MOMBASA - KENYA- PANORAMICA DEL PORTO CROCIERE - MIGLIORI COSE DA FARE E VEDERE IN AUTONOMIA -

Mombasa è l'unico porto crocieristico del Kenya e nel  2023 solo tre navi da crociera visiteranno Mombasa (Artania di Phoenix Reisen, Seabourn Sojourn di Seabourn e Bolette di Fred Olsen Cruise Lines) .

MSC Crociere ha indicato che anche MSC Poesia farà scalo in città nel 2024 per la sua Crociera Mondiale.

Il Terminal Crociere di Mombasa - Kilindini Port, Kenya - è un edificio a tre livelli con negozi duty-free, lounge, ristoranti e strutture per conferenze, nonché strutture per il controllo doganale e passaporti.

Il Kilindini Port, Kenya dista circa 10 km dal OLD TOWN – MAKADARA  il cuore vecchio di Mombasa - la città non è raggiungibile a piedi, utilizzare i taxi o il trasporto fornito dalla nave.

Il centro storico di Mombasa e la zona intorno a Fort Jesus sono facilmente esplorabili a piedi.  Il vecchio quartiere ospita una quindicina di moschee, ognuna con il suo tipico minareto, la più antica della città, risalente al 1570, è la Moschea MANDHRY.

Da non perdere il MACKINNON MARKET (Nehru Rd/ Abdel Nasser Rd) rinomato per le spezie, i tipici KIKOI, parei multicolori e dalle magnifiche fantasie da poter indossare in molteplici soluzioni, nonché per le statuette in legno rappresentati gli animali della savana e i gioielli dalla molteplici fatture adornati da pietre semipreziose.

Mentre sarete intenti a scoprire la frenetica vita cittadina, sarete sempre vicini ad una spiaggia per fare un tuffo in un mare indimenticabile o per rilassarvi all’ombra di palme rigogliose. 

A Mombasa ci sono spiagge straordinarie, come Diani Beach, con la sua sabbia soffice e bianchissima che si specchia in un mare blu zaffiro

La paradisiaca Diani Beach, con il suo panorama da cartolina tra foreste lussureggianti e sabbia fine, è un chiaro invito a ricercare momenti di relax e benessere assoluto. 

Questa lunga spiaggia si trova a 30 chilometri a sud di Mombasa ed è stata premiata a partire dal 2015 come migliore destinazione balneare dell’Africa ai World Travel Awards. 

Qui trovi una mappa delle Spiagge ed isole a Nord e Sud di Mombasa - I siti archeologici - I Creek



COME MUOVERSI

– MATATU tipici coloratissimi pulmini da 9 e… “Più posti”, che per pochi shillings permettono di muoversi attraverso la città, ma anche al di fuori. 

Sicuramente sono il mezzo più economico per muoversi, è una forte esperienza da provare, sopratutto per la guida spericolata degli autisti e per le strade impervie. Il costo è variabile seconda della distanza percorsa, essendo turisti vi verrà chiesto un prezzo maggiorato, ma con un po’ di esperienza imparerete le tariffe reali e a contrattare con “bigliettai”.

– APE CAR agili, si divincolano nel delirante traffico del centro, ospitano 2/3 persone e sono leggermente più cari dei MATATU

– TAXI sono il mezzo più costoso, ma anche più sicuro per muoversi

– MOMBASA SIGHTSEEING da ottobre 2018 è disponibile al costo di 35$ il bus a due piani HOP ON / HOP OFF. 

Sebbene sulla carta l’itinerario sia molto interessante e comprenda sicuramente i “MUST” di Mombasa,  sono disponibili solo due corse al giorno, è quindi impossibile di sostate in tutte le fermate, inoltre è necessaria la prenotazione online con almeno 24 ore di anticipo.



Mombasa è la città più grande del Kenya dopo la capitale Nairobi e il principale centro turistico. La città è conosciuta come "la città bianca e blu" in Kenya.

Nel suo cuore si trova l'antica isola di Mombasa, sede della Città Vecchia, che risale al 900 d.C. e contiene l'attrazione turistica più popolare della città, Fort Jesus.

Il forte fu costruito tra il 1593 e il 1596 per ordine del re Filippo II di Castiglia, che regnò anche come re Filippo I del Portogallo e dell'Algarves, per proteggere il vecchio porto di Mombasa. 

Il forte è considerato un capolavoro della fortificazione militare tardo rinascimentale ed è patrimonio dell'umanità dell'UNESCO.

I prodotti kenioti sono diversi e unici come il paese stesso. Ci sono manufatti tradizionali, fantastici gioielli, splendidi intagli, il miglior caffè del mondo, pietre preziose, mobili, splendidi tessuti, eccellente musica locale, meravigliosa arte moderna e molto altro ancora da trovare.

Mercati che vendono tutti i tipi di artigianato locale si possono trovare in tutta la città. 

La contrattazione è la norma prevista nei mercati e anche in alcuni negozi in tutto il Kenya. L'arte della contrattazione ha radici profonde nella cultura keniota ed è considerata un'abilità commerciale essenziale.

Mombasa ospita alcune delle spiagge più belle del mondo e le spiagge vicino al porto crocieristico di Mombasa non fanno eccezione.

Nyali Beach è una famosa spiaggia situata appena a nord del porto. È nota per la sua sabbia bianca, acque cristalline e vivaci barriere coralline. 

Bamburi Beach è un'altra spiaggia popolare situata appena a sud del porto.È una lunga distesa di sabbia bianca, acque calde e una varietà di sport acquatici. 

La spiaggia di Shanzu  e Tiwi Beach  si trovano più a sud del porto e sono più tranquille ed hanno delle viste mozzafiato sull'Oceano Indiano e sulla costa del Kenya.

Il vero cuore di Mombasa si trova nell'esotico centro storico, tra le stradine tortuose e l'architettura araba, mercati colorati e antiche moschee. 

L'aria qui è sempre carica del profumo delle spezie. Le donne che indossano il tradizionale bui bui riempiono le strade strette e i mercati affollati.

 Al molo dei dhow arrivano ogni giorno pesce fresco e merci provenienti da tutta la costa. Le strade sono animate dal colore brillante dei tradizionali khanga e kikoy, il tessuto avvolgente multiuso indossato sia da uomini che da donne.

I tour safari sono un'attività popolare tra i passeggeri che visitano Mombasa. Questi tour offrono la possibilità di esplorare la straordinaria fauna selvatica e i paesaggi della zona, con l'opportunità di avvistare animali come elefanti, leoni e giraffe. 

Mombasa ospita una varietà di animali selvatici, tra cui elefanti, giraffe, zebre e altro ancora. La vicina Riserva nazionale di Shimba Hills è il luogo ideale per avvistare alcuni di questi animali nel loro habitat naturale. 

Ci sono anche molte opportunità di birdwatching nella zona, con oltre 300 specie di uccelli che vivono nella regione.


Tour a piedi introduttivo a Mombasa

La seconda città più grande del Kenya, Mombasa, è una metropoli vivace e un importante centro culturale ed economico regionale. 

Grazie alla sua posizione strategica sulla costa orientale del paese, di fronte all'Oceano Indiano, Mombasa gode di un costante afflusso di visitatori sia come porto marittimo che come destinazione turistica. 

I monumenti locali più importanti includono le famose "Zanne", il Tempio Swaminarayan, il Tempio Jain, Fort Jesus e il Porto Vecchio. Per saperne di più su questi e altri luoghi famosi di Mombasa, segui questa passeggiata orientativa.

Attrazioni presenti in questa guida:

  • Mombasa "Zanne"
  • Tempio Swaminarayan
  • Giardini Makadara
  • Tempio giainista
  • Mercato coperto
  • Via Biashara
  • Nehru Road
  • Tempio di Shiva
  • Cattedrale commemorativa di Mombasa
  • Piazza del Tesoro
  • Forte Gesù
  • Porto Vecchio



Mombasa "Zanne" (da vedere)

La via che conduce alla città nuova si chiama Moi Avenue, ed è ricca di negozi di artigianato, tessuti, gioiellerie, librerie. La cosa più impressionante del centro cittadino nuovo, è la presenza di numerosissime banche, che si susseguono una dopo l’altra. 

Lungo questa via è possibile vedere una particolare costruzione, costituita da due coppie di enormi zanne in alluminio, poste ad arco sulla via, a ricordo della visita a Mombasa della Principessa Margaret del Regno Unito.


Tempio Swaminarayan (da vedere)

Il Tempio Shree Cutch Satsang Swaminarayan, per dare il suo nome completo, è uno dei più magnifici esempi di architettura indù in Kenya. 

I turisti provenienti da tutto il mondo vengono qui per sperimentare la sua bellezza. All'interno, puoi vedere il tempio che in gran parte definisce lo stile di vita della gente della città di origine gujarati.



 Giardini Makadara

Se cerchi un po' d'ombra in una calda giornata africana, non c'è posto più pittoresco nel centro della città del Giardino Makadara. 

Qui puoi ammirare tutta la bellissima flora esotica, comprese le rare piante africane che non si trovano quasi da nessun'altra parte sulla Terra.



 Tempio Jain (da vedere)

Il Tempio Jain è uno spettacolo sia religioso che storico di Mombasa. Questo bellissimo edificio bianco è decorato con numerose incredibili figurine e sculture. I membri della comunità Jain provenienti da tutto il mondo vengono qui per pregare. 

Naturalmente, ogni visitatore che viene qui può ammirare questo magnifico edificio, qualunque sia la sua fede.


 Mercato coperto

È probabile che assaggerai un delizioso piatto locale durante il tuo soggiorno a Mombasa. Se vuoi ricreare quel gustoso pasto a casa, puoi acquistare le spezie di cui hai bisogno al Mercato Coperto. 

Qui puoi acquistare tutti i tipi di spezie da cucina provenienti da tutto il continente e qualsiasi altro ingrediente di cui potresti aver bisogno.



 Via Biashara

Biashara Street è una parte deliziosa della città dove puoi interagire con la gente del posto mentre esplori le numerose sartorie lungo la strada. 

Questi abili sarti possono confezionarti abiti tradizionali africani durante l'attesa, come un kanga per le donne e un kikoi per gli uomini.



Nehru Road

Se vuoi equipaggiarti con un abito di alta qualità realizzato su ordinazione, Nehru Road di Mombasa è un'ottima opzione economica. 

Qui diversi sarti altamente qualificati possono confezionarti un abito in pochissimo tempo. In alternativa, puoi acquistare camicie africane o altri capi di abbigliamento tradizionali dallo stile vivace, colorato ed esotico.


Tempio di Shiva

Il Tempio del Signore Shiva è un bellissimo edificio indù che offre molto da ammirare nella sua architettura, inclusa una guglia dorata sul tetto. 

Ci sono anche imponenti statue di leoni che fanno la guardia fuori dall'ingresso del tempio. Questo tempio è anche un simbolo della diversità religiosa e culturale della città.




Cattedrale commemorativa di Mombasa

La Mombasa Memorial Cathedral è una chiesa anglicana che risale al periodo coloniale britannico.

 È interessante notare che la chiesa ha un aspetto simile a quello delle numerose moschee della città, perché è stata progettata per fondersi con l'architettura locale. Questa chiesa di colore bianco ha archi e una cupola color argento.



Treasury Square

Treasury Square è il cuore amministrativo di Mombasa, dove troverai tutto il meglio dell'architettura in stile coloniale della città. C

erca lo storico municipio in questa zona. Puoi anche visitare il giardino di Treasury Square, pieno di incredibili piante e alberi esotici.



Fort Jesus (da vedere)

Fort Jesus è un forte portoghese costruito nel 1593 per ordine del re Filippo I del Portogallo, situato sull'isola di Mombasa a guardia del porto vecchio di Mombasa. Aveva la forma di un uomo (visto dall'alto) e gli fu dato il nome di Gesù. 

Nel 2011, il forte è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO, considerato uno degli esempi più eccezionali e ben conservati delle fortificazioni militari portoghesi del XVI secolo. Tra il 1631 e il 1875 il forte fu vinto e perso nove volte dalle nazioni che si contendevano il controllo di Mombasa. Fu dichiarato monumento storico nel 1958.




Il forte fu progettato da un architetto milanese, Giovanni Battista Cairati, che fu l'architetto capo dei possedimenti portoghesi in Oriente. 
Fu il primo forte in stile europeo costruito al di fuori dell'Europa progettato per resistere al fuoco dei cannoni. Il forte divenne rapidamente un possesso vitale per chiunque avesse intenzione di controllare l'isola di Mombasa o le aree commerciali circostanti. 

Quando gli inglesi colonizzarono il Kenya, lo usarono come prigione, fino al 1958, quando lo convertirono in monumento storico. L'architettura del forte rappresenta la sagoma approssimativa di una persona distesa supina, con la testa rivolta verso il mare. L'altezza delle mura è di 18 metri. Il forte combina elementi portoghesi, arabi e britannici, rappresentando le maggiori potenze che lo detennero in diversi momenti della storia.




Mombasa ha una forte influenza araba, un fatto che si riflette nel gran numero di antiche moschee di questa città del Kenya. Ma qui troverai anche molti templi indù e chiese cristiane che si sono succedute nel tempo.

 Moschea Burhani

La Moschea Burhani è la più grande moschea della Città Vecchia di Mombasa. Come gli altri, si trova vicino al porto vecchio, di fronte all'oceano. 

Questa moschea è un ottimo esempio del meglio dell'architettura islamica di Mombasa, perché sia ​​essa stessa che tutti gli edifici circostanti sono edifici di alta qualità del secolare periodo musulmano di quest'isola africana.




 Moschea Azhar

La Moschea Azhar è un'altra bellissima moschea nella zona della Città Vecchia di Mombasa. È un quartiere molto piacevole in cui passeggiare e vedere le strette strade in stile arabo con bellissime case storiche e balconi. Situata vicino al vecchio porto, questa moschea offre anche splendide viste sull'oceano.



 Moschea Dawoodi Bohra

La Moschea Dawoodi Bohra è uno dei principali monumenti storici della città, oltre ad essere un luogo di culto funzionante. Costruito nel 1902, si trova vicino alla cima di una scogliera nel quartiere della Città Vecchia, di fronte all'oceano. 

La sua architettura e la sua vista sono altrettanto magnifiche, rendendolo una tappa obbligata per ogni visitatore della città


Tempio di Shiva

Il Tempio del Signore Shiva è un bellissimo edificio indù che offre molto da ammirare nella sua architettura, inclusa una guglia dorata sul tetto. 

Ci sono anche imponenti statue di leoni che fanno la guardia fuori dall'ingresso del tempio. Questo tempio è anche un simbolo della diversità religiosa e culturale della città.



Cattedrale Romana dello Spirito Santo

La Cattedrale dello Spirito Santo è la principale chiesa cattolica romana di Mombasa. La fede cattolica cominciò ad apparire in quest'isola africana verso la fine del XIX secolo. 

All'epoca della costruzione di questa chiesa, l'edificio era situato nel cuore della città. Nonostante l'aspetto tipico di una chiesa cristiana, l'edificio appare piuttosto unico in questo contesto isolano esotico.



Tempio Shree Parshva Vallabh Jain(da vedere)

Il Tempio Jain è uno spettacolo sia religioso che storico di Mombasa. Questo bellissimo edificio bianco è decorato con numerose incredibili figurine e sculture. I membri della comunità Jain provenienti da tutto il mondo vengono qui per pregare. 

Naturalmente, ogni visitatore che viene qui può ammirare questo magnifico edificio, qualunque sia la sua fede.






NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -