CHARLOTTETOWN - CANADA - CITTA' IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER UNA PASSEGGIATA DAL PORTO CROCIERE CON MAPPA E PERCORSI - ALLA SCOPERTA DELLA CITTA'

Affascinante e pittoresca, Charlottetown è la città più grande dell'Isola del Principe Edoardo . 

È anche la capitale ed è conosciuta come la "Luogo di nascita della Confederazione" poiché ospitò la famosa Conferenza di Charlottetown nel 1864, che diede inizio ai colloqui che alla fine portarono alla Confederazione canadese.


È anche una comoda base per esplorare gran parte dell'isola in quanto è vicino a molte delle principali attrazioni come il Parco Nazionale dell'Isola del Principe Edoardo, Cavendish e il sito di Anne of Green Gables, bellissime spiagge e altro ancora.

La maggior parte delle navi da crociera attraccano a port Charlottetown, a 1,4 km dal centro di Charlottetown.

Sia che tu decida di fare un tour in autonomia o di partecipare a uno dei tanti tour guidati, passeggiare per Charlottetown è una cosa fantastica da fare. 

Non solo è piuttosto piccola, ma ci sono così tanti splendidi edifici storici, oltre a viste sul mare che rendono la passeggiata molto piacevole.


Lo storico lungomare di Charlottetown,  Peakes Wharf offre negozi di artigianato, abbigliamento, regali raffinati, souvenir, ristoranti, gite in barca e ottima musica dal vivo.
Sono 700 metri dal Porto di Charlottetown.

Poi passeggia lungo Victoria Row , quindi lungo Queen Street, il Quartiere storico di Charlottetown.

Se ti piace fare escursioni a terra da solo, qui troverai praticamente tutto ciò di cui hai bisogno. 
Questo post include, anche, una mappa ( Google ) per un tour  in autonomia, adattabile ai tuoi ritmi, con tutte le località trattate in questa guida, per pianificare al meglio il tuo tempo. Buona passeggiata!



La tua passeggiata per Charlottetown, può iniziare dal Peakes Wharf.

Il PEI Art Tower è il primo punto di riferimento storico che incontrerai. 


La St. Dunstan's Cathedral (2)

L'imponente Basilica di San Dustan si trova lungo la vicina Great George Street, e i suoi grandi campanili sono piuttosto grandiosi. 

La cattedrale fu costruita all'inizio del 1900 in stile neogotico vittoriano, ma purtroppo dovette essere ricostruita solo pochi anni dopo a seguito di un devastante incendio.


La Basilica di St. Dunstan è uno dei monumenti più iconici di Charlottetown. 
Domina la città ed è stata modellata su una cattedrale di New York.



Successivamente, fai acquisti o vetrine nella meravigliosa Victoria Row (3) nel cuore di Charlottetown. 

Questa pittoresca e affascinante via dello shopping offre molte boutique uniche, gallerie d'arte, ristoranti e caffè da esplorare. 

Mentre passeggi lungo Victoria Row, ti ritroverai anche circondato da gallerie d'arte, negozi di antiquariato e librerie



La Confederation Center of the Arts (4)

Una visita al Confederation Center of the Arts ti farà comprendere  la storia e il patrimonio del luogo di nascita del Canada attraverso i suoi numerosi festival, spettacoli e mostre.

Il centro offre una vasta gamma di opzioni di intrattenimento, da spettacoli teatrali e musical sul palco principale a gallerie d'arte e un cinema. Ci sono anche molte attività per tutta la famiglia, come concerti dal vivo e laboratori interattivi. 


Confederation Court Mall 

Anche se non potrà mai competere con artisti del calibro di Rodeo Drive , ci sono più che sufficienti negozi in città per tenere occupate le fashioniste. 

Confederation Court Mall si trova nel cuore del centro di Charlottetown e ha dozzine di negozi e boutique che offrono di tutto, dalla moda, articoli da regalo e decorazioni per la casa, nonché offerte tipiche come un salone e un'area ristorazione.

l centro commerciale si trova proprio su Queen Street, che ha anche una serie di negozi come l'Anne of Green Gables Store.



Il mercato degli agricoltori di Charlottetown si tiene ogni sabato lungo Belvedere Avenue e propone prodotti freschi, prodotti da forno e mostre d'arte. 

Il mercato è aperto anche alcuni mercoledì selezionati da giugno a ottobre. 

Nel frattempo, il Downtown Farmers 'Market si apre su Queen Street tra Grafton e King Street, è aperto la domenica dall'inizio di luglio alla fine di settembre. 





Più vicino al lungomare di Victoria Park ci sono due dei monumenti più storici di Charlottetown. 

La prima è la Beaconsfield Historic House (5), che risale al 1877 e un tempo era considerata una delle case più eleganti di PEI. 
Costruita in stile vittoriano, vanta 25 camere e otto caminetti e ospita tour ed eventi speciali durante tutto l'anno.


Oggi funge da museo vivente che mette in mostra la storia della fondazione del Canada e rappresenta un bell'esempio di architettura vittoriana con molte delle sue caratteristiche originali ancora intatte. 

Puoi partecipare a un tour guidato a piedi della casa ($ 6 CAD a persona) ed esplorare i numerosi manufatti situati in tutta la casa, dai mobili raffinati alle decorazioni e alle stampe rare.



L'altro punto degno di nota è la Government House (6) , nota anche come Fanningbank, costruita nel 1834 come residenza ufficiale del Luogotenente Governatore del PEI. 

Il suo vialetto tortuoso, la grande facciata bianca incorniciata da pilastri e i giardini ben curati ricordano le proprietà storiche che si trovano nel profondo sud americano.


Il lungomare di Charlottetown - il Victoria Park (7)

L'ultima fermata si trova seguendo il percorso da Government House lungo la passerella del Victoria Park.

 Lì, affacciati sull'acqua, ci sono alcuni cannoni che fanno la guardia fin dal 1800. 

La batteria del Principe Edoardo che si affaccia sul porto è una delle principali attrazioni di Charlottetown e i visitatori sono invitati a passeggiare tra di loro o scrutare attraverso un telescopio che mette a fuoco altri punti importanti dell'isola come il sito storico nazionale di Port-la-Joye Fort Amherst.


Charlottetown ospita molte opere d'arte all'aperto. 

Esplora la città e dai un'occhiata alle incredibili opere d'arte in giro per la città. L'Artwalk è composto da 20 opere d'arte, tra cui sculture e murales che esplorano la storia e la cultura di Charlottetown.


VAI ALLA RICERCA DI TOPI A CHARLOTTETOWN

Quando cammini per le strade di Charlottetown, tieni gli occhi aperti per le nove minuscole statue di topo in bronzo nascoste in giro per la città. 

Fanno parte di una caccia al tesoro basata su Eckhart the Mouse - un topo curioso con una lunga coda - che è un personaggio del libro The True Meaning of Crumbfest , scritto dall'autore locale di PEI David Weale.

È un ottimo gioco se stai visitando Charlottetown con i bambini e puoi scaricare un PDF con indizi su dove trovarli insieme ad alcuni dettagli storici sui luoghi lungo il percorso .



Facendo ritorno al Peakes Wharf dirigetevi verso la Founder's Food Hall (8)

Questo luogo ospita il centro di informazioni turistiche, molti stand gastronomici (dolci, salati, snack, bevande ai pasti) e negozi di souvenir. 


 Il Confederation Bridge (9)

Il ponte che collega PEI al Canada continentale è famoso quasi quanto l'isola stessa. 

Costruito alla fine degli anni '90, il Confederation Bridge è il ponte più lungo del mondo che attraversa acque ricoperte di ghiaccio e rimane una delle più grandi imprese ingegneristiche canadesi del XX secolo. 

E nel caso ve lo steste chiedendo, in vero stile isolano, pochissimi locali chiamano il Confederation Bridge con il suo nome ufficiale, preferendo chiamarlo affettuosamente "The Bridge".


Cavendish Beach (10)

Se sei alla ricerca di spiagge e mare, a 40 km da Charlottetown Cavendish Beach ha un parco acquatico, un parco divertimenti, campi da golf (sia normali che mini) e bellissime spiagge con  chilometri di dune di sabbia incontaminate, splendide scogliere di arenaria rossa.

Puoi raggiungere Cavendish Beach con il bus da Confederation Center ( il centro di Arte e Cultura ) il bus è il citybeachexpress, impiega circa 45 minuti a raggiungere Cavendish Beach .

Oppure con il taxi. le tariffe dei  taxi all'interno del PEI sono regolamentati dal governo .




Anne of Green Gables (11)

Appena fuori Cavendish si trova la casa di Anne of Green Gables, situata nel Parco Nazionale dell'Isola del Principe Edoardo. 
Dista 40 chilometri da Charlottetown. È aperto da maggio a ottobre. 

Questo è il sito che ha ispirato LM Montgomery a scrivere i suoi famosi racconti di "Anna dai capelli rossi".




I tour alla Green Gables House offrono uno sguardo allo stile di vita molto vittoriano di Anne alla fine del 1800.   La casa è accuratamente decorata come strappata da una pagina del romanzo di Montgomery.   

Anche la stanza di Anna al secondo piano è arredata come era raffigurata nelle storie.



Dopo una visita al Museo, la vicina casa natale di Lucy Maud Montgomery è la tappa successiva di un tour di Anne of Green Gables.   

Qui, nella minuscola casa di legno in cui è nata, puoi vedere autentici arredi vittoriani tra cui i suoi ricordi, copie dei suoi scritti e repliche dei suoi libri. 



Fai una passeggiata attraverso Haunted Woods o Balsam Hollow, i due sentieri tortuosi che compaiono nella famosa storia di Lucy Maud Montgomery, Anne of Green Gables. 

Inizia da Lover's Lane e segui il ruscello attraverso la foresta. Quindi, passeggia verso il cimitero dove è sepolta LM Montgomery.


Un po 'di storia su Anne of Green Gables

Nata e cresciuta a Cavendish, Lucy Maud Montgomery e il suo amato personaggio immaginario Anne Shirley di Green Gables attirano oltre 125.000 visitatori ogni anno.  

Vengono per rendere omaggio alla prima donna del Canada a ricevere l'onorificenza di Ufficiale dell'Ordine dell'Impero Britannico e per seguire le orme immaginarie della piccola Anne Shirley. 

Ora parte del Parco Nazionale dell'Isola del Principe Edoardo, la casa in cui visse Lucy Maud Montgomery e trovò ispirazione per i suoi romanzi su Anne, è conservata nei grandi dettagli vittoriani. 

 Mentre la strada per Cavendish da Charlottetown è ingombra di attrazioni turistiche, la fattoria sembra più o meno la stessa che aveva all'inizio del ventesimo secolo.

Una visita al vicino Green Gables Heritage Place dovrebbe essere assaporata, non affrettata. È qui che i fan possono immergersi nel mondo immaginario di Anne Shirley e camminare attraverso la casa verde a due spioventi che era la casa dei libri di fiabe di Anne. 

In realtà, questa casa a capanna verde splendidamente restaurata era la casa della cugina di Montgomery, che visitava spesso mentre viveva con i nonni, a breve distanza. 

LM Montgomery è stata in parte ispirata dalle dolci colline dell'isola, dai porti nascosti, dai boschi misteriosi e dai suoi problemi di essere stata abbandonata da bambina e mandata dai nonni. 

Cavendish divenne la città immaginaria di Avonlea, dove Anne amava esplorare, giocare e sperimentare la bellezza del mare, il mutare delle stagioni e la realtà della vita.



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -