BAHREIN - IL PORTO CROCIERE DI MANAMA - GUIDA AL PORTO - INFORMAZIONI UTILI DEI LUOGHI DA VISITARE -

Il Bahrein è diventato sempre più popolare come destinazione crocieristica nel Golfo Persico, principalmente per le crociere di andata e ritorno da Dubai. 

Fornisce uno sguardo affascinante sulla storia antica della regione con siti archeologici risalenti al 2300 a.C.

Le navi da crociera che visitano il Bahrein attraccano al porto di Khalifa Bin Salman, il principale hub commerciale del paese. 

Si trova a circa 45 minuti dalla capitale Manama,  Se non partecipi ad un'escursione organizzata dalla nave, ci saranno dei bus navetta  ( a pagamento ) che ti porteranno nel centro città.  I taxi non sono ammessi nell'area portuale, quindi non possono avvicinarsi alla nave. Il bus navetta è l'unico modo per raggiungere la città.

Per lo shopping c'è il labirintico suq tradizionale di Manama, e per chi vuole un po' più di azione, c'è anche il Circuito Internazionale del Bahrain, un importante circuito di Formula 1 che è la sede del Gran Premio del Bahrain.

Bab Al Bahrain fa parte della vecchia parte storica della città. Progettata dagli inglesi come porta d'accesso a Customs Square, era l'ingresso in Bahrein per le merci che arrivavano via mare. Ora contiene un ufficio di informazioni turistiche e cartelli che descrivono il suo colorato passato coloniale

Alcune compagnie di crociera organizzano anche escursioni a terra a aL - Muharraq, sito patrimonio mondiale dell'UNESCO del paese, dove alcune case tradizionali, un suq e un sentiero che mette in risalto l'industria perlifera del paese saranno di grande interesse per gli appassionati di storia.

Manama in breve

Manama non è solo grattacieli torreggianti e stravagante opulenza. Dietro questa metropoli ultramoderna si nasconde un lato più tradizionale e culturalmente rilevante, che dà alla capitale di questa isola-stato un'atmosfera unica ed esotica. 

Una delle più antiche capitali degli Stati del Golfo, risalente ai tempi di Alessandro Magno, la regione era famosa per le sue acque ricche di perle e il suo polo commerciale, che ancora oggi caratterizzano la città.

Oggi a Manama modernismo e tradizionalismo si mescolano perfettamente. Se cerchi una dimensione più autentica di Manama, dovresti recarti alla Grande Moschea Al Fateh, al Museo Nazionale del Bahrain e al Museo Beit al-Quran. 

Se invece vuoi immergerti nello stile di vita lussuoso di Manama, allora un viaggio al Bahrain Financial Harbour e al Wolrd Trade Center sono un must. 

Infine, la tua visita a questa vivace metropoli non può dirsi completa senza una visita ai souq locali e al famoso Bab Al-Bahrain souq, dove potrai sperimentare l'essenza stessa di Manama.


Luoghi da visitare a Manama, Bahrein

Moschea Al-Fatih (Grande Moschea)

Una moschea molto grande con guide in tutte le lingue. È la moschea più grande del Bahrein con spazio per 7.000 credenti. 

È accessibile anche ai non musulmani, ma le donne dovrebbero indossare abiti neri. Anche il foulard è un must! L'interno della moschea è assolutamente impressionante. Ricordatevi di osservare i codici di abbigliamento prima di entrare.


Museo Nazionale del Bahrein

Il museo è molto ben arredato, moderno e davvero educativo. Ci sono molte rappresentazioni della vecchia vita in Bahrein e mostre temporanee. 

Ospita mostre di 5.000 anni di storia in 9 grandi sale. Viene rievocato con figure a grandezza naturale, usi, tradizioni e attività artigianali. Puoi anche trovare una galleria d'arte con opere di artisti del Bahrein.


Il paradiso perduto del parco acquatico di Dilmun

Sia i bambini che gli adulti adorerebbero questo posto. Il parco non è molto grande ma è ideale per trascorrere del tempo con la famiglia. Lo scivolo e la piscina stessa portano tanta gioia a tutti. Un must da fare quando sei a Manama.


Suk di Bab el-Bahrain

Una visita al souk è d'obbligo quando si è a Manama. È un'esperienza, soprattutto di notte. Questo mercato tradizionale si trova nel cuore di Manama. Puoi trovare negozi di ogni genere che vendono spezie, vestiti e altri articoli tradizionali.


Circuito Internazionale del Bahrein

Vale la pena vedere l'ippodromo del Bahrain, anche se non succede nulla. Anche se non sei un fan della Formula 1, vivrai un'esperienza interessante qui. Ma ovviamente, per chi ama gli sport motoristici, questo è il paradiso.


Qal'at al-Bahrein

Il Qal in Bahrain è enorme e un posto imperdibile da visitare. La città risale probabilmente al 2300 a.C. circa. Ci sono molte ottime opportunità fotografiche per le antiche rovine con la città moderna sullo sfondo.


Centro commerciale Seef – Distretto di Seef

il Seef Mall è il secondo centro commerciale per dimensioni del Bahrain, molto dedicato all'abbigliamento ed in particolare quello femminile. La struttura è molto bella, pavimenti chiari, vetrate, anche se è a volte non semplice trovare i negozi indicati proprio perchè un po' intricata!


 Royal Camel Farm -Fattoria reale dei cammelli

Qui puoi vedere molti cammelli di tutte le età. Puoi accarezzare e accarezzare i cammelli senza alcun problema poiché sono amichevoli e accoglienti con i turisti. La cosa divertente è che guardano anche la fotocamera quando provi a fargli una foto (o un selfie con loro), il che è davvero carino!


 Isole Al Dar

Se vi avanza tempo e soprattutto non siete nel periodo giugno settembre potresti dedicare mezza giornata alla visita di questa isola, si trova a circa 25 minuti a sud da Manama, Il costo del traghetto è di 6 BD nei giorni feriali Ed ha diritto a un pasto..

La tratta dura poco più di 20 minuti e ogni 25 minuti ce n’è una che riporta indietro..

Portatevi un documento altrimenti non potrete imbarcare


Centri commerciali

Sarebbe una città del Medio Oriente senza vistosi centri commerciali? Per essere una piccola città ha una vasta gamma di centri commerciali sparsi per la città. Il centro commerciale Moda ha di tutto, il Seef Mall è utilizzato dalla gente del posto e ha un'abbondanza di caffetterie mentre l'Avenues Mall è pieno di marchi di stilisti costosi ed è frequentato da espatriati e sauditi che hanno attraversato il confine. 


Suq

Come nella maggior parte dei paesi del Medio Oriente, il souk è il tradizionale luogo di compravendita. Proprio dietro il Bab Al Bahrain si trova il tradizionale Souk del Bahrain. Vendendo oro, tessuti e incenso, è uno dei pochi suk tradizionali rimasti nel paese.


Museo Nazionale

Sebbene non sia il Museo Nazionale più informativo del mondo, il Museo Nazionale del Bahrein ha molto da offrire per un paio d'ore, oltre a un ottimo (ma costoso) bar in loco. Come ogni altro museo al mondo, ha una vasta selezione di vasi da vedere e stanze che sono chiamate in modo emozionante "Sala delle tombe" e "Documenti e manoscritti".

Il punto forte per me è sicuramente il pavimento al piano terra che è un'enorme vista satellitare del paese, come se qualcuno avesse stampato Google Earth e lo avesse usato come una piastrella. 

Guida alla zona del Bahrein: Muharraq

Muharraq ospita uno dei tre siti patrimonio mondiale dell'UNESCO del paese : il Bahrain Pearling Path. Per comprendere veramente il Regno, è necessario comprendere l'importanza della produzione di perle, che un tempo era un pilastro dell'economia (fino alla scoperta del petrolio). 

Il sentiero conduce a vari edifici storici, tra cui case appartenenti a commercianti, oltre a negozi e magazzini. Puoi anche visitare il Forte di Bu Maher, costruito nel XIX secolo, o il cantiere di costruzione dei dhow dove puoi vedere le persone che costruiscono le barche un tempo utilizzate dai pescatori di perle.



Altre attrazioni di Muharraq includono il souq dove puoi mettere alla prova le tue abilità di mercanteggiamento. Mentre esplori le strade e cerchi di fare un affare, assicurati di provare un po' di halwa, un dolce tradizionale apprezzato in tutto il regno.

Essendo la capitale della cultura islamica del 2018, non mancano i meravigliosi musei ed edifici storici da visitare. Questi includono la casa di Shaikh Isa bin Ali, dove l'ex sovrano del Bahrein visse fino al 1932. Puoi passeggiare e scoprire com'era la vita prima della scoperta del petrolio.



C'è anche il Centro Shaikh Ebrahim Bin Mohamed Al Khalifa, che ospita mostre e discorsi sulla storia del Bahrein, e la Busaad Art Gallery che presenta il lavoro del rispettato artista Ebrahim Busaad.

Un altro sito imperdibile a Muharraq è il Forte Arad. La struttura del XV secolo fu costruita per proteggere l'isola di Arad, che da allora è stata unita a Muharraq tramite bonifica. È stato utilizzato dagli eserciti invasori come i portoghesi.




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -