BARI - ESCURSIONE FAI DA TE A POLIGNANO A MARE - COME ARRIVARE DA BARI A POLIGNANO A MARE -

Polignano a Mare un borgo tutto proteso sul mare, situato su rocce altissime: dalle suggestive calette rocciose, come Lama Monachile, ai balconi sul mare, alle grotte, come Grotta Palazzese. 




Paesaggi idilliaci, acque turchesi e traslucide, ripide scogliere e misteriose grotte... Benvenuti a Polignano a Mare! Originariamente greca, e oggi cittadina piccola, discreta ma molto movimentata, devi visitare Polignano a Mare che ti riserva delle belle sorprese.

Costruita sui bordi delle scogliere calcaree tipiche della Puglia, Polignano a Mare si distingue per la bellezza delle sue acque e del suo paesaggio urbano. La sua costa selvaggia si sposa perfettamente con le numerose case che la costeggiano, regalando un risultato mozzafiato, quasi vertiginoso.

Sono presenti tracce del passato, come l'antico ponte della Via Traiana, le antiche mura difensive, l'Arco e il Palazzo Marchesale, la Piazza dell'Orologio e le numerose chiese.
Tutto questo testimonia un grande passato e una storia antica. 

Si dice che il politico e soldato romano Caio Mario, tra il II e il I secolo a.C. C., aveva scoperto un'alta rupe sulla quale Polignano sarebbe sorta, mandando in ricognizione un piccolo falcone. Qui avrebbe trovato rifugio e avrebbe costruito un Paese dal nulla. Il nome della città in realtà significa "città nuova". 

La definizione "a Mare" fu aggiunta nel 1862 dal re Vittorio Emanuele per sottolineare le marinerie del neonato Stato italiano.

Un'altra leggenda narra che il territorio su cui poi venne creata Polignano provenisse da un pezzo di costa greca, staccatosi e poi fuso con la costa pugliese.Polignano è l'asso nella manica. 




Alle sue spiagge è stata assegnata la Bandiera Blu dal 2008 ad oggi. Il mare è protagonista anche sulla tavola. La cucina polignanese è dominata dal pesce, in particolare frutti di mare, orate e polpi. 

Anche l'olio d'oliva e i vini hanno vinto numerosi premi. Non è un caso che numerose siano le sagre estive organizzate dedicate ai prodotti gastronomici locali.

Le feste si alternano alle celebrazioni religiose dedicate al santo patrono di Polignano a Mare, San Vito: dal 14 al 16 giugno si svolge la processione sul mare e lo spettacolo pirotecnico. Polignano a Mare è un posto favoloso. 

Attraversando i vicoli del centro storico, salendo le scale che conducono alla parte più alta, sulla pietra sono stati dipinti versi di poesia: Alda Merini, Mark Twain, Alexandre Dumas vi guidano alla scoperta di uno dei paesaggi più belli e suggestivi d'Italia .


Inizia la tua visita a Polignano a Mare passeggiando per le stradine del centro storico. Si entra nel centro storico attraverso un notevole arco del XVI secolo. Raggiungete Piazza Vittorio Emanuele II per ammirare Il palazzo con l'orologio , La Chiesa Matrice Santa Maria Assunta e soprattutto il suo grandioso campanile .

Questa passeggiata nel centro storico offre tanti scorci straordinari verso il mare, compreso il belvedere dietro la cappella di Santo Stefano .

Un dedalo di strade e vicoli convergono nella sua piazza più grande, Piazza Vittorio Emanuele, dominata dalla chiesa più importante della città, la Chiesa Matrice dedicata a Santa Maria Assunta. Sono entrato per dare un'occhiata in giro e ho trovato lì dentro un insolito presepe a grandezza naturale.

Uscite dal centro storico attraverso Porta Vecchio e  camminate lungo la strada fino a Piazza G Garibaldi. 
Comprate un gelato dalla gelateria in piazza (qualcos'altro per cui questa città è rinomata) e sedetevi per un po' all'ombra di un ulivo....


Guarda attentamente in basso, vedrai una caletta meravigliosa . Prendetevi il tempo per fare il bagno in questa caletta, la Gravina , protetta dalle onde e racchiusa tra due scogliere forate da molteplici grotte.

Con le braccia spalancate a metà canzone, c'è una statua del figlio più famoso di questa città, Domenico Modugno . Dominò la scena musicale dagli anni Cinquanta ai primi anni Novanta e scrisse anche la celebre canzone Volare. Originariamente intitolata 

Nel Blu Dipinto di Blu, questa canzone vinse il festival musicale di San Remo nel 1958. Nello stesso anno Domenico cantò Volare rappresentando l'Italia all'Eurovision Song Contest e arrivò terzo.


Spiaggia Lama Monachile


Questa è la spiaggia più famosa di Polignano a Mare! Incuneata tra due pezzi di paese aggrappati alla rupe di tufo, Lama Monachile impressiona.

Che sia per la limpidezza delle sue acque, i suoi piccoli ciottoli bianchi o il suo fondale, questa spiaggia attira ogni giorno molte persone.

Nonostante la grande affluenza di persone sul suo litorale, Polignano a Mare ha ricevuto per diversi anni consecutivi il premio “Bandiera Blu” che premia le zone balneari pulite: acque, spiagge, porticcioli turistici, ecc.


Il Ponte Borbonico è un ponte altissimo che si affaccia sulla spiaggia di Lama Monachile. Attraversandolo si può ammirare un incantevole panorama, da un lato la spiaggia, dall'altro la città.

Risale alla metà del XVI secolo ma da allora è stato ristrutturato per consentire l'attraversamento alle auto e ai passanti.

Presenta cinque bellissimi archi e culmina ad un'altezza di quasi 30 metri. Questo è anche uno dei punti di accesso alla spiaggia, che alla fine avviene tramite una scala un po' ripida, quindi fate attenzione.



Se vuoi rimanere stupito, dirigiti verso i punti di osservazione della città. Innanzitutto, Terrazza Santo Stefano , che si trova sul lato destro della spiaggia di Lama Monachile, alla fine del centro storico di Polignano a Mare.

Dall'altro lato, su un piano più naturale, troviamo la Pietra Piatta , una sporgenza rocciosa. Una scala porta al bordo della scogliera.

Sono due luoghi da cui poi si abbraccia una vista mozzafiato, mozzafiato, sulla spiaggia, sulla città e sul mare Adriatico che si estende sotto i vostri piedi. All'ultima luce del giorno, vieni a guardare il tramonto e osserva la città cambiare a seconda dei colori.


Come visitare Polignano a Mare senza scoprire le grotte? 

Scavate naturalmente dagli elementi della natura, sono quasi 80! Tuttavia, non tutti sono utilizzabili.

Tra le grotte più famose, scopri la famosa Grotta Palazzese , Grotta delle Monache , Grotta Scampagnata o Grotta Castellana (a 15 chilometri di distanza).

Le gite in barca sono organizzate in modo che tu possa conoscerle da vicino e in modo personale, e talvolta anche saperne di più.

Piccola particolarità della Grotta Palazzese : è una delle rare grotte a cui si può accedere a piedi. Attraverso una stretta scala scavata nella roccia si accede all'immenso buco naturale largo quasi 30 metri!



A pochi metri dalla battigia, a sud di Polignano a Mare, si trova lo Scoglio dell'Ermita . 
Il suo nome deriva da una leggenda che narra la vita di un eremita affascinato dallo scoglio, che vi si sarebbe stabilito, prima di morire serenamente, aiutato a sopravvivere da pescatori e marinai locali.

Oggi la roccia è preservata perché qui vengono a nidificare uccelli rari, come il gabbiano corso. Chi lo desidera può, invece, immergersi nei pressi dello scoglio, per scoprire il reef sottomarino.



Cosa fare nei dintorni di Polignano a Mare?

A soli 4 chilometri a nord di Polignano a Mare, fate una sosta all'Abbaziale di San Vito , un'insolita abbazia barocca.

Situato in riva al mare, a pochi metri da un piccolo porto naturale, esiste dal X secolo. Non è possibile visitarlo interamente in quanto proprietà privata, anche se di tanto in tanto il cortile viene aperto ai visitatori.

I due ristoranti vicino all'abbazia sono piuttosto famosi, non esitate a mangiare lì.



Nell'entroterra, visita Conversano , cittadina storica rinomata per il castello, la cattedrale e il monastero di San Benedetto .

Vuoi spiagge? Rientro sulla costa e 8 km a sud di Polignano a Mare


Come arrivare a Polignano a Mare? -A 35 km a sud di Bari  


Il modo più economico per raggiungerlo è con il treno in 45 minuti .  La Stazione di Bari è a scarsi 2 km dal porto - QUI la mappa - 
Il bus pubblico, linea n. 53, collega la stazione marittima con la stazione ferroviaria centrale e viceversa . Il costo del biglietto è di 1,50 euro. ò tempo percorrenza dai 20/25 minuti -
Uscire da Porto da Varco della Vittoria, proseguire su Viale Vittorio Emanuele Orlando - 700 metri e trovate la Fermata dell'Autobus. 

Ci sono circa 20 treni ogni giorno che collegano la stazione di Bari Centrale a Polignano A Mare. Alcuni di questi treni sono regionali e diretti e in circa 40 minuti potrai arrivare a destinazione.

 I biglietti ferroviari da Bari a Polignano a Mare partono da 3 € se prenoti in anticipo e di solito sono più costosi se acquistati il giorno del viaggio. I prezzi variano in base alla classe di viaggio, all'orario e alla data di partenza.

In Autobus - I Bus partono da Bari Via Giuseppe Capruzzi -  a scarsi 2 km dal porto - QUI la mappa - I Bus fermano a Monopoli ( dove si effettuaa cambio ) ed arrivano a Polignano a Mare in circa 1 ora e 15 minuti -

Con il taxi, fuori dal Porto - Un viaggio di andata e ritorno a Polignano costa 100 euro e le escursioni a Castellana Grotte, Matera e Castel del Monte costano 120 euro ciascuna. 




Non lontano da Polignano a Mare meritano una visita le Grotte di Castellana

Per visitare le Grotte di Castellana, sono previsti due itinerari: Itinerario completo, della lunghezza di 3 chilometri e della durata di 120 minuti circa; itinerario parziale, della lunghezza di 1 chilometro e della durata di 50 minuti circa .

La visita inizia oltrepassando un cancello d'ingresso che vi condurrà ad un tunnel artificiale scavato dopo la scoperta delle grotte. Da qui si scende lungo una scalinata di 265 gradini per accedere all'interno della prima grotta, la Caverna della Grave, l'unica con un'apertura naturale che conduce all'esterno.




Le guide accompagnano i visitatori nelle grotte, a sessanta metri sotto terra, e seguono i sentieri che si snodano in uno splendido paesaggio formato da stalattiti, stalagmiti, fossili, canyon e grotte. 

I visitatori sono incoraggiati a usare la propria immagine per riconoscere animali e persone tra le rocce nodose, alcune delle quali sono illuminate da riflettori per aumentare la meraviglia di questo luogo.






NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -