CANCUN - MESSICO - ESCURSIONE A TULUM - ESPLORA LE ROVINE MAYA - ESCURSIONE FAI DA TE - GUIDA ALLE ROVINE

Esplora le splendide rovine di Tulum , che si trovano su una collina sopra la spiaggia con una vista meravigliosa



Un po' di storia

Tulum fu l'ultima grande città costruita e abitata dal popolo Maya tra il XIII e il XV secolo. Era un luogo di culto del Grande Dio Discendente la cui immagine adorna i templi all'interno del sito.

Tulum era anche di grande importanza per il commercio marittimo, in particolare per il commercio dell'ossidiana. Tribù provenienti da tutto il Messico e da altri paesi dell'America centrale si recavano in questo porto caraibico per il commercio.

Si dice che la grande muraglia intorno alla città sia stata eretta per proteggerla da commercianti invidiosi e pirati che volevano rubare per sé la posizione privilegiata.



Esplora le rovine Maya di Tulum

Il sito archeologico delle Rovine di Tulum è molto probabilmente ciò che ti ha portato nella regione, quindi vai a vederlo! L'energia di questo luogo magico e antico è ciò che da secoli richiama i turisti. Le rovine sono arroccate sul mare in un luogo mozzafiato vicino a Tulum Centro.

Le guide sono disponibili all'ingresso se desideri comprendere veramente il significato storico del luogo, ma anche passeggiare da solo è sempre un piacere.

La città maya di Tulum si trova a 131 km a sud di distanza da Cancun. 

Ma il contrasto tra i due può essere misurato non solo in termini di distanza e tempo. Cancun è una serie di grandi resort hotel che non esistevano prima del 1974 e specializzati nel previsto. Tulum, invece, fu costruita alla fine del XIII secolo, durante quello che è noto come periodo postclassico Maya.

Con un po' di immaginazione e conoscenza, le rovine diventano un gigantesco puzzle in attesa di essere ricomposto.

Visitare Tulum è una gita di un giorno perfetta per coloro che sono stanchi di oziare intorno in piscina. 

Ciò che distingue il sito dalle altre rovine del Messico è sia il fatto che è ben conservato sia che vanta una propria e invitante spiaggia.




Ogni città Maya aveva uno scopo specifico e Tulum non faceva eccezione. Era un porto marittimo, commerciava principalmente in turchese e giada.

Oltre ad essere l'unica città maya costruita sulla costa, Tulum era una delle poche protette da un muro.

Realizzato in pietra calcarea, il muro di 784 metri racchiude il sito su tre lati, è spesso sette metri e varia tra i tre e i cinque metri di altezza. Senza dubbio questa fortificazione ha contribuito a preservare il porto marittimo.

Come per le domande che circondano il declino del mondo Maya, ci sono diverse teorie sul perché un muro circonda Tulum. 

Uno ha una popolazione Maya di 600 abitanti al suo interno, protetta dagli invasori. Un altro suggerisce che solo i sacerdoti e la nobiltà fossero ospitati all'interno delle mura, mentre i contadini fossero tenuti all'esterno.



Dopo essere entrati nelle rovine attraverso una delle cinque porte nel muro,si viene accolti da un campo di dolci colline. Affioramenti di pietra nera e grigia, che un tempo erano edifici, punteggiano il paesaggio soleggiato.

 Dato che un tempo il porto marittimo era un collegamento con il mondo esterno, possono esserci indizi su cosa sia successo alla civiltà qui? È una domanda con cui gli storici e gli archeologi sono ancora alle prese, quindi non scoraggiarti se la risposta non è ovvia.

Il più importante tra le strutture rimanenti è il Castillo, o castello, arroccato sul bordo di una scogliera calcarea di 12 metri, che si affaccia sulla costa caraibica. È meglio affrontare i suoi ripidi gradini lateralmente, un fatto che si affermerà durante la discesa.

Prima di scendere, però, assicurati di intravedere i Caraibi dietro il Castillo. La vista è rinfrescante come la fresca brezza proveniente dal mare.



Di fronte al Castillo si trova il Tempio degli Affreschi, uno degli edifici meglio conservati. Sbircia all'interno del tempio per vedere un murale dipinto in tre sezioni.

 Il primo livello rappresenta il mondo Maya dei morti, il centro è quello dei vivi e il pezzo finale, più alto, è quello del creatore e degli dei della pioggia.

Interessante notare al centro della sezione vivente un dio a cavalcioni di un animale a quattro zampe ritenuto un cavallo. 

Se in realtà si trattasse di un cavallo, significherebbe che i Maya occupavano ancora Tulum nel 1518 quando avrebbero visto gli animali per la prima volta con l'arrivo degli spagnoli.



Sopra la porta del tempio è scolpita una figura con quelle che sembrano essere le ali e la coda di un uccello. Si ritiene che questo dio subacqueo rappresenti una divinità Maya che proteggeva le persone ed è particolarmente ben conservato in vari edifici intorno al sito.

Ricostruire com'era Tulum un millennio fa è emozionante, ma può anche essere un'impresa umida. Per questo motivo è bene portare con sé qualcosa di fresco da bere, un cappello e un costume da bagno.



Appena a nord del Castillo c'è un sentiero che conduce a una spiaggia sabbiosa e ai Caraibi dai mille colori. Per il dramma visivo, una passeggiata lungo la spiaggia offre ampie opportunità per le fotografie. 

La passeggiata è un'avventura dentro, attorno e sotto gli angoli e le fessure scavati nelle scogliere. Ogni svolta aggiuntiva porta con sé un nuovo tratto appartato dei Caraibi, perfetto sia per nuotare che per riflettere sulle rovine.

Tulum rimane popolare per la sua elegante posizione su scogliere calcaree a strapiombo sullo splendore turchese dei Caraibi impetuosi, l'unica città Maya costruita sulla costa.


Casa degli Halach Uinic

Questa era la casa del Leader Supremo che fungeva anche da Sommo Sacerdote. Praticamente deteneva tutto il potere. La carica è stata tramandata di padre in figlio attraverso le generazioni.

Tempio degli Affreschi

Il Tempio degli Affreschi veniva molto probabilmente utilizzato per scopi religiosi. Il tempio prese il nome dai resti di affreschi trovati dipinti all'interno. I murali rappresentavano diversi dei e dee Maya e anche persone Maya. 

Due di questi dei sono stati identificati come Chaac, il dio della pioggia, e Ixchel, la dea della luna. Inoltre, ci è stato detto che l'ultimo piano potrebbe essere stato utilizzato come osservatorio.

Casa delle Colonne

Conosciuto anche come Il Grande Palazzo, questo edificio ospitava i VIP di Tulum.

Casa delle Colonne Rovine di Tulum

Il Tempio del Dio Discendente

Se lo cerchi, troverai il dio discendente su diversi edifici intorno a Tulum. Lo vedrai più frequentemente a Tulum che in altre antiche città Maya. 

La sua immagine è raffigurata sottosopra ma la nostra guida non ne conosceva il significato. Puoi vederlo sopra la porta nella foto.

Rovine di Tulum

Il Tempio del Dio del Vento

Il Tempio del Dio del Vento è il piccolo edificio situato sul bordo della scogliera che puoi vedere dalla spiaggia sottostante. Questo edificio forse fungeva da torre di guardia o osservatorio. 

La nostra guida ci ha detto che quando i venti iniziano ad avvicinarsi alla forza di un uragano c'è un buco nel tempio che inizia a fischiare. Questo fischio avrebbe quindi avvisato i Maya di andare nell'entroterra e cercare rifugio.

Rovine di Tulum
Rovine di Tulum



Dove si trova Tulum?

Tulum si trova a 102 km da Valladolid, a soli 48 km da Coba e 133 km da Cancun. 

Il sito è inoltre a soli 144 km da un altro famoso sito Maya, Chichen Itza .




Arrivare a Tulum con l'autobus

La maggior parte degli hotel a Cancun (la città più vicina a Tulum ) e dintorni offrono tour in autobus per Tulum o informazioni su dove si trova la stazione più vicina per prendere un autobus. Non esitate a chiedere alla reception del vostro hotel, non importa dove vi troviate nella zona!

Autobus ADO – Se viaggi a Tulum senza tour, tieni presente che gli autobus ADO da Playa del Carmen e Cancun a Tulum vanno direttamente alle rovine Maya di Tulum più volte al giorno e ti lasceranno direttamente al parcheggio.

Colectivo – In alternativa, se vuoi fare come la gente del posto, prendi in considerazione l'idea di prendere un autobus Colectivo. I Colectivo sono fondamentalmente bus navetta condivisi che, sebbene un po' meno comodi di un autobus, ti faranno risparmiare un centesimo e forse ti daranno anche una storia. Questi possono essere catturati a qualsiasi ora del giorno e sono sicuramente un'opzione più avventurosa rispetto a prendere l'autobus. Ci sono Colectivo che vanno dal centro di Playa del Carmen direttamente alle rovine di Tulum

Dal parcheggio (dove verrai lasciato dall'autobus o dal Colectivo) sono 15 minuti a piedi fino all'ingresso del sito archeologico.



Qual è il prezzo d'ingresso alle rovine di Tulum?

Il biglietto d'ingresso alle Rovine di Tulum è di 75 pesos a persona o gratuito per i residenti messicani la domenica. Tieni presente che il biglietto d'ingresso è aumentato con la domanda negli ultimi anni, quindi porta qualche peso in più per ogni evenienza.





NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -