VICTORIA - ISOLA DI MAHE' - SEYCHELLES - PUNTI SALIENTI PER ESCURSIONI A TERRA IN AUTONOMIA -

Victoria - la capitale più piccola del mondo
La cittadina è in gran parte dominata dalle case in legno e pietra del 20esimo secolo, che con le loro facciate, persiane e balaustre colorate rallegrano la scena. 

Camminando tra gli edifici - in parte lungo splendide stradine tortuose - spesso si è colpiti da forti profumi di spezie, e seguendo questi odori si scoprono piccole drogherie, dove è possibile rifornirsi di beni di uso quotidiano.






Victoria è situata sul lato nord-orientale dell'isola di Mahé, che è anche l'isola principale delle Seychelles. Victoria City fu originariamente colonizzata nel 19 ° secolo da coloni francesi e nel 1814 il governo coloniale britannico le diede il nome per quello che è ancora conosciuto oggi. L'economia del Victoria  è trainata principalmente dalle esportazioni di vaniglia, olio di cocco, noci di cocco, sapone e pesce.

A Victoria, le navi da crociera attraccano nel porto industriale vicino alla città . A volte si sente chiaramente l'odore del pesce che viene sbarcato nel porto.

Numerosi operatori locali vi aspettano con le loro offerte di escursioni nell'area recintata del porto, nelle immediate vicinanze della nave da crociera e proprio dietro l'uscita del porto.

I taxi non hanno il tassametro, quindi le tariffe dovrebbero essere negoziate prima di iniziare il viaggio. I fornitori all'uscita del porto sembrano essere un po' più economici.
In sostanza si può osservare che i prezzi dei taxi sono aumentati notevolmente negli ultimi anni.

Victoria presenta due diversi centri: il primo è nei pressi della Clock Tower, ossia la replica di una torre dell’orologio di Londra (ma non il Big Ben) e ora simbolo delle Seychelles. 

La torre si trova al centro della rotatoria a nord; attorno ad essa si possono trovare varie banche, l'ufficio postale, il Palazzo della Giustizia e il ristorante "Pirates Arms”, punto di ritrovo comunità, all’inizio di Independence Avenue.

Di fronte al ristorante, attraversando la strada, si trova il Museo Nazionale di Storia Naturale e più avanti lungo la strada alcune agenzie di viaggio ed il centro di informazioni turistico, in cui ci si può equipaggiare con mappe dei sentieri per fare escursioni a piedi. Il secondo centro è quello attorno al Sir Selwyn Selwyn-Clarke Market, che a sua volta dista solo cinque minuti a piedi dalla torre dell'orologio. Questo mercato giornaliero merita una visita, soprattutto presto di sabato mattina, quando l'attività è nel pieno dello svolgimento e vengono venduti pesce, spezie e frutti esotici.

Dal mercato si può andare verso nord fino a Revolution Avenue, dove si possono trovare ulteriori tavole calde, agenzie di viaggio ed un grande supermercato. Questa strada prosegue fino al passo del monte St. Louis e da lì i tornanti scendono fino alla spiaggia di Beau Vallon. È possibile avere una vista aerea di Victoria da quasi 300 m di altezza facendo una passeggiata sui Trois Frères.

A sud di Victoria nel 1998 è stato creato, tramite l’utilizzo di terrapieni, Roche Caiman, un nuovo distretto di Mahé con circa 2000 unità abitative, di cui la città in rapida espansione aveva urgentemente bisogno anche per frenare la costruzione di strutture sulle montagne di Mahé. 

Qui vi si trova anche un grande complesso sportivo, con campi da tennis, una piscina coperta ed una sala polivalente. Eden Island è la parte più elegante di questa nuova area di insediamento. Questa moderna isoletta artificiale ha ville di lusso, eleganti bar e ristoranti, porti turistici ed un centro commerciale.

Senza dubbio vale la pena esplorare Victoria un po' più a fondo. Sebbene la città sembri a prima vista insignificante, ci sono alcuni punti che vi stupiranno con interessanti fatti storici e culturali.





Victoria ha solo alcune attrazioni facilmente raggiungibili a piedi dal porto.

A nostro avviso, vale la pena vedere i seguenti luoghi e luoghi a Victoria:

L' Orto Botanico 

Dista poco meno di 1,5 km dal porto. Oltre a numerose piante autoctone, alla palma Coco de Mer e alle orchidee, si possono trovare anche numerose volpi volanti e tartarughe giganti. Il biglietto d'ingresso è di 250 rupie (circa 16 €) e chi vuole dare da mangiare alle tartarughe nel recinto deve pagare un extra.


Cattedrale dell'Immacolata Concezione

La Cattedrale dell'Immacolata Concezione, comunemente conosciuta come Cattedrale della Vittoria, è una delle prime chiese costruite alle Seychelles nel 1874 in stile coloniale francese. 

Nel 1993-94 è stato completamente ristrutturato, fatta eccezione per le pareti esterne. Se vuoi vivere un'esperienza indimenticabile con la gente del posto dovresti visitare la chiesa la domenica mattina!




Museo Nazionale di Storia

Il Museo Nazionale di Storia di Victoria City è stato fondato nel 1964. Il museo è un luogo eccellente per scoprire di più sulla storia delle Seychelles e della sua gente. 
Qui puoi trovare la statuetta più piccola della regina Vittoria, oggetti d'arte e tradizionali popolari, una mappa disegnata nel 1517 e molte altre cose interessanti delle Seychelles.




Mercato Sir Selwyn-Clarke

Probabilmente il luogo più interessante di Victoria City è il mercato Sir Selwyn Selwyn-Clarke e nessun viaggio a Victoria sarebbe completo senza visitare il mercato locale. Il mercato prende il nome da Sir Percy Selwyn Selwyn-Clarke, direttore dei servizi medici di Hong Kong e, successivamente, governatore delle Seychelles. 

Il mercato non è l'unico edificio a lui intitolato.Il mercato Sir Selwyn Selwyn-Clarke è quello di Mahé, il principale mercato locale di Mahé e il più grande delle Seychelles. Il mercato è il posto migliore per acquistare frutta fresca, verdura, spezie e pesce, oltre a opere d'arte e abbigliamento locali. 

Il mercato coperto è un luogo vivace e colorato dove sperimentare lo stile di vita delle Seychelles. La mattina presto è il momento migliore per venire e la giornata più impegnativa è sempre la domenica.



Torre dell'Orologio di Vittoria

La Victoria Clocktower è il punto focale del centro città. La torre dell'orologio sembra un mini Big Ben e in realtà è una replica ridotta dell'orologio del Vauxhall Bridge a Londra. 

Il mini Big Ben fu portato a Victoria nel 1903 quando le Seychelles divennero una colonia britannica incoronata. 

La costruzione della Torre dell'Orologio ha richiesto nove giorni per essere completata da dozzine di lavoratori provenienti dall'India. La replica della torre dell'orologio è l'elemento storico più antico delle Seychelles e il punto di riferimento più importante della città.



State House

Circa 200 metri dopo la torre dell'orologio verso ovest c'è un cancello, dietro il quale si trovano un rigoglioso giardino e la State House, costruita nel 1913. 

L'ex residenza dei governatori inglesi, che dal 1970 è la sede della residenza e degli uffici presidenziali, solitamente si può ammirare solo da lontano. 
Tuttavia, può essere utile rivolgersi ad una delle agenzie di viaggio della città per vedere se fosse possibile avvicinarsi di più - infatti l'idilliaco parco che si trova sul terreno è una cosa unica. Tutti i fiori, le piante e gli alberi che il governo ha ricevuto in regalo da ospiti nel corso secoli hanno trovato posto qui e vengono curati con estrema cura.

 



Bicentennial Monument

Questa scultura si trova nel centro della Freedom Square, l'incrocio all’estremità est della Independence Avenue, e consiste in tre paia di ali bianche spiegate.

 È stata realizzata dall'artista italiano Lorenzo Appiani, che viveva alle Seychelles, nel 1978 in occasione del 200° compleanno di Victoria. Le tre ali simboleggiano la provenienza della popolazione delle Seychelles e rappresentano la mescolanza dei gruppi etnici di ben tre continenti: Africa, Europa e Asia.



Kenwyn House

Accanto alla sede di Cable & Wireless si trova la Kenwyn House, anch'essa ristrutturata fedelmente secondo l’originale e sicuramente una delle più belle costruzioni dell'architettura coloniale francese. Al suo interno vi è un negozio di souvenir esclusivo dove si possono acquistare ricordini preziosi come gioielli del Sud Africa e vedere le mostre di artisti seicellesi nella galleria d'arte annessa.




Moschea di Victoria

Tra le varie fedi religiose che convivono in armonia sull'isola di Mahé, c'è anche l'islam con la sua piccola moschea. La sua cupola dorata brilla già da lontano e contrasta con il verde circostante.



National Library Building

Un moderno edificio in vetro ed acciaio presso l'incrocio tra la Francis Rachel Street e la 4th June Avenue è la sede di una ricca biblioteca. Chi vuole, può approfondire argomenti quali storia, geografia, cultura e letteratura delle Seyhelles in questo ambiente piacevolmente climatizzato. L'archivio qui presente dal 1995 è accessibile dal pubblico a titolo completamente gratuito.



St. Paul’s Cathedral

Questa chiesa - sulla Revolution Avenue, di fronte alla torre dell'orologio - è la più antica e grande chiesa anglicana delle Seychelles ed è ormai considerata il secondo emblema di tutto l'arcipelago. 

Fu consacrata nel 1859 dal primo vescovo anglicano di Mauritius e ristrutturata all'inizio del 21° secolo, in modo da poter ospitare il doppio dei credenti rispetto ad una volta, con 800 posti a sedere. Dal 1920, le Seychelles formano un'unica diocesi con Mauritius ed è da allora che la seconda sede vescovile si trova a St. Paul.


Bel Air Cemetery

Situato sulla Bel Air Road, in una sorta di conca con fatiscenti tombe e sarcofagi, riposano i primi cittadini dai tempi della fondazione di Victoria. 

Tra di loro c'è un giovane circondato dal mistero chiamato il "gigante di Bel Air". Di lui si dice che già a 16 anni avesse raggiunto i 3 metri di altezza e che fosse quindi in grado di trascinare a terra grandi barche da pesca e di alzare un sacchetto di riso con un dito. 

La tomba lunga il doppio delle altre, nella parte sopraelevata del cimitero, sarebbe il suo luogo di riposo. Il Bel Air Cemetery è uno dei monumenti nazionali delle Seychelles.



Tempio "Arul Mihu Navasakthi Vinayagar"

Il tempio Arul Mihu Navasakthi, costruito nel 1992, è l'unico tempio indù delle Seychelles.

Visitatori da tutto il mondo ammirano e fotografano questo santuario indù dedicato al dio Vinayagar, in particolare la sua coloratissima facciata. 

Questo variopinto tempio sulla Quincy Street è stato costruito nel 1992 ed è il luogo di culto dei circa 5.000 indiani che vivono a Victoria. Chi non ha paura di togliersi le scarpe per lasciarle all'ingresso può visitare il piccolo tempio quando non sono in corso cerimonie.





Gite in barca alle isole

Particolarmente attraenti sono i viaggi verso altre isole. Ad esempio, la gente del posto offriva gite in motoscafo a La Digue all'uscita del porto . 

I prezzi per una gita in barca di questo tipo dovrebbero essere compresi tra 90 e 120 € a persona (a partire dal 2019).

 


Presso l'ufficio informazioni turistiche sul molo venivano offerte - a volte - escursioni della durata di diverse ore con soste per nuotare e fare snorkeling, anche nella più antica area marina protetta delle Seychelles, il Parco Nazionale Marino di Saint Anne , al largo della città di Victoria. con un barbecue. 

I prezzi qui erano tra 70 e 90 €. Le escursioni iniziavano alle ore 10 e potevano essere prenotate direttamente presso l'ufficio informazioni turistiche (dal 2019).


Ci sono anche bellissime spiagge a Mahé. Molto frequentata è l'ampia spiaggia Beau Vallon , sulla costa occidentale di Mahe , situata a circa 6 km dal porto .

I taxi offrono gite alla spiaggia a partire da € 40 a tratta. Puoi anche prendere il frequente autobus pubblico (linea 21 per Bel Ombre) per Beau Vallon. L'autobus parte dalla stazione degli autobus di Palm Street, che dista meno di 2 km dal porto. La tariffa è di 12  rupie (circa € 0,80) a persona.

Altre bellissime spiagge si trovano nella parte meridionale dell'isola, ad esempio ad Anse Royal . Per 12 rupie potete anche prendere l'autobus per le spiagge del sud dell'isola, la cui fermata si trova a soli 1000 m dal porto, sulla 5th June Avenue.




Il nostro consiglio: esplora l'isola di Mahé in autobus o con un'auto a noleggio
Mahé è una piccola isola che può essere facilmente esplorata in autobus o con un'auto a noleggio. 

C'è una rete di autobus pubblici ben sviluppata a Mahé . Gli autobus della Seychelles Public Transport Corporation (SPTC) effettuano un totale di 41 corse  ogni giorno dalle 5:30 alle 20:30.

La tariffa è sempre di 12 rupie indipendentemente dalla tratta . Ci sono anche alcuni autobus con aria condizionata che si dice costino 15 rupie. Ci sono dipendenti al terminal degli autobus che ti assegneranno l'autobus giusto. Gli autisti o gli altri passeggeri ti informano regolarmente quando sei arrivato a destinazione e dovresti scendere.

Le auto a noleggio possono essere prenotate in anticipo via Internet (ad esempio presso Maki Car Rental o Sixt) e vengono poi portate all'uscita del porto. Costano a partire da 50€/giorno  

Una cosa che dovresti sapere, però: c'è la circolazione a sinistra. Le strade, alcune delle quali molto strette, raramente hanno una striscia verde ai lati. Di solito c'è un profondo fossato per il drenaggio dell'acqua o un pendio non protetto direttamente accanto al bordo della strada . I guardrail sono relativamente sconosciuti sull'isola. 






NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -