Venezia- Le grandi navi trovano casa



Le grandi navi da crociera trovano una nuova casa a Venezia dopo il bando dal Canale della Giudecca

Un accordo firmato il 5 dicembre tra Venice Ro-Port Mos e Venezia Terminal Passeggeri (VTP) consentirà alle navi da crociera di attraccare e fare homeport a Fusina sulla terraferma attraverso la Laguna di Venezia.

Venezia Ro-Port Mos metterà a disposizione due banchine e un'area per il trattamento dei passeggeri e realizzerà una strada di accesso dedicata al terminal per i croceristi.


Due banchine e un'area di smistamento passeggeri


Venice Ro-Port Mos fornirà due banchine e un'area per il trattamento dei passeggeri e realizzerà una strada di accesso dedicata al terminal per i crocieristi.

I movimenti dei passeggeri saranno gestiti da PSV al terminal e Destinazione Venezia per le escursioni in città. VTP si occuperà della realizzazione di un terminal più piccolo per la gestione dei passeggeri sulle navi homeporting.

L'accordo, in vigore dall'estate 2023 al 2026, fa parte di uno sforzo per trovare nuove aree di approdo nella Laguna di Venezia per le grandi navi da crociera dopo il loro divieto nell'agosto 2021 dal Canale della Giudecca, riporta SeaTrade Cruise News.



Un passo verso la creazione di attracco crocieristico capillare a Marghera

Il presidente e amministratore delegato di Vtp, Fabrizio Spagna, ha definito l'accordo "un ulteriore passo verso la creazione di approdi diffusi a Marghera" per l'operatività delle navi da crociera compatibili con Venezia. 'Allestiremo il mini-terminal di Fusina per ospitare piccole navi di lusso che faranno homeport… portando valore aggiunto alla città e al territorio circostante'.


NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -