GIBILTERRA - LA RISERVA NATURALE DI UPPER ROCK - LA ROCCA DI GIBILTERRA -

È difficile trovare un'escursione a terra o un tour di Gibilterra che non comporti una visita ai residenti di lunga data del Rock -  le scimmie barbaresche. 

In effetti, sono spesso chiamate "la principale attrazione turistica di Gibilterra".






Gibilterra è un piccolo pezzo di terra, nel sud della Spagna (poco lontano da Cadice e Malaga), chiamata anche “The Rock” per via della montagna caratteristica (il Peñon). Secondo miti e leggende, questo era il posto dove sorgevano le colonne di Ercole.

La piccola ma affascinante nazione di Gibilterra è nota per la sua storia ricca e unica, ma ciò che attira l’attenzione dei visitatori in tutto il mondo è la Riserva Naturale di Upper Rock. Questo spazio naturale mozzafiato offre un’esperienza unica e magica grazie alla presenza delle scimmie di Gibilterra, che vagano liberamente tra le sue colline e le maestose rocce. In questo articolo, esploreremo la riserva e scopriremo il meraviglioso mondo delle scimmie di Gibilterra.

Nello stretto di Gibilterra ci sono le scimmie! Questi animali si trovano sulla famosa Rocca di Gibilterra. La presenza di questi animali è legata a una leggenda conosciuta da tutti gli abitanti del territorio. Infatti, tale leggenda narrache finché le scimmie saranno li, questo pezzo di terra continuerà ad essere parte del Regno Unito. Ma cosa vedere nella rocca di Gibilterra e soprattutto come fare per visitarla?

Salire alla rocca di Gibilterra a piedi è possibile, ma saranno necessarie diverse ore di salita. Sconsigliamo questa opzione per coloro che vogliono rilassarsi e non sono abituati a lunghe passeggiate. Fortunatamente esiste una funivia, in fondo alla Main Street, che vi consente in circa 5 minuti di arrivare in cima e godervi il panorama. 

Se avete la fortuna di  visitare la Rocca in una buona giornata di sole con un’ottimavisibilità dall’alto, potrete godere di una delle migliori viste dell’Andalusia. Sullo sfondo potrete ammirare il Marocco e tutta la Baia.

L’accesso alla Riserva Naturale di Upper Rock richiede l’acquisto di un biglietto d’ingresso. I prezzi possono variare a seconda delle tariffe e delle opzioni disponibili. 

È consigliabile visitare il sito ufficiale della riserva o contattare il centro informazioni turistiche di Gibilterra per ottenere le informazioni aggiornate sui prezzi dei biglietti.




All’interno della Riserva Naturale di Upper Rock, troverete diverse opzioni per il ristoro. Ci sono caffetterie e ristoranti che offrono piatti locali e internazionali, dove potrete fare una pausa e gustare un pasto o una bevanda rinfrescante durante la vostra visita.

La Riserva Naturale di Upper Rock a Gibilterra è un luogo straordinario, dove natura e storia si fondono in un’unica esperienza affascinante. 

Le scimmie di Gibilterra che girano libere rappresentano un tesoro unico, offrendo ai visitatori l’opportunità di entrare in contatto diretto con la fauna selvatica in uno scenario mozzafiato. Se state pianificando una visita a Gibilterra, assicuratevi di includere la Riserva Naturale di Upper Rock nella vostra lista di mete da esplorare.





Le scimmie sono in realtà una specie di scimmia senza coda chiamata Barbary Macaco. Secondo alcuni rapporti, ora ci sono circa 300 che vivono in cinque band intorno al Rock.

Le scimmie di Gibilterra sono le uniche scimmie in libertà in Europa. Sono state avanzate numerose teorie su come le scimmie siano arrivate a Gibilterra. 

Una leggenda narra che ci sia un tunnel sotto lo Stretto di Gibilterra noto solo alle scimmie, che permette il transito tra i due continenti. 

Un'altra teoria è che siano gli ultimi di una stirpe di macachi che un tempo abitavano tutta l'Europa. 

Tuttavia, la teoria che ha più credito al momento è che siano animali domestici fuggiti portati dai Mori o dagli inglesi quando conquistarono Gibilterra.

Esiste da tempo una leggenda secondo cui se le scimmie barbaresche scomparissero da Gibilterra, scomparirebbero anche gli inglesi. 

Durante la seconda guerra mondiale, il numero delle scimmie era sceso a sette. Il primo ministro Winston Churchill, preoccupato per il morale in tempo di guerra, ordinò ai militari di rafforzare la banda di Gibilterra con macachi provenienti dall'Africa. 

Da quando gli inglesi hanno preso il controllo di Gibilterra nel 1704 fino al 1999, le scimmie erano sotto la responsabilità dell'esercito britannico.

Un ufficiale è stato incaricato di prendersi cura di loro. Nascite e morti sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale. Le scimmie malate sono state curate al Royal Naval Hospital di Gibilterra.

Le scimmie sono state classificate e ora sono sotto la cura della Gibraltar Ornithological and Natural History Society. 
Naturalisti e veterinari si prendono cura delle loro esigenze. 
Ciò include nutrire le scimmie con una dieta sana progettata per integrare ciò che le scimmie mangiano in natura.





Le scimmie vivono in una riserva naturale sulla Roccia. 
Spesso quando si visita una riserva naturale si trascorre gran parte della giornata sperando di scorgere gli animali selvatici. 
Qui non è così. 
Le Scimmie aspettano in bella vista le funivie che arrivano alla stazione in cima, così come i taxi e i minibus che affollano la Tana delle Scimmie.

Non sono affatto timide. 
In effetti, i visitatori ricevono numerosi avvertimenti sull'interazione con le scimmie. 

Ai visitatori viene detto di guardare ma non tentare di toccarle poiché questi primati dall'aspetto coccoloso possono anche mordere, se infastidite. 
Allo stesso tempo, preparati a farti toccare dalle scimmie. 
Sono noti per salirti in braccio per una visuale migliore e per portare via macchine fotografiche e borse come ricordo della tua visita.

Soprattutto, non tentare di nutrire le scimmie. È reato dare da mangiare alle scimmie, punibile con una multa di 500 sterline.

Durante la nostra visita, scimmie e persone si mescolavano liberamente. 
Le scimmie vagavano tra la folla, quello che sembrava interessarli di più erano i minibus che portavano i visitatori. 
Sono salite in cima a diversi autobus e si sono godute il ​​panorama. 

Le loro buffonate sono divertenti e poiché sono così legate alla storia e al folklore di Gibilterra, non puoi davvero vivere Gibilterra senza fermarti a vedere le scimmie.



Oltre alle scimmie di Gibilterra, la riserva offre una miriade di altre attrazioni che meritano di essere esplorate. Un’opzione popolare è salire fino alla cima di Rock of Gibraltar, un’imponente formazione rocciosa che offre una vista spettacolare sulla regione circostante. 

Potrete anche visitare i famosi tunnel di guerra scavati nella roccia durante la Seconda Guerra Mondiale, che offrono una testimonianza della storia di Gibilterra.





La grotta di San Michele, formata da stalattiti e stalagmiti, all’interno della Riserva Naturale di Upper Rock rappresenta un’altra meraviglia da non perdere durante la vostra visita. 

Queste spettacolari formazioni rocciose si sono sviluppate nel corso di millenni grazie all’azione combinata dell’acqua e dei minerali presenti nella roccia. 

Le grotte sono state scoperte casualmente durante scavi militari nel corso del XVIII secolo e da allora sono diventate una delle principali attrazioni turistiche di Gibilterra.

Le grotte offrono un viaggio affascinante nel cuore della terra, dove potrete ammirare stalattiti che pendono dal soffitto e stalagmiti che emergono dal pavimento. La loro bellezza e varietà di forme e colori vi lasceranno a bocca aperta. Durante la visita guidata alle grotte, avrete l’opportunità di apprendere di più sulla loro formazione e sulla storia delle esplorazioni che si sono svolte nel corso degli anni.

Oltre alla meraviglia naturale delle stalattiti e stalagmiti, le grotte offrono anche un significato storico. Durante la Seconda Guerra Mondiale, le grotte sono state utilizzate come rifugi e ospitavano ospedali da campo per i soldati feriti. Questo aggiunge un elemento di fascino e mistero alle grotte, offrendo una prospettiva unica sulla storia di Gibilterra.

Esplorare le grotte di stalattiti e stalagmiti all’interno della Riserva Naturale di Upper Rock è un’esperienza indimenticabile. Camminare tra le formazioni rocciose millenarie, ascoltando il suono dell’acqua che gocciola e ammirando i giochi di luce che si riflettono sulle pareti, vi farà sentire come se foste entrati in un altro mondo.

In conclusione, se visitate la Riserva Naturale di Upper Rock a Gibilterra, non dimenticate di includere una visita alle grotte di stalattiti e stalagmiti nella vostra lista di cose da fare. 

Queste formazioni rocciose spettacolari vi offriranno un’esperienza unica che combina la bellezza della natura con un tocco di storia. Preparatevi ad essere affascinati e incantati dalle meraviglie nascoste all’interno delle grotte di Gibilterra.






Powered by GetYourGuide
NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -