MARSIGLIA - CALANQUES - UNA ESCURSIONE IN AUTONOMIA

Durante la vostra visita a Marsiglia , se volete scoprire il lato Natura di Marsiglia , non perdetevi le bellissime passeggiate da fare nelle insenature ! 

Per alcuni avrete bisogno di buone scarpe da passeggio, prestate attenzione alle numerose raccomandazioni (state entrando nel Parco Nazionale delle Calanques ) e verificate attentamente prima della partenza se la caletta è accessibile o meno a causa del rischio di incendio. 
Un'altra cosa, non dimenticare il costume da bagno!





Parco Nazionale delle Calanques

Le Calanques sono una serie di formazioni calcaree naturali che si estendono per più di 20 chilometri lungo la costa tra Marsiglia e Cassis, nel sud della Francia. 

Questa imponente formazione geologica, nota per le sue scogliere a strapiombo che si tuffano in profondità nell'azzurro del Mediterraneo, offre alcuni dei paesaggi marini più spettacolari della Francia. 

Nell'aprile 2012, l'area è stata ufficialmente dichiarata parco nazionale, il Parc National des Calanques , che comprende sia le aree terrestri che quelle marine adiacenti. 

Questo status protetto è stato introdotto per preservare la ricca diversità biologica e il patrimonio geologico della regione.



 Alcune aree sono accessibili solo a piedi o in barca, limitando il numero di visitatori e contribuendo a preservare l'ambiente naturale.

 La Compagnia Croisières Marsiglia Calanques propone gite in barca all'Île d'If e al Parco Nazionale delle Calanques .

Troverai biglietteria ed imbarco più precisamente, all'angolo tra Quai du Port e Quai des Belges.

Sono 750 metri da dove vi lascia la navetta MSC - 1,5 km da dove vi lascia la navetta COSTA -  e 2,2 km da dove vi lascia la NAVETTA GRATUITA. - Qui potete visionare la mappa



La Calanque d'En Vau

E se la calanque più bella di Marsiglia fosse la Calanque d'En Vau ? Sede di una piccola spiaggia di ciottoli tra due scogliere , questa caletta rappresenta una vera oasi di pace. Soprannominata La Perla delle Calanques , attira molti turisti in estate per le sue sfumature turchesi e indaco che si confondono all'altezza delle scogliere.





La Calanque di Sormiou

Generalmente la preferita dai visitatori , la Calanque de Sormiou – oltre ad essere la più grande baia di Marsiglia – offre uno scenario paradisiaco che permette di ammirare lo splendore della città. 

Delimitata da un terreno montuoso e da vasti spazi naturali, questa baia fornisce anche l'accesso ad una spiaggia dove è possibile nuotare nelle acque turchesi. Per scoprire a piedi la Calanque de Sormiou, potete partire dal parcheggio delle Baumettes o di La Cayolle e programmare un'escursione di circa un'ora. Il percorso pedonale è accessibile a chiunque, sportivo e non. 
Per godertela di più, vi consigliamo di visitarla al di fuori delle vacanze estive, periodo in cui la baia è presa d'assalto.





La calanque di Callelongue

Prima insenatura del massiccio del Marsigliaveyre verso Cassis, la Calanque de Callelongue si trova nel quartiere di Goudes , all'estremità sud-orientale dell'8° arrondissement di Marsiglia. Cosa lo distingue?

 La sua atmosfera da villaggio di pescatori con le sue cabine e il suo porticciolo ! Vera oasi di pace alla fine del mondo , offre una sosta rinfrescante agli escursionisti grazie alla sua fontana e al bar-ristorante in cui potrete gustare deliziosi piatti marsigliesi. Questa è una delle rare calette a non avere una spiaggia; L'accesso all'acqua avviene scendendo dalle rocce.





Per il nuoto e le immersioni

La Calanque di Morgiou

Vero paradiso terrestre, la Calanque de Morgiou offre l'accesso a una magnifica insenatura che sfocia nel Mediterraneo. 

L' atmosfera intima che ne emana lo rende ancora più unico. Con una baia molto profonda, questa baia è ideale per le immersioni subacquee . Nelle vicinanze potrete visitare l'imperdibile Grotta Azzurra . 

La Calanque de Morgiou è intimamente legata alla storia . Infatti, durante l'arrivo del re Luigi XIII per il quale era stata organizzata una battuta di pesca, furono scavate delle scale nella pietra per facilitare il suo sbarco. 
È possibile un'escursione di grado di difficoltà relativamente facile (durata: 1 ora). 





La Calanque di Port-Pin

Unica nel suo genere, la Calanque de Port-Pin è adatta alle famiglie con bambini piccoli per la sua facilità di accesso. 

In solo mezz’ora puoi raggiungere questo posto meraviglioso – ricco di sabbia e ciottoli – dove i rilievi rocciosi punteggiati di alberi incontrano il Mar Mediterraneo. 

Prendendo il nome dai numerosi pini d'Aleppo che la circondano, attira i vacanzieri che vogliono godersi una giornata di bagni nelle insenature senza una lunga camminata di avvicinamento . Con le sue acque limpide e turchesi, ti verrà solo voglia di fare una nuotata!





La Calanque di Marsigliaveyre

Subito dopo la Calanque de Callelongue si trova la Calanque de Marsigliaveyre , con una spiaggia di sabbia e piccoli ciottoli , circondata da diverse cabine e da un ristorante . 

Offre una vista mozzafiato sull'arcipelago di Riou , una manna dal cielo per gli amanti dei paesaggi meravigliosi. Visitabile in tutte le stagioni, rimane un luogo ideale – vicino a Marsiglia – per fare il bagno 






La Calanque de la Mounine

Priva di spiaggia, la Calanque de la Mounine rimane comunque un luogo preferito per lo snorkeling e le immersioni grazie alle sue acque cristalline che ospitano fauna e flora acquatiche . 

Una volta lì, godrai di assoluta tranquillità e isolamento lungo la stretta e rettilinea rientranza scavata nella roccia calcarea bianca.





La Calanque di Saint-Estève ( Frioul )

Situata sull'isola di Ratonneau (Frioul) vicino all'Ospedale Caroline , la Calanque de Saint-Estève ospita una spiaggia naturale e fondali bassi ricchi di biodiversità marina . Con le sue acque turchesi e pescose, è una delle più frequentate del Friuli e la più piacevole del Parco Nazionale. In estate sono a disposizione dei vacanzieri un ristorante con terrazza ombreggiata e servizi igienici (WC e docce).

Per arrivarci dirigersi verso l'Ospedale Caroline dove diversi cartelli indicheranno il percorso da seguire. 

Dopo una passeggiata di 20 minuti relativamente facile , si raggiunge la Calanque de Saint-Estève. 

Il suo punto forte? Da luglio a settembre, il Conservatoire du Littoral propone un corso subacqueo in mare . Equipaggiati solo con maschera e boccaglio , questo originale percorso – accessibile a principianti ed esperti – permette di esplorare la fauna e la flora dal mare.





Arrivo alle porte delle Calanques

Con i mezzi pubblici

Se arrivi con i mezzi pubblici, dovrai pianificare la discesa fino alla Calanque che desideri. Per fare questo è indispensabile munirsi di scarpe da trekking, avere una sufficiente scorta d'acqua e, a seconda della stagione, indossare cappello e occhiali da sole.

Verso Sormiou

Dalla rotonda del Prado (metro linea 2 direzione Sainte-Marguerite – fermata “Ronde-point du Prado”) prendere l'autobus n. 23, fermata “La Cayolle”, proseguire a piedi sulla strada per raggiungere Chemin de la Calanque. 

Potete anche arrivarci con l'autobus n. 22 (come per andare alla Calanque de Morgiou), fermata “Les Baumettes” poi a piedi fino al Parc des Baumettes (seguire la direzione Calanque de Sormiou.)

Verso Morgiou

Dalla rotonda del Prado (metro linea 2 direzione Sainte-Marguerite – fermata “Ronde-point du Prado”) prendere l'autobus n. 22 fino al capolinea “Les Baumettes”. Proseguire a piedi fino al Parc des Baumettes e poi seguire la direzione della Calanque de Morgiou.

Verso Sugiton

Da Place Castellane (linea 1 o 2 della metropolitana o linea 3 del tram) o dalla rotonda del Prado (linea 2 della metropolitana in direzione Sainte Marguerite – fermata Rond-point du Prado) prendere l'autobus B1 o 21 J fino alla fermata “Luminy Calanques NP”.







NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -