TANGERI - MAROCCO - IL PORTO CROCIERE - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA

Qui abbiamo raccolto le informazioni per le escursioni a terra a Tangeri in autonomia.





Tangeri si trova sulla costa del Maghreb, dove il Mediterraneo incontra l'Atlantico, a pochi chilometri dallo Stretto di Gibilterra. La città ha un caratteristico centro storico, la Medina, con strade strette e tortuose e case tradizionali marocchine. 
La Kasbah, la parte più alta della medina, offre viste mozzafiato sullo Stretto di Gibilterra e sui paesaggi circostanti. Nelle vicinanze si trova il Gran Socco, una vivace piazza del mercato che costituisce la porta d'accesso al centro storico. 
Le parti moderne di Tangeri offrono un contrasto con la storica medina. Sono caratterizzati da ampi viali, parchi pubblici ed edifici contemporanei. La città è anche conosciuta per la sua scena artistica diversificata, i musei e le gallerie che espongono l'arte marocchina tradizionale e moderna. 

Il Port de Tanger Ville è attualmente in fase di ristrutturazione e in futuro verrà utilizzato solo per il turismo. Ciò è stato possibile perché è stato costruito un nuovo enorme porto per container a quasi 50 chilometri a est di Tangeri. Da allora, a Tangeri sono ormeggiati solo traghetti, yacht e navi da crociera.

Non ci sono infrastrutture turistiche sul molo. Guide cittadine e taxi attendono gli escursionisti a terra all'uscita del porto.

Prima di tutto, alcune informazioni sulla distanza dai luoghi più famosi per le escursioni a terra a Tangeri:

Museo della Kasbah: 1,3 km (a piedi)
Medina: 1,5 km (a piedi)
Corniche di Tangeri: 2,5 km
Capo Spartel: 15,3 km
Grotta d'Ercole: 17,6 km
Assila: 51,7 km
Tétouan: 64,4 km
Chefchaouen: 113 km



Attrazioni a Tangeri: 1-Kasbah, 2-Medina (zona verde), 3-Plage Municipale sulla Corniche, 4-Place Faro (terrazza panoramica), 5-Place 9 Avril 1947 (Grand Souk) . 

Le navi da crociera attraccano al lungo molo. 
C'è un ormeggio alternativo direttamente di fronte, ma viene utilizzato raramente. 
La medina di Tangeri si trova vicino al porto

Quando esci dal terminal, vedrai un enorme muro di fronte a te. Questo è il muro dell'antica medina. Trovi l'ingresso sul lato sinistro, la Bab al Bahr, la porta del mare. Qui trovi la mappa percorso.

La compagnia Tanger City Tour offre un servizio hop-on hop-off a Tangeri. C'è un tour della città con un totale di 11 fermate. La fermata 1 è ai piedi del molo. Un altro tour va a Capo Spartel e alle Grotte di Ercole. Le tariffe sono molto economiche, dai 4 ai 6 euro.

 Ci sono anche diverse interessanti destinazioni per escursioni a terra nella zona intorno a Tangeri, come Capo Spartel, Teouan o le Grotte d'Ercole.



Tangeri affascina con il suo mix di cultura tradizionale marocchina, influenze europee e un'atmosfera cosmopolita, che la rendono una destinazione di viaggio unica. Molte delle attrazioni della città sono raggiungibili a piedi.

l cuore della città è la Medina, un vivace centro storico con strade tortuose, mercati tradizionali (souk) ed edifici storici. 

La medina è un labirinto di strade colorate e una delle migliori destinazioni per le escursioni a Tangeri. Il vecchio quartiere ospita numerose moschee storiche, tra cui la Grande Moschea di Tangeri. 

La medina ospita numerosi bar e ristoranti dove si può gustare la cucina tradizionale marocchina e godersi l'atmosfera vivace. 
Molti stabilimenti offrono anche terrazze sul tetto con vista panoramica sulla città e sullo Stretto di Gibilterra. 

Ecco alcuni dei luoghi più importanti della medina da esplorare da soli a Tangeri - Sotto l'articolo troverai una pratica mappa di tutti i luoghi menzionati - 




Ci sono anche alcuni posti interessanti nella stretta e tortuosa medina. 

Il Grand Souk è un vivace mercato all'ingresso della medina. Qui troverai una varietà di negozi e bancarelle che vendono di tutto, dal cibo locale all'artigianato. 

Il Petit Souk è una piazza più piccola nella medina, nota per i suoi caffè accoglienti e il suo significato storico.

 È un ottimo posto per godersi l'atmosfera locale e osservare la gente. Situati vicino al Grand Souk, i Giardini Mendoubia offrono un rifugio tranquillo con sentieri ombreggiati e una collezione di vecchi cannoni.




Kasbah

La Kasbah di Tangeri, una fortezza storica del Marocco, è un affascinante esempio della ricca storia e cultura della regione. Situato su una collina che domina lo Stretto di Gibilterra, offre viste spettacolari sul mare e sulla città circostante. 

La Kasbah, spesso definita cittadella, un tempo era la sede del Sultano e fungeva da difesa contro le invasioni. L'architettura della Kasbah è un impressionante mix di diverse influenze culturali, tra cui elementi berberi, spagnoli e islamici. Caratteristiche sono le strade strette e tortuose fiancheggiate da case bianche con porte e finestre blu.



All'interno delle mura della Kasbah troverai il Dar-el-Makhzen, l'ex palazzo del sultano, che ora è un museo. 

Il Museo della Kasbah è dedicato alla storia e alla cultura di Tangeri e della regione circostante. Le collezioni comprendono una varietà di manufatti che vanno dalla preistoria all'era moderna. 

Si possono ammirare un'impressionante selezione di monete antiche, ceramiche, gioielli e armi. Uno dei punti salienti è una collezione di mosaici romani provenienti da siti archeologici del Nord Africa. 

Il palazzo stesso è un esempio di architettura moresca, con bellissimi cortili, fontane e giardini che offrono un'oasi di tranquillità nel mezzo della frenetica città. Questi elementi contribuiscono all'esperienza estetica della visita e forniscono un rifugio tranquillo per riflettere sulla storia e sull'arte che il museo presenta.




Grande moschea

La Grande Moschea nella Medina di Tangeri è un importante punto di riferimento religioso e storico della città. Questa moschea ha subito varie trasformazioni nel corso dei secoli, riflettendo la ricca storia e le influenze culturali che hanno plasmato Tangeri nel tempo. 

Costruita originariamente nel XIV secolo sulle rovine di un complesso di templi romani, la moschea fu trasformata in chiesa cattolica durante l'occupazione portoghese di Tangeri nel XV secolo. Dopo che i marocchini riconquistarono la città nel 1684, l'edificio fu riconvertito in moschea.

L'architettura della Grande Moschea mostra elementi di epoche e culture diverse. Combina caratteristiche architettoniche tradizionali islamiche con influenze che provengono dal suo tempo come chiesa. L'edificio è caratterizzato da una facciata semplice ma imponente, tipica dell'architettura marocchina. 

All'interno c'è una spaziosa casa di preghiera e un minareto noto per il suo design ornato. Particolarmente degno di nota è il mix di decorazioni di piastrelle islamiche, calligrafia e sculture in legno che si trovano sia nel design interno che esterno della moschea.


Place Faro 

Place Faro (La terrasse des paresseux) è una tappa popolare per le escursioni a terra a Tangeri. Da qui si ha una bellissima vista sul porto. 

La piazza prende il nome dalla presenza francese in Marocco durante il protettorato e simboleggia la storia cosmopolita e multiculturale di Tangeri.

 Ci sono alcuni cannoni e anche un piccolo parco. Architettonicamente, la piazza è circondata da edifici in stile coloniale francese, che ricordano l'epoca in cui Tangeri era una zona internazionale influenzata da diverse potenze straniere. 



Una delle caratteristiche più distintive di Place de France è il Grand Café de Paris, un caffè storico che è stato un popolare luogo d'incontro per artisti, scrittori e intellettuali fin dagli anni '20. Questo caffè ha attirato molti personaggi famosi ed è un simbolo della storia letteraria e artistica di Tangeri.



La Plage Municipal

La Plage Municipal è la spiaggia cittadina di Tangeri. 
La spiaggia si trova in una posizione comoda vicino al centro città, rendendola un luogo facilmente raggiungibile per qualche ora in spiaggia. 
La Plage Municipal si estende per diversi chilometri lungo la costa e offre splendide viste sul Mediterraneo. 

La Plage Municipaleè nota per la sua sabbia fine e dorata che digrada dolcemente nel mare. 
Vicino alla spiaggia ci sono numerosi bar e ristoranti che offrono specialità locali e pesce fresco. 


Parco Perdicaris

Il Parco Perdicaris, noto anche come Parco Rmilat, è una vasta area naturale vicino a Tangeri. Si estende su una superficie di circa 70 ettari ed è noto per la sua vegetazione rigogliosa, l'atmosfera tranquilla e le viste mozzafiato sul mare e sulla campagna circostante. 

Il parco prende il nome dal diplomatico e uomo d'affari americano Ion Perdicaris, che visse a Tangeri e la cui storia è strettamente legata alla città. Inizialmente sviluppò l'area come residenza privata e giardino e oggi funge da parco pubblico e area ricreativa. Da qui passano spesso le escursioni in bicicletta delle compagnie di navigazione.


Capo Spartel

Capo Spartel è un tratto di costa e una caratteristica geografica ben nota in Marocco. Molte escursioni a terra a Tangeri vengono qui. Il promontorio si trova a circa 14 chilometri a ovest di Tangeri, sulla punta nord-occidentale del continente africano, dove il Mediterraneo incontra l'Oceano Atlantico. È uno spettacolo impressionante quando puoi osservare come le diverse correnti e i colori dei due specchi d'acqua si scontrano.

Capo Spartel si trova all'ingresso dello Stretto di Gibilterra e segna il punto più occidentale del Marocco. Si tratta di un promontorio roccioso che si estende nell'oceano ed è circondato da alte scogliere. La caratteristica più suggestiva di Capo Spartel è il faro che svetta sul promontorio. Il faro di Capo Spartel fu costruito nel 1864 e serve ancora come ausilio alla navigazione per le navi che attraversano lo Stretto di Gibilterra. È un bel soggetto fotografico. L'area intorno a Capo Spartel offre viste spettacolari sul mare, sulle scogliere e sulla campagna circostante.


Grotte d'Ercole

Queste grotte sono conosciute anche come Grottes d'Hercule o Grotte di Ercole e hanno un significato mitologico. Si trovano a circa 17 chilometri a ovest di Tangeri, vicino a Capo Spartel. Si trovano vicino alla costa e offrono viste sull'Oceano Atlantico.



Le grotte prendono il nome dalla leggenda secondo cui Ercole, il mitico eroe greco, avrebbe visitato la zona. Si dice che usasse le grotte per riposarsi e svolgere i suoi compiti. Le grotte sono state create dall'erosione naturale e offrono un'affascinante combinazione di formazioni rocciose e paesaggi marini. L'interno delle grotte è decorato con impressionanti stalattiti e stalagmiti.


Asilah

Asilah è una città costiera del Marocco e si trova a circa 50 chilometri a sud di Tangeri. La città ha una ricca storia ed è conosciuta per il suo affascinante centro storico, la scena artistica e le bellissime spiagge, motivo per cui è anche meta di escursioni a terra a Tangeri.

La città vecchia di Asilah, chiamata anche Medina, è circondata da una cinta muraria ben conservata. Le strade strette e acciottolate sono decorate con case bianche, persiane blu e murali decorati. La medina è un luogo popolare per passeggiare, fare shopping ed esplorare la cultura locale.




Chefchaouen

Chefchaouen, conosciuta anche come “la città blu”, è una pittoresca città nel nord del Marocco. È noto per i suoi caratteristici edifici blu e le strade strette e tortuose. La Medina di Chefchaouen è il cuore della città e patrimonio mondiale dell'UNESCO. 

È costituito da un labirinto di vicoli azzurri fiancheggiati da negozi, ristoranti e botteghe artigiane. Qui, gli escursionisti a terra possono godersi l'architettura unica e l'ambiente tradizionale marocchino.

La Kasbah di Chefchaouen è un'antica fortezza arroccata su una collina sopra la città. Si tratta di un imponente edificio con torri che offrono viste panoramiche su Chefchaouen e sulla campagna circostante. Al suo interno è presente un museo etnografico che presenta la storia e la cultura della regione.


Tetouan

Tetouan è una città storica nel nord del Marocco. La città ha una ricca storia culturale ed è conosciuta per la sua medina ben conservata, l'architettura in stile ispano-moresco e la combinazione unica di culture marocchina e andalusa.

Dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO, la Medina di Tetouan è un esempio impressionante di città moresca ben conservata. 

È costituito da strade strette, mercati colorati, case tradizionali ed edifici storici. Una passeggiata attraverso la medina permette ai visitatori di scoprire l'architettura tradizionale marocchina e l'artigianato locale.



Per agevolare la tua passeggiata in autonomia, sotto troverai una mappa delle migliori attrazioni da vedere in città, inoltre vedrai dove sono tutti i luoghi citati in questa guida.







NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -