KHASAB - LO SCALO IN OMAN - IL PORTO CROCIERE - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI ESCURSIONI

Khasab è la capitale della penisola di Musandam, un'exclave dell'Oman all'estremità settentrionale della penisola arabica.


Il suo paesaggio, spesso definito “la Norvegia d’Arabia”, è formato da fiordi rocciosi, splendide baie e forti colline montuose. E' un emozionante mix di deserto sabbioso, acqua luminosa, blu e cristallina, caratteristiche geologiche uniche e adorabile vita selvaggia. L'ambiente è fantastico, un fiordo quasi lunare, senza vegetazione.

Il porto si trova a 5 km dal centro della città. Proprio accanto al porto crocieristico di Khasab c'è una bellissima spiaggia, a soli 5 minuti a piedi.

Il terminal crociere di Khasab offre accesso Wi-Fi gratuito a tutti i passeggeri. Inoltre, nella zona sono presenti numerosi bar e ristoranti che offrono l'accesso Wi-Fi.

C'è un banco escursioni nell'edificio del porto dove si possono prenotare tour last minute ed  anche prenotare un giro panoramico su una tradizionale barca il dhow. Ci sono diversi tour che ti porteranno a Telegraph Island o intorno alle acque del Musandam per trovare i delfini. 


Una crociera in dhow è un'attività popolare tra i passeggeri delle crociere che visitano Khasab. Un dhow è una tradizionale imbarcazione in legno utilizzata per la pesca. Durante una crociera in dhow, si può godere della vista mozzafiato del Golfo di Oman e della bellissima costa di Khasab. La crociera solitamente include una sosta in un villaggio di pescatori locale, dove si possono conoscere la cultura e i costumi locali.

Un safari nel deserto è un ottimo modo di esplorare il paesaggio unico di Khasab. Il safari nel deserto prevede tipicamente un viaggio in 4x4 attraverso il deserto, con soste in vari punti di interesse.  Il safari include anche un pranzo o una cena tradizionale, che è un ottimo modo per sperimentare la cultura e la cucina locale.

Khasab è nota per i suoi tradizionali souk, o mercati, dove si  possono trovare una varietà di articoli come spezie, tessuti, gioielli e artigianato. 

Coloro che si aspettano di trascorrere ore di shopping a Khasab rimarranno profondamente delusi. Khasab non si è piegata alla logica del turismo di massa e ha trasformato la propria essenza in funzione dei viaggiatori stranieri: unica concessione alla modernità è il grande supermercato Lulu che troneggia nei pressi del porto. ( 15 minuti a piedi )

Il castello di Khasab è un forte portoghese del XVII secolo situato poco lontano da molo crociere. È uno dei forti portoghesi meglio conservati della regione ed è una popolare attrazione turistica. 
Il forte è composto da due torri, un cortile e una moschea ed è circondato da un grande muro. Si ritiene che sia stato costruito nel 1622 e ora è un museo che ospita reperti di epoca portoghese.

Il Khasab Palm Groves è un’oasi dedicata alla coltivazione delle palme da dattero. Si trova nel cuore della città vecchia.

Il forte Alkmazrh è una delle costruzioni più famose del centro città. Si tratta di un’antichissima postazione difensiva che venne costruito all’epoca della colonizzazione portoghese da una tribù che decise di opporsi al dominio straniero. 

Oggi il forte è gestito da alcuni discendenti di quell’antica tribù. Si è  accolti molto gentilmente ed è possibile chiedere di fare un giro nel forte, da cui si possono ammirare la cupola e il minareto della vicina moschea.




Cosa vedere a Khasab Musandam: il forte portoghese e il suo museo

Il castello di Khasab è uno dei numerosi forti costruiti dai Portoghesi, che ottennero il controllo di questa regione all’inizio diciassettesimo secolo. La sua possente struttura quadrata, al cui centro si sviluppa una torre circolare, venne costruita sui resti di una fortificazione preesistente.

I portoghesi persero il controllo di Khasab nel 1624, ma il forte non venne abbattuto, diventando prima un baluardo della resistenza omanita contro i portoghesi e poi residenza dell’antica e potente famiglia omanita dei Wali. 

Rinnovato una prima volta nel 1990 e successivamente nel 2007, oggi ospita un interessante museo che accoglie antichi oggetti di arredo tradizionale e ricostruzioni di vari ambienti come una lussuosa residenza estiva, e di scene di vita quotidiana come la scuola coranica.

Non mancano raccolte di oggetti di grande pregio e valore storico come suppellettili, antichi utensili per la cucina, gioielli e ricchi corredi di nozze.

I pannelli esplicativi sono realizzati in lingua inglese e araba, accorgimento che rende molto semplice la fruizione del museo da parte dei turisti. 

Visitare il museo prima di un tour negli antichi villaggi del Musandam permetterà di comprendere meglio la storia e la cultura tradizionale di un popolo tanto gentile quanto orgoglioso delle proprie radici.



l museo è aperto dal Sabato al Giovedì dalle 9.00 alle 16.00. e il Venerdì dalle 8.00 alle 11.00. Il biglietto d’entrata per gli adulti costa 5 baizas, cioè poco più di 11 Euro. La visita delle esposizioni dura circa un’ora.




Corniche di Khasab

La strada del porto di Khasab collega il castello di Khasab con l'Irani Souq ed emana un fascino molto speciale a cui non si è abituati in altre città costiere arabe.

Il Mercato dei Pescatori di Khasab è una delle principali attrazioni turistiche di questa città dell'Oman. Situato sul lungomare, offre un'esperienza autentica e affascinante per coloro che desiderano conoscere la cultura locale e la tradizione della pesca.

Qui potrete immergervi nel vivace e colorato mercato, dove i pescatori locali vendono una vasta varietà di pesci freschi appena pescati. 





Villaggio di Telegraph Island 

Il villaggio di Telegraph Island è una delle principali attrazioni turistiche di Khasab, in Oman. Questa isola è famosa per aver ospitato una stazione telegrafica britannica nel XIX secolo, utilizzata per comunicazioni a lunga distanza lungo la rotta commerciale del Golfo Persico.

Oggi, il Telegraph Island è una meta popolare per gli amanti della natura e per gli appassionati di storia. Gli visitatori possono esplorare le rovine dell'antica stazione telegrafica e ammirare i paesaggi mozzafiato circostanti. 

Le acque cristalline che circondano l'isola sono ideali per praticare snorkeling, immersioni subacquee e nuotare con i pesci tropicali che popolano la zona.

Il modo più comune per raggiungere Telegraph Island è tramite una gita in barca organizzata. I tour di solito partono dal porto di Khasab e includono una visita guidata dell'isola, oltre a soste per nuotare e fare snorkeling in spiagge appartate lungo la strada.





Villaggio di Tawi 

Il Villaggio di Tawi è una delle principali attrazioni turistiche di Khasab, in Oman. Il villaggio è noto per le sue spettacolari formazioni rocciose e offre una vista panoramica mozzafiato sulla baia di Khasab.

Una delle attrazioni principali del villaggio è il famoso fiume di pietra, che offre una vista unica e affascinante. Lungo il fiume si trovano incredibili formazioni rocciose che assomigliano a cascate di pietra, dando al luogo un aspetto surreale.

Il Villaggio di Tawi è anche il luogo ideale per fare escursioni a piedi e godersi la natura incontaminata dell'Oman. 
Ci sono sentieri ben segnati che permettono ai visitatori di esplorare le bellezze naturali del villaggio e di godersi lo splendido panorama circostante.
Inoltre, nei pressi del Villaggio di Tawi si trova la famosa montagna Jebel Harim. 

Questa montagna è la più alta dell'Oman settentrionale e offre una vista panoramica unica sulla regione circostante. È il luogo ideale per gli amanti del trekking e per coloro che desiderano vivere un'esperienza avventurosa in mezzo alla natura.



Un incontro indimenticabile con i popoli del deserto dell’Oman

Non si può visitare il Musandam senza entrare in contatto con le popolazioni beduine per comprendere gli aspetti più profondi della cultura omanita.

Per questo motivo il safari in montagna prevede anche una sosta nel villaggio beduino di Bait Ul Qufal. Oggi buona parte delle popolazioni beduine dell’Oman hanno scelto di diventare tribù sedentarie, ma le loro abitudini e il fascino delle loro tradizioni rimangono inalterati.

Jebel Al Harim, che si traduce come "Montagna delle donne", è il punto più alto del Musandam, raggiungendo circa 2.087 metri.

 La montagna è famosa per le sue formazioni rocciose mozzafiato, le scogliere e le viste panoramiche sul paesaggio circostante. Questo luogo ospita anche una vasta gamma di specie animali e vegetali.







NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -