BOSTON - MASSACHUSETTS - CITTA' IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER UNA PASSEGGIATA CON MAPPA DELLE ATTRAZIONI -

Ricca di storia e allo stesso tempo così giovane, Boston, in Massachusetts ,è cresciuta basandosi sui più profondi concetti di libertà. 
Parte fondamentale della Rivoluzione americana, iniziata nel 1775, la città oggi è un ritratto di modernità e innovazione. 

Boston non lascia da parte il passato e vive intensamente il momento più importante l'Indipendenza degli Stati Uniti.

Il terminal crociere Flynn (Black Falcon) di Boston (noto anche come Cruiseport si trova nel quartiere South Boston Waterfront - il quartiere portuale) è a circa 5 km dal centro città (Financial District).



La zona più vicina è la zona portuale, il quartiere South Boston Waterfront.

A piedi sono scarsi 15 minuti ( 1 km) - A South Boston Waterfront ci sono molti bar, ristoranti, caffetterie e parchi.

Sul fronte del museo, dirigiti verso il Boston Tea Party Ships and Museum (306 Congress St) per una mostra multimediale sul momento storico della storia degli Stati Uniti.

Dai un'occhiata al Boston Children's Museum (308 Congress St) per una meravigliosa e interattiva, famiglia- amichevole esplorazione della scienza e della cultura globale.

E assicurati di visitare l' Institute of Contemporary Art (25 Harbour Shore Dr) per l'arte visiva contemporanea all'avanguardia e frequenti spettacoli di danza e musica dal vivo in un edificio di vetro splendidamente progettato sul lungomare.

Dopo aver dato un'occhiata all'ICA, fermati da Tatte Bakery (200 Pier 4 Blvd) per un caffè e pasticcini di prima qualità (prova la tartine di pesche e ricotta arrosto su pasta madre fatta in casa) !




Dirigiti verso il Financial District per alcuni punti di riferimento storici del quartiere di Boston.

Boston come buona parte delle metropoli americane  ha i suoi grattacieli che formano la downtown ma è una delle poche città che offre anche molti luoghi storici.

È il territorio fra i primi ad essere stato colonizzato dagli inglesi e dove sono partite le prime proteste dei coloni americani che hanno portato alle guerre d’indipendenza dalla madre patria europea.

Puoi raggiungerlo dal Flynn Cruiseport Boston, camminando per 700 metri sino alla fermata del Bus in Summer St @ Drydock Ave - Bus n 7 - scendere alla 6 fermata Franklin St @ Devonshire St - camminare per 150 metri e si raggiunge il Financial District.

A piedi sono circa 30 minuti ( poco più di 2,5 km)



Sede dell'Old Statehouse (il luogo del massacro di Boston nella Guerra d'indipendenza, 206 Washington St), nonché dell'Old City Hall (45 School St) e dell'Old South Meeting House (sede organizzativa del Boston Tea Party, 310 Washington St), Downtown Boston è il luogo ideale per visitare alcuni degli edifici più antichi di Boston (e degli Stati Uniti) e partecipare a tour storici.

Un modo efficace per visitare il quartiere è il Freedom Trail Walking Tour . 

Il Freedom Trail è un percorso a piedi nella città di Boston che conduce attraverso i principali luoghi che hanno avuto rilevanza storica.

La passeggiata del Freedom Trail inizia nel grande parco della città il Boston Common più di 200.000 metri quadrati, proprio dirimpetto alla Massachusetts State House (il palazzo del governatore dello stato Massachusetts ) riconoscibile dalla sua cupola dorata.

A Benjamin Franklin nato a Boston, trasferitosi poi a Philadelphia, uno dei più importanti politici è dedicata una statua in bronzo nel giardino del palazzo.  


 Beacon Hill 

Alle spalle del trovi Beacon Hill  - Uno dei quartieri più antichi di Boston.

Con strade di ciottoli e case in stile federale adornate con persiane e fioriere che ricoprono la vegetazione, Beacon Hill è bellissima. 

Anche quando guardi oltre Acorn Street, un forte contendente per il titolo di "Youst Street In the Country", queste strade alberate grondano di storia. 

Beacon Street ha fatto molta strada dai suoi umili inizi come sentiero per mucche che portava al Boston Common, anche se qui troverai ancora lampioni a gas.



Proprio di fronte all’Old City Hall, lungo il Freedom Trail c’è il mosaico – City Carpet – incassato nel pavimento con inserzioni di numeri, lettere e scene ludiche degli alunni.

Il mosaico ricorda il sito originale della prima scuola pubblica d’America, la Boston Latin School del 1635. 

All’epoca leggere la bibbia era infatti fondamentale e quindi alfabetizzare la popolazione era della massima importanza, tra i suoi famosi alunni ci furono Benjamin Franklin, Samuel Adams, e Ebenezer Hancok tre autorevoli fautori della rivoluzione.  


Proseguendo arriviamo all’Old South Meeting House costruita nel 1729, la chiesa oltre che luogo di culto divenne luogo di ritrovo per i coloni alla vigilia della Rivoluzione.




Il Granary Burying Ground è il terzo cimitero più antico di Boston. 

Importante perchè vi sono sepolti personaggi famosi tra cui tre dei firmatari della Dichiarazione di Indipendenza, importanti patrioti dell’era rivoluzionaria e le vittime del massacro di Boston.

Il suo nome deriva dal fatto che in origine in quel luogo vi era un vecchio magazzino di grano.



L’Old State House

L’Old State House, è il più antico edificio pubblico sopravvissuto a Boston, fu costruito nel 1713 per ospitare gli uffici governativi reali della colonia nel Massachusetts.

Le proclamazioni ufficiali sono state lette dal balcone della Old State House, sul lato est dell’edificio, sotto il balcone sul pavimento vi è segnato il luogo dove si ebbe il massacro di Boston il 5 marzo 1770 quando una manciata di soldati britannici sparò sulla folla che protestava uccidendo cinque uomini.

Il 18 luglio 1776, la Dichiarazione di Indipendenza fu proclamata per la prima volta proprio da questo balcone. Più tardi quel giorno, le statue del leone e dell’unicorno poste sul tetto e altri simboli dell’autorità reale britannica, furono abbattute e bruciate in un falò.

Nella seconda metà del 1800 i governanti dell’epoca pensarono di demolire la Old State House per allargare la strada e i cittadini di Chicago si proposero per trasferirlo in Illinois pur di salvare l’edificio!

Ma nel 1882  decisero di restaurarlo aggiungendo le copie del vecchio leone e unicorno e ridarlo alla città come museo.


Faneuil Hall

Altra tappa da non perdere è Faneuil Hall  al piano terra era un mercato mentre il piano superiore è stato sede di numerosi eventi e incontri importanti per la Rivoluzione americana tanto da venire denominata “culla della Libertà”  Qui avvenne il primo incontro per discutere e protestare contro l’imposta sul tè  che poi portò al Boston Tea Party.

Il 16 dicembre del 1773  alcuni uomini travestiti da indiani Mohawk salirono  a bordo delle tre navi piene di casse di tè arrivate nel porto di Boston, il tè che era monopolio della compagnia delle Indie sostenuta dal governo Britannico erano ormeggiate al porto.

Una volta saliti sfasciarono le casse e le scaricarono in mare rendendo il tè inutilizzabile. I Britannici per tutta risposta inasprirono le leggi rifiutando compromessi e accordi con i coloni locali, accendendo così la scintilla che fece iniziare la rivoluzione.



Il Quincy Market

Vicino al Faneuil Hall avrete l’occasione di visitare il tripudio dell’enogastronomia, il Quincy Market dove troverete sia da comprare sia da consumare con una grande scelta, anche intorno al mercato coperto nella zona all’aperto troverete negozi sia di abbigliamento e altro in cui fare shopping, oppure potrete proseguire il vostro giro storico seguendo il tracciato rosso.


Il quartiere di North End

Arriverete poi al quartiere di North End, che fin dall’inizio del XIX secolo si popolò grazie agli immigrati provenienti soprattutto dall’Irlanda diventando una numerosa comunità fino agli inizi del 20° secolo quando cominciarono ad arrivare gli italiani.

Tuttora la presenza italiana è forte, numerosi sono infatti locali e ristoranti italiani, per questo lo si può considerare la Little Italy di Boston, e se vi troverete in zona a fine agosto potrete partecipare alla grande sagra dedicata a S. Antonio ovviamente con musica popolare italiana e piatti tradizionali.



Camminando nel quartiere avrete conferma di essere nella Little Italy anche solo guardando le vetrine.

In questo quartiere troverete anche la casa di Paul Revere un patriota che contribuì efficacemente alla rivoluzione, la sua casa è l’unico edificio come residenza privata rimasto dell’epoca con all’interno ancora mobilio originale.



Nella Old North Church la notte del 18 aprile del 1775, il sagrestano della chiesa Robert Newman, per avvertire Paul Revere dell’arrivo delle truppe britanniche che avrebbero sequestrato i depositi di armi ai coloni, si arrampicò fin sulla cima del campanile per accendere due lanterne come segnale d’avvertimento che le truppe sarebbero arrivate via mare e dare modo così di organizzare la resistenza. 

E qui mi fermo, queste sono alcune delle tappe del freedom trial, molte tappe vi daranno la possibilità di visitare i siti storici al loro interno per vedere i luoghi così importanti storicamente e respirare l’atmosfera dell’epoca.


The South End

Tra i migliori quartieri di Boston per l'architettura intricata e gli spazi verdi rigogliosi, The South End è la più grande casa a schiera vittoriana distinta negli Stati Uniti , con linee di splendide pietre marroni, undici parchi residenziali (un punto culminante particolare è Blackstone/Franklin Square) e sedici comunità giardini.

Una delle numerose aree multiculturali e artistiche di Boston, il South End è noto per la sua forte comunità LGBTQIA e una vibrante diversità religiosa ed etnica tra i suoi residenti.

Sede anche del Design District di SoWa (a sud di Washington), il South End è il luogo perfetto per visitare alcune delle migliori gallerie d'arte contemporanea, showroom di design e mercati artigianali della città.

Ci sono frequenti mercati contadini, passeggiate artistiche e vetrine di design: uno dei modi migliori per verificarli è il SoWa Open Market (500 Harrison Ave), aperto tutte le domeniche da maggio a ottobre. Lì puoi trovare food truck, birrerie all'aperto e prodotti fatti a mano da artigiani locali in vendita.

Quando ti viene fame, vai da Beehive (541 Tremont St) per cocktail artigianali (prova il Queen Bee dal nome appropriato), piatti New American e musica dal vivo o South End Buttery (314 Shawmut Ave) per panini e ben fatti merci (provate il cupcake al cioccolato salato o il panino appiccicoso!).



Cambrige

Vicino a Boston aldilà del fiume a pochi chilometri vi è Cambridge, nota per le sue università, il MIT la più famosa università di tecnologia al mondo e la più antica università la Harvard University   luoghi di scienza e cultura da dove sono usciti nomi importanti come alcuni presidenti degli stati uniti da Franklin Roosevelt,  a John Kennedy, George W. Bush, Barack Obama.

La città di Cambridge è un sobborgo di Boston che può essere suddiviso in 13 diversi quartieri. East Cambridge, MIT, Cambridgeport, Riverside e West Cambridge si affacciano su parti del fiume Charles, conferendo loro un grande fascino visivo. West Cambridge contiene anche Tory Row/Brattle Street, fiancheggiata da dimore storiche. Con i campus di Harvard e del MIT, numerose piazze e attraenti spazi verdi come Cambridge Common e Fresh Pond Reservation


Passeggiando nel campus vedrete la statua dedicata a John Harvard detta anche la statua delle tre bugie, della quale si dice che:

– All’Emmanuel college, il primo nome dato all’istituto inglese aveva studiato anche un oscuro giovanotto di nome John Harvard, che approdò nel Nuovo Mondo nell’estate 1637 in compagnia della moglie. Un anno dopo, il 14 settembre 1638, John morì stroncato dalla tubercolosi. Aveva 31 anni. Proveniva da una famiglia di commercianti e aveva ereditato una fortuna.

Lasciò al College i 500 volumi della sua biblioteca e la metà dei suoi averi, circa 800 sterline, una somma colossale per l’epoca. In questo modo si guadagnò fama immortale perché tutti ritennero doveroso intitolare il College al generoso benefattore.

Spesso, però, Harvard viene erroneamente definito fondatore. Addirittura nel parco dell’Università campeggia una statua sotto la quale si legge «John Harvard, fondatore, 1638».

È la statua delle tre bugie, non rappresenta Harvard, ma uno studente scelto a caso dallo scultore nel 1882, non fu lui il fondatore, e non ne fu decisa la fondazione nel 1638 ma nel 1636. –



Old Town Trolley Tour

Anche se il porto delle navi da crociera si trova a un paio di km da molte delle attrazioni e dei siti storici più famosi di Boston, la cosa migliore da fare per vedere tutto è prendere l' Old Town Trolley Tour . 

Il tram arancione e verde ti viene a prendere appena fuori dal terminal crociere e ti trasporterà in più di 100 punti di interesse. Qui ulteriori info



SALEM

Dopo aver goduto di tutto ciò che Boston ha da offrire, assicurati di visitare la storica città di Salem . Nonostante il triste passato, i residenti vivono in un clima di festa tra streghe, scheletri e incantesimi. Più che un'ambientazione permanente di Halloween, Salem ha un'atmosfera affascinante da piccola città ed è una gita deliziosa.

L'affascinante Salem, situata a 25 km da Boston, oggi ha un'atmosfera piacevole, tranquilla e rilassata di una piccola città. 



Tuttavia il luogo acquistò fama quando, nel gennaio del 1692, un triste episodio si impadronì della popolazione e molte donne e uomini furono condannati a morte con l'accusa di stregoneria.

In tutto furono 19 le vittime mortali direttamente coinvolte e altre decedute in conseguenza del fatto nei mesi successivi. Oggi la storia riconosce che nessuno degli accusati praticava la stregoneria. I detenuti furono vittime di un'esplosione di isteria collettiva, iniziata da due  adolescenti, dopo aver ascoltato storie vudù . 

Da quel momento diverse ragazze della comunità iniziarono a manifestare gli stessi sintomi e furono giudicate vittime di stregoneria. Iniziò così la caccia alle streghe della città e una serie di processi che portarono a terribili morti.

Il fatto è stato così sorprendente che Salem è ancora riconosciuta come la città delle streghe. 

E non solo si riconosce, ma vive intensamente questa caratteristica. Di quel periodo a Salem non rimane quasi nulla. Solo una casa, oggi museo, è originale di quell'epoca. E nonostante fosse conosciuta come The Witch House , non apparteneva a nessuno dei soggetti coinvolti negli eventi dell'epoca.

Il fatto che Salem non conservi oggetti storici non ha impedito alla Città delle Streghe di ricostruire diverse scene dell'epoca. 

Passeggiare per le vie della città è come essere in un'eterna festa di Halloween. Streghe, pozioni magiche, teschi e draghi sono disseminati in tutte le vetrine dei negozi. Ci sono così tanti musei predisposti a raccontare come sono nate le streghe di Salem che è persino difficile sceglierne uno. 

Gli spazi sono caratterizzati da scenari con bambole che ricreano i fatti dell'epoca. 

Passeggiare per le strade di Salem è molto tranquillo e come a Boston, una linea rossa segna il percorso dove si trovano le principali attrazioni. 

Uscire dal percorso, però, allontana i turisti dal circuito della stregoneria e li porta a conoscere la vera Salem, una città romantica, con un'ottima cucina e bei palazzi storici. Uno dei migliori spazi della città è ai margini del porto.


Da fine settembre a novembre è in genere il periodo migliore per visitare, con eventi speciali noti come Haunted Happenings che si svolgono per tutto ottobre.

Sfilate, festival e persino sedute celebrano la storia di Salem e lo spirito della festa. Naturalmente, tutti questi eventi sono accompagnati da un numero uguale di folle. Se sei nervoso davanti alla folla, questa è la parte veramente spaventosa di Halloween a Salem.

Tuttavia, la folla può anche dare a qualsiasi celebrazione un'atmosfera eccitante e festosa, in particolare se vestita con incredibili costumi di Halloween. Quasi tutti si travestono, con alcuni costumi davvero spettacolari inseriti nelle feste in costume che si tengono in questo periodo dell'anno.



Da Boston è possibile prendere un treno che va direttamente a Salem. È solo un viaggio di 30 minuti, con un costo di US $ 7. Il trasporto parte dalla North Station.

Sulla via del ritorno, puoi prendere il traghetto da Salem a Long Wharf a Boston. Il viaggio costa US$ 17. Fate attenzione all'orario, che cambia a seconda della stagione. È possibile anche il percorso inverso. 

NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -