ATENE - VISITARE L'ACROPOLI ED IL MUSEO - I NOSTRI MIGLIORI CONSIGLI PRATICI - UNA VISITA IN AUTONOMIA -

 Visitare l'Acropoli è uno dei momenti salienti della tua visita ad Atene, un sito imperdibile che incarna l'antica Grecia. Questa collina rocciosa è sormontata dal tempio del Partenone dedicato ad Atena, dea della saggezza e della guerra.



hop-on hop-off
Ci sono tre fornitori nel porto del Pireo. 

I popolari autobus rossi di City Sightseeing  - Athens Open Tour ( autobus gialli) e Sights of Athens. ( autobus blu)

City Sightseeing (autobus rossi) -  fa il tour Antico porto Pireo + Bus Turistico Atene. Nei giorni di crociera, il tour sarà effettuato ogni 30 minuti dalle 08:00 alle 18:15 circa. Alla fermata 4 del percorso verde, all'Acropoli, puoi prendere la linea rossa che fa il giro città e ferma a Piazza Syntagma.

Athens Open Tour ( autobus gialli) - fa un giro Atene, Pireo, Riviera e Spiagge sono attivi tutti i giorni con una frequenza di 30 minuti dalle 08:30 alle 19:00 durante la stagione estiva da aprile a novembre e dalle 09:00 alle 17:45  durante la stagione invernale da dicembre a marzo.  Fermata dell'autobus di interscambio presso l' Acropoli - Fermata capolinea Piazza Syntagma.


Sights of Athens ( autobus blu) - Va verso Atene, il tour ti porta all'imponente Nuovo Museo dell'Acropoli e, naturalmente, all'Acropoli e al Partenone, dove puoi cambiare autobus per continuare il tour di Atene o il tour della costa.La fermata di interscambio Acropoli e Partenone è a soli 30 minuti dai terminal crociere e dai porti turistici del Pireo.

Continua a leggere per scoprire i miei migliori consigli su come ottenere il meglio dalla tua visita all'Acropoli e al vicino Museo dell'Acropoli.

MODI MIGLIORI PER VISITARE L'ACROPOLI: I NOSTRI MIGLIORI CONSIGLI

Intorno al sito ci sono cartelli informativi che ti informano su ciascun tempio. 

Naturalmente se visiti l'Acropoli come parte di una visita guidata , otterrai molte più informazioni. 

Se visiti in modo indipendente, puoi prendere una guida registrata all'ingresso, se lo desideri. Oppure usa qiesta guida per darti una panoramica del sito.

Ci sono servizi igienici fuori da entrambi gli ingressi principali e in cima alla roccia dell'Acropoli. 

Tuttavia, una volta dentro, non c'è nessun posto dove comprare bevande, quindi dovresti portare almeno un po' d'acqua con te. Nei mesi più caldi qui il clima sarà bollente con solo pochi posti all'ombra.

Indossare scarpe comode e basse poiché i sentieri sono piuttosto sassosi. Anche i gradini di marmo che portano in cima alla collina possono essere scivolosi, soprattutto se bagnati.



VISITARE L'ACROPOLI – BIGLIETTI E ORARI DI APERTURA

L'ingresso è di € 20 per adulto, € 10 per i biglietti ridotti (di età superiore a 65 anni dall'UE se si presenta un documento) che coprono il sito dell'Acropoli. 

In bassa stagione la tariffa del biglietto è ridotta. Se avete intenzione di visitare diversi siti archeologici di Atene, vale la pena acquistare il biglietto pacchetto a 30€.

In inverno (dal 1° novembre al 30 marzo) il sito è aperto dalle 8:00 alle 17:00 e in estate dalle 8:00 alle 20:00. 

L'ultimo ingresso è 30 minuti prima dell'orario di chiusura, tuttavia è necessario attendere almeno 2 ore per vedere l'intero sito dell'Acropoli. 

Controlla i dettagli degli orari di apertura prima della visita sul sito ufficiale dell'Acropoli .

Ti consigliamo di prenotare in anticipo il tuo biglietto per l'Acropoli . 

Ritira i tuoi biglietti vicino all'Acropoli, salta la fila alle biglietterie e avrai la possibilità di un rimborso fino a 24 ore prima della visita.


BIGLIETTO PER L'ACROPOLI: LE TUE OPZIONI

Esistono diverse opzioni per acquistare i biglietti per l'Acropoli. Prenotare in anticipo o fare un tour è sicuramente una buona idea per saltare la fila.

OPZIONE 1

Arriva a uno dei due ingressi del sito dell'Acropoli e acquista i biglietti dal chiosco . Quindi attraversa la barriera di sicurezza, scansionando il codice a barre sul tuo biglietto. Lo svantaggio è che c'è quasi sempre una coda molto lunga nei fine settimana e in alta stagione.

OPZIONE 2

Acquista i biglietti online direttamente dal sito ufficiale . Fallo prima del tuo arrivo o all'arrivo scansionando un codice QR alla biglietteria che ti porterà al sito web.

 Scegli l'opzione Attica / Acropoli, quindi seleziona una data e un'ora. Tieni presente che l'orario è solo a fini statistici e non ti impegna ad arrivare a quell'orario.

Nella fase successiva potrai selezionare un biglietto unico o un biglietto combinato per tutti i siti archeologici. 

Un problema che ho riscontrato è che una volta arrivato in biglietteria, il segnale dati era molto debole per acquistare i biglietti sul tuo cellulare. Ti consiglio di effettuare l'acquisto prima del tuo arrivo. Inoltre, una volta selezionato il giorno e acquistato il biglietto, questo non potrà essere utilizzato in un altro giorno né rimborsato.



ACCESSIBILITÀ ALL'ACROPOLI

L'Acropoli è adatta a essere visitata da chiunque sia ragionevolmente in forma. Tieni presente, tuttavia, che ci sono molti gradini e il terreno in alcuni punti è irregolare.

Sebbene il sito sia pianeggiante nella parte superiore, in molti punti il ​​terreno è roccioso e irregolare. I visitatori con problemi di mobilità dovranno prestare attenzione.

C'è anche un ascensore per sedie a rotelle all'ingresso dell'Acropoli più vicino all'Odeon di Erode Attico e al parcheggio principale dei pullman (non all'ingresso più vicino alla metropolitana). 

Anche il percorso fino alla biglietteria e all'ingresso è accessibile ai disabili.

Questo ascensore è progettato per sedie a rotelle e non per passeggini.

Esiste comunque un posto dove lasciare i passeggini vicino alla biglietteria. 


Il sito dell'Acropoli è aperto tutto l'anno, ad eccezione di alcuni giorni festivi. La primavera e l'autunno sono i mesi più freschi e i periodi ideali per visitare l'Acropoli. 

L'inverno in Grecia è breve e potresti trovare giornate luminose e limpide anche in inverno. Ma le giornate generalmente fredde e umide di dicembre e gennaio non sono l’ideale. Se visiti nei mesi più caldi di luglio e agosto, devi pianificare attentamente la tua visita tenendo conto della folla e il caldo.

Vale anche la pena considerare il momento migliore della giornata per visitare, se hai un programma flessibile. Le visite guidate di gruppo iniziano generalmente alle 9:30, mentre i pullman iniziano ad arrivare dalle 10:00. Tra le 10:00 e le 15:00 sarà l'orario più affollato per la visita.

Il tardo pomeriggio dopo le 15 è un buon momento per visitarlo. Controlla il sito web per conoscere l'orario di chiusura, che è intorno alle 17:00 in inverno e potrebbe essere più tardi in estate. Dovresti concedere almeno 2 ore per vedere il sito.



COSA VEDERE ALL'ACROPOLI

Prima di raggiungere la cima della collina dell'Acropoli, ci sono alcune cose interessanti da vedere sui pendii meridionali della collina. Tieni presente che ci sono due ingressi, uno vicino alla stazione della metropolitana e l'altro vicino all'Odeon di Erode Attico.

A seconda del modo in cui entri, potresti vedere una parte diversa del sito. In cima alla collina non puoi camminare all'interno di nessuno dei templi. 

Qui si tratta più di ammirare il panorama degli antichi edifici e della città di Atene e di meravigliarsi delle enormi dimensioni di questo sito iconico.


IL TEATRO DI DIONISO

Se entri nel sito dell'Acropoli dall'ingresso della metropolitana passerai davanti al Teatro di Dioniso . Questo anfiteatro ben conservato ha sedili in pietra in prima fila con incisi i nomi dei nobili che li prenotavano.

I teatri erano popolari nell'antica Grecia. Erano sempre dedicati a Dioniso, il dio del vino associato al divertimento.

L'atmosfera durante lo spettacolo era turbolenta, piena di chiacchiere e risate. Gli attori hanno dovuto lavorare duro per attirare l'attenzione del pubblico.

Una manciata di attori uomini interpretavano tutti i personaggi, anche quelli femminili. Le opere teatrali erano generalmente storie sugli Dei e su antichi miti.


L'ODEON DI ERODE ATTICO

Vale la pena dare un'occhiata anche mentre sali il sentiero verso la cima della collina dell'Acropoli, è l' Odeon di Erode Attico . Questo antico teatro fu costruito nel 161 d.C. da un ricco ateniese in memoria di sua moglie.

Dall'interno del sito dell'Acropoli potrai ammirare l'anfiteatro dall'alto. Goditi una fantastica vista sulla città di Atene e sui pendii boscosi della collina di Filopappou alla tua destra.

Il teatro da 5.000 posti viene utilizzato per musica, opera e concerti durante il festival di Atene che si svolge durante tutta l'estate. Anche se non visiti l'Acropoli, puoi vedere la sua facciata ad arco in pietra dall'esterno, vicino alla biglietteria.


LA PORTA DEI PROPILEI ALL'ACROPOLI

Salire i sentieri rocciosi sul fianco della collina. Il tuo primo assaggio del Partenone e degli altri templi in alto è attraverso i Propilei .

Vedrai l'ingresso monumentale, con colonne e portici. Fu commissionato dal condottiero ateniese Pericle nel 437 a.C. come uno dei lavori per ricostruire Atene dopo le guerre persiane.

L'ingresso è stato pensato per impressionare e sottolineare l'importanza del luogo sacro. Forniva inoltre un gateway per controllare chi poteva accedere al sito.


IL TEMPIO DI ATENA NIKE

Visibile mentre sali sulla collina dell'Acropoli e vicino alla porta dei Propilei c'è il piccolo tempio di Atena Nike. Normalmente non è possibile avvicinarsi a questa struttura.

La dea rappresentava la vittoria in guerra. Gli Ateniesi le avrebbero offerto preghiere nella speranza della vittoria nella battaglia contro i loro nemici.

Il tempio come lo vedi è stato pesantemente rinnovato e ricostruito. Il suo fregio originale è esposto nel Museo dell'Acropoli.



IL PARTENONE

Una volta saliti i gradini di marmo e attraversata la porta dei Propilei, i visitatori possono vedere per la prima volta da vicino il Partenone . Questo tempio iconico è dedicato alla dea Atena, da cui prende il nome la città di Atene.

All'interno del tempio del Partenone originariamente si trovava una statua d'oro e avorio di Atena alta 12 metri. Purtroppo andò perduto in epoca bizantina e ne restano solo copie.

Intorno alla sommità del tempio corre un fregio con tutti gli dei. Ora si trova nel Museo dell'Acropoli, poiché la maggior parte delle incisioni originali su pietra sono state sostituite con copie.

Blocchi di pietra e parti di colonne antiche accatastati vicino al tempio, pronti per essere issati in posizione. In un'altra zona prossima all'ingresso si possono vedere da vicino alcune delle pietre scolpite che sostituiranno il fregio. Sono accatastati come in un deposito di legname.

Camminando verso la parte anteriore del Partenone avrai una vista del tempio senza impalcature. Tuttavia, non puoi entrare nell'area centrale tra le colonne.



L'ERETTEO E LE CARIATIDI

Dopo aver visto il Partenone da tutte le angolazioni, ti consigliamo di esplorare l'altro monumento principale, l' Eretteo . Si trova sul lato settentrionale della roccia dell'Acropoli.

Questo tempio fu costruito sul luogo sacro dove si dice che la dea Atena avesse piantato l'olivo. Gli ulivi sono il simbolo di Atene e portano pace e prosperità.

Il tempio è meglio conosciuto per le Cariatidi . Questa fila di fanciulle in tuniche drappeggiate sostiene il tetto. Quelle qui sono copie, poiché gli originali sono nel Museo dell'Acropoli.

Uno è ospitato nel British Museum (parte della collezione "Elgin Marbles" che la Grecia sta conducendo una campagna per la restituzione).


VISTE DALLA COLLINA DELL'ACROPOLI

Prima di concludere la visita, prenditi del tempo per passeggiare attorno al muro perimetrale della collina dell'Acropoli. Ammira le splendide viste di Atene che si estendono in tutte le direzioni.

All'estremità occidentale della roccia cerca un'area rialzata su cui sventola la bandiera della Grecia. Qui puoi vedere la bandiera alzata e abbassata la domenica e gli altri giorni festivi.

La cerimonia è condotta dagli Evzones o dalla Guardia Presidenziale. Questi soldati fanno la guardia davanti al Palazzo del Parlamento greco in Piazza Syntagma.

Guarda verso ovest verso la collina di Filopappou, la collina più piccola dell'Areopago e la cupola dell'Osservatorio di Atene. 

Dal muro meridionale, guarda in basso sul Museo dell'Acropoli e oltre per vedere il porto del Pireo. Questo era il porto principale nell'antichità.


I TOUR DANNO VITA ALL'ESPERIENZA

– Le guide turistiche possono darti molti più approfondimenti e storie divertenti oltre alla semplice lettura dei cartelli intorno al sito. Questo dà davvero vita all'esperienza.

– Consiglio soprattutto i tour a chi viaggia da solo. È un modo divertente per trascorrere qualche ora in gruppo e connettersi con altri viaggiatori.

– La tua guida turistica è anche un'ottima fonte di suggerimenti e consigli su altre cose da vedere. Puoi accedere a tutte le loro conoscenze locali per pianificare il resto della tua visita ad Atene. 


VISITA AL MUSEO DELL'ACROPOLI

Dopo l'Acropoli, il prossimo luogo ovvio da visitare è il Museo dell'Acropoli . Questa cornice di livello mondiale è per i tesori della collina dell'Acropoli che si erge sopra di essa.

La maggior parte delle statue e dei fregi del Partenone sono stati portati qui per preservarli. Copie moderne sono utilizzate sul tempio stesso.

All'esterno il museo mostra le sue linee pulite e moderne. Le pareti di vetro diffondono molta luce naturale e regalano viste verso la collina dell'Acropoli.

Il museo è costruito sui resti dell'antica città. Puoi guardare le cucine e le latrine dell'antica Grecia mentre cammini verso l'ingresso.

I loggiati del primo piano sono sorretti da colonne. Qui sono esposte molte delle sculture dell'Acropoli di diversi periodi.


In origine molti di questi sarebbero stati dipinti con colori vivaci, molto diversi dall'aspetto sereno del marmo bianco di oggi. 



LA GALLERIA DEL PARTENONE


Al terzo piano, la Galleria del Partenone è strutturata per imitare il Partenone stesso, con colonne in acciaio al posto dei pilastri di marmo del Partenone. Sono rappresentati i fregi che correvano tutt'intorno ai lati del tempio e formavano il frontone in alto.

Laddove mancavano parti del fregio, ad esempio le parti esposte al British Museum, è stata mostrata una copia in gesso grezzo accanto al colore avorio invecchiato dell'intaglio originale.

Le più famose sono le Cariatidi che avrai visto all'Eretteo in cima all'Acropoli. È qui che vengono conservati quelli veri per preservarli dalle intemperie.

Sono anche il luogo preferito dai visitatori per farsi fotografare, cosa consentita in questa parte del museo anche se non in tutte le gallerie.



MUSEO DELL'ACROPOLI – BIGLIETTI, ORARI DI APERTURA, STRUTTURE

Il museo è situato ai piedi della collina dell'Acropoli, vicino alla stazione della metropolitana Acropoli.
Il prezzo d'ingresso è di € 10 (novembre-marzo) o € 15 (aprile-ottobre), sono disponibili anche biglietti ridotti.

Se visiti sia l'Acropoli che il Museo dell'Acropoli, ti consigliamo di prenotare in anticipo un biglietto combinato in modo da saltare le code. I biglietti offrono la cancellazione entro 24 ore e sono validi per un mese.

Aperto normalmente dalle 8:00 alle 20:00 da aprile a ottobre, dalle 9:00 alle 17:00 da novembre a marzo (controlla il sito web per eventuali variazioni in alcuni giorni)

C'è un ottimo bar con servizio al tavolo e vista sull'Acropoli dalla terrazza.

All'ultimo piano, guarda il video in inglese sulla storia dell'Acropoli.

La fotografia per uso personale è consentita in alcune ma non in tutte le gallerie.


COLLINA DI FILOPAPPOU PER LE MIGLIORI VISTE DELL'ACROPOLI

Una volta terminata la visita dell'Acropoli, potresti voler scalare la vicina collina di Filopappou . Questo offre alcune delle migliori viste dell'Acropoli dall'alto.

Il percorso più ovvio per scalare la collina è vicino all'Odeon di Erode Attico, vicino al parcheggio dei pullman e al famoso ristorante Dionysos Zonar. 

Mentre segui la strada asfaltata su per la collina, cerca la graziosa chiesa di Agios Dimitrios Lounbardiaris che vale la pena visitare se è aperta per vedere gli affreschi.

Seguire poi le indicazioni a sinistra che vi porteranno su per la collina oltre la Grotta di Socrate . Si dice che le porte scolpite nella parete rocciosa siano il luogo in cui fu imprigionato il filosofo Socrate prima del suo processo nel 399 a.C. 

In questo momento fu riconosciuto colpevole di empietà e condannato a morte bevendo una tazza di cicuta velenosa.

Continua la passeggiata su per la collina sotto gli ombrosi pini fino alla cima dove troverai il Monumento di Filopappos . Fu costruito nel 114 d.C. in onore dell'importante console romano, Giulio Antioco Filopappo.

Da qui si godono viste mozzafiato in tutte le direzioni, non solo verso la collina dell'Acropoli ma anche verso il porto del Pireo e il Golfo Saronico.


COLLINA DELL'AREOPAGO PER VISTE DEL TRAMONTO

Camminando lungo il sentiero che dal Museo dell'Acropoli porta verso Monastiraki vedrai la collina dell'Areopago . Questo sperone roccioso presenta alcuni gradini in legno che permettono di salire in cima.

Da qui si può godere di una splendida vista dell'Acropoli e di tutta la città. È il posto preferito in cui venire al tramonto mentre la città diventa dorata sotto di te.



NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -