HALIFAX - NOVA SCOTIA - CANADA - IL PORTO CROCIERE - LE MIGLIORI COSE DA FARE - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER UN TOUR IN AUTONOMIA

Situata sulla costa orientale del Canada in uno dei più grandi porti naturali del mondo, Halifax è la capitale della provincia della Nuova Scozia e la più grande area metropolitana della costa atlantica del Canada. 

Popolare porto di scalo per le crociere in Canada e nel New England, le navi  ad Halifax attraccano ai moli 20 e 22 proprio vicino al centro della città.

Dalla zona del porto potrete scegliere di raggiungere a piedi la città, un viaggio di circa 15 minuti lungo il grazioso lungomare , oppure prendere un taxi o un autobus pubblico. 

Tra l'imponente lungomare e le strade colorate e animate, Halifax è una città pittoresca. Gran parte della sua affascinante storia si riflette debitamente nell'architettura locale. 

Il suo centro storico è ricco di case vittoriane autentiche, nei tipici mattoncini rossi, con i bovindi alle finestre che si affacciano sulle strade pittoresche. Ma il vero cuore della città è il Waterfront, il vecchio porto, completamente riqualificato e trasformato in uno spazio urbano a misura di cittadini.

Ci sono una serie di monumenti storici ad Halifax, inclusi edifici, palazzi e chiese secolari, dove puoi imparare molto sul suo glorioso passato.

La presenza di questi luoghi storici ti farà venir voglia di fare una passeggiata per immergerti nello scenario e tuffarti nella ricca storia della città. Ecco alcuni degli edifici più importanti da non perdere:

Town Clock – probabilmente il simbolo più riconoscibile di Halifax; completato nel 1803 e commissionato dal Principe Edoardo, Duca di Kent.

Municipio – noto per essere uno degli edifici pubblici più antichi della Nuova Scozia, costruito nel 1890.

Galleria d'arte della Nuova Scozia - ospitata nello storico Dominion Building del 1865; ospita oltre 14.000 opere d'arte, che vanno dall'arte popolare della Nuova Scozia alle incisioni su pietra Inuit.

Camera dell'Assemblea della Nuova Scozia: l'edificio legislativo più longevo del Canada, nonché la più antica casa del governo canadese, operativa dal 1819.

Chiesa di San David: molto apprezzata per la sua associazione storica e spirituale con il Metodismo e la creazione della Chiesa Unita in Canada, così come con il talentuoso e rinomato architetto David Stirling.

Government House of Nova Scotia - la residenza ufficiale del Luogotenente Governatore della Nuova Scozia, nonché quella del monarca canadese.

Se hai intenzione di esplorare questi e altri edifici interessanti di Halifax, ti consiglio di fare un  tour a piedi per un viaggio davvero meraviglioso!

Alla fine dell'articolo troverai una mappa con i luoghi più importanti di Halifax e un Tour a piedi in autonomia introduttivo alla città.

Lasciatevi incantare dal fascino moderno e antico insieme, che profuma di mare e di salsedine.



Government House - Palazzo del Governo della Nuova Scozia (1)

Government House of Nova Scotia è la residenza ufficiale del Luogotenente Governatore della Nuova Scozia, così come quella ad Halifax del monarca canadese. A differenza di altre case del governo provinciale del Canada, questo conferisce alla residenza reale della Nuova Scozia un contesto urbano prominente, sebbene sia ancora circondata da giardini.



Lo stile generale della Government House è georgiano con accenni ad Adam, gli elementi della facciata principale e quella posteriore sono stati presi da un libro di planimetrie di case pubblicato nel 1795 da George Richardson, un ex dipendente di Robert e James Adam. 

Molti dei materiali, però, furono acquistati localmente; la pietra proveniva da Antigonish, Bedford Basin, Cape Breton, Lockeport, Lunenburg e Pictou, mattoni da Dartmouth e pino dalla valle di Annapolis, Cornwallis e Tatamagouche. 

I materiali importati provenivano dal New Brunswick, Terranova, Inghilterra e Scozia; in particolare, i mantelli dei camini in marmo sono stati realizzati a Londra. 

Questi adornavano un interno organizzato sia per l'intrattenimento che per gli affari statali, tra cui un salotto, una sala da pranzo e una sala da ballo per intrattenimenti formali, nonché una suite per il governatore, la sua famiglia e la servitù. 



St. Matthew's United Church (2)

La Chiesa di San Matteo fu fondata contemporaneamente alla colonia originaria nel 1749 come sede per i vari gruppi di protestanti che non seguivano la Chiesa d'Inghilterra. Originariamente si riuniva la domenica pomeriggio nella chiesa di St. Paul, l'edificio della Chiesa d'Inghilterra completato nel 1750. 

La chiesa ottenne la propria sede nel 1754 quando fu costruita una chiesa a Hollis e Prince Street. Questo edificio fu distrutto da un incendio nel 1857 e una nuova chiesa fu costruita nella posizione attuale al 1479 di Barrington Street.

La chiesa era originariamente un amalgama di vari gruppi protestanti dissenzienti, essendo per lo più un mix di presbiteriani scozzesi e congregazionalisti puritani delle colonie americane. Nel corso del XIX secolo il numero dei presbiteriani aumentò gradualmente e giunsero a dominare la chiesa.



Saint Mary's Cathedral  - Basilica di Santa Maria (3)


La Basilica Cattedrale di Santa Maria è una cattedrale cattolica nel centro di Halifax. È la più grande chiesa cattolica dell'arcidiocesi di Halifax. Sebbene consacrata nel 1899, fu trasformata in basilica nel 1950.

La costruzione della cattedrale originale iniziò nel 1784 quando furono abrogate le leggi che vietavano il culto cattolico nella regione. Fu acquistato il terreno e fu costruita una cattedrale in legno, allora chiamata San Pietro. L'attuale struttura in pietra sostituì l'edificio in legno nel 1820.




St. Mary's fu ampliata nel 1869. La facciata fu modificata in uno stile architettonico gotico-normanno progettato da Patrick Keely. Fu allora che la guglia fu aggiunta all'edificio. St. Mary's è nota per avere la guglia di granito più alta del Nord America.

Il 6 dicembre 1917, una nave mercantile francese carica di esplosivi ad alto potenziale si scontrò con la nave norvegese SS Imo al largo del porto di Halifax provocando una massiccia esplosione. L'evento è noto come l'esplosione di Halifax. L'interno della cattedrale subì gravi danni durante l'esplosione. La maggior parte delle vetrate colorate della cattedrale erano in frantumi e alcune campane erano incrinate. I lavori di ristrutturazione hanno riparato le finestre e riportato le campane al loro antico splendore.

St. Mary's è aperta durante l'orario delle messe a coloro che desiderano prendere parte al culto. Le messe feriali si svolgono dal lunedì al venerdì alle 12:15. Le messe domenicali sono alle 8:00, 10:30 e 17:00.



St Paul’s Anglican Church, Halifax -  Chiesa di San Paolo (4)


La chiesa di San Paolo è una chiesa evangelica anglicana, che prende il nome da Saulo di Tarso, comunemente noto come San Paolo apostolo, famoso per la sua conversione durante un viaggio verso Damasco. 

Fondata nel 1749 (lo stesso anno della colonia di Halifax), è la più antica chiesa anglicana ancora in piedi in Canada. L'edificio fu iniziato nel 1750 (rendendolo la più antica struttura sopravvissuta nella città di Halifax) e si basa sulla pianta della Marybone Chapel di St. Peter's di Gibbs, Vere Street a Londra, con aggiunte successive come una torre più grande .

Il reverendo William Tutty (1715-1754) aprì la chiesa di San Paolo il 2 settembre 1750. Con la creazione della diocesi di Nuova Scozia nel 1787, a San Paolo fu assegnata la sede vescovile, rendendola la prima cattedrale anglicana fuori dalla Gran Bretagna.

 Servì come cattedrale dal 1787 al 1864. Saint Paul ha un banco reale e molti ospiti reali l'hanno visitato, tra cui il padre della regina Vittoria, il duca di Kent e le principesse Michele, Margherita, Alessandra e la regina Elisabetta II e il principe Guglielmo Enrico nel 1786 (in seguito re Guglielmo IV) ), Edoardo nel 1860 (in seguito re Edoardo VII) e il Principe Edoardo nel 1987.




Halifax Town Clock -  Orologio cittadino (5)


L'orologio della città è senza dubbio il simbolo più riconoscibile di Halifax. Fu commissionato dal principe Edoardo, duca di Kent. La costruzione dell'orologio fu completata nel 1803 su progetto dell'architetto Capitano Fenwick dei Royal Engineers.

La torre dell'orologio è una struttura ottagonale a quattro piani in cima a un edificio rettangolare. L'orologio stesso è a quattro lati in modo che l'ora possa essere vista da tutti gli angoli. Ha un pendolo di 13 piedi che batte sia ogni ora che ogni trimestre. La torre che ospita l'Orologio Comunale è stata utilizzata in passato come corpo di guardia e come abitazione del custode dell'orologio.

L'Orologio Comunale è in funzione dal 20 ottobre 1803.

L'orologio cittadino è stato nominato edificio classificato del patrimonio federale per la sua importanza storica e culturale per la regione. A volte viene anche chiamata Torre dell'Orologio della Cittadella o Orologio della Città Vecchia.

In quanto icona di Halifax, l'orologio della città è apparso in molte opere d'arte, resoconti di fantasia e non di Halifax. Uno tra tanti è una rappresentazione dell'orologio della città come un personaggio di nome Chimey nel popolare programma televisivo per bambini Theodore Tugboat alla fine degli anni '90.



Art Gallery of Nova Scotia - Galleria d'arte della Nuova Scozia (6)


La Galleria d'arte della Nuova Scozia è stata fondata nel 1908 come Museo di Belle Arti della Nuova Scozia. Nel 1988 la galleria si trasferì nello storico Dominion Building, costruito nel 1865, progettato dagli architetti David Stirling e William Hay. La galleria si è ampliata nel 1998 per includere diversi piani del Palazzo Provinciale situato appena a sud del Palazzo del Dominio.

Le due strutture sono separate da Ondaatje Court, uno spazio pubblico che oltre ad essere utilizzato per mostre temporanee, contiene diverse grandi sculture permanenti. Sotto il cortile si trova una grande sala espositiva sotterranea che collega i due edifici. La galleria ha oltre 14.000 opere d'arte nella sua variegata collezione, che spazia dall'arte popolare della Nuova Scozia alle incisioni su pietra Inuit.

Una delle attrazioni più popolari della galleria è l'ex casa restaurata dell'artista popolare rurale Maud Lewis. La casa è stata spostata dalla sua posizione originale vicino a Digby, in Nuova Scozia, smontata, restaurata e rimontata nella Galleria Sud dell'AGNS. La maggior parte della casa, comprese le porte, parte delle finestre e la carta da parati, è stata dipinta a scopo decorativo dall'artista stessa. Molti dei dipinti di Maud risiedono nella stessa stanza di casa sua. Un negozio di articoli da regalo, un negozio d'arte e una caffetteria si trovano fuori dalla lobby principale.

Orari di apertura: da sabato a mercoledì: 10:00 - 17:00; Giovedì, venerdì: dalle 10:00 alle 21:00.



Halifax City Hall - Municipio (7)


Il municipio di Halifax fu costruito nel 1890. Originariamente fu costruito per sostituire il vecchio tribunale e per altri usi pubblici. Il municipio di Halifax è noto per essere uno degli edifici pubblici più antichi della Nuova Scozia. Con quattro piani e una torre dell'orologio di sette piani, è anche uno dei più grandi.

Il municipio è stato progettato dall'architetto Edward Elliot nello stile architettonico eclettico tardo vittoriano. L'edificio del municipio è stato costruito con il legname della demolita Università di Dalhousie, granito e arenaria posati con la tecnica della muratura in pietra da taglio.




L'edificio è stato sottoposto a un'importante ristrutturazione nel 2011. La maggior parte della pietra esterna è stata sostituita insieme al sistema di riscaldamento e raffreddamento e al vano ascensore. Era anche predisposto per la tecnologia moderna.

I visitatori di Halifax troveranno il municipio convenientemente situato vicino a molte delle principali attrazioni della città. Si trova a pochi passi da numerosi siti storici, ristoranti, boutique per lo shopping e dal porto.




Tour a piedi introduttivo di Halifax (nero)

L’Harbourwalk di Halifax è un magnifico percorso di 4,4 km che si snoda su passerelle per 10 isolati, dal Casino Nova Scotia al Museo canadese dell’immigrazione al Pier 21, diviso nella parte North e South.

La passeggiata è davvero incantevole, un vero piacere per gli occhi, se amate il clima e le atmosfere marinare. Il percorso è punteggiato di sculture moderne, di amache per godersi il tramonto, di parchi giochi a tema marino, di aree di sosta, di magnifiche barche a vela e golette attraccate in porto. Senza contare i numerosi caffè, bistrot e birrerie che invitano a godersi questo luogo così autentico.



Museo dell'Immigrazione

Il Pier 21 era il molo su cui attraccavano gli immigrati provenienti dal Vecchio Continente. Dopo aver lasciato la loro terra natia con pochi effetti personali e dopo settimane di viaggi transoceanici in pessime condizioni igieniche, milioni di francesi, tedeschi, spagnoli, portoghesi, inglesi e ovviamente italiani, giungevano sul suolo canadese pieni di speranza e con il desiderio di rifarsi una nuova vita.

Il museo racconta le loro storie, i loro viaggi, le procedure di immigrazione e attraverso la catalogazione dei documenti, è possibile risalire ad antenati che sono sbarcati proprio qui. Un museo che vale la pena visitare per capire il dramma e le motivazioni che spinsero milioni di immigrati a fare un lungo viaggio verso l’ignoto.



Halifax Waterfront 


L'Halifax Waterfront Boardwalk è un percorso pedonale che segue il porto di Halifax. Il lungomare è fiancheggiato da negozi, proprietà storiche e operatori di battelli turistici. È un posto eccellente per fare shopping, cenare, fare esercizio o osservare la gente.

I musei lungo la passerella includono il Museo canadese dell'immigrazione al Pier 21, il Museo marittimo dell'Atlantico e l'HMCS Sackville. Altre cose interessanti da vedere lungo la passerella includono Purdy's Wharf, CSS Acadia, Bishop's Landing, Samuel Cunard Monument e Cunard Center.

Il lungomare offre numerosi spazi ricreativi per grandi e piccini. Ci sono amache, una pista da ballo e arte pubblica. I murales e le sculture riflettono il mare e le attività del tempo libero. I Drunken Lampposts sono una scultura che mostra due lampioni che mostrano tutto il divertimento che si può avere nelle birrerie all'aperto locali.

La passerella si estende dal porto marittimo di Halifax al Casino Nova Scotia. È una camminata di circa due miglia, il che la rende un tratto facile a qualsiasi ora del giorno e della notte.



Seaport Farmers Market


Arrivati quasi al fondo dell’Harbourwalk si trova il mercato dei produttori locali. Io non so voi, ma adoro i mercati, di ogni tipo e dimensione: è dai mercati che capisci l’anima di un luogo, attraverso quello che si produce, che si mangia e che si cucina.

L’Halifax Seaport Farmers Market non fa eccezione: troverai tutti i migliori prodotti della Nova Scotia e anche molti food corner in cui assaggiare piatti pronti e veloci preparati sul momento, lo street food locale. Ma al chiuso e al riparo, cosa non da poco considerando il tempo ballerino del Canada.


Maritime Museum of the Atlantic


Il Museo Marittimo dell'Atlantico è il museo marittimo più antico e più grande del Canada. Questo museo ospita più di 30.000 manufatti, 70 imbarcazioni acquatiche e il piroscafo CSS Acadia. Ha anche la più grande collezione di ritratti di navi del paese.

Il museo, fondato nel 1948, era originariamente chiamato Museo Marittimo del Canada. Si trovava nella base navale HMC Dockyard. Alla fine si trasferì nella sede attuale nel 1981, quando la città tentò di creare un progetto sul lungomare che aumentasse il turismo.

Una serie di mostre permanenti sono esposte al Museo Marittimo. Alcuni di questi includono l'affondamento del Titanic, l'esplosione di Halifax e i tesori del naufragio della Nuova Scozia. Durante tutto l'anno è possibile vedere anche mostre a rotazione.

Il museo e il relativo Marine Heritage Store sono aperti tutti i giorni dalle 10:00 alle 16:00.




Halifax Citadel National Historic Site


Il sito storico nazionale della cittadella di Halifax si trova sulla collina della cittadella. Il sito fu fortificato nel 1749 quando la città fu fondata dagli inglesi. La Cittadella doveva difendere il porto di Halifax e il cantiere navale della Royal Navy.

Quattro cittadelle sono state costruite sulla collina della Cittadella. La prima avvenne nel 1749. Era una piccola ridotta, con un'asta della bandiera e un corpo di guardia vicino alla vetta. Nel 1761 le sue condizioni erano peggiorate.

La seconda cittadella fu completata nel 1776. Era una fortificazione permanente che poteva ospitare 100 soldati. Si ritiene che la presenza militare britannica ad Halifax attraverso Citadel Hill sia una delle ragioni principali per cui la Nuova Scozia, la quattordicesima colonia britannica, rimase fedele alla Corona durante e dopo la guerra rivoluzionaria americana.
Tuttavia, la cattiva costruzione fece sì che la seconda cittadella cadesse in rovina in meno di 10 anni.

La terza cittadella fu completata nel 1796. Era più grande delle due precedenti grazie alla supervisione del Principe Edoardo, Duca di Kent. Aveva ordinato che la collina della Cittadella fosse livellata per ospitare uno spazio più ampio. Questa cittadella durò leggermente più a lungo delle altre, ma nel 1825 cadde in rovina.

La quarta e ultima cittadella fu costruita tra il 1828 e il 1856. Questo massiccio forte in muratura fu progettato per respingere sia un attacco terrestre che un attacco dall'acqua da parte delle forze degli Stati Uniti. Era una cittadella collinare a forma di stella con cortile interno e una chiara vista sul porto dai bastioni corazzati.

Tuttavia, la cittadella di Halifax divenne rapidamente obsoleta in seguito all'introduzione di armi rigate più potenti negli anni '60 dell'Ottocento. Entro la fine del XIX secolo, il ruolo della Cittadella nella difesa del porto di Halifax si era evoluto poiché veniva utilizzata come centro di comando per altre opere difensive portuali più distanti. Forniva anche alloggi in baracche.




Dopo la seconda guerra mondiale, il forte iniziò a decadere ma fu restaurato e aperto come museo di storia vivente e sito storico nel 1956. I

visitatori possono visitare la cittadella di Halifax durante tutto l'anno. Possono aspettarsi programmi diversi nel sito storico a seconda del periodo dell'anno in cui arrivano. Dalla primavera all'autunno, sul terreno della Cittadella si trovano rievocatori che ritraggono commercianti, civili e forze militari della fine del XIX secolo.

Dall'autunno fino ad Halloween, al forte si tengono tour dei fantasmi. Ogni inverno si svolge una celebrazione del Natale vittoriano con artigianato, giochi e canti natalizi.

L'area è aperta tutto l'anno dalle 10:00 alle 16:00.




Barrington Street


Barrington Street è una strada che segue il lungomare di Halifax. Questa principale strada cittadina va dal MacKay Bridge a Inglis Street. Lunga circa sette miglia, la strada è eccellente da godersi quando si visita la città.

Barrington Street è una delle strade originali di Halifax. Un tempo era la principale via commerciale della città. Ora è una delle strade principali per il turismo.

Alcuni dei luoghi più importanti lungo Barrington Street includono il cantiere navale Halifax, il Peace and Friendship Park, la Grand Parade, il municipio di Halifax, il Casino Nova Scotia, l'Old Burying Ground, la Province House e il Khyber.

Barrington Street ha molti posti dove mangiare e fare acquisti. Un'intera giornata può essere facilmente pianificata semplicemente camminando da un'estremità all'altra fermandosi in ciascuno dei punti interessanti lungo il percorso. 

Grazie alla sua posizione vicino all'acqua, è facile per i visitatori prendersi una pausa lontano dalla strada e vedere le barche che entrano ed escono dal porto.


MAPPA DEL TOUR A PIEDI

Se desideri fare questa passeggiata, fai clic sulla mappa qui sotto per accedere alle indicazioni tramite Google Maps. 


NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -