REGNO UNITO - introduce L'ETA UK per brevi visite nel Regno Unito per turismo, affari o transito.

 


REGNO UNITO - introduce L'ETA UK per brevi visite nel Regno Unito per turismo, affari o transito.


Sembra essere la tendenza di viaggio del 2023: chiedere ai viaggiatori di registrarsi e/o pagare prima di entrare in una città, in un parco nazionale, in un paese o persino nell'intera regione d'Europa.

Anche il Regno Unito introdurrà un proprio programma, in cui i visitatori dovranno registrarsi e pagare prima di entrare nel paese. Lo schema del Regno Unito si chiama Electronic Travel Authorization (ETA) e funzionerà più o meno allo stesso modo dello schema ESTA degli Stati Uniti , in cui i non americani si registrano prima dell'arrivo in America.

Il governo del Regno Unito afferma che il sistema ETA diventerà pienamente operativo entro la fine di quest'anno. Una volta introdotto l'ETA, tutti i viaggiatori internazionali avranno bisogno del permesso per entrare o transitare nel Regno Unito. 

Il sistema ETA funzionerà controllando i visitatori prima che arrivino nel Regno Unito. I viaggiatori forniranno i dettagli personali di base, i dati del passaporto e alcune informazioni di sicurezza compilando un modulo di domanda ETA online .

Le domande verranno elaborate automaticamente, con decisioni complesse prese solo dai funzionari dell'ETA.

La maggior parte delle persone riceverà rapidamente il proprio ETA approvato per il Regno Unito. I visitatori potranno fare domanda da casa e non saranno tenuti a visitare un'ambasciata del Regno Unito.

L'ETA non è un visto ma più un permesso per entrare nel paese e sarà valido per due anni e consentirà  di rimanere nel paese per 6 mesi. Fa parte di un piano secondo cui il governo del Regno Unito deve digitalizzare completamente i propri confini entro il 2025: il permesso di ingresso sarà verificato da varchi di frontiera automatizzati.

Il governo del Regno Unito non ha ancora annunciato il prezzo, ma non dovrebbe essere molto costoso (l'ESTA per entrare negli Stati Uniti attualmente costa $ 21 ). È probabile che chiunque non sia in possesso di un visto per entrare nel Regno Unito in arrivo da paesi come gli Stati Uniti, il Canada o l'Europa dovrà fare domanda.

L'elenco completo dei paesi da cui i viaggiatori dovranno richiedere l'autorizzazione di viaggio elettronica è disponibile qui . 

Per completare la domanda, i viaggiatori dovrebbero essere in possesso di un passaporto biometrico nazionale valido di un paese ammissibile, i loro dettagli di viaggio, un indirizzo e-mail valido e una carta di credito o di debito. Ci vorranno tra le 48 e le 72 ore per elaborare le domande.

Sebbene la Brexit non abbia certamente semplificato le cose, viaggiare nel Regno Unito dovrebbe rimanere accessibile quasi a tutti, anche se probabilmente sperimenteremo code più lunghe e una maggiore burocrazia all’arrivo in aeroporto.


Qui il link per gli Italiani per richiedere autorizzazione all'ingresso.

https://www.etauk.uk/requirements/italian-citizens/



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -