INFO & GUIDE - MAL DI MARE - COME EVITARLO ? CONSIGLI UTILI

Mal di mare... che cos'è?
È una forma di chinetosi (cinetosi) il suo nome scientifico è “naupatia”. 
Quello che succede quando non stai bene è che c'è una disgiunzione tra ciò che vedi e ciò che senti. 
Il tuo corpo si muove al ritmo delle oscillazioni della nave, ma i tuoi occhi vedono solo gli elementi fissi, che agiscono negativamente sul tuo orecchio interno, provocando sudori freddi, vertigini, sensazioni di arti pesanti e  nausee 


Mal di mare: come evitarlo o curarlo? Sintomi e consigli

Il mal di mare o naupatia non è una malattia, ma piuttosto un disturbo di adattamento al movimento dell'acqua che colpisce circa il 25% della popolazione. 

Come il mal di montagna, il mal di mare può colpire sia i turisti che gli skipper esperti. Che tu sia su una nave da crociera, un peschereccio, una piccola barca per fare immersioni subacquee o anche su un catamarano o su uno stand-up paddle, è abbastanza possibile sentire i sintomi 

Tuttavia, i più colpiti dal mal di mare rimangono bambini, donne in gravidanza e persone di età superiore ai 60 anni. 

Ecco tutti i consigli che ti aiuteranno a prevenire o curare il mal di mare e sfruttare così al meglio il tuo soggiorno.

Quali sono i sintomi del mal di mare?

Il mal di mare si manifesta solitamente durante le prime ore o giorni di navigazione. Mentre la maggior parte delle persone si abitua e non ne soffre più nei giorni successivi,  altri potrebbero soffrirne fino a quando non tornano sulla terraferma. 

Nausea e vertigini : una volta in mare aperto, i movimenti della nave possono farti star male in pochi minuti. Il più delle volte, il mal di mare provoca nausea, vertigini e anche pesantezza agli arti. 

È anche possibile provare brividi o sudorazione abbondante, essere in uno stato di sonnolenza o semi-comatoso o addirittura malessere. In ogni caso, il mal di mare non è da prendere alla leggera.

Svenimenti e atti irrazionali : In alcuni casi fortunatamente rari, il mal di mare può causare svenimenti e persino atti irrazionali o violenti. 

Si tratta di persone che non possono "marinare" (abituarsi al mal di mare) dopo diversi giorni a bordo di una nave.




Come evitare il mal di mare?

Causato da una disfunzione dell'orecchio interno, il mal di mare può diventare rapidamente angosciante per le persone che ne soffrono. 

In attesa che il vostro corpo si abitui ai movimenti del mare, è opportuno prendere alcune precauzioni per evitare i vari sintomi del mal di mare.

Riposarsi prima di salire in barca : prima di partire per una navigazione breve o lunga, è importante riposarsi per limitare i rischi. Infatti, stress e stanchezza sono fattori che favoriscono il mal di mare, è meglio programmare un buon riposo notturno piuttosto che una notte insonne prima di andare al mare.

Copritevi bene : tenete presente che fa spesso freddo in mare aperto, anche in Mediterraneo a luglio/agosto. Quindi porta vestiti caldi, una giacca a vento e un cappello. Essendo il freddo un'aggravante del mal di mare, rischi di andare a rifugiarti in cabina per poi tornare in coperta con la nausea se rimani in maglietta e pantaloncini...

Adatta la tua dieta : prenditi del tempo per fare una buona colazione per salire a bordo a stomaco pieno. Una volta sulla nave, fai uno spuntino con barrette di cereali, torte o banane ogni 2-3 ore ed evita cibi eccessivamente acidi come gli agrumi. Ricordati anche di idratarti bene.

Occupa la tua mente : lo stress gioca un ruolo importante nella comparsa del mal di mare, il modo migliore per evitarlo è quindi occupare la tua mente: leggi, parla con qualcuno e per rassicurarti, guarda il mare...


Evita tutto ciò che può facilitare la nausea

Gli odori forti come quello del gasolio o la vista di persone malate possono avere un forte impatto sull'insorgenza della nausea. Lo stesso vale per il riscaldamento della cabina. È quindi consigliabile restare sul ponte , all'aria aperta e fresca, fin dai primi sintomi.

Mangiare peggiora il mal di mare

FALSO - Spesso pensiamo che sia meglio avere lo stomaco vuoto per evitare la nausea. Tuttavia, questo è completamente falso. Per evitare il mal di mare è bene ricordarsi di mangiare bene prima di salire a bordo. Puoi anche portare con te qualcosa da mangiare durante la traversata per evitare il rischio di conati di vomito.

Dovresti evitare di bere acqua

FALSO - Mangiare è importante, ma bisogna anche bere bene prima di partire. La sete può anche portare al mal di mare. Tieni presente, tuttavia, che le bevande alcoliche sono chiaramente sconsigliate poiché peggioreranno il tuo disagio. Scegli acqua o succhi di frutta.

Usa un cerotto contro il mal di mare

VERO. Il cerotto può essere applicato solo sulla pelle di un adulto. Si deposita dietro l'orecchio e permette al corpo di non essere destabilizzato dai movimenti della barca.

 Lo indosseremo tra le 6 e le 12 ore prima della partenza e dovremo tenerlo per tutta la crociera o traversata. Il suo effetto non supererà i 3 giorni. Prima dell'uso chiedi consiglio al tuo farmacista.




Come curare il mal di mare?

Fidarsi dei rimedi della nonna

Opta per i massaggi con olio essenziale di limone per rilassare e alleviare il mal di mare. Questa pratica limita le contrazioni che portano a conati di vomito e vomito. 

Puoi anche versare da 1 a 2 gocce su un fazzoletto e respirare non appena se ne presenta la necessità durante il viaggio. Attenzione, l'uso dell'olio essenziale di limone per via orale è controindicato nelle donne in gravidanza, in quelle che allattano e anche nei bambini sotto i sette anni!

Per un rapido sollievo, mastica lo zenzero. Questo aiuta a ridurre i movimenti dello stomaco e calma i conati di vomito.

Ricevere cure a bordo 

Ti chiedi se i malati vengono curati sulle navi da crociera? La risposta è si. Se sei a bordo e non stai bene, chiuderti in cabina non serve a nulla. Molte navi da crociera hanno a bordo medici, infermieri e un centro medico che spesso non ha nulla da invidiare agli ospedali sulla terraferma. Chiedi un consulato se necessario. 

Al momento della prenotazione, comunica alla compagnia di crociera che soffri il mal di mare. Scegli una cabina al centro della barca, poiché lì i movimenti dell'acqua sono più stabili. Dopo aver consultato il medico, faccia applicare dei cerotti dietro l'orecchio qualche ora prima della partenza.


Altri consigli per evitare il mal di mare

Non essere nervoso prima di salire su una barca. Stai calmo! Evita di andare a letto e di restare troppo chiuso in cabina. 

Non mangiare troppo o evitare di avere fame. Preferire frutta e verdura cruda. Si consiglia inoltre di evitare cibi grassi, formaggi e altri alimenti che provocano nausea. 

Rinuncia ad alcol, tabacco e caffè. Bevi costantemente acqua zuccherata, preferibilmente in piccole quantità, poiché lo zucchero allevia il disagio. La lettura è da evitare! 

Non bisogna né abbassare la testa né restare incollati al telefono.




Buono a sapersi

Considera l'idea di chiedere al tuo medico di prescrivere farmaci preventivi.

La metopimazina (Vogalib) aiuta a limitare il vomito. Mercalm e Nautamine sono antistaminici che riducono il rischio di nausea. 

La scopolamina (Scopoderm) agisce sull'orecchio interno. Viene utilizzato per impedire la trasmissione di informazioni disturbanti al cervello. 

Leggete gli avvisi che possono avvisarvi dei pericoli e degli svantaggi, in particolare di quelli che molto spesso causano sonnolenza. 

Prova anche la vitamina C. Un recente studio tedesco dimostra che l’assunzione di vitamina C allevia rapidamente il mal di mare nelle persone sotto i 28 anni. L’effetto diminuisce con l’età.











NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -