PONTA DELGADA - ISOLA DI SAO MIGUEL - AZZORRE - MAPPE DELLE ATTRAZIONI E DEI LUOGHI DA VEDERE -

Qui abbiamo raccolto le informazioni per le escursioni a terra a São Miguel in autonomia. São Miguel è l'isola più grande delle Azzorre, un arcipelago portoghese nell'Oceano Atlantico. 




L'isola è conosciuta per il suo paesaggio mozzafiato caratterizzato da verdi colline, laghi cristallini, maestosi vulcani e sorgenti termali. São Miguel è spesso definita “l’Isola Verde” grazie alla sua vegetazione fitta e colorata dominata da azalee, ortensie e cedri. 

L'isola offre una miscela unica di bellezza naturale, patrimonio culturale e residenti ospitali, rendendola una destinazione popolare per gli amanti della natura e gli avventurieri.

Ponta Delgada è una di quelle città incredibilmente affascinanti con strade strette, ristoranti accoglienti e un'architettura unica. Tutto ciò, unito all'incredibile ambiente naturale, ne fanno una destinazione indimenticabile.

Ci sono due aree per navi da crociera nel porto di Ponta Delgada. 
L'ormeggio principale “Portas do Mar” si trova proprio nel centro della città, dista circa 200 metri dal viale principale della città storica - Avenida do Infante Dom Henrique che conduce alla piazza principale e al cuore di Ponta Delgada - 850 metri (a piedi).
Anche il giardino botanico e la piantagione di ananas Plantação de Ananás dos Açores sono facilmente accessibili.

Le attrazioni del centro si trovano vicino al porto: 1-Portas da Cidade, 2-Igreja Matriz de São Sebastião, 3-Forte de São Brás, 4-Mercado da Graça.

Nella mappa sotto trovi anche posizionati i due ormeggi. Sopra l'ormeggio principale Cais Portas do Mar. Sotto gli ormeggi alternativi a Porto Commercial.


C'è anche un trenino turistico - Lagarta che prevede quattro tour: un tour della città, un tour dei giardini, un tour della spiaggia e un tour del patrimonio. Tutti questi tour iniziano al Forte di São Brás.

Troverai l'autobus turistico giallo - hop-on hop-off ha due percorsi principali. Entrambi costano € 22,00 e iniziano dal Forte di São Brás, a pochi passi dal porto. 

Vicino al porto ci sono i parcheggi dei taxi, che rappresentano un modo economico per spostarsi.

L'attracco principale Portas do Mar è situato in una posizione così centrale che non sono necessari bus navetta. 

Non è consentito camminare sul lungo molo (Porto Comercial de Ponta Delgada). In questo caso ci sono bus navetta a pagamento della compagnia di navigazione.


São Miguel, l'isola più grande delle Azzorre, viene spesso definita "l'Isola Verde", un nome che rende giustizia alla sua vegetazione rigogliosa e ai paesaggi mozzafiato. 

Quest'isola è un vero paradiso per gli amanti della natura e per chi cerca l'avventura, caratterizzato da laghi a forma di cratere, sorgenti termali, affascinanti paesaggi vulcanici e una ricca cultura marittima.

Le attrazioni per le escursioni a terra a Ponta Delgada: 1-Portas da Cidade, 2-Igreja Matriz de São Sebastião, 3-Forte de São Brás, 4-Mercado da Graça, 5-Jardim Botânico António Borges, 6-Plantação de Ananás dos Açores


La città offre un mix di architettura storica, servizi moderni e un vivace fronte portuale. Le attrazioni includono affascinanti piazze, chiese e musei che riflettono la ricca storia e cultura della regione.

L'architettura è l'aspetto più sorprendente di Ponta Delgada , semplici edifici imbiancati a strisce di basalto nero si stagliano sullo sfondo della vegetazione verde oltre la città. 

Una caratteristica comune della progettazione delle città delle Azzorre è il miscuglio di strade strette che emergono in piccole piazze. A Ponta Delgada queste piazze furono aperte quando fu costruita l'Avenida Infante Dom Henrique sul lungomare

Sali la stradina fino alla cattedrale. Questa è una facile passeggiata in salita da fare a Ponta Delgada mentre il resto dell'isola è molto collinare.

Se decidi di fare un giro in autobus e di dirigerti verso la verdeggiante campagna, vedrai uno scenario spettacolare. In primavera fioriscono tutt'intorno colorate azalee rosse e viola, viole del pensiero gialle e viola intenso.

Un giorno è sufficiente per godersi Ponta Delgada a piedi, poiché è una cittadina piuttosto piccola. 


Le Portas da Cidade (Porte della città) di Ponta Delgada sono uno dei monumenti più famosi e un simbolo storico della città. 

Costruite nel XVIII secolo, più precisamente nel 1783, queste porte originariamente fungevano da parte delle fortificazioni cittadine. 

Oggi si trovano in Praça Gonçalo Velho Cabral, una piazza centrale proprio sul mare, e accolgono i visitatori della capitale delle Azzorre. 




Le Portas da Cidade sono costituite da tre archi, l'arco centrale è più grande e fiancheggiato da due più piccoli.

 Sono realizzate in pietra basaltica locale, che conferisce loro un aspetto caratteristico e scuro. Sopra l'arco centrale è visibile lo stemma di Ponta Delgada, a simboleggiare il profondo legame della città con la sua storia e cultura. I cancelli sono un popolare motivo fotografico.



La Igreja Matriz de São Sebastião è una delle chiese più importanti e una destinazione popolare per un tour autoguidato della città di Ponta Delgada. 

La facciata della chiesa è uno splendido esempio di gotico manuelino, una variante portoghese dell'architettura tardo gotica nota per le sue decorazioni elaborate. Particolarmente suggestivi sono il magnifico portale d'ingresso e i rosoni, decorati con delicati intagli in pietra. 

All'interno, la Igreja Matriz de São Sebastião colpisce per la sua struttura a tre navate, i magnifici altari e una varietà di opere d'arte, tra cui dipinti, sculture e azulejos (piastrelle di ceramica dipinta) raffiguranti scene bibliche. 

Uno dei punti salienti della chiesa è il magnifico altare maggiore, riccamente decorato d'oro e offre un'impressionante esposizione di arte religiosa.



Il Mercado da Graça, nel cuore di Ponta Delgada, è un vivace mercato coperto. 

Qui c'è una vasta gamma di prodotti, tra cui frutta e verdura fresca coltivata nei fertili terreni di São Miguel, pesce fresco e frutti di mare pescati ogni giorno dall'Atlantico, nonché formaggi, carne e dolci tradizionali delle Azzorre. Ci sono anche bancarelle che vendono artigianato locale come ceramiche, intrecci e vimini.



Jardim António Borges è uno storico giardino botanico e una popolare destinazione per escursioni a terra a Ponta Delgada. 

Il giardino è noto per la sua bellezza paesaggistica e la diversità delle sue collezioni botaniche. 

Si possono esplorare un mondo affascinante di alberi e piante esotiche, tra cui felci giganti, varie specie di palme, azalee e ortensie che fioriscono con colori vivaci. 

Il Jardim António Borges è noto anche per le sue pittoresche grotte, cascate e laghetti, che insieme creano un'atmosfera idilliaca e tranquilla.




La Plantação de Ananás dos Açores (piantagione di ananas delle Azzorre), alla periferia di Ponta Delgado, offre uno sguardo unico sulla coltivazione dell'ananas, un frutto portato nelle Azzorre nel XIX secolo e diventato una parte importante dell'agricoltura e della cultura locale. Ci sono diverse piantagioni di ananas intorno alla capitale.




Le Azzorre sono note per il loro metodo di coltivazione dell'ananas in serra, una tecnica che differisce da altre regioni produttrici di ananas nel mondo. 
Da questo metodo di coltivazione si ottiene un ananas dall'aroma intenso e dalla dolcezza considerato incomparabile e significativamente diverso dal frutto coltivato sulla terraferma. 

Le visite guidate illustrano la storia della coltivazione dell'ananas nelle Azzorre, i metodi specifici di coltivazione e le diverse fasi di crescita delle piante. Inoltre, i visitatori possono visitare i diversi tipi di serre, ciascuna dedicata a una fase specifica di sviluppo della pianta di ananas.





La Gruta do Carvão è una notevole grotta lavica alla periferia di Ponta Delgada. 

La grotta si è formata dal deflusso della lava da un'eruzione, con un tunnel che si è formato quando la superficie dei flussi di lava si è raffreddata e solidificata mentre la lava liquida ha continuato a scorrere al di sotto. 



La Gruta do Carvão è la grotta lavica più lunga di São Miguel ed è caratterizzata dalla sua lunghezza impressionante e dalla varietà di formazioni vulcaniche, tra cui stalattiti e stalagmiti di lava, colate di lava e altri depositi vulcanici.



Forte di São Bras

Questo forte storico fu costruito nel XVI secolo per proteggere la città dagli attacchi dei pirati e da altre minacce marittime. 

È un eccellente esempio dell'architettura militare dell'epoca e svolge un ruolo importante nella storia e nel patrimonio culturale dell'isola. Oggi il Forte de São Brás non è solo un'attrazione turistica, ma ospita anche il Museo Militare delle Azzorre. 



Il museo offre uno spaccato della storia militare dell'isola, dalla scoperta delle Azzorre ai tempi moderni. 

Si possono ammirare una varietà di reperti, tra cui armi storiche, uniformi, equipaggiamento militare e altri manufatti che illustrano la ricca storia delle Azzorre e la loro importanza strategica nell'Atlantico.



Le principali attrazioni del porto crociere di Ponta Delgada e dell'isola di Sāo Miguel

Queste sono le destinazioni più popolari per le escursioni a terra a São Miguel.

Destinazioni per le escursioni a terra a São Miguel: 1-Sete Cidades, 2-Furnas, 3-Lagoa Do Fogo, 4-Plantações de Chá Gorreana, 5-Cascata do Salto do Cabrito, 6-Centro de Interpretação Ambiental da Caldeira Velha, 7- Ponta da Ferraria, 8-Cascata da Ribeira dos Caldeirões, 9-Salto do Prego




Caldeira das Sete Cidades

La Caldeira das Sete Cidades è una delle meraviglie naturali più impressionanti dell'isola e una delle principali destinazioni per le escursioni a terra a São Miguel. Si tratta di un enorme cratere vulcanico al cui interno si trovano due pittoreschi laghi: Lagoa Azul (Lago Blu) e Lagoa Verde (Lago Verde). 


Questi due laghi si trovano uno accanto all'altro e sono separati da uno stretto ponte terrestre. Ciò che li rende speciali sono le differenze di colore nell'acqua. Questi sono causati dal riflesso del cielo e della vegetazione circostante e forniscono uno spettacolo naturale spettacolare. 

La leggenda racconta di un amore proibito tra una principessa e un pastorello, le cui lacrime avrebbero formato i due laghi, uno azzurro per il principe e uno verde per la principessa.



Una visita a Caldeira das Sete Cidades offre numerose opportunità per attività all'aria aperta, tra cui trekking, ciclismo e kayak sui laghi. 
Ci sono diversi sentieri escursionistici che conducono attorno ai laghi del cratere e attraverso la campagna circostante, e ogni sentiero offre viste uniche e bellezze naturali. 

I punti panoramici attorno al cratere, come il famoso Miradouro da Vista do Rei o il Miradouro da Boca do Inferno, offrono spettacolari viste panoramiche sui laghi e sul cratere, che sono tra i soggetti più fotografati delle Azzorre.

Distanza dal porto: 26,6 km, meno di 40 minuti di auto. 


Furnas

Il comune di Furnas offre un affascinante mix di bellezza naturale, attività geotermica e diversità culturale. 

Questi elementi lo rendono una tappa obbligata per ogni visitatore di São Miguel che voglia sperimentare la combinazione unica di natura e cultura delle Azzorre. Questo posto è una vera meraviglia naturale ed è un'altra delle principali destinazioni per le escursioni a terra a Ponta Delgada.



Una delle principali attrazioni di Furnas sono le sorgenti termali e le fumarole da cui fuoriescono vapori e gas geotermici. 

Luoghi come il Parco Terra Nostra o Poça da Dona Beija offrono ai visitatori l'opportunità di fare il bagno in acque calde e ricche di minerali che sgorgano dal terreno vulcanico. 

Questi bagni termali naturali non solo sono unici ma hanno anche proprietà curative. Tuttavia, dovresti essere preparato all'odore di zolfo.

Il Parco Terra Nostra è noto per i suoi splendidi giardini botanici, che ospitano una varietà di piante esotiche provenienti da tutto il mondo, nonché per la sua piscina termale con acqua marrone arricchita di ferro. Il parco offre un'oasi rilassante dove i visitatori possono riposarsi in uno scenario mozzafiato.



Lagoa do Fogo

Lagoa do Fogo (Lago del Fuoco) è uno splendido lago vulcanico sull'isola di São Miguel. 

Si trova al centro dell'isola e fa parte di una riserva naturale che ne conserva la bellezza incontaminata. Il lago è il secondo più grande dell'isola e si è formato dal collasso di una caldera in seguito ad un'eruzione vulcanica. 



È noto per le sue acque limpide e azzurre e lo spettacolare paesaggio circostante costituito da ripide montagne e vegetazione lussureggiante.

La Lagoa do Fogo è una destinazione popolare per gli amanti della natura e degli escursionisti. Sono diversi i sentieri escursionistici che conducono a punti panoramici dai quali si può godere di viste mozzafiato sul lago e sul paesaggio circostante. 

Questi sentieri offrono l'opportunità di scoprire la ricca flora e fauna della regione e di godersi l'atmosfera tranquilla di questo luogo appartato.


Plantações de Chá Gorreana

Oltre all'ananas, sull'isola si coltiva anche il tè. La Plantações de Chá Gorreana è la più antica e unica piantagione di tè d'Europa. Fin dalla sua fondazione nel 1883, la famiglia Gago da Câmara ha prodotto continuamente tè di alta qualità. 

La piantagione si estende su pittoresche colline che si affacciano sul mare azzurro, offrendo ai visitatori uno scenario mozzafiato. 


La piantagione sfrutta le condizioni climatiche uniche delle Azzorre, che offrono clima mite e piogge abbondanti, per coltivare tè biologico senza l'uso di pesticidi o erbicidi. 

Vengono prodotti principalmente tè nero e tè verde, comprese le varietà popolari Orange Pekoe, Pekoe, Broken Leaf e Hysson.

I visitatori della piantagione possono effettuare visite guidate che forniscono informazioni sull'intero processo produttivo, dalla raccolta delle piante di tè all'essiccazione e al confezionamento del prodotto finito. 

Le macchine originali, alcune delle quali sono in uso dal XIX secolo, sono ancora in uso e testimoniano la ricca storia e tradizione della preparazione del tè sull'isola.


Cascata del Salto do Cabrito

La Cascata do Salto do Cabrito è un'imponente cascata e una destinazione popolare per le escursioni a terra a São Miguel. Cade da un'altezza considerevole in una piscina limpida e fresca. 

L'acqua è cristallina e ideale per nuotare, con la natura circostante che offre uno sfondo spettacolare. 



Il Salto do Cabrito è accessibile con una breve escursione che conduce attraverso una pittoresca foresta. Il sentiero verso la cascata è ben segnalato e offre agli escursionisti l'opportunità di scoprire la flora e la fauna uniche delle Azzorre. 



L'escursione è relativamente facile e gestibile per la maggior parte dei visitatori, rendendo la cascata una destinazione attraente per le famiglie.



Ponta da Ferraria

Ponta da Ferraria è un fenomeno naturale unico sulla costa occidentale dell'isola di São Miguel. 

Questo luogo è noto per la sua piscina termale naturale nell'Oceano Atlantico, dove l'acqua calda vulcanica emerge dal fondale marino e si mescola con l'acqua di mare più fresca. Il risultato è un'esperienza termale naturale in un ambiente mozzafiato circondato da ripide scogliere e aspri paesaggi costieri.




L'acqua vulcanica che emerge in questa zona proviene dalle profondità della terra ed è ricca di vari minerali, che le conferiscono proprietà curative. 

La temperatura dell'acqua nella sorgente termale naturale può variare a seconda della marea e della temperatura del mare, ma di solito offre un bagno piacevolmente caldo, particolarmente piacevole durante l'alta marea quando l'acqua calda si mescola maggiormente con l'acqua fresca del mare.



Cascata da Ribeira dos Caldeirões

La Cascata da Ribeira dos Caldeirões è una pittoresca cascata nel nord-est dell'isola di São Miguel, situata nel mezzo della riserva naturale Parque Natural da Ribeira dos Caldeirões. 

Questa oasi naturale offre uno scenario impressionante di vegetazione lussureggiante, tradizionali mulini ad acqua e la vibrante forza dell'acqua che si fa strada attraverso la valle.



La cascata stessa è uno dei punti salienti del parco e attira molti visitatori per la sua bellezza e accessibilità. 
L'acqua precipita da una scogliera rocciosa in una limpida pozza sul fondo, circondata da una fitta vegetazione tipica del lussureggiante paesaggio delle Azzorre. 

L'area che circonda la cascata offre numerosi sentieri escursionistici che attraversano la zona, consentendo ai visitatori di esplorare la bellezza naturale e la tranquillità di questa zona.


Salto do Prego

Il Salto do Prego è un tesoro nascosto tra le bellezze naturali dell'isola di São Miguel. 

Questa pittoresca cascata si trova nella parte orientale dell'isola, immersa nel verde lussureggiante della valle Faial da Terra. 


È noto per i suoi splendidi scenari naturali e l'atmosfera tranquilla, offrendo ai visitatori un'esperienza unica immersi nella natura. 

L'accesso al Salto do Prego avviene tramite un sentiero che si snoda attraverso una fitta vegetazione, mettendo in mostra la ricca flora e fauna delle Azzorre. 

Il sentiero può essere impegnativo in alcuni punti, ma premia gli escursionisti con la bellezza del paesaggio circostante, inclusi piccoli ruscelli, tradizionali ponti di pietra e una varietà di specie vegetali autoctone.


Osservazione di balene e delfini

Le Azzorre sono una destinazione famosa in tutto il mondo per l'osservazione di balene e delfini, grazie alle acque profonde appena al largo dove queste creature marine trovano cibo in abbondanza. 

Queste escursioni a terra permettono di vedere una varietà di specie tra cui l'imponente capodoglio, il veloce delfino e la maestosa balenottera azzurra, a seconda del periodo dell'anno. 
Il periodo migliore per osservare balene e delfini alle Azzorre va da aprile a ottobre, quando la possibilità di avvistare questi animali è più alta.


Le migliori spiagge di São Miguel

Il tipo di spiaggia più comune è quello canonico delle Azzorre, sabbia nera o grigia e tante tante rocce basaltiche che rendono la costa frastagliata e particolare.

Praia do Populo - a 23 km da Ponta Delgada  - è una spiaggia di sabbia scura, E' una delle più affollate perché qui si riversano al primo raggio di sole tantissimi abitanti della capitale. 




Affianco a lei sorge un’altra bella spiaggia ampia Milicias, un po’ meno affollata ma ugualmente bella. 

Entrambe hanno una riva che degrada dolcemente, sono abbastanza riparate dalle correnti e offrono servizi eccellenti come spogliatoi, bagni e docce pubbliche. Questo è anche un’ottimo luogo per mangiare buon pesce in uno dei ristoranti sul mare

Praia do Fogo, - a quasi 60 km da Ponta Delgada - detta anche Praia da Ribeira Quente perché è circondata da montagne verdi, ha acque azzurre e soprattutto stranamente calde! Infatti la temperatura dell’acqua è sempre piuttosto calda a causa delle sorgenti termali vulcaniche che la circondano. 



Oltre a questa piacevole caratteristica c’è anche il fatto che l’area in cui sorge la spiaggia sia ben curata, infatti troverete zone barbecue, bagni puliti con docce e spogliatoi

Un’altra zona naturale piacevolissima è quella di Santa Barbara, vicino alla cittadina di Ribeira Grande, è molto ampia e garantisce a tutti un po’ di privacy e spazio personale anche in alta stagione. Si trova a 14 km da Ponta Delgada, verso il nord dell'isola. 




La sabbia qui è molto scura e l’acqua limpidissima, quando le onde sono buone vedrete tanti surfisti punteggiare il litorale con le loro tavole colorate. 

Tutto attorno avrete natura, qualche casetta per turisti e piccoli bar/ristorante, un luogo davvero pacifico e incantevole. 

Da qui fate una passeggiata fino alla zona panoramica di Ponta da Praia dove le rocce creano bellissimi scenari.



Praia dos Moisteiros  - a 26 km da Ponta Delgada- che si trova all’estremo ovest dell’isola è altrettanto scenografica, ma decisamente meno clemente con l’uomo

Qui è meglio fare il bagno solo se si è nuotatori esperti perché le correnti sono forti e ci sono molte rocce sommerse. 

Detto questo dal litorale di sabbia grigia vedrete formazioni rocciose in mezzo al mare che sembrano letteralmente grossi aghi spigolosi piantati sul fondo marino. 

Davvero una scena particolare e unica in queste zone! Il tramonto tra questi faraglioni è qualcosa di speciale. Anche qui troverete bagni pubblici molto comodi



All’estremo opposto dell’isola si trova invece Praia do Lombo GordoQuesta zona si chiama Nordeste ed è la più montuosa e meno urbanizzata di São Miguel


Per arrivare a Praia do Lomo Gordo dovrete addentrarvi tra le montagne in una strada piuttosto tortuosa ma una volta arrivati apprezzerete il bel panorama che vi siete conquistati: sabbia nera e acque limpide, rocce scure illuminate da sprazzi di natura dal verde interno e tanta tanta pace (perché qui arrivano in pochi). 

È quella più lontana da Ponta Delgada- difatti dista 74 km -


Non è una spiaggia ma più una piscina naturale, la citiamo comunque perché è uno dei luoghi più belli di São Miguel dove fare un bel bagno. Parliamo dell’isolotto di Vila Franca che si trova ad un chilometro dalla costa sud e che è stato dichiarato riserva naturale. 

Qui potrete fare il bagno in un cratere vulcanico parzialmente sommerso dal mare in un bacino di acque azzurre limpide unico al mondo per la sua origine e conformazione particolare. 


Purtroppo in alta stagione può essere un luogo piuttosto gettonato, ma per fortuna l’accesso è consentito ad un numero relativamente basso di persone alla volta quindi non perde mai il suo fascino.

I traghetti partono ogni mezz'ora dal porto turistico della città di Vila Franca do Campo. Le visite guidate in barca dal porto sono un altro modo popolare per accedere all'isolotto, offrendo anche uno scorcio della vita marina intorno alle Azzorre 




NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -