SIVIGLIA- ESCURSIONI FAI DA TE - TAPAS TRADIZIONALI E MAESTRI SPAGNOLI

Attrazioni iconiche, tapas tradizionali e arte di livello mondiale. C'è molto da assaporare  a Siviglia , questo gioiello della Spagna meridionale. 

Siviglia è la città più calda d'Europa. Mentre il resto del continente si rannicchia al freddo, gli edifici storici di Siviglia si ergono in cieli azzurri, illuminati da un caldo sole dorato.

Un'imponente cattedrale gotica troneggia su piazzette pittoresche, incorniciate da aranci profumati e perfettamente sagomati. 

L'alcázar, costruito durante il dominio cristiano ma con un design islamico, contiene palazzi esotici, cortili con fontane e giardini recintati.

Uno spaccato del colorato passato di questa città un tempo potente. Una grande struttura in legno, affettuosamente conosciuta come il fungo, porta Siviglia ai giorni nostri.

Sebbene Siviglia sia una popolare città turistica, la gente del posto gode ancora di una sconcertante gamma di bar di tapas tradizionali e ristoranti moderni, che servono alcuni dei migliori piatti dell'Andalusia.

Siviglia è un posto da vedere e da assaporare. Da mangiare e da bere. Per meravigliarsi del suo possente passato e bere nei bar della sua attuale, mite gloria.



Dai il via a questo itinerario di Siviglia a El Centro, il fulcro attorno al quale ruota la città. Passeggia per le strade locali, scopri monumenti gotici e passeggia in palazzi esotici.   

Inizia facendo colazione a La Cacharreria a El Centro per la loro ottima selezione di panini, waffle e uova. 

Quindi, dirigiti verso il Metropol Parasol (conosciuto localmente come "Las Setas"), che afferma di essere l'edificio in legno più grande del mondo. Prendi l'ascensore per la vetta e passeggia lungo la sua passerella ondulata per ammirare la città.

Prendi un caffè da asporto al Virgin Coffee, quindi esplora la bohémien Calle Regina e gli stretti vicoli di Santa Catalina. Qui negozi eccentrici e artigianato ispirato agli hipster si fondono con ristoranti spagnoli della vecchia scuola.



Finisci a Casa de Pilatos, un palazzo con un mix di stili architettonici. Al piano inferiore, il cortile mudéjar (ibrido design islamico e cristiano) contiene una fontana e sculture rinascimentali, fiancheggiato da una cappella gotica. 

Al piano superiore, dove fino a pochi anni fa abitavano i proprietari, i soffitti e le finestre Mudéljar circondano stanze arredate come una grande casa europea.

È piccolo, piccolo il Bar Alfalfa, ma ne vale la pena per le tradizionali tapas (provate il solomillo e le croquetas) e la vivace atmosfera spagnola. 

Bottiglie polverose allineano gli scaffali dietro una fila di prosciutti appesi al soffitto. 




Una rampa lenta e tortuosa ti porta su 35 piani fino alla cima della Giralda. Mentre sali, controlla gli oggetti mudéjar alla tua sinistra.

Prendi l'ascensore fino al bar dell'EME Catedral Hotel per un drink al tramonto. Sì, sono due volte più costosi che altrove, ma i panorami sono quattro volte più belli. 

Sali sui pannelli di vetro e osserva con meraviglia la magnifica vista.

Per cena andate al Mamarracha, un bar di tapas moderno ed elegante con cibo eccellente e un arredamento elegante e contemporaneo.

Ci sono centinaia di posti dove mangiare vicino all'Alcázar (non sorprende), ma ti consiglio di appollaiarti con la gente del posto sui tavoli alti della Bodeguita Casablanca. Il cibo è buono e il panorama ancora meglio.

Partecipa a uno spettacolo di flamenco al Museo del Baile Flamenco. 

È una notte travolgente con ballerini che calpestano, applaudono e volteggiano su un minuscolo palco (o un grazioso patio). Il flamenco è accompagnato da una chitarra o da una voce solitaria, di conseguenza, è un'esperienza incantevole e a volte inquietante.




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -