SYDNEY - NOVA SCOTIA - CANADA - IL PORTO CROCIERE - LE MIGLIORI COSE DA FARE - UN TOUR IN AUTONOMIA

Sydney, Nova Scotia, si trova nel Canada atlantico precisamente sull'isola di Cape Breton. L'ex città mineraria dell'acciaio e del carbone è ora un'importante destinazione turistica, con i resti del suo passato industriale ancora visibili oggi.

Il suo terminal crociere si chiama Joan Harriss Cruise Pavilion ed è situato nel cuore di Sydney NS. Il terminal può gestire solo una grande nave. Altre navi devono ancorarsi nel porto e i passeggeri vengono portati in porto con i tender.

Al terminal c'è un grande edificio moderno, il Joan Harriss Cruise Pavilion. 

All'interno c'è un'area di mercato dove i locali vendono artigianato di Cape Breton. 

Ha un centro visitatori e c'è anche un teatro dove vengono eseguiti spettacoli che presentano aspetti della cultura locale tradizionale (es. suonare il violino, step dance).

Adiacente al Joan Harris Cruise Pavilion, si viene accolti dal violino più grande del mondo, alto ben 17 metri. 

È realizzato in acciaio verniciato e commemora l' amore della comunità per la musica folk celtica che fu portata a Cape Breton dagli immigrati scozzesi più di 200 anni fa. 

Sei edifici, ancora in piedi, furono costruiti alla fine del 1700 e altri due furono edificati a cavallo tra il XIX e il XIX secolo  . 

Tutto può essere visto nel raggio di due isolati, a pochi minuti dal Joan Harriss Cruise Pavilion dove sbarchi. Puoi visitare quattro musei; San Patrizio, la più antica chiesa cattolica romana di Cape Breton; Casa Cossit, costruita nel 1787; e Jost House, che offre interessanti mostre dello stesso periodo.

Il porto di Sydney è stato estremamente significativo nel conflitto della Seconda Guerra Mondiale (1939-1945). 

A parte la produzione di acciaio e carbone della zona, entrambi beni molto importanti, Sydney era la sede della Royal Navy in caso di invasione tedesca delle isole britanniche e il punto di raccolta dei lenti convogli in viaggio verso l'Inghilterra assediata in guerra. 

Il Museo Militare di Fort Petrie onora questo periodo ed è una delle sette fortificazioni situate lungo il porto di Sydney durante la seconda guerra mondiale per proteggere il porto e i convogli dai sottomarini nemici. 

Ecco la mappa di Sydney in Nuova Scotia in Canada, con tutte le località trattate sulla mia guida per sapere sempre dove andare e per pianificare al meglio il vostro scalo.


Come per molte comunità della Nuova Scozia sull'oceano, il cuore di Sydney è il suo lungomare,  è un ottimo posto per fare una passeggiata, fermarsi a guardare il mare e osservare le navi nel porto. 

Seguendo il lungomare - l'Esplanade - supera un cartello per Mariner's Park, un parco che commemora i marinai mercantili che hanno perso la vita durante le guerre. 

Entro un raggio di due isolati, vedrai dei cartelli che identificano diversi siti storici.

St Patrick's , la più antica chiesa cattolica romana a Cape Breton, Casa Cossit , Jost House e il Museo di Sydney.  

Edifici costruiti alla fine del XVIII secolo, questa è la parte più antica della città, la Old Sydney, la parte della città che fu colonizzata dai lealisti in fuga dalla Rivoluzione americana del 1785.


Cossit House 

Cossit House è una delle case più antiche della città ed è anche uno degli edifici più antichi dell'intera isola! Fu costruito nel 1787 e oggi rappresenta com'era la vita nel XVIII secolo.

La casa è ora un museo vivente che celebra la cultura e la storia gaelica in Nuova Scozia. Lo dimostrano i mobili e gli arredi delle case, così come i suoi interpreti in costume.

Se vuoi davvero un'esperienza completa, prendi parte ad attività pratiche come la creazione di merletti, la produzione di candele, la zangolatura del burro e la tessitura.

In una delle stanze è esposto un tappeto di pezza. Gli immigrati più poveri hanno portato questa tecnica nel Nuovo Mondo. 

Ritagli di tessuti consumati sono stati utilizzati per creare questi tappeti. Una rapida ricerca online ha rivelato che la tessitura di stracci era un mestiere mondiale comune tra gli immigrati nordamericani.



Jost Heritage House

Questa piccola casa fu costruita alla fine del XVIII secolo. Per diversi decenni la casa ha avuto numerosi proprietari. 

Dopo che Thomas Jost acquistò la casa nel 1836, il suo titolo rimase nella famiglia Jost fino a quando fu venduta nel 1971. Poiché l'altezza media di un uomo era di 5 piedi e 4 pollici e una donna di 4 piedi e 10 pollici, le altezze del soffitto sono molto basse. 


St Patrick's Church Museum

La struttura risale al 1828. Ha sostituito l'originaria cappella in legno che era stata costruita qualche decennio prima dal capitano John Butler Wilson. 

Dopo la morte del capitano Wilson, la sua vedova ha donato la cappella e il cimitero adiacente al primo prete residente di Sydney. Ha organizzato la costruzione di una chiesa in stile gotico chiamata San Patrizio. 

Da allora la chiesa è stata più volte ristrutturata. La Old Sydney Society ha trasformato la chiesa in un museo negli anni '60.


Craf Cape Breton Center

Il modo migliore per immergersi nella vita degli artigiani locali è visitarli direttamente nei loro studi o laboratori. 

Il Gallery Shop offre una straordinaria esposizione dell'artigianato di Cape Breton in un'ampia varietà di supporti tra cui gioielli, arti visive, prodotti in legno e vetro, tessuti, ceramiche e altro ancora. C'è anche uno spazio espositivo dinamico che mette in mostra le ultime opere di artigiani locali e mostre regionali, nazionali e internazionali.




Ci sono pittori, designer di ceramiche, produttori di trapunte, falegnami, gioiellieri e altro ancora. Puoi persino visitare cioccolatieri, produttori di sapone e produttori di marmellate.



Cape Breton Farmers' Market

Da quasi 30 anni la comunità gestisce il Cape Breton Farmers' Market. Il mercato è iniziato come un mercato all'aperto stagionale, ma oggi è un mercato coperto tutto l'anno che vede migliaia di visitatori ogni settimana.

Ci sono circa 50 venditori al mercato che vendono non solo frutta e verdura fresca, ma anche cibi preparati come crepes, pane, salsicce e dolci. Ci sono anche cibi da portare a casa, come marmellate, miele e noci di birra.

Se vuoi acquistare artigianato locale, il Cape Breton Farmers 'Market offre anche bancarelle gestite da artigiani locali. Allontanati con gioielli fatti a mano, scrub per il corpo, taglieri e trapunte.


A Sydney, in Nuova Scozia, è facile tornare al XVIII secolo. Anche se i musei cittadini sono piccoli.

Per avere una panoramica completa di quest'epoca ormai lontana, consiglio di fare una gita alla Fortezza di Louisbourg, dove la storia britannica e francese del XIX secolo rivive in pieno vigore.


Sito storico nazionale della fortezza di Louisbourg

La costruzione di questa fortezza iniziò nel 1719 e ha una lunga storia di guerre e assedi tra le forze francesi e britanniche. 

La storia di questo forte abbraccia 300 anni che possono essere esplorati nel museo del forte. Il complesso del forte è una delle cose più magnifiche da vedere a Sydney, in Nuova Scozia. 

A circa 30 minuti a sud-est di Sydney si trova la città di Louisbourg e la Fortezza di Louisbourg, famosa in tutto il mondo. La fortezza francese fu conquistata non una, ma due volte, il che contribuì a creare l'odierno Canada.


Il sito storico nazionale è costituito da rovine insieme a una ricostruzione di un quarto della fortezza com'era al culmine negli anni Quaranta del Settecento. Passeggia per la fortezza con un tour guidato o autoguidato e scopri la sua storia.

Ci sono dimostrazioni che spiegano le armi dell'epoca, oltre a spettacoli di marionette che fanno molto bene ai bambini. Cammina lungo Main Street Louisbourg, visita la Cappella della Fortezza e scatta foto della Caserma del Bastione del Re.



Il Whitney Pier Historical Society Museum 

Il Whitney Pier Historical Society Museum è un museo comunitario che onora le persone che sono venute a Sydney da tutto il mondo per lavorare qui. L'area divenne la patria di molti immigrati, la maggior parte dei quali lavorava nell'industria siderurgica.

Il museo dimostra il ricco patrimonio multiculturale di Sydney, che è ancora forte oggi. La collezione del museo comprende album di ritagli, fotografie e ritagli di giornale sia della Sydney Steel Corporation che degli anni della guerra.

C'è anche un negozio di souvenir nel museo che vende regali unici. Visita il Whitney Pier Historical Society Museum dal 1 giugno al 29 agosto.


Cabot Trail

Nessun viaggio a Cape Breton è completo senza un giro intorno al Cabot Trail, il "gioiello della corona" dell'isola di Cape Breton. 

Il percorso di  300 chilometri  offre viste costiere spettacolari, bellezze naturali incontaminate, incontri con la fauna selvatica e una calda ospitalità nei villaggi celtici e acadiani che punteggiano la costa.

E' un tour panoramico alla scoperta di maestose montagne, i fiumi e la fauna selvatica che si stagliano contro l'Oceano Atlantico. 

Esplorare le culture gaelica e acadiana e scoprire la storia di quest'area ambientata in un luogo spettacolare che creerà ricordi che custodirai per tutta la vita.


NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -