DOVER - CANTERBURY - ESCURSIONI FAI DA TE - COME RAGGIUNNGERE CANTERBURY DA DOVER - COSA VEDERE E LE ATTRAZIONI CON MAPPA E PERCORSI

 Una delle destinazioni escursionistiche più popolari con uno scalo a Dover - in Gran Bretagna -è la piccola città di Canterbury , che vale la pena vedere con la sua imponente cattedrale. 

Il centro della città dista circa 34 chilometri dagli ormeggi delle navi da crociera a Dover.  

Canterbury e trasferimenti

Potete utilizzare uno degli autobus della linea 15, che partono da Pencester Road nel centro di Dover, e passano almeno ogni mezz'ora. ( 15 minuti a piedi dal molo attracco - qui trovi la mappa )

Il tempo di percorrenza è di circa 35 minuti a tratta. I biglietti sono disponibili sull'autobus presso l'autista e costano GBP 5,70 ciascuno (biglietto singolo). Per i biglietti di andata e ritorno, scegli il biglietto di andata e ritorno per 7,30 GBP. 

Interessante per i crocieristi è anche il Discovery Ticket, un biglietto giornaliero per 9 GBP, valido nel Kent, Sussex, Surrey e East Hampshire. 

Oltre agli autobus pubblici, ogni mezz'ora arriva a Canterbury anche il treno . Solo la domenica ogni ora. 

La stazione di Dover Priory si trova a circa 2,1 chilometri dal porto delle crociere e ci vogliono circa 30 minuti a piedi e circa 5 minuti in taxi (circa 12 GBP). Qui la mappa.

I treni fermano alla stazione di Canterbury East dopo un viaggio di 30 minuti. La tariffa è di GBP 8,90. Un biglietto di andata e ritorno costa GBP 9,50.

- Collegamenti autobus

- Collegamenti ferroviari


Cosa vedere a Canterbury

Canterbury è una città patrimonio mondiale dell'UNESCO e una delle città più visitate d'Inghilterra. Canterbury ha una lunga storia ed è stata occupata fin dal Paleolitico. Fu la capitale dei celtici Cantiaci, i romani colonizzarono la zona per secoli e il sito fu la capitale del Regno del Kent.

Sant'Agostino arrivò a Canterbury nel 597 per convertire gli anglosassoni al cristianesimo. La consorte del re del Kent, la regina Bertha, era cristiana e il re del Kent autorizzò l'abbazia e la cattedrale.

Agostino fu il primo arcivescovo di Canterbury e nel 672 all'arcivescovo di Canterbury fu data autorità sull'intera chiesa inglese.

Nel 1170, l'arcivescovo Thomas Becket fu assassinato dai cavalieri del re Enrico II. Becket era un forte leader della chiesa che era spesso in contrasto con il re. Il Papa ha fatto Becket santo. Il suo santuario presso la Cattedrale divenne un popolare luogo di pellegrinaggio. I pellegrinaggi a Canterbury furono l'ispirazione per l'immortale libro Canterbury Tales di Chaucer.

Alcuni secoli e alcuni Henrie dopo, il re Enrico VIII si staccò dalla Chiesa cattolica romana e dichiarò la Cattedrale di Canterbury la chiesa principale della Chiesa d'Inghilterra durante la Riforma religiosa. Oggi la Cattedrale di Canterbury è la chiesa madre degli anglicani in tutto il mondo.

La Cattedrale di Canterbury è una delle chiese più stimolanti e straordinarie d'Inghilterra. Sant'Agostino la fondò nel 597, e la cattedrale si è ampliata nel corso dei secoli. La sua pianta attuale fu inaugurata nel 1077 ed è uno straordinario esempio di architettura gotica. I visitatori della Cattedrale di Canterbury attraverseranno l'ornato Christ Church Gate.

La chiesa di Saint Martin è la chiesa più antica d'Inghilterra ancora utilizzata come chiesa. Il re Etelberto del Kent fu battezzato a Saint Martin da Sant'Agostino. Un altro importante sito paleocristiano è l'Abbazia di Sant'Agostino. Infine, la Greyfriars Chapel e i Franciscan Gardens introducono i visitatori a un altro pezzo della storia religiosa dell'Inghilterra. I giardini contengono alcuni resti degli alloggi originali del frate del XIII secolo.

Un ottimo posto per saperne di più sull'affascinante storia di Canterbury è la Beaney House of Art and Knowledge. 

Il mio suggerimento di una passeggiata in autonomia è progettato per una piacevole visita della città. Può essere facilmente adattato a tuo piacimento, quindi sentiti libero di prenderlo solo come guida.
Per agevolare la tua passeggiata in autonomia, sotto troverai una mappa delle migliori attrazioni da vedere in città, inoltre vedrai dove sono tutti i luoghi citati in questa guida.



Dane John Gardens

Il tumulo di Dane John risale all'epoca romana. Si trattava di un tumulo sepolcrale costruito tra il I ed il IV secolo. Il sito fu successivamente utilizzato come castello motte-and-bailey dell'XI secolo. Questa zona è un parco civico dal 1790.

Nel 1066, Guglielmo il Conquistatore volle che fosse costruito un castello per la città. Così fu incorporato il tumulo di Dane John, così come il circuito di difesa.

Un castello motte-and-bailey è una semplice struttura in terra e legno che i lavoratori non qualificati possono costruire rapidamente. È identificato da un'area rialzata di terreno, o "motte", un cortile murato, o "bailey", e un fossato protettivo e una palizzata. Questa struttura fu successivamente abbandonata a favore del più moderno Castello di Canterbury, costruito appena a nord di qui nel 1123.

I giardini furono progettati appositamente per rappresentare la storia del sito. La motta del castello è ancora prominente, così come la sponda romana e i camminamenti medievali. Durante la seconda guerra mondiale, alcune parti dei Giardini furono utilizzate come deposito di munizioni.

I giardini ospitano il mercatino di Natale annuale locale e molti altri festival durante tutto l'anno.



Museo Romano di Canterbury

Sembra piccolo dall'esterno, ma i suoi segreti si trovano sotto i nostri piedi, a un livello inferiore. Canterbury era una città romana e gran parte di essa rimane ancora. 

Scopri la Canterbury romana attraverso i pavimenti a mosaico, i materiali da costruzione e i rifiuti romani. Il mosaico è bellissimo ma molto meno raro del set di finimenti da cavalleria esposto. I materiali da costruzione e i rifiuti raccontano la vita quotidiana di XXX. Infatti il ​​museo è costruito attorno ad una casa cittadina romana. 

Il piastrellista che ha realizzato la piastrella con l'impronta della zampa del cane deve essere stato piuttosto seccato, ma ciò dimostra che alcune cose non cambiano in mille anni. Ci sono stoviglie, bicchieri e persino banconi per i giochi. 

C'è anche la storia di un omicidio. Scopri di più sulla frettolosa sepoltura di due soldati romani (non sono le uniche vittime di omicidio scoperte durante i lavori archeologici, una famiglia di quattro persone fu scoperta al largo di Stour Street negli anni '80) e perché non provare prima a travestirsi o costruire un arco romano . 

È un museo pratico e anche amichevole. Vale anche la pena ricordare che gran parte dell'archeologia romana a Canterbury fu scoperta solo a seguito dei raid aerei tedeschi che distrussero gran parte della città medievale.




The Old Buttermarket

Questo grande pub è situato in Buttermarket Square, che ha più di 800 anni. È un luogo molto frequentato, vicino all'ingresso principale della Cattedrale. 

The Old Buttermarket è un tradizionale pub britannico con un'atmosfera moderna, in una casa costruita su resti romani. Ci sono molti tavoli all'aperto e posti al coperto. 

Forniscono un'impressionante scelta di birre alla spina e whisky al malto, oltre a una raffinata selezione di vini rossi e bianchi. Servono cibo da pub di alta qualità. 




Christ Church Gate ( circa 12 minuti a piedi dalla Stazione di Canterbury East )

Il percorso principale per la Cattedrale di Canterbury passa attraverso la porta gotica decorata di Christ Church. L'ingresso al resto della cattedrale avviene attraverso un centro informazioni per gli ospiti e un negozio adiacenti.

Come il resto della Cattedrale, la Porta è stata riparata e restaurata numerose volte.

La Porta subì danni e la statua principale fu distrutta durante la Guerra Civile Inglese nel 1643. La statua fu sostituita solo nel 1990, anche se il resto della Porta fu restaurato nel 1660. Nel 1803 le torri originali furono rimosse ma furono sostituite nel 1937

Negli ultimi anni sono stati compiuti sforzi di conservazione e restauro della Porta e del resto della Cattedrale .


Canterbury Cathedral

Il nome formale della Cattedrale di Canterbury è Cattedrale e Chiesa Metropolitica di Cristo a Canterbury. È una delle strutture cristiane più antiche e conosciute di tutta l'Inghilterra ed è patrimonio dell'umanità.

Fu originariamente fondato nel 597 ed è stato ampliato e ricostruito molte volte nel corso della sua storia.

Nei suoi primi tempi la chiesa faceva parte di una comunità monastica benedettina ed era sede dell'arcivescovo. Il primo vescovo fu Agostino di Canterbury, missionario inviato nel 596 da papa Gregorio I. Fondò anche l'Abbazia di Sant'Agostino, anche se allora non si chiamava così, situata fuori dalle mura della città.

L'edificio così com'è oggi fu più o meno progettato dall'arcivescovo Lanfranco e consacrato nel 1077 dopo la conquista normanna. È stata costruita in pietra francese e progettata per assomigliare all'Abbazia di Saint-Étienne a Caen.

Un momento cruciale nella storia della cattedrale fu l'omicidio dell'arcivescovo Thomas Becket. Becket fu assassinato nel transetto nord-ovest nel 1170 dai cavalieri del re Enrico II. Gli eventi trasformarono la Cattedrale in un luogo di pellegrinaggio. Tali pellegrini furono raffigurati nei Racconti di Canterbury di Chaucer.

Oggi l'arcivescovo di Canterbury è il leader globale della Comunione anglicana e leader della Chiesa d'Inghilterra.

La Cattedrale è un sito Patrimonio dell'Umanità e uno degli esempi più straordinari di architettura gotica in Inghilterra.


Consigli

Pianifica di dedicare almeno tre ore alla visita della Cattedrale. 

Assicurati di guardare in alto! Alcuni degli esempi più impressionanti di architettura si trovano nella volta a ventaglio, negli intagli decorati e nelle bellissime vetrate colorate.




Beaney Institute

Il museo centrale e la biblioteca della città di Canterbury si trovano nell'edificio del Beaney Institute. L'ingresso al museo e alle gallerie è gratuito e vale la pena fare un giro all'interno.

L'edificio in stile Tudor Revival è stato progettato dal geometra cittadino AH Campbell e costruito nel 1899. Era conosciuto come Beaney Institute fino al 2012.

Il costo dell'edificio decorato è stato donato al Consiglio comunale di Canterbury dal Dr. James George Beaney. Beaney era un personaggio pittoresco nella storia della città. È stato assalito da polemiche da parte dell'establishment medico.

Il museo ospita una collezione di ceramiche e opere d'arte inglesi ed europee, insieme a porcellane orientali. Naturalmente, molti oggetti della collezione sono di interesse locale, tra cui la Cattedra di Sant'Agostino e i gettoni dei pellegrini di Canterbury.

Gli oggetti esposti nel museo abbracciano la storia della regione, dagli utensili preistorici alle antichità romane e anglosassoni. Se sei interessato al periodo romano, non perderti l'altra struttura del museo: il Museo Romano di Canterbury.



Eastbridge Hospital, la Greyfriars Chapel e i Franciscan Gardens.


Istituito per dare alloggio ai poveri pellegrini in visita al santuario di San Tommaso Becket, l'Ospedale di San Tommaso Martire di Eastbridge fu aperto intorno al 1190. La struttura è oggi un ospizio per anziani.

Non lasciare che la parola "ospedale" ti porti fuori strada. Questo edificio non è e non è mai stato una struttura medica. La parola si riferisce invece all'ospitalità che offriva ai pellegrini in visita.

Gli edifici dell'Ospedale sono tutti originali e costruiti nel XII secolo. C'è una Cappella del Pellegrino, il cui soffitto mostra lavori in legno e falegnameria datati al 1285. Il sotterraneo originariamente serviva da dormitorio.

Il Refettorio era un ampio spazio da pranzo all'aperto. Sulla parete è presente un affresco del XIII secolo raffigurante Nostro Signore in Gloria. Fu scoperto e conservato nel 1879.

Come suggerisce il nome, l'edificio fu costruito sul King's Bridge vicino al Westgate. Le stanze direttamente sullo Stour sono state restaurate con un massiccio intervento di conservazione dal 2014 al 2019.

Gli otto appartamenti singoli che compongono l'attuale ospizio sono privati ​​e non aperti al pubblico. Il resto degli edifici, invece, lo sono. Eastbridge è uno dei tre siti adiacenti: l'Eastbridge Hospital, la Greyfriars Chapel e i Franciscan Gardens.



Old Weavers House

Risalente almeno al XIV secolo e ricostruito nel XVI, questo deve essere uno degli edifici storici più fotografati di Canterbury e uno dei migliori pub lungo il fiume nel Kent. Sopravvissuta ai bombardamenti tedeschi della Seconda Guerra Mondiale, la sua facciata a graticcio può essere facilmente individuata in via San Pietro, con una facciata ancora più lunga che corre lungo il fiume Stour.

La Vecchia Casa dei Tessitori prende il nome dalle centinaia di ugonotti e valloni che si stabilirono nella zona dopo essere fuggiti dalle persecuzioni religiose nei secoli XVI-XVII in Francia e nei Paesi Bassi. 

Molti avevano esperienza come tessitori e quindi avviarono il loro mestiere, richiedendo ambienti di lavoro ben illuminati, negli edifici locali. Pur non avendo altre vere case di tessitori che si possano vedere altrove a Canterbury, questo edificio ospitò una scuola di tessitura agli inizi del 1900.

Nella parte posteriore c'è uno "sgabello da schivamento" medievale che storicamente serviva a punire non solo i rimproveri (donne accusate dai mariti di rispondere troppo!), ma anche le sospette streghe, immergendole in acqua. 

Invece di essere semplicemente fissato sull'acqua, tuttavia, lo sgabello poteva essere montato su ruote per consentire al condannato di sfilare per le strade prima che venisse eseguita la punizione.

Per la migliore esperienza in riva al fiume, il ristorante Old Weavers dispone di una terrazza sul fiume ricca di piante e fiori per creare un'oasi riposante in riva al mare. Non solo, i commensali possono anche godersi un tour sul fiume di 40 minuti in una delle barche di proprietà della compagnia di barche, prima o seguito da un pasto di una portata a loro scelta.



Torre Westgate

La porta occidentale nelle mura della città è la Westgate alta 18 metri. Questa imponente struttura è il più grande corpo di guardia medievale sopravvissuto in Inghilterra. Fu costruita in pietra locale intorno al 1379 ed è l'unica delle sette porte originali di Canterbury ancora in piedi.



I Romani costruirono la prima cinta muraria nel 300 d.C. Westgate è sempre stato l'ingresso più cruciale, poiché questa era la strada da Londra. L'attuale porta fu costruita in sostituzione dell'originaria porta romana.

L'edificio ha avuto nel corso degli anni diversi altri usi. Fu utilizzato come prigione locale dal 1400 al 1800. C'era anche una gabbia costruita nella porta dove alcuni prigionieri selezionati potevano chiedere l'elemosina o chiacchierare con i passanti.

Dopo lo smantellamento delle mura cittadine agli inizi del 1800, a nord fu costruita la casa del carceriere. Questo edificio finì per servire come quartier generale della polizia della città di Canterbury. Era collegato al carcere da un ponte di ferro. Questo edificio è ora un bar e una caffetteria.

Attualmente la struttura ospita il West Gate Towers Museum e diverse stanze di fuga molto realistiche e a tema storico.




Giardini di Westgate e Tower House

I Westgate Gardens sono il luogo ideale per una tranquilla passeggiata lungo le rive del fiume e contengono numerosi resti archeologici come vestigia di mura romane. Presenta piante colorate, aiuole, prati ben curati e un curioso platano orientale con un enorme tronco che si dice sia uno dei più grandi della Gran Bretagna. C'è uno splendido antico arco medievale che probabilmente conduceva all'Abbazia di Sant'Agostino nel XIX secolo.

L'attuale Tower House è una struttura vittoriana, presumibilmente costruita a metà del XIX secolo, ma la data esatta è incerta. 

Si trova all'estremità sud dei Westgate Gardens, una splendida piccola area lungo le rive del fiume Stour che inizia dalla Porta Ovest della città. 

Questa casa simile a un castello fu la residenza di Catherine Williamson, la prima donna sindaco di Canterbury dal 1939 al 1941. Dopo la sua morte, la casa e gli 11 acri di giardini circostanti furono donati alla città. Oggi è la sede amministrativa del Sindaco.


Greyfriars Chapel e i Giardini Francescani

I francescani iniziarono ad arrivare in Inghilterra nel 1224, durante la vita del loro fondatore, San Francesco d'Assisi. Greyfriars è stato il primo convento in Inghilterra. Il nome deriva dal semplice panno grigio e dalle corde della cintura che costituivano l'abito del frate.

Le loro sistemazioni originali erano povere e si resero presto conto che avevano bisogno di alloggi migliori e di terra da coltivare. Così nel 1267 l'edificio fu ricostruito in pietra.

L'istituzione della Chiesa d'Inghilterra da parte del re Enrico VIII non fu una buona notizia per i frati. Diversi fratelli furono imprigionati e due furono giustiziati per aver rifiutato l'Atto di Supremazia. Il convento fu sciolto e le terre e le proprietà furono cedute alla Corona.

La terra divenne proprietà privata per secoli ed era conosciuta come Greyfriars Estate. Non si conosce la precisa ubicazione originaria del convento. I proprietari iniziarono a restaurare l'unico edificio sopravvissuto nel 1919. Quell'edificio era stato utilizzato prima come prigione e poi come pensione. Oggi è la Greyfriars Chapel e puoi ancora vedere i nomi dei detenuti scolpiti nelle pareti di legno.

I giardini che circondano la Cappella contengono alcuni altri elementi visibili degli edifici del XIII secolo, inclusi i resti della chiesa e parte di un ponte in pietra.

Oggi la Cappella e i Giardini sono di proprietà dell'Eastbridge Hospital. I giardini e gli edifici sono un posto tranquillo e bellissimo da visitare e una gradita pausa dal caos cittadino.


Abbazia di Sant'Agostino

Sant'Agostino arrivò in Inghilterra nel 597. Papa Gregorio I inviò Sant'Agostino a convertire gli anglosassoni al cristianesimo. Il re del Kent, Ethelbert, era sposato con la regina Bertha, che era già cristiana. Il re Ethelbert ordinò la costruzione di una splendida chiesa e nel 598 iniziò la costruzione dell'Abbazia di Sant'Agostino. A quel tempo l'Abbazia era dedicata ai Santi Pietro e Paolo.

Mentre la maggior parte delle strutture della zona furono rapidamente costruite con materiali da costruzione in legno, Sant'Agostino volle costruire una chiesa in pietra per emulare le chiese di Roma. Così, l'Abbazia di Sant'Agostino divenne il principale edificio religioso del Kent. Inoltre, l'Abbazia di Sant'Agostino divenne nota come scuola missionaria dove si celebravano l'apprendimento e la conoscenza.

Sant'Agostino divenne il primo arcivescovo di Canterbury e fu sepolto nell'Abbazia di Sant'Agostino.



Nel 978, Dunstan, arcivescovo di Canterbury, rinnovò e ampliò l'Abbazia. Infine, dedicò nuovamente l'Abbazia a Sant'Agostino e la chiesa divenne nota come Abbazia di Sant'Agostino.

Il corpo di guardia dell'Abbazia fu ricostruito nel 1309 e divenne noto come Fyndon Gate. La camera nel corpo di guardia era utilizzata come camera da letto di stato e i reali soggiornavano lì durante i loro viaggi. Ad esempio, il re Carlo I e la regina Enrichetta Maria soggiornarono qui dopo il loro matrimonio nella cattedrale di Canterbury nel 1625. Nel 1660, Carlo II e i duchi di York e Gloucester soggiornarono qui.




Freedom Gate si trova di fronte a Lady Wootton's Green. Questa piccola piazza ospita le statue del re Ethelberht e della regina Bertha.

Il re Herny VIII smantellò i monasteri inglesi per far posto alla nuova Chiesa d'Inghilterra. Nel 1538, l'Abbazia di Sant'Agostino divenne proprietà della Corona dopo 940 anni di esistenza come monastero. 

Parte dell'Abbazia fu inizialmente utilizzata come residenza dai membri della famiglia reale. Nel corso dei secoli l'Abbazia venne smantellata.

Nel 1844, Alexander James Beresford Hope acquistò le rovine e gli edifici rimanenti e iniziò a preservarli. Purtroppo il sito fu gravemente danneggiato dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale.

Il Collgio Missionario di Sant'Agostino è sopravvissuto ed è attualmente utilizzato dalla King's School, a Canterbury.

L'Abbazia di Sant'Agostino fa parte del patrimonio mondiale dell'umanità di Canterbury, insieme alla cattedrale e alla chiesa di San Martino. I visitatori possono vedere le rovine dell'Abbazia di Sant'Agostino e diverse tombe importanti. Nel sito sono sepolti Sant'Agostino, Ethelberht di Kent e i primi arcivescovi di Canterbury.

Suggerimenti

Visita il piccolo museo in loco per avere un'idea di come appariva l'Abbazia 1.000 anni fa. Il museo dispone anche di tour audio delle rovine.




Chiesa di San Martino

La chiesa di San Martino è conosciuta come la chiesa più antica d'Inghilterra ancora utilizzata come chiesa e la chiesa parrocchiale più antica del mondo anglofono. I documenti indicano che l'edificio della chiesa risale al V o VI secolo.

Il re Ethelberht e la regina Berta del Kent restaurarono questo edificio romano-britannico intorno al 580 d.C. La chiesa era dedicata a San Martino di Tours.

Sant'Agostino di Canterbury arrivò nel 597 e ampliò la chiesa. Sant'Agostino era in missione per convertire gli inglesi al cristianesimo e battezzò il re Ethelberht a Saint Martin.

La costruzione di San Martino comprende tegole romane e mattoni romani riutilizzati. Inoltre, nell'edificio furono integrati i resti di una tomba romana.

La chiesa è stata modificata nel corso dei secoli. La porta quadrata bloccata nel presbiterio potrebbe essere stata l'ingresso alla chiesa ai tempi della regina Berta. Parti del muro della chiesa, compresa la navata, furono costruite nel VII o VIII secolo. La torre fu costruita nel XIV secolo in stile gotico inglese.


San Martino è un luogo di ritrovo per i cristiani sin dal VI secolo. Fu qui che sant'Agostino arrivò per la prima volta per diffondere il messaggio del cristianesimo.

Consigli

Da non perdere la visita al cimitero della chiesa. Tombe famose includono l'artista Thomas Sidney Cooper e la scrittrice Mary Tourtel, la creatrice di Rupert Bear.



 L'esperienza dei racconti di Canterbury

Siamo fuori dalla chiesa di St Margaret. Non ci sono prove cartacee che affermino che Chaucer sia mai venuto a Canterbury, ma gli studenti di tutto il mondo hanno familiarità con personaggi come la moglie di Bath e il mugnaio che raccontavano le loro storie durante il pellegrinaggio al santuario di San Tommaso Becket qui a Canterbury. I pellegrini e le loro storie prendono vita in modo vivido in questa attrazione turistica. C'è molto da vedere e sentire.

Le fiabe sono aperte in bassa stagione dalle 10.00 alle 16.30, da marzo a giugno dalle 10.00 alle 17.00 e in luglio e agosto dalle 9.30 alle 17.00. È chiuso il 25 e 26 dicembre e il 1° gennaio.


Canterbury è una tipica, accogliente cittadina inglese con stradine e una bellissima architettura. Amavo passeggiare per le strade di questa cittadina. Una cosa che dovresti assolutamente vedere (e visitare) quando sei in viaggio a Canterbury, è la famosa cattedrale. Nel centro della città si trova l'ingresso della cattedrale. È aperto tutti i giorni dalle 09:00 alle 17:30 e la domenica dalle 12:30 alle 14:30. Il biglietto d'ingresso costa £ 12,00.


Puoi anche fare dello shopping in città. Ci sono diversi negozi: negozi internazionali e negozi locali.

Chocolate Café Canterbury

Ad essere onesti, non sapevo che fosse un Chocolate Café Canterbury. Tuttavia, c'erano alcune cose deliziose nel menu (io sono un vero amante del cioccolato) e il bar sembrava molto accogliente, quindi siamo entrati. Era tarda mattinata, quindi abbiamo deciso di prendere una tazza di cioccolata calda. Wow, e che scelte abbiamo avuto! Ho scelto la cioccolata calda al cocco e l'ho adorata, sicuramente una raccomandazione. Inoltre ho preso un delizioso muffin con mele, cannella e noci. Questo posto merita sicuramente una visita quando si viaggia a Canterbury.

Indirizzo: 1 Guildhall Street



Il mio suggerimento di una passeggiata in autonomia è progettato per una piacevole visita della città. Può essere facilmente adattato a tuo piacimento, quindi sentiti libero di prenderlo solo come guida.

Per agevolare la tua passeggiata in autonomia, sotto troverai una mappa delle migliori attrazioni da vedere in città, inoltre vedrai dove sono tutti i luoghi citati in questa guida.

NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -