TENERIFE - SANTA CRUZ DE TENERIFE - IL PORTO CROCIERE - ESCURSIONI A TERRA IN AUTONOMIA CON MAPPA E PERCORSI -

Qui abbiamo raccolto le informazioni per le escursioni a terra a Tenerife in autonomia.

Per agevolare la tua esplorazione in autonomia, in fondo all'articolo troverai una mappa delle migliori attrazioni da vedere in città e tutti i luoghi citati in questa guida.

Dovrai semplicemente aprire la Google Maps allegata per seguire l'itinerario che ti permetterà di scoprire a piedi i principali siti turistici della città. Puoi anche scaricare l'articolo e la mappa in anticipo in modo da poterla utilizzare offline.






Tenerife è l'isola più grande e diversificata delle Isole Canarie. È lungo circa 80 chilometri e largo circa 50 chilometri. 
Il Pico del Teide, la montagna più alta della Spagna con i suoi 3.715 metri di altezza, è un punto di riferimento sorprendente di Tenerife e una destinazione popolare per escursioni a terra. 

La maggior parte delle navi attracca al nuovo Terminal de Cruceros de Tenerife sulla Muelle Ribeira - si cammina per circa 200 metri attraverso un grazioso giardinetto fino al vicino nuovo terminal dei traghetti (Puerto Ciudad), nella parte nord dell'isola.

Qui, le scale (o un ascensore) conducono al tetto dell'edificio e da lì attraverso due ponti all'Avenida Francesco la Roche. 
Da qui sono solo circa 200 metri fino a Plaza de España. con i suoi stupendi giardini e la scritta Santa Cruz de Tenerife.

Al centro della piazza c'è un lago rotondo con una grande fontana. C'è molto verde intorno al lago e molte panchine per una pausa. Un bel motivo fotografico è la scritta "Santa Cruz de Tenerife" ai piedi del Monumento a Los Caídos (monumento ai caduti).
Se vuoi andare nella zona pedonale, attraversa l'adiacente Plaza de la Candelaria nella principale via dello shopping Calle de Castillo. 

Se ti piace fare escursioni a terra da solo, c'è un articolo dedicato alla Città di Santa Cruz de Tenerife dove  troverai  dei suggerimenti pratici per una passeggiata in autonomia per la città di Santa Cruz de Tenerife. Potrai leggerlo qui -





Ecco la mappa qui sotto mostra il porto di Santa Cruz de Tenerife. 

Le navi da crociera attraccano al lungo molo (a destra) o al nuovo Terminal Crociere di Tenerife (a sinistra). Sotto il nuovo terminal crociere puoi vedere anche il nuovo terminal dei traghetti. 
I pedoni possono raggiungere Av. attraverso il tetto del terminal dei traghetti. Francisco la Roche e il centro. 

La famosa compagnia di autonoleggio Cicar ha un ufficio nel terminal dei traghetti e un container nel parcheggio, dove si trovano anche le auto a noleggio. Se vuoi camminare dal molo al centro, puoi utilizzare il ponte pedonale del porto turistico (linea nera). Le linee blu indicano la strada ai pedoni. 

La Plaza de Espana si riconosce dal cerchio blu. All'altezza del nuovo terminal crociere si trova la fermata dell'autobus (H) per gli autobus per Playa de la Teresitas.


Taxi

Troverai alcuni taxi sul molo e al terminal dei traghetti. Ci sono anche parcheggi di taxi in città. Per gli spostamenti in città è sufficiente accendere il tassametro. 
I taxi ufficiali sono bianchi e hanno l'insegna taxi. La tariffa base durante il giorno è di 3,15 euro e la tariffa chilometrica è di 1,10 euro. Se il viaggio inizia al porto si paga 1,70 euro. Di notte e nei giorni festivi è un po' più caro.

Ci sono prezzi forfettari abbastanza economici ed equi per i tour in taxi della durata di diverse ore. Ad esempio, presso Taxi Driver Tenerife (taxidrivertenerife.com) ci sono vari tour in taxi con una durata da 3 a 8 ore e prezzi tra 145 e 240 euro. 

Questi prezzi si basano su un taxi con 4 passeggeri. Ogni persona in più paga 30 euro. 8 passeggeri è il massimo. Una visita di sei ore al Loro Parque, ad esempio, costa 140 euro. Anche altri centri taxi dispongono di listini prezzi per viaggi più lunghi in tutta l'isola.



Autobus pubblici

Gli autobus verdi (Guaguas) da Tipsa percorrono tutta l'isola. Compri i biglietti dall'autista. Si prega di utilizzare solo banconote più piccole fino a dieci euro. La tariffa dipende dalla tratta ed è molto economica.

 Interessanti ad esempio l'autobus espresso per Puerto de la Cruz (linea 103) o la linea 910 per Playa de Las Teresitas. Gli autobus di entrambe le linee fermano alla fermata “Estacion Maritima” in Av. Francisco la Roche vicino al nuovo Terminal de Cruceros de Tenerife. Quindi non devi andare alla stazione degli autobus (Intercambiador), che è a quasi 2 chilometri di distanza.

Ad esempio, prendere l'autobus 910 dalla fermata Estación Marítima a Playa de Las Teresitas costa 1,25 euro.
Paghi 10 euro per un biglietto giornaliero. 

Per il viaggio diretto in autobus dalla stazione degli autobus di Santa Cruz alla stazione degli autobus di Puerto de la Cruz paghi 5,25 euro. 

La linea 381 parte dalla fermata El Pozo, non lontano dalla stazione degli autobus, fino a Loro Parque, che ha una propria fermata. Sono solo tre stazioni.




Il tram

Dal 2007 un moderno tram collega la metropoli insulare di Santa Cruz de Tenerife con l'antica capitale La Laguna. Il percorso è lungo 12,5 chilometri (21 fermate) e il tempo di percorrenza è di poco meno di 40 minuti. Esiste una seconda linea, ma non è così interessante per gli escursionisti a terra.

Il tram parte dalla stazione degli autobus Intercambiador. Puoi comunque salire anche in centro città alle fermate Fundación, Teatro Guimerá o Weyler. Quindi il percorso dalla nave da crociera è un po' più breve.

 Il biglietto singolo costa 1,35 euro ed è acquistabile presso i distributori automatici. Il biglietto dovrà poi essere convalidato sul tram. L'ultima tappa a Trinidad è molto centrale. Si trova a circa 500 metri dalla cattedrale di La Laguna.




Una bella destinazione per le escursioni a terra in riva al mare a sud del porto è il Parque Marítimo de Santa Cruz, progettato da Cesar Manrique, con diverse piscine di acqua di mare e una piccola spiaggia. 
Da Plaza de Espana si cammina per circa 2 chilometri. ( Qui trovate la mappa del percorso )





San Cristóbal de la Laguna

Se vuoi, puoi prendere un tram per San Cristobal de La Laguna. L'ex capitale di Tenerife è a soli 12 chilometri di distanza. Scendi all'ultima fermata "Trinidad" e cammina per circa 400 metri fino alla cattedrale nel cuore della città vecchia.

La città studentesca (25.000 studenti) è un patrimonio mondiale dell'UNESCO e attrae con molta gastronomia e monumenti ancora più colorati. 

Questi si trovano in un'area strettamente definita, il che semplifica la visita. Al centro si trova la Cattedrale di San Cristóbal de La Laguna, l'attrazione principale. Gli stretti vicoli e le strade sono disposti a scacchiera e sono fiancheggiati da belle case e ville signorili nel tipico stile canario. 
Nel Museo de Historia de Tenerife puoi conoscere la storia dell'isola e della città.



Spiaggia di Las Teresitas

Se vuoi goderti una giornata al mare da solo a Tenerife, puoi visitare la spiaggia cittadina della capitale Santa Cruz. Playa de Las Teresitas, creata artificialmente negli anni '70 con la sabbia del Sahara, dista solo circa 6 chilometri dal porto ed è facilmente raggiungibile anche con l'autobus pubblico, ad esempio. 

Autobus linea 103 o l'autobus 910 per Playa de Las Teresitas. Gli autobus della linea 910 fermano anche alla fermata “Estacion Maritima” in Av. Francisco la Roche vicino al nuovo terminal crociere. 

La spiaggia, lunga quasi due chilometri, è molto attraente. Ci sono servizi igienici, docce e spogliatoi, nonché lettini e ristoranti. Palme e alberi forniscono ombra. I frangiflutti assicurano acque calme, quindi anche i bambini piccoli possono giocare qui vicino all'acqua. 


 La costa occidentale di Tenerife

Lungo la costa occidentale dell'isola ci sono una serie di luoghi interessanti per le escursioni a terra a Tenerife. Qui, ad esempio, si trova il centro turistico di Puerto de la Cruz  con il famoso Loro Parque. 

Non lontano da Puerto de la Cruz si trova La Orotava. La città con i suoi edifici storici è considerata il luogo più bello dell'isola. 


Puerto de la Cruz

Puerto de la Cruz, sulla costa settentrionale, è un affascinante centro turistico con un elegante lungomare, aree verdi e un centro attraente intorno alla Plaza del Charco. Qui puoi passeggiare molto bene e mangiare qualcosa. 

L'attrazione più famosa del luogo (a parte il Loro Parque) è stata progettata da Cesar Manrique di Lanzarote e dotata di numerose opere d'arte. Queste sono le piscine di acqua di mare del Lago Martiánez. La struttura comprende 33.000 metri quadrati e sette piscine. 



Parco Loro Parque a Puerto de la Cruz.

Una delle principali attrazioni dell'isola è il famoso Loro Parque a Puerto de la Cruz. Lo zoo è stato fondato da un tedesco e iniziato come parco dei pappagalli nei primi anni '70. 

Ancora oggi c'è una delle più grandi collezioni di pappagalli al mondo e una stazione per la loro prole. Successivamente sono arrivate voliere per altre specie di uccelli tropicali, il più grande pinguino del mondo e acquari con spettacoli di delfini, leoni marini e orche. T

utte le informazioni sugli spettacoli e gli orari dei pasti sono disponibili sul sito web dello zoo.



Il sud di Tenerife

Come a Gran Canaria, anche a Tenerife si trovano i grandi centri turistici nel sud dell'isola. 

Le località di villeggiatura di Los Christianos, Playa de las Americas e Costa Adeje non sono belle e sono un esempio del boom sfrenato degli anni '60 e '70. 

Successivamente, la curva è stata presa un po 'e sono stati allestiti bellissimi parchi e passeggiate sul mare. 



Los Gigantes

Le scogliere di Acantilados de los Gigantes, lunghe quasi dieci chilometri, scendono a picco sul mare per circa 450 metri (altezza massima 488 metri). Puoi vedere la costa da terra. Ad esempio dal punto di vista El Mirador Archipenque. 

Un'alternativa è esplorare le scogliere dal mare. Questa variante è particolarmente eccitante, poiché nelle acque al largo di Los Gigantes si possono incontrare numerosi globicefali e delfini. Sfortunatamente, la regione nel sud-ovest dell'isola è  a 100 chilometri da Santa Cruz.




Il Centro (Il Teide)

Il centro dell'isola è dominato dal Pico del Teide. La montagna alta 3.715 metri è la vetta più alta della Spagna. Gran parte della regione montana è costituita da parchi nazionali e patrimonio mondiale dell'UNESCO. 

L'attuale sommità dello stratovulcano sorge nella Caldera de las Cañadas (un enorme calderone vulcanico), che ha un diametro di 17 chilometri. 

Questa enorme calderea con il picco è il cuore del Parco Nazionale del Teide a più di 2.000 metri. Ci sono punti panoramici, escursioni e, naturalmente, la funivia del Teide.



Osservatorio Astronomico del Teide

Le visite sono possibili solo nell'ambito di visite guidate. L'Osservatorio del Teide è specializzato nell'osservazione del sole.

Mirador El Tabonal Negro

Qui sei a quasi 2.400 metri di altezza e molto vicino alla vetta. La vista panoramica è bellissima. Oltre alla vetta, in lontananza si può vedere il massiccio bordo della Caldera de las Cañadas.

A soli due chilometri dietro il Mirador El Tabonal Negro, sei arrivato al parcheggio della funivia del Teide. La stazione a monte si trova a 3.555 metri sotto la vetta. La funivia impiega 9 minuti. Informazioni sui diversi biglietti possono essere trovate su questo sito web . Se sei interessato solo alla corsa in funivia, attualmente paghi 38 euro.

Alla stazione a monte si possono fare brevi escursioni a due punti panoramici nelle vicinanze. Questi sono chiamati Pico Viejo e Mirador La Fortaleza e possono essere raggiunti tramite buone strade. È inoltre possibile prenotare visite guidate sul sito web della funivia.

La vetta stessa è raggiungibile a piedi dalla stazione a monte della funivia in circa 40 minuti. Tuttavia, il percorso è piuttosto faticoso a causa dell'altitudine ed è necessario un permesso gratuito dell'amministrazione del parco nazionale, che deve essere richiesto con mesi di anticipo.



Più punti di osservazione

Ancora pochi chilometri più avanti, si raggiunge il Mirador Llano de Ucanca. Da qui si ha una vista particolarmente bella della regione della sommità del Teide e delle colonne di lava di Roques de Garcia. Poco dopo segue il Mirador Zapato de La Reina. Qui si può ammirare una formazione rocciosa che ricorda un'elegante pantofola.

L'ultimo abitante del Parco Nazionale del Teide visse qui fino alla fine degli anni '80. La sua ex casa è stata trasformata in un piccolo museo dove è possibile conoscere le condizioni di vita delle persone nella regione della vetta.


Per agevolare la tua esplorazione in autonomia, in fondo all'articolo troverai una mappa delle migliori attrazioni da vedere in città e tutti i luoghi citati in questa guida.

Dovrai semplicemente aprire la Google Maps allegata per seguire l'itinerario che ti permetterà di scoprire a piedi i principali siti turistici della città. Puoi anche scaricare la mappa in anticipo in modo da poterla utilizzare offline.





NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -