RIGA - LETTONIA - GUIDA ALLA CITTA' CON MAPPE E PERCORSI -

Riga, questa metropoli vivace e frenetica è una mecca per gli amanti dell'architettura e in particolare degli edifici e degli interni in stile Art Nouveau. 




Il centro storico della città di Riga , la città più grande della Lettonia, è patrimonio mondiale dell'UNESCO. 
L'architettura in stile liberty della città è uno dei migliori esempi in Europa. La città ha svolto un ruolo importante nel commercio in epoca vichinga. Oggi è una delle capitali culturali d'Europa.

Attraccherai al  - il Freeport Riga - dove solitamente sono attraccate la maggior parte delle navi da crociera, si trova a poco più di 1 km dal centro di Riga - Vecriga - con le sue principali attrazioni turistiche. 

La navetta compagnia ( 10 euro - maggio 2024 ) ti lascia proprio nei pressi della città vecchia a 100 metri dal Teatro dell'opera - in Aspazijas Bulvaris.

Da qui partono anche gli Hop-on Hop-off, al costo di  25 euro - se vuoi ritornare senza scendere, il tour dura 1 ora .

Dal Porto puoi, volendo, raggiungere  la città vecchia, anche a piedi. Segui semplicemente la banchina, passa sotto il ponte fino ad arrivare a una statua di Big Christopher (un uomo grande con un bambino sulla spalla)  - Lì troverai un passaggio pedonale che ti porterà verso il centro storico. qui la mappa e percorso a piedi ). https://goo.gl/maps/zjU8n6xaWD6W2j6E7

Oppure prendere il Bus cittadino.  Prosegui a piedi per circa 600 metri. Troverai la fermata del bus N. 5 E N.7 - Kronvalda bulvāris - Scendi alla terza fermata - Centrāltirgus-  

Da qui il Riga Central Market dista 20 metri. ( QUI TROVI LA MAPPA DEL PERCORSO BUS - DAL PORTO AL RIGA CENTRAL MARKET)

Vecriga è lo storico quartiere di Riga, la città vecchia, ricca di antichi palazzi, di vicoli e piazze tipicamente medievali.

Le attrazioni distano tutte pochi metri l'una dall'altra. Inoltre, la Città Vecchia è quasi tutta zona pedonale e ciclabile! 

A 10 minuti a piedi dal centro storico la Via Alberta Iela è la perla dello stile Art Nouveau di Riga.

Lungo tutta la sua strada si trovano edifici storici in stile "art nouveau". 

Ognuna delle sue case è un risultato unico di costruzione. Inoltre, la sua costruzione ebbe luogo in un tempo relativamente breve, dal 1901 al 1908. Di conseguenza, otto case in Alberta Iela sono state riconosciute come monumenti architettonici di importanza nazionale. Qui trovate la MAPPA

In questa strada si trova anche il Riga Art Nouveau Centre, nell'ex appartamento del famoso architetto lettone Konstantīns Pēkšēns, che visse e lavorò qui fino al 1907 e progettò questo bellissimo edificio.

Il Riga Central Market è il centro vitale della capitale lettone e l’occasione ideale per conoscere le vere tradizioni e i veri prodotti baltici.  

Tra i souvenir più tradizionali ci sono i gioielli Balti in argento e bronzo, le ceramiche della Letgallia, i ricercati francobolli lettoni e i costumi con i simboli della Lettonia.  

Tra i prodotti enogastronomici ci sono il pane nero, la vodka, il Balsamo Nero di Riga, i cioccolatini Laima, i biscotti di Natale al pepe e la birra Aldaris. 

Il Balsamo Nero di Riga, infine, è una bevenda alcolica prodotta (circa 45 gradi) esclusivamente in Lettonia dal 1755 con piante medicinali.



UNA PASSEGGIATA IN AUTONOMIA DAL PORTO CROCIERE ALLA CITTA' VECCHIA DI RIGA

La tua passeggiata in autonomia dal Riga Central Market ti porterà attraverso il centro di Riga, concentrandosi principalmente sulle parti costellate di attrazioni della Città Vecchia (Vecrīga) e di Via Alberta Iela, Elizabetes Street, Strelnieku Street che  sono tre strade di Riga che hanno spettacolari edifici in stile Art Nouveau così sorprendenti che rimarrai incantato.

Per agevolare la tua scoperta della città di Riga,  sotto troverai la mappa della città  con le principali attrazioni descritte in questo articolo, per facilitare la tua passeggiata che potrai fare in completa autonomia.

Dovrai semplicemente aprire la Google Maps allegata per seguire l'itinerario che ti permetterà di scoprire a piedi i principali siti turistici della città. 

Puoi anche scaricare la mappa in anticipo in modo da poterla utilizzare offline.


Inizia il tuo tour a piedi a Riga al Mercato Centrale, il mercato più grande d'Europa e sicuramente un'attrazione da non perdere! 

È ospitato in cinque hangar Zeppelin color ocra, ciascuno delle dimensioni di un campo da calcio, ed è uno dei mercati più singolari d'Europa.

Gli hangar erano stati abbandonati dall'esercito tedesco a Kurzeme durante la prima guerra mondiale e furono trasportati nel loro sito attuale negli anni '20.

All'epoca gli Zeppelin erano in voga e visti come il futuro dei trasporti. Gli stili Art Déco e Neoclassico sono stati meravigliosamente infusi nel design di questi hangar.



Il mercato si estende su una vasta area di oltre 70.000 metri quadrati e ospita oltre 3000 venditori. 

Ciascuno degli hangar ha la sua specialità, che si tratti di specialità gastronomiche, pesce, carne, latticini o verdure. Da 80.000 a 100.000 visitatori ogni giorno varcano le sue porte per venire a fare acquisti di generi alimentari o articoli vari.

Inutile dire che l'atmosfera qui è elettrica e l'esperienza è da non perdere.


L'alto grattacielo nelle vicinanze che puoi vedere da qui ospita l'Accademia lettone delle scienze. Questo controverso edificio fu costruito tra il 1953 e il 1957 in stile pseudo-barocco guadagnandosi il soprannome di "torta di compleanno di Stalin". 

Questo è uno dei migliori edifici stalinisti che abbia mai visto e sono rimasto piuttosto colpito dagli ornamenti dell'edificio che includono sia immagini popolari lettoni che motivi di falce e martello.

La tappa successiva è la chiesa di San Giovanni che si trova in via Skārņu. Camminerai per una distanza di 800 m.



La tua prima destinazione nel centro storico è la chiesa luterana di San Giovanni. 

Fu originariamente costruito come cappella del chiostro per un monastero dell'Ordine Domenicano nel 1234.

L'edificio fu utilizzato per un certo periodo come armeria della città e fu devastato dai combattimenti del XV secolo tra l'Ordine Livoniano e la città.

Successivamente la chiesa passò ai luterani che la ampliarono in stile manierista e barocco. La parte migliore della chiesa è il meraviglioso interno gotico, il cui soffitto a volta a crociera e la navata sono stati decorati con gusto in vivaci colori primari.

Uno dei motivi per cui la Chiesa di San Giovanni è famosa è dovuto al folklore popolare riguardante due monaci vissuti a Riga nel XV secolo. La storia racconta che per raggiungere la santità i monaci scelsero di sigillarsi nel muro meridionale della chiesa, dove alla fine morirono.

Questa sorta di zelante dimostrazione di pietà ascetica non era rara nel Medioevo. Un buco a forma di croce si trova ancora nel muro dove giacciono entrambi i corpi.

La tua prossima fermata è il monumento dei musicanti di Brema  che si trova più in basso su Skārņu Street. Camminerai per una distanza di 30 metri.



Il bizzarro monumento dei musicanti di Brema è una delle cose migliori da vedere a Riga. È basato sulla famosa fiaba "I musicanti di Brema" dei fratelli Grimm.

Il monumento è stato donato ai cittadini di Riga nel 1990 dalla città di Brema (altra città anseatica) e segna la storica associazione tra le due città.

Proprio come l'originale di Brema, il monumento presenta un asino che raglia, in cane che abbaia in piedi sull'asino e un gatto miagolante in piedi sul cane.

Infine, c'è un gallo che canta sul gatto. Questo è leggermente più piccolo di quello originale a Brema.

Ci sono varie teorie su quale sia il simbolismo dietro il monumento. È considerata buona fortuna strofinare le facce di ogni animale in sequenza, quindi dovresti fare un tentativo.

Noterai che le rispettive parti della statua sono già abbastanza lucide per tutto lo sfregamento.

La tappa successiva è la chiesa di San Pietro, che si trova proprio accanto al monumento dei musicanti di Brema.



Puoi far risalire la storia di questa bellissima chiesa al 1209. Avendo una storia così lunga da raccontare, non sorprende che i racconti risalgano agli stili costruttivi di vari periodi. La chiesa presenta elementi gotici, romanici e barocchi.

Poco rimane dell'originaria costruzione gotica. Di quei primi anni rimane solo la parte centrale della chiesa, comprese le pareti della navata esterna e alcuni pilastri.

Il secondo periodo di costruzione è stato supervisionato dal capomastro tedesco Johannes Rumeschottel. Era il 1409, ma i lavori furono interrotti dalle guerre e dalla peste. Tuttavia, alla fine del XV secolo, la chiesa aveva una possente basilica a tre navate con volte a botte. Sfoggiava anche un nuovo campanile, alto 136 metri (446 piedi), con campanile.

L'ultimo periodo di costruzione avvenne alla fine del 1600 quando furono costruiti la facciata occidentale e il nuovo campanile dopo un devastante incendio in città. Anche molti degli arredi e il soffitto a volta sono stati rinnovati. Al termine, la nuova torre e il campanile erano la struttura in legno più alta d'Europa.

La tua prossima tappa è la Mentzendorff House  che si trova in via Grēcinieku. Camminerai per una distanza di 100 metri




La Mentzendorff House è una casa di mercanti restaurata in modo impeccabile, costruita nel 1695 come sede di un tagliavetro.

Deriva il suo nome dalla lussuosa gastronomia Mentzendorff, che occupava il piano terra dell'edificio all'inizio del XX secolo.

È stato restaurato in modo impeccabile negli anni '80 e '90 e ospita un museo che rappresenta la vita della classe mercantile di Riga nei secoli XVII e XVIII. Il museo è l'unico del suo genere nei Paesi Baltici e ogni stanza è periodicamente decorata in grande stile.

La tua prossima fermata è il Daugava Riverfront che è più in basso su Grēcinieku Street. Camminerai per una distanza di 220 metri



La passeggiata sul lato destro del Daugava è un luogo eccellente per rilassarsi su una panchina e godersi la vista del fiume.

Da qui, puoi avere una splendida vista dello scintillante edificio modernista della Biblioteca Nazionale della Lettonia, noto anche come "Castello di Luce".

Questo edificio leggermente controverso è stato aperto nel 2014 ed è già uno dei punti di interesse più importanti di Riga. Penso che assomigli a una grande montagna oa una rampa per il salto con gli sci con una fiamma di vetro in cima all'edificio.

La tua prossima tappa è il monumento ai fucilieri lettoni che si trova nella piazza dei fucilieri lettoni. Camminerai per una distanza di 230 m.




Il monumento ai fucilieri lettoni è una delle attrazioni leggermente controverse che incontrerai durante il nostro tour a piedi di Riga.

La scultura in granito si trova nell'omonima piazza dal 1970. Raffigura tre figure severe ed è uno degli ultimi esempi di sculture ideologiche a Riga.

I Fucilieri erano un'unità dell'esercito russo, formata per difendere la loro patria contro la Germania nel 1915. Radicalizzati dagli agitatori bolscevichi e dalle pesanti perdite subite durante i feroci combattimenti, i Fucilieri continuarono a sostenere Lenin durante la Rivoluzione del 1917.

Alcuni dei fucilieri in seguito tornarono in Lettonia, mentre altri divennero le truppe più fedeli di Lenin. Pertanto, alcuni locali vedono i fucilieri come eroi militari lettoni, mentre per altri ricordano la cupa era sovietica.

La tappa successiva è il Museo dell'occupazione della Lettonia, che si trova nella Piazza dei fucilieri lettoni, proprio dietro il Monumento ai fucilieri.




Il Museo dell'occupazione della Lettonia è un tozzo edificio di cemento grigio di epoca sovietica che in realtà è stato costruito per ospitare un museo in onore dei fucilieri lettoni.

Dal 1993 ha offerto un resoconto commovente e che fa riflettere sulle sofferenze dei lettoni per mano della Germania nazista durante la seconda guerra mondiale e la successiva occupazione sovietica. Le mostre includono fotografie, poster e resoconti di testimoni oculari di deportazioni e repressione politica.

La tappa successiva è la Casa delle Teste Nere  che si trova nella Piazza del Municipio proprio dietro al museo. Camminerai per una distanza di 50 m.



Piazza del Municipio segna il centro della vecchia Riga. È circondata da splendide architetture, tra cui la Casa delle Teste Nere e il Municipio di Riga.

Al centro della piazza si erge una statua di Rolando. Era il nipote di Carlo Magno e un capo militare franco. La sua reputazione di governo rigoroso ma giusto lo ha portato a diventare un simbolo di giustizia nel nord della Germania. La statua si trova accanto al pozzo della città dal 1897.

Tuttavia, la più grande pretesa di fama della piazza è che fu il sito del primo albero di Natale illuminato e decorato nel 1510. C'è una tavola che segna la posizione e, naturalmente, un albero viene decorato qui ogni anno durante le vacanze.

Le bombe hanno raso al suolo la piazza del municipio e gli edifici circostanti durante la seconda guerra mondiale. Tutto quello che vedi oggi è stato ricostruito negli anni successivi alla guerra. La Casa delle teste nere è stata riaperta nel 1999 e l'edificio del municipio nel 2003.

La Casa delle Teste Nere è ora un museo che celebra il commercio a Riga. L'edificio fu originariamente eretto nel 1334 e ha dominato per secoli la Piazza del Municipio.

È stato costruito dalla Confraternita delle Teste Nere, una corporazione locale composta da mercanti di Riga non sposati, armatori e stranieri. L'organizzazione è stata attiva dalla metà del XIV secolo fino al 1940 circa, sebbene si riunisca ancora un capitolo ad Amburgo. È iniziata come una società militare ma gradualmente è passata a un'organizzazione sociale.
Il museo è aperto dal mercoledì alla domenica. L'ultima domenica di ogni mese organizzano una visita guidata gratuita della durata di un'ora, disponibile sia in inglese che in tedesco.

La tappa successiva è il municipio di Riga, che si trova dall'altra parte della piazza del municipio. Camminerai per una distanza di 100 m.



Il municipio di Riga si trova dall'altra parte della piazza del municipio. È un centro amministrativo ed è sede del consiglio comunale di Riga.

L'edificio originale è stato decimato durante la seconda guerra mondiale ed è stato ricostruito nel 2001 in stile prevalentemente neoclassico, ma secondo me non è così impressionante come l'originale.

Ogni ora si sente un meraviglioso suono delle campane che si trovano sul campanile sul tetto del municipio.

La tua prossima tappa è la Cattedrale di Riga. Camminerai per una distanza di 300 m

La Cattedrale di Riga si trova nel cuore della Città Vecchia. Questa imponente cattedrale fu fondata nel 1211 come sede della diocesi di Riga ed è il più grande luogo di culto dei Paesi Baltici. La cattedrale è stata modificata nel corso degli anni e la sua imponente struttura presenta una varietà di stili.

L'alcova dell'altare e l'incrocio dell'ala est sono in stile romanico, le sue grandi finestre sono neogotiche, mentre l'estremità orientale è dominata dall'enorme timpano rinascimentale e dal massiccio campanile barocco.

Gli intricati chevron in muratura e i motivi a zigzag che ricoprono le pareti esterne della cattedrale sono sorprendenti.

A mio avviso, la Cattedrale di Riga è uno di quegli edifici che è meglio dall'esterno che dall'interno. L'interno è piuttosto spartano come ci si aspetterebbe dalla maggior parte delle chiese luterane.

Tuttavia, presenta un magnifico organo con 6768 canne, apparentemente il quarto più grande del mondo (era il più grande del mondo quando fu installato per la prima volta nel 1884).




La tappa successiva è l'Art Museum Riga Bourse che si trova su Doma laukums. Camminerai per una distanza di 60 m.



Il Museo d'Arte Riga Bourse è ospitato in un edificio spettacolare, che ricorda un'elegante villa italiana. Fu costruito in stile rinascimentale veneziano ornato nel 1856 ma cadde in uno stato di abbandono dopo anni di abbandono e incendio.

L'edificio è stato fortunatamente ristrutturato ampiamente e dopo tre anni di ristrutturazione, ha aperto le sue porte nel 2011 come sede del nuovo Museo d'Arte Riga Bourse.

Il Museo d'arte Riga Bourse è una delle cose migliori da vedere a Riga in quanto ospita la più grande collezione di arte straniera in Lettonia.

Il museo ha una vasta collezione di opere d'arte europee e arte dall'Oriente e dall'India. C'è anche una significativa collezione di porcellane e vetri.

La tua prossima fermata è il Three Brothers che si trova su Mazā Pils Street. Camminerai per una distanza di 130 m.





I tre fratelli sono uno dei miei punti di interesse preferiti in questo tour a piedi gratuito e autoguidato di Riga. È una fila di venerabili edifici su Mazā Pils Street che è una delle attrazioni più popolari di Riga.

La leggenda vuole che le case siano state erette dai discendenti della stessa famiglia, prendendone così il nome. È possibile rilevare una linea temporale distinta delle tendenze architettoniche attraverso le facciate degli edifici.

Il primo dei tre, al numero 17, presenta stili olandesi e gotici attraverso il timpano a gradini e le nicchie. Non è solo il trio risalente al XV secolo ed è l'edificio residenziale più antico di Riga in pietra.

Il fratello di mezzo, al numero 19, è un'accattivante struttura giallo-ocra del XVII secolo con un elegante portale rinascimentale e un interno con travi in ​​legno. A mio parere, questo è il più bello del trio. Oggi è sede del Museo di Architettura.

Quello leggermente modesto al numero 21 è il più sottile dei tre ed è stato costruito nel XVIII secolo. Si dice che fosse dipinto di verde per allontanare gli spiriti maligni.

La tappa successiva è la Chiesa di San Salvatore  che si trova in via Anglikāņu. Camminerai per una distanza di 200 m.





La chiesa di San Salvatore è una graziosa chiesetta neogotica in mattoni rossi che è l'unico luogo di culto anglicano a Riga. Fu persino costruito su uno strato di suolo britannico nel 1857 dai mercanti britannici utilizzando mattoni inglesi.

In epoca sovietica è stato trasformato in discoteca e studio di registrazione utilizzato dagli studenti ma dal 1991 è stato riaperto al culto.

La tua prossima tappa è il Castello di Riga . Camminerai per una distanza di 200 m.





Il Castello di Riga si erge sulle rive del fiume Daugava da più di 700 anni, avendo iniziato la sua vita come quartier generale dell'Ordine Livoniano. Ha una storia a scacchi e ha visto la sua quota di guerre, governanti e demolizioni.

Dall'esterno sembra un anonimo blocco di uffici, fatta eccezione per la torre d'angolo bianca, che è piuttosto impressionante. Oltre ad essere la residenza ufficiale del presidente della Lettonia, l'edificio ospita anche il Museo di Storia della Lettonia.

La tua prossima fermata è il Teatro Nazionale Lettone (16) che si trova su Kronvalda Boulevard. Camminerai per una distanza di 350 m.





l magnifico Teatro Nazionale Lettone è uno dei monumenti architettonici più spettacolari che incontrerai in questo tour a piedi di Riga.

L'edificio fu completato nel 1902 e incorpora una varietà di stili come il neobarocco, il classicismo e persino l'art nouveau nel suo design. È notevole per la sua coppia di muscolosi uomini in stile Atlante su entrambi i lati dell'ingresso che sopportano il peso della sua facciata.

L'edificio del Teatro Nazionale Lettone occupa un posto significativo nella storia della Lettonia poiché fu qui che fu proclamata l'indipendenza lettone il 18 novembre 1918. L'edificio ospita il Teatro Nazionale Lettone dal 1919.

La tua prossima fermata è il Parlamento della Lettonia  che si trova in Jēkaba ​​Street. Camminerai per una distanza di 210 m.





Il Parlamento della Lettonia (Saeima) si trova in un edificio a regola d'arte che probabilmente passerebbe inosservato se non fosse per le auto ministeriali all'esterno. L'edificio neorinascimentale fu costruito nel 1867 ed era originariamente utilizzato per le riunioni della nobiltà terriera locale.

Durante la seconda guerra mondiale l'edificio servì come quartier generale di Friedrich Jeckeln, il famigerato comandante delle SS tedesche che supervisionò personalmente l'uccisione di ebrei, rom e altri "indesiderabili" della Lettonia.

La tua prossima tappa è la Porta Svedese che si trova in via Atgriežu. Camminerai per una distanza di 70 m.



La Porta Svedese è uno dei monumenti più duraturi della Città Vecchia. È un arco relativamente semplice sotto una casa a tre piani che è l'unico residuo di otto porte cittadine costruite alla fine del XVII secolo durante un periodo di dominio svedese a Riga.

La leggenda narra che il cancello sia stato creato illecitamente da un ricco mercante per dargli un accesso più diretto al suo magazzino. Tuttavia, fu probabilmente costruito per l'uso dei soldati di stanza a Jacob's Barracks.

Potresti vedere coppie di sposini passare attraverso il cancello poiché si suppone che passare attraverso il cancello porti fortuna dopo il matrimonio.

La tua prossima fermata è la Caserma di Jacob che si trova su Torņa iela. Camminerai per una distanza di 40 m.





Jacob's Barracks è un insieme di edifici gialli con tetti rossi che corre per 200 metri lungo un lato di Torņa Street. Fu costruito nel XVII secolo per ospitare i soldati svedesi ed è oggi sede di numerosi negozi e ristoranti.

La caserma in passato ospitava una comune di artisti che fu influente nel plasmare la scena culturale della nazione durante gli anni tra le due guerre.

Proprio di fronte alla caserma si trova il tratto più antico rimasto della cinta muraria, databile dal XIII al XVI secolo.

La tappa successiva è la Torre delle Polveri (20) che si trova in via Smilšu. Camminerai per una distanza di 170 m.




La Torre delle Polveri a forma cilindrica è l'ultima rimasta delle 18 torri che un tempo facevano parte delle difese della città. Le sue fondamenta del XIV secolo sono tra le più antiche della città, ma il resto della struttura risale al 1650, essendo stato ricostruito dopo essere stato distrutto dall'esercito svedese nel 1621.

Inizialmente era chiamata Sand Tower, ma in seguito fu chiamata Powder Tower poiché le sue robuste mura erano utilizzate per proteggere la polvere da sparo immagazzinata all'interno.

Le pareti di mattoni rossi della torre sono ancora incastonate con palle di cannone provenienti da vari assedi. Piuttosto opportunamente, la torre ora fa parte dell'adiacente Museo della guerra lettone.

Se ti sei stancato e volessi far ritorno al porto per risalire in nave, puoi andare alla fermata del Bus a Nacionālā opera - prendere il Bus n.7 e scendi dopo 2 fermate a Ausekļa iela - Da qui il Porto dista 700 metri ( QUI IL PERCORSO E FERMATE BUS )

A piedi sono circa 20 minuti - poco più di 1,5 km - qui la mappa -




La tua prossima fermata è la Cat House che si trova su Meistaru Street. Camminerai per una distanza di 120 m.


Nessun tour a piedi di Riga sarebbe completo senza vedere la famosa Cat House, una delle attrazioni più amate della città. Questo edificio color crema pasticcera, progettato in modo fluido in stile Art Nouveau nel 1909, è facilmente riconoscibile per le statue di gatti neri situate sulle sue torrette.

Essendo un grande fan dell'Art Nouveau e l'orgoglioso possessore di due adorabili mini pantere, adoro questo edificio.

Per quanto bello sia l'edificio, ha un retroscena ancora più affascinante. La storia racconta che il proprietario dell'edificio era un ricco commerciante che desiderava diventare un membro della Grande Gilda di Riga.

La gilda gli ha negato l'appartenenza perché era lettone e l'appartenenza era riservata solo ai tedeschi.

Il rifiuto da parte della Gilda ha irritato così tanto il proprietario dell'edificio che ha fatto in modo che due statue di gatti fossero collocate sul tetto dell'edificio in modo tale che le loro parti posteriori fossero nella direzione generale della Gilda!

Dopo una lunga battaglia legale, fu decretato che i gatti avrebbero dovuto essere riposizionati e che il commerciante sarebbe diventato un membro della gilda.

La tua prossima fermata è la Great Guild  che si trova su Amatu Street. Camminerai per una distanza di 80 m.




La Grande Gilda fu fondata nel XIII secolo e stabilì per secoli il monopolio del commercio a Riga. L'edificio deve il suo attuale aspetto neogotico alla ricostruzione avvenuta tra il 1853 e il 1860.

L'appartenenza alla Grande Gilda era considerata di grande prestigio ed era riservata solo ai ricchi mercanti tedeschi.

La sua sala principale ora funge da sede principale per i concerti dell'Orchestra Filarmonica Nazionale Lettone.

La tua prossima fermata è la Piccola Gilda  che si trova proprio di fronte alla Grande Gilda.




La piccola corporazione meno influente era formata dagli artigiani e negozianti tedeschi di Riga. per promuovere i loro interessi.

L'attuale struttura fu completata alla fine del XIX secolo e con il suo design asimmetrico, la torretta merlata e la vivace guglia è molto più accattivante della Grande Gilda. Una statua del patrono della corporazione, San Giovanni, occupa una nicchia sotto la guglia.

La tua prossima fermata è l'Opera nazionale lettone che si trova su Aspazijas Boulevard. Camminerai per una distanza di 450 m.



 È un maestoso edificio neoclassico che è affettuosamente conosciuto come "la casa bianca".

Fu originariamente costruito come Teatro tedesco di Riga nel 1863 e da allora ha subito due ricostruzioni.

L'edificio è famoso per la sua facciata a portico ionico che presenta un gruppo di figure allegoriche. Per me, assomiglia a un antico tempio greco.

L'edificio è stato la sede dell'Opera e del Balletto Nazionale lettone, fondato nel 1918. Con un piccolo supplemento, puoi fare un giro dell'edificio per vedere i suoi splendidi interni.

L'edificio è inoltre circondato da splendidi giardini che includono una fontana con una statua in bronzo.

La tua prossima fermata è il Laima Clock che si trova più in basso su Aspazijas Boulevard. Camminerai per una distanza di 160 m.




L'orologio Laima è un punto di riferimento molto amato di Riga che si trova nel centro. "Laima" è il nome di un famoso produttore di cioccolato lettone e significa felicità in lettone.

L'orologio a colonna alto 4 metri con logo Art Déco fu eretto nel 1924 per pubblicizzare la fabbrica di cioccolato Laima e per consentire ai cittadini di arrivare puntuali al lavoro. Ora è un popolare punto d'incontro tra la gente del posto.

La tua prossima fermata è il Bastejkalns Park che si trova proprio di fronte al Laima Clock. Camminerai per una distanza di 30 m.





Ci sono molti parchi belli e famosi a Riga, ma Bastejkalns rimane il mio preferito. Fu allestito a metà del XIX secolo sul tumulo di un bastione del XVII secolo.

Il parco ospita giochi d'acqua romantici, un canale tortuoso, sculture, deliziose aiuole e ponti. È un posto piacevole dove rilassarsi e ci sono molte panchine dove sedersi.

La tua prossima fermata è il Monumento alla Libertà che si trova appena più in alto su Brīvības laukums. Camminerai per una distanza di 130 m.





L'imponente Monumento alla Libertà è senza dubbio una delle cose migliori da vedere in questo tour a piedi di Riga.

Fu inaugurato nel 1935 e sorge su un sito precedentemente occupato da una statua di Pietro il Grande. Il monumento è alto 42 metri ed è un potente simbolo dell'orgoglio nazionale lettone.

Fu costruito per commemorare i soldati che morirono durante la guerra d'indipendenza lettone del 1918-1920, durante la quale i lettoni rovesciarono i loro occupanti russi. Sorprendentemente, però, i sovietici non tentarono di demolirlo.

La base in granito è decorata con rilievi e statue di eroi lettoni mentre la snella colonna in granito è sormontata da una figura femminile, affettuosamente chiamata “Milda”. Tiene in alto tre stelle dorate, che rappresentano le tre regioni culturali della Lettonia: Kurzeme, Vidzeme e Latgale.

La tua prossima tappa è la Cattedrale della Natività di Cristo  che si trova più in alto su Brīvības Boulevard. Camminerai per una distanza di 400 m.




La Cattedrale della Natività di Cristo a cinque cupole è la più grande cattedrale ortodossa dei Paesi Baltici. Fu costruito in stile neo-bizantino tra il 1876 e il 1884, quando la Lettonia faceva parte dell'Impero russo e faceva parte di un deliberato processo di russificazione.

L'attraente cattedrale si distingue per il suo esterno in arenaria gialla e il motivo delle piastrelle a strisce. Come era normale con la maggior parte dei luoghi di culto in epoca sovietica, la cattedrale fungeva da planetario ed era utilizzata per conferenze scientifiche.

La tua prossima tappa è il Museo Nazionale d'Arte Lettone (29) che si trova in via Krišjāņa Valdemāra e può essere raggiunto camminando attraverso il Parco dell'Esplanade. Camminerai per una distanza di 450 m.




Il Museo nazionale d'arte lettone è ospitato in un grazioso edificio neobarocco del XX secolo con l'imperiosa dea greca Atena che guarda dall'ingresso.

È il deposito di opere d'arte più significativo della Lettonia e offre un'esposizione completa dell'arte lettone sia nel XIX che nel XX secolo, con particolare attenzione ai vari periodi stilistici e agli artisti che ne sono stati gli strumenti.

L'interno dell'edificio è assolutamente stupendo e presenta abbellimenti dorati e in marmo.

La tua prossima fermata è il quartiere Art Nouveau , dove inizierai su Elizabetes Street. Camminerai per una distanza di 300 m.






Riga è la metropoli Art Nouveau per eccellenza. In nessun'altra parte del pianeta ti imbatterai in un'architettura Art Nouveau così ricca in termini di quantità, concentrazione e stile.

Sebbene sia possibile trovare tale architettura in tutta la città, la più alta concentrazione di edifici Art Nouveau si trova nell'angolo nord-occidentale del Centro, il cosiddetto Quiet Center. Secondo me, fare una passeggiata nel quartiere Art Nouveau è senza dubbio la cosa migliore da fare a Riga.

Negli edifici qui si possono trovare tre distinti stili Art Nouveau, tra cui l'eclettico Art Nouveau che faceva uso di asimmetria, ornamenti simbolici e dettagli tratti dalla natura.

Elizabetes Street, Strelnieku Street e Albert Street sono tre strade di Riga che hanno spettacolari edifici in stile Art Nouveau così sorprendenti che rimarrai incantato.

Inizia con Elizabetes Street e cerca gli edifici ai numeri 10a e 10b, numero 23 e numero 33.
Il numero 10b è assolutamente strabiliante e simboleggia l'eclettico Art Nouveau con svolazzi in gesso, doccioni ed è sormontato da due vaste facce impassibili.





Girare a Strelnieku Street che è altrettanto impressionante. Gli edifici da tenere d'occhio qui sono il numero 2, il numero 4 e il numero 6. I simboli della vittoria adornano l'eclettico edificio Art Nouveau al numero 4, tra cui fanciulle che stringono ghirlande e aquile calve.

Il numero 2 è un ottimo esempio di Art Nouveau perpendicolare e noterai che il design di questo edificio è relativamente sobrio.

Svolta a destra in Albert Street. Alberta Street è giustamente considerata la gemma dell'Art Nouveau di Riga poiché praticamente ogni edificio da un'estremità all'altra della strada è un capolavoro dell'Art Nouveau.

È anche opportuno che il Museo dell'Art Nouveau sia ospitato nel bel palazzo al civico 12.

L'edificio al civico 2a è uno dei miei preferiti, la sua facciata è leggermente più alta dell'edificio stesso, facendolo sembrare più un set cinematografico che un edificio vero e proprio.

Il condominio grigio scuro al numero 11 è un grande esempio di romanticismo nazionale e presenta bovindi che ricordano le torrette.



Il numero 13 è probabilmente l'esibizione più esplosiva dell'Art Nouveau a Riga, o altrove.

Troverai bellissime figure femminili che mostrano varie emozioni, fiori esotici, maschere di volti minacciosi, sorridenti o minacciosi e rilievi di pavoni e serpenti serpentini sulla facciata di questo edificio.



Agli angoli delle strade Elizabetes e Antonija, troverai due dei migliori edifici di Eisenstein uno accanto all'altro. 
L'edificio con la facciata incredibilmente lunga è una delle opere d'arte e architettura più iconiche di Eisenstein. È anche l'edificio più fotografato a Riga. 

Tutti gli edifici di Eisenstein sono belli e impressionanti. L'edificio accanto a questo non fa eccezione. Ha finestre dalla forma strana e una faccia solare sorridente situata proprio sotto il balcone.

Via Blaumana 28

In questa strada troverai qualcosa di insolito realizzato da Karl Johann Flesko 112 anni fa. L'edificio è a dir poco uno spettacolo incredibile da vedere. Essere ricoperto di draghi, lupi e diversi gargoyle, tutti con la bocca spalancata.



Ed è ora di rientrare in porto per risalire in nave.
Puoi prendere un taxi o rientrare a piedi - A piedi sono 15 minuti di camminata da Albert Street - qui la mappa.



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -