MARSIGLIA - AIX EN PROVENCE - UNA ESCURSIONE IN AUTONOMIA

Tra le belle città da vedere a livello locale, imperdibile è Aix-en-Provence. 
Il suo centro storico, i suoi musei e l'atmosfera che vi si respira ti immergono immediatamente nell'atmosfera provenzale 




Aix-en-Provence è una pittoresca città nel sud della Francia, situata nella pittoresca regione Provenza-Alpi-Costa Azzurra. Conosciuta per la sua ricca storia, eventi culturali e splendidi paesaggi, Aix attira molti visitatori che vogliono godersi la vita provenzale. Anche molte escursioni a terra a Marsiglia arrivano qui. 

La città fu fondata nel 123 a.C. Fondata dai Romani nel I secolo a.C., vanta monumenti impressionanti come la Cattedrale di Saint-Sauveur e l'Hôtel de Caumont. 

Aix è caratterizzata dall'elegante e alberato Cours Mirabeau, una famosa passeggiata con boutique, caffetterie e mercati. La città è nota per le sue numerose fontane, che le valgono il soprannome di “Città dalle Mille Fontane”. 

L'atmosfera è vivace, con un mix di vita urbana moderna e fascino storico. Il mercato di Aix è un punto culminante particolare, dove prendono vita i ricchi sapori e colori della Provenza: dalla frutta e verdura fresca ai prodotti fatti a mano e alle specialità locali. 

La città ospitò il famoso pittore Paul Cézanne e i visitatori possono visitare il suo studio per conoscere meglio la sua vita e il suo lavoro.

Il modo migliore per arrivare da Porto vecchio di Marsiglia a Aix-en-Provence è in bus che richiede 32 min e costa €5 - €12. 
da Gare Routière, situata proprio sul retro della Gare St.Charles - Stazione degli autobus di Marsiglia: rue Honnorat -  I bus tra Marsiglia ed Aix partono ogni dieci minuti (cinque all'orario di punta) e sono rapidi e comodi.

In alternativa, è possibile treno, che costa €6 - €13 e richiede 46 min.
da Gare  Saint-Charles 15 Rue Honnorat




Aprite gli occhi: le ricchezze del centro storico si trovano ad ogni angolo di strada.

Dalla Torre dell'Orologio alla cattedrale, le stradine e le piccole piazze tipiche sono una grandiosa testimonianza dell'epoca romana di Aix-en-Provence. L'atmosfera mediterranea e le case colorate sono davvero incantevoli. Viene detta anche “Firenze provenzale”.

Aix-en-Provence è una città termale che esiste fin dall'antichità. Il centro storico, a nord, vi riporterà indietro nel tempo, passando per il Medioevo e il Rinascimento. La vecchia Aix è prevalentemente pedonale, il che rende più facili le passeggiate tranquille.

Da scoprire durante la vostra passeggiata nel centro storico di Aix-en-Provence:

Le antiche terme di Sestio;
Il Palazzo dell'Università;
Il corso Mirabeau;
La fontana della Rotonda;




La Chiesa della Madeleine

Di fronte al Palazzo di Giustizia si trova la Place des Prêcheurs, aperta nel XV secolo dal re René. Divenne il centro della vita pubblica e sociale prima della creazione del Cours Mirabeau. È qui che fu costruita la chiesa della Madeleine, dove fu battezzato il famoso pittore Paul Cézanne.

Considerata per lungo tempo il luogo di culto più bello delle Bocche del Rodano, questa chiesa è il luogo ideale in cui riunirsi, certo, ma anche durante le giornate di cammino al caldo per rinfrescarsi.

Al suo interno si possono ammirare diverse opere religiose, oltre ad un grande organo come in molte chiese della città. Vi sono esposti anche alcuni dipinti di grandi pittori, tra cui il trittico L'Annunciazione di Barthélémy d'Eyck.

Per diversi anni è stato in fase di ristrutturazione. Ciò rese impossibile visitarne l'interno, ma la sua imponente facciata era comunque bella e ben visibile. Oggi la chiesa è accessibile al pubblico.





Scopri il laboratorio di Cézanne

Aix-en-Provence segnò la vita di Cézanne. Dipinse anche i suoi quadri più belli in cima al monte Saint-Sauveur. Situato a 20 minuti a piedi dal centro storico, è il luogo in cui Cézanne trascorse gli ultimi anni della sua vita perpetuando la sua arte.

Lì vi aspetta un'atmosfera quasi intima. In questo luogo scopriamo tutto ciò che componeva la vita quotidiana dell'artista. Qui vengono presentati alcuni dei suoi ultimi schizzi incompiuti, così come tutto il suo materiale e le sue ispirazioni.

Originale, divertente, creativo e informativo, questo luogo preservato è molto autentico e vi trasporterà nell'atmosfera delle mattine soleggiate nel laboratorio di Cézanne. Una visita ideale da fare con la famiglia!




Visita all'hotel Caumont

Questo palazzo del XVIII secolo è il maestoso rappresentante delle case borghesi del centro di Aix-en-Provence. Situato in 3 Rue Joseph Cabassol, questo monumento storico contiene uno spazio espositivo temporaneo, un museo d'epoca, un giardino alla francese e un'elegante sala da tè con ristorante. Quindi potresti mangiare lì se hai fame.

Ogni anno, al Caumont Art Center si svolgono importanti mostre. Sono disponibili audioguide e visite guidate.





Assaggia i famosi calissons di Aix

L'incontro è presso la pasticceria Léonard Parli , situata al 35 di Avenue Victor Hugo. Fu la prima fabbrica dei Calissons d'Aix, fondata nel 1874 da Léonard Parli, un pasticciere svizzero di passaggio nella regione. Da più di 150 anni, la fabbrica tramanda di generazione in generazione i segreti per produrre deliziosi calissons. Da gustare sul posto con un caffè per trascorrere un piacevole momento in negozio.

Alla pasticceria Roy René (53 Route d'Avignon), scoprite un percorso culturale, divertente e interattivo che delizierà grandi e piccini. Al Museo Calisson, rivivi l'epopea gastronomica di Roy René attraverso ricostruzioni e mostre. Ma soprattutto potrete assistere alla lavorazione del torrone e del Calisson d'Aix direttamente nel laboratorio pasticcere.

La visita autoguidata per questa attività è gratuita, mentre la visita guidata con degustazione ha un prezzo per gli adulti.




Visita il quartiere Mazzarino


Costruito nel XVII secolo, il quartiere Mazzarino è uno dei più frequentati di Aix-en-Provence. Durante la vostra passeggiata scoprirete le ville più eleganti e sontuose costruite nel corso del XVIII secolo. Questo quartiere è simbolo della prosperità dei ricchi artigiani, commercianti e dell'alta borghesia dell'epoca.

Inizia la tua visita in rue Cardinale, un asse importante, visitando l'Hôtel de Gallifet, dedicato all'arte contemporanea. Puoi anche goderti il ​​suo giardino interno, all'ombra di alberi secolari. Non lontano c'è l'imponente Fontana dei Quattro Delfini. Scolpito nel 1667 da Jean-Claude Rambot, simboleggia l'arte barocca tipica della città di Aix-en-Provence.

Alla fine della strada troverete la chiesa Saint-Jean de Malte, l'unico edificio gotico della Provenza. Tra le opere più belle lì esposte, la Crocifissione dipinta da Delacroix è il pezzo centrale. 

Nelle immediate vicinanze potrete anche visitare il museo Granet, uno dei più importanti della regione che espone permanentemente circa 750 opere, tra cui numerosi capolavori di Monet, Van Gogh, Renoir e persino Pablo Picasso, e ovviamente Paul Cézanne. il ragazzo di città.




Passeggia nel mercato provenzale in Place Richelme

Il mercato più famoso di Aix è il mercato provenzale di Richelme. Lì troverete i prodotti tipici della regione: erbe provenzali, miele aromatizzato alla lavanda, al timo o ai fiori, tapenades, pasta di mele cotogne, fougasses ... Cogliete l'occasione per fare shopping e assaggiare la buona frutta e verdura locale.



I musei di Aix-en-Provence

Aix-en-Provence è una città d'arte e di storia e ospita numerosi musei. Scopri il Museo Granet e le sue collezioni dal XIV al XX secolo. 

Il Caumont Art Center offre anche magnifiche mostre temporanee dedicate ad artisti rinomati, il tutto in un ambiente maestoso poiché si tratta di un'antica dimora privata con splendidi giardini alla francese. La Fondazione Vasarely, il Mémorial des Milles, il Pavillon Vendôme: ad Aix-en-Provence non mancano i musei!






NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -