SALALAH - OMAN - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI - COSA FARE A SALALAH - LO SCALO IN OMAN

Salalah è la seconda città più grande dell'Oman con poco più di 200.000 abitanti. Ha quella fantastica combinazione tra il tradizionale patrimonio dell'Oman e uno stile di vita internazionale. 


Salalah è anche conosciuta come la "capitale del profumo d'Arabia", perché l'incenso qui prodotto è il più pregiato al mondo. 
Il centro della città di Salalah è piuttosto carino, anche se non così bello come la capitale Muscat. 

La tua nave attraccherà a circa 20 km dal centro della città di Salalah. Se sali sul ponte più alto della nave, puoi vedere che c'è letteralmente un deserto tra te e la città.

Attraccherai in un enorme porto per container dove è vietato camminare e quindi hai 2 opzioni su come lasciare il porto. 
O lasci il molo con un'escursione a terra organizzata o prendi il bus navetta che ti fornirà la tua nave da crociera e poi potrai prendere un taxi per raggiungere la città. 

Se prendi il bus navetta fino all'uscita del porto, è qui che ti aspettano i tassisti. I taxi in Oman non funzionano con il tassametro. Devi semplicemente negoziare in anticipo. 


L'Oman è rinomato anche per i suoi souq tradizionali e Salalah non fa eccezione. Il Souq di Haffa è uno dei luoghi più popolari della città, dove è possibile acquistare souvenirs, oggetti d'arte locale, spezie e tessuti tradizionali.

Salalah offre anche una serie di siti archeologici di grande importanza, come il sito archeologico di Al Baleed, un antico porto commerciale che è oggi Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO. 

Non perderti la Sultan Qaboos Mosque: è la moschea più grande di Salalah e una delle più grandi del mondo. Ha una meravigliosa architettura e design e può ospitare migliaia di fedeli contemporaneamente e il Nabi Ayoub's Tomb: il luogo di sepoltura del profeta Ayoub che è situato sulla cima di una collina. È famosa per la vista panoramica sulla città e sui dintorni.

Oppure il Frankincense Land Museum: un museo che presenta la storia del commercio dell'incenso che era così importante per l'economia dell'Oman. Qui troverai reperti archeologici, mappe, manufatti e tutto ciò che riguarda il commercio dell'incenso.

Tra le spiagge più belle, nelle vicinanze di Salalah, c’è quella di Al Mughsail, dove il paesaggio è bello da togliere il fiato. Qui troverai i ”blow holes”, una sorta di geyser che sbuffano circondati da acque trasparenti e scogliere sulle quali vanno a infrangersi le onde. Un sito naturale davvero di rara bellezza.

Una spiaggia più vicina è quella de la Corniche, dove trovi anche diversi punti ristoro. 

Infine, non si possono trascurare le deliziose specialità culinarie di Salalah. La città offre una grande varietà di ristoranti e caffè dove si possono assaggiare piatti tradizionali dell'Oman, come il salalahi plao, un gustoso riso speziato con carne e verdure.



Suq di Al Husn

È un piccolo mercato dove vedrai molti dei prodotti tradizionali che l'Oman ha da offrire come l'abbigliamento. pugnali, profumi e sciarpe. Questo è soprattutto il posto dove comprare incenso.

Se sei alla ricerca del miglior incenso della città, assicurati di controllare il colore! La migliore qualità è quasi trasparente con bagliore verde.

Ci sono ancora diversi alberi di incenso da scoprire nel deserto di Salalah. A circa 45 minuti di auto in direzione nord-ovest, li troverai vicino alla strada.


Palazzo Al Husn

Del 19° secolo utilizzato da molte generazioni di sultani. Sultan Qaboos oramai si è trasferito a Muscat, ma è ancora utilizzato come residenza estiva. 

Un immenso complesso di palazzi che costituiscono il luogo perfetto per accogliere ospiti importanti con centinaia o lussuosi appartamenti.



Grande Moschea di Salalah

Sultan Qaboos, morto nel 2020, ha governato l'Oman per quasi 50 anni. Durante questo periodo, il sovrano ha fatto costruire diverse moschee. 
La più impressionante è la Grande Moschea del Sultano Qaboos a Muscat. 

Nella sua città natale di Salalah, finanziò la costruzione della Moschea del Sultano Qaboos, che viene definita la sorella minore della moschea di Muscat che porta il suo nome. 

È il più grande luogo di culto nel governatorato del Dhofar. La moschea, è stata completata nel 2009. Offre uno spazio di preghiera per più di 3.000 credenti. 
Un colonnato racchiude il cortile marmoreo. 

Le attrazioni della moschea sono due snelli minareti e una cupola alta 36 metri che sovrasta la luminosa sala di preghiera principale. Al centro della cupola è appeso un lampadario di cristallo del diametro di cinque metri. La moschea è aperta ai non musulmani al di fuori degli orari di preghiera.



Sito archeologico di Al Balid

A est di Salalah, ai margini di una cintura verde, si trova il sito archeologico di Al Balid. 
Fa parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO "Terra dell'incenso". 

Gli edifici in rovina trovati nel complesso appartenevano alla città storica di Z̧afār. La città fu un importante porto per il commercio dell'incenso nel Medioevo. 

In epoca romana il luogo era chiamato "Metropoli di Saffara". La città di Z̧afār cadde in rovina quando la laguna di Khawr al Balīd si prosciugò. Le incursioni di portoghesi, turchi e mamelucchi hanno fatto il resto. Dal 1992 sono stati condotti ampi scavi sul sito. 

Il vicino "Museo della terra dell'incenso" fornisce informazioni in due dipartimenti sulla storia dell'Oman e sul commercio dell'incenso.

 

La città vecchia di Sumhuram è un sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO ed è associata al commercio di incenso di Salalah. Risalenti al IV secolo aC, le rovine sono ancora circondate dagli alberi di incenso. 
 

Visita il castello di Taqah, a circa 35 km da Salalah. Uno dei migliori musei della fortezza dell'Oman, il castello ben conservato del 19° secolo offre uno sguardo al passato di Taqah.



Destinazioni al di fuori di Salalah

Nabi Ayoub – Tomba e Mausoleo del Profeta Giobbe

Quasi 30 chilometri da Salalah si trova la tomba del profeta Giobbe nelle montagne di Al Qara su Jebel Atin. Cristiani, ebrei e musulmani lo adorano allo stesso modo.

Tuttavia, Nabi Ayoub è principalmente un luogo di pellegrinaggio per i musulmani. 

Il Corano riporta che Allah si rivelò al profeta Maometto. I visitatori troveranno la tomba in un edificio semplice e disadorno sormontato da una cupola verde. Colpisce la lunghezza della tomba ricoperta da un telo verde; la tomba misura circa quattro metri. C'è una piccola moschea sul sito. 

All'interno del mausoleo è appeso un albero genealogico dei profeti. C'è un'impronta del Profeta sotto una copertura di metallo davanti alla porta d'ingresso. L'impronta mostra la taglia della scarpa 78! 



La storia della città di Salalah risale a molto tempo fa. Storicamente, Salalah ha svolto un ruolo importante come centro commerciale di incenso e seta per diversi secoli prima e dopo la fine del secolo. 

Le rotte commerciali verso l'antica Roma, l'Egitto, l'India, la Persia e il continente africano convergevano a Salalah. I porti ben noti a quel tempo erano Al-Bealeed e il porto di Khor Rori a est di Salalah. I due porti storici fanno ora parte del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO.


NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -