DURAZZO - ALBANIA - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA

Il porto di Durazzo si trova nel cuore della città, che dista circa 39 km da Tirana. 

Il porto di Durazzo è il più grande porto marittimo dell'Albania. 

Durazzo è una delle città più antiche dell'Albania ed è stata fondata come colonia greca nel 627 aC.

Da allora, la città è cresciuta e si è espansa preservando i monumenti dell'antica città. Ora Durazzo è la seconda città più grande e una delle più sviluppate economicamente di Albany grazie al grande porto che consente il commercio nel Mare Adriatico.



Essendo una delle città più antiche dell'Albania, Durazzo ha anche molti importanti siti storici, come la Torre Veneziana e le Mura Medievali. 

Se preferisci stare all'aria aperta, Durazzo ha numerosi parchi e giardini fioriti; Durazzo ha lunghe e belle spiagge e nelle vicinanze si trova la famosa località balneare di Durres Plazh.

Durazzo è una città portuale versatile, moderna e antica. Se preferisci divertirti al sole, non guardare oltre il lungomare, dove in estate si anima la spiaggia più grande e vivace dell'Albania. 

Durazzo è anche ricca di eredità romana e bizantina. Qui puoi scoprire i resti del più grande anfiteatro dell'Albania, mentre le difese della città e il suo foro risalgono a 1.500 anni fa. 



Puoi anche viaggiare nell'entroterra per vedere il castello dove l'emblema nazionale albanese Skanderbeg ha combattuto tre seggi ottomani nel 1400 o continuare a Tirana per visitare la capitale nazionale.
Vedi anche: I migliori posti da visitare in Albania.

L'Anfiteatro di Durazzo è stato sicuramente uno dei più grandi pezzi di architettura antica in Albania, se non nei Balcani. Fu costruito nel 100 d.C. da Adriano e fu riscoperto solo negli anni '60. 

Fu utilizzato per circa 300 anni e all'epoca poteva raggiungere i 20.000 spettatori. 

Questa grande scala è parte di ciò che rende speciale questo monumento, ma gli archeologi sono anche incuriositi dal modo in cui l'edificio testimonia il passaggio da Roma al cristianesimo. 

In questo sito si trova una cappella con splendidi mosaici murali di santi, che illustrano come l'anfiteatro abbia assunto una vocazione religiosa più tardi nella sua vita.



Il Castello di Durazzo 

Questo monumento è costituito da una torre e da un'unica cinta muraria ed è indicato in molte guide come Torre Veneziana. Risale al 400, durante il regno dell'imperatore bizantino Anastasio I, nato in questa città. 

Fin dalla sua costruzione, il castello di Durazzo ha visto un'azione seria, rinforzata dai veneziani poco prima che la città fosse conquistata dagli ottomani. Nel 1939 il castello servì da base per una raccolta irregolare di patrioti albanesi che tentarono di ritardare l'avanzata dell'esercito italiano. 

Circa 360 abitanti riuscirono a resistere fino a quando le unità corazzate italiane sbarcarono al porto e presero la città.



Spiaggia di Durazzo


La destinazione più popolare in Albania per una giornata al mare, la spiaggia di Durazzo si estende per oltre dieci chilometri lungo il lungomare della città. 

La parte urbana della spiaggia è pungente in estate, quando pullula di persone di ogni ceto sociale. Succede di tutto, dal calcio balilla agli eventi di sport acquatici. 

Non dovrai mai lasciare il tuo posto per fare uno spuntino, poiché i venditori ambulanti pattugliano le arterie tra gli stretti cancelli delle sedie a sdraio e vendono una vasta gamma di bevande e prodotti alimentari, spesso da pacchi di asini che portano sulla sabbia.




Villa Reale di Durazzo


La monarchia albanese, che durò dal 1928 al 1939, se ne andò per più di sette decenni, ma questo edificio in cima a una collina a Durazzo è un interessante ricordo di quel tempo. 

Oggi la Villa Reale è abbandonata, ma la sua storia è affascinante. Fu costruito nel 1937 per il re Zog I, che visse solo per un anno. Dopo lo scioglimento della monarchia, la villa divenne un grande edificio di accoglienza comunista, accogliendo Nikita Krusciov e Jimmy Carter in visita ufficiale. 

Quando l'Albania cadde in una temporanea agitazione civile nel 1997, la villa fu saccheggiata e da allora è rimasta invariata.




Museo Archeologico argophilia, Durazzo


Il più grande museo archeologico in Albania, puoi vedere cosa hanno lasciato tutte le civiltà che hanno colonizzato questa regione. Fondato nel 1951, il museo si trova a due passi dal lungomare e le sue collezioni coprono tutte le epoche, dall'antica cultura illirica all'epoca romana, al periodo bizantino e al dominio dell'Impero ottomano. Gli articoli romani sono particolarmente intriganti e comprendono busti in miniatura di Venere e sarcofagi in pietra. Il museo, come istituzione, ha una sua storia da raccontare, poiché è stato devastato dai disordini nel 1997 ed è stato rinnovato solo di recente.



Foro Bizantino


Al centro di Durazzo si trova il modesto ma suggestivo insieme di colonnati che costituiva il Foro di Macellum dopo l'epoca romana. 

Risale dal 600 all'800 ed è pavimentata con pietre di marmo di scavo. Puoi avvicinarti alle colonne corinzie del foro per vedere i dettagli squisiti della pietra. 

A un certo punto ci sarebbe stata una statua al centro della piazza per qualsiasi imperatore bizantino regnante in quel momento. 

Le terme romane di Durazzo, scoperte insieme all'anfiteatro negli anni '60, si trovano molto vicino al foro. Rimane un ipocausto e una piscina di cinque metri per sette.



Moschea Durazzo


Ci sono due imponenti moschee da scoprire a Durazzo, le relazioni tra l'Albania e la religione sono state interrotte durante l'era comunista, ogni luogo di culto ha la sua storia. 

La Grande Moschea è la più giovane delle due strutture. Fu costruito nel 1931 dal re Zog I sul sito di un vecchio edificio ottomano. 

Dopo il 1967, il suo minareto fu distrutto e l'edificio fu utilizzato come centro dalle organizzazioni giovanili locali. La più antica e molto più antica Moschea Fatih risale al 1503 durante i primi decenni del dominio ottomano. 

Fu anche chiuso durante il comunismo ma fu dichiarato monumento culturale albanese negli anni '70.



Spille Beach


Pochi chilometri a sud della città, appena dopo Kavaje, si trova questa spiaggia naturale che contrasta con il vivace lungomare di Durazzo. 

Spille è per chi desidera una giornata di mare più rilassata e attirare meno visitatori, rendendo più facile trovare un posto per sé in qualsiasi periodo dell'anno. 

Nonostante l'isolamento e l'ambiente naturale, tutti i servizi di cui potresti aver bisogno sono offerti. È possibile noleggiare sedie e ombrelloni per un maggiore comfort e durante il giorno i venditori di frutta venderanno frutta fresca dal mercato.


NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -