'atmosfera vivace. Le strade sono decorate con arte di strada che riflette l'atmosfera colorata e creativa del quartiere. C'è una vivace scena artistica e culturale con gallerie, teatri e artisti di strada.

La piazza centrale del Barrio Getsemani è Plaza de la Trinidad. La gente del posto e i visitatori si incontrano qui per godersi il trambusto, ascoltare musica e rilassarsi. Ci sono bar e ristoranti intorno alla piazza, ideali per rilassarsi e osservare la gente. Il Getsemani è noto anche per la sua emozionante vita notturna. Ma poi le navi da crociera sono già di nuovo in mare.



Castello di San Felipe de Barajas

Il Castillo de San Felipe de Barajas è un'imponente fortezza che sovrasta la città di Cartagena in Colombia. 

È uno degli edifici militari coloniali più importanti del Sud America. La fortezza fu costruita nel XVII secolo dai governanti coloniali spagnoli per proteggere la città di Cartagena dagli attacchi e dai tentativi di conquista. Fu edificato sul colle San Lazaro per occupare una posizione strategica con vista sul mare e sull'entroterra.


Il Castillo de San Felipe de Barajas era dotato di sofisticati sistemi di difesa per respingere gli attacchi. Questi includono postazioni di cannoni, feritoie, botole, rivellini e una complessa rete di passaggi sotterranei che consentivano ai difensori di muoversi rapidamente all'interno della fortezza.

Oggi, il Castillo de San Felipe de Barajas è una popolare destinazione per le escursioni a terra a Cartagena. I visitatori possono esplorare la fortezza e godersi l'imponente architettura e le viste panoramiche sulla città e sul mare. Ci sono anche visite guidate che raccontano storie interessanti sulla storia e sul significato della fortezza.


Il Monastero di La Popa (Convento de La Popa) 

è uno storico monastero di Cartagena. Si trova su una collina chiamata Cerro de La Popa, che si erge a sud-est del centro storico di Cartagena. Puoi vederlo chiaramente dalla nave.

Il monastero fu fondato nel 1607 dai monaci agostiniani ed è uno degli edifici religiosi più antichi della Colombia. Veniva utilizzato come rifugio dagli attacchi dei pirati grazie alla sua posizione strategica sulla collina. Il nome “La Popa” (la poppa) si riferisce alla somiglianza della collina con la poppa di una nave. Dal monastero si hanno impressionanti viste panoramiche sulla città di Cartagena, sulla costa e sul Mar dei Caraibi.

Il monastero stesso è uno spettacolo attraente per le escursioni a terra autoguidate a Cartagena, caratterizzato dall'architettura coloniale. Ha un cortile centrale, una chiesa e varie sale che fungono da museo. La chiesa contiene opere d'arte e statue religiose. I visitatori possono visitare il monastero e godersi il panorama.


Vulcano di fango El Totumo

Il vulcano di fango El Totumo, alto circa 15 metri, è un'attrazione naturale unica in Colombia. Si trova a circa 50 chilometri a nord-est di Cartagena ed è una destinazione popolare per le escursioni a terra a Cartagena de Indias.

El Totumo è un piccolo cono vulcanico che sputa fango invece che lava. È una miscela di fango, acqua e vari componenti minerali. Questa fossa di fango ha una caratteristica unica: la viscosità del fango permette ai visitatori di nuotarci dentro. Il fango è così denso che praticamente galleggi in superficie e non puoi affondare.

Visitare il vulcano di fango El Totumo è una popolare attrazione turistica. I visitatori possono immergersi nel fango, sguazzarvi e ricevere una sorta di massaggio con il fango. Si ritiene che il fango abbia proprietà benefiche per la salute e nutra la pelle. 


Le spiagge

Cartagena den Indias si trova sul Mar dei Caraibi, ma non offre molto per gli amanti della spiaggia. Se cerchi spiagge davvero belle, dovrai spostarti parecchio.

Barrio Bocagrande

Ci sono diverse lunghe spiagge sabbiose vicino alla zona alberghiera nel quartiere di Bocagrande. Queste sono la Playa de Castillo Grande e la Playa de Bocagrande. Questi sono in realtà piuttosto carini. Tuttavia, in una crociera ai Caraibi si è molto viziati dagli altri porti. Anche gli innumerevoli venditori sulla spiaggia sono fastidiosi. I numerosi grattacieli ricordano Miami Beach. A Bocagrande ci sono grattacieli, hotel, casinò, ristoranti, negozi e spiagge.



Isole del Rosario

Le Islas de Rosario (Isole del Rosario) sono un gruppo di isole e barriere coralline situate a circa 35 chilometri al largo della costa di Cartagena.

 Fanno parte del Parque Nacional Natural Corales del Rosario y San Bernardo e sono una destinazione popolare per le escursioni a terra a Cartagena. Le Islas de Rosario possono essere raggiunte con motoscafi da Cartagena. 

Il tempo di percorrenza è di circa 1 ora. Le compagnie di navigazione e gli operatori locali offrono varie escursioni alle Isole del Rosario.



Penisola di Barù

La penisola di Baru è una pittoresca regione costiera a sud di Cartagena. È noto per le sue splendide spiagge, le limpide acque turchesi e l'atmosfera rilassata.

 L'attrazione principale della penisola è Playa Blanca, una delle spiagge più famose della regione. 

La spiaggia è un luogo popolare per prendere il sole, nuotare e rilassarsi. Ci sono anche ristoranti e bar che servono pesce fresco e altri frutti di mare. 

Per raggiungere la penisola di Baru, puoi prenotare un giro in barca da Cartagena o con taxi fuori del Terminal Il viaggio da Cartagena alla penisola di Baru dura circa un'ora.




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -