L'Europa potrebbe vietare completamente i voli a corto raggio?


La Francia ha vietato i voli interni se l'alternativa ferroviaria impiega meno di due ore e mezza - il divieto verrà esteso al resto d'Europa? 

La scorsa settimana, il governo francese ha fatto una mossa coraggiosa. Nel tentativo di ridurre la dipendenza del paese dai viaggi aerei, ha vietato i voli nazionali a corto raggio . 

Pur non essendo un divieto totale – al momento la nuova legge francese si applica solo alle tratte in cui esistono valide alternative ai treni ad alta velocità – ha segnato un enorme passo verso un futuro più verde.

Ma alla fine il divieto verrà esteso al resto d'Europa? Beh, molto probabilmente. Sebbene una tale politica non sia attualmente prevista per l'UE, la nuova regola della Francia potrebbe certamente essere vista come spianare la strada a ulteriori cambiamenti e diverse persone hanno già chiesto che il divieto venga replicato in tutto il continente.

Anche gli attivisti ambientalisti di Greenpeace hanno espresso il loro sostegno a un divieto simile, affermando che non dovrebbero esserci voli a corto raggio all'interno dell'UE se l'equivalente treno o traghetto impiega meno di sei ore. Greenpeace ritiene che questo tipo di divieto potrebbe far risparmiare fino a 3,5 milioni di tonnellate di CO2 all'anno.

In altre parole, è probabile che sia necessaria una revisione significativa dei viaggi ferroviari in tutta Europa prima di qualsiasi tipo di ulteriore restrizione sui voli a corto raggio. Tuttavia, con l'attuale rinascita delle ferrovie in pieno svolgimento, forse è tutto un po' più vicino di quanto pensiamo.

NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -