MEDITERRANEO ORIENTALE - I PORTI CROCIERA - PUNTI SALIENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA

Qui abbiamo raccolto un sommario 
sui punti salienti per escursioni in autonomia 
dei porti del 
Mediterraneo Orientale

Ancona - Atene/Il Pireo - Bari - 
Brindisi - Koper/Capodistria - 
Dubrovnik - Kotor -  
Limassol/Cipro -
Mykonos - Rijeka/Fiume -  
Santorini - Spalato - Taranto - 
Trieste - Venezia/Marghera - Zadar/Zara

Troverai in dettaglio i porti crociera, il terminal crociere e i mezzi di trasporto disponibili, informazioni su come raggiungere i luoghi di interesse in autonomia, oltre agli highlights dei singoli porti.

Ulteriori informazioni le potete trovare nella ricerca del sito, digitando il porto di vostro interesse oppure cliccando sui link che abbiamo inserito nell' articolo.

 

Venezia/ Marghera

Dal 1° agosto 2021 le navi da crociera con più di 25.000 GT o più di 180 metri di lunghezza non potranno più viaggiare lungo il famoso percorso (oltre Piazza San Marco) fino alla Stazione Marittima.

Un terminal crociere temporaneo è stato messo in servizio anche nell’enorme porto industriale di Marghera, sulla terraferma veneziana.

Dal porto di Marghera a Venezia

In treno con Trenitalia in 7 minuti - Ci sono normalmente 109 treni al giorno e il treno più veloce da Venezia Porto Marghera a Venezia Santa Lucia. Puoi acquistare i biglietti a partire da 1,45 € prenotando in anticipo.
Una volta usciti dalla stazione di Venezia Santa Lucia, vi ritroverete già immersi nel centro storico di Venezia, senza dover prendere nessun altro mezzo. per Piazza San Marco sono circa 19 minuti a piedi.

La linea 16 del vaporetto di Venezia ACTV è la linea diretta che collega Fusina Marghera, alla fermata Venezia Zattere senza fermate intermedie..
La Linea 16 del vaporetto ACTV è una linea giornaliera, attiva solo nei giorni feriali.

La frequenza delle partenze è circa ogni ora, con l’avvio della tratta diurna intorno alle ore 8.00, e la conclusiva alle ore 18.00 circa. Per quanto riguarda l’orario di ritorno, la frequenza è sempre ogni ora, con la prima corsa verso le 8.30, e l’ultima alle ore 18.30 circa.

La linea 16 è attiva nei giorni feriali, vi consigliamo quindi di controllare il sito ufficiale ACTV – Linea 16, oppure gli orari esposti nei display dei pontili per assicurarvi tutte le informazioni aggiornate.

Non c'è una città più facile da esplorare in un giorno di Venezia

Nel nostro itinerario Venezia in un giorno troverai informazioni e consigli per visitare tutte le più importanti attrazioni turistiche imperdibili di Venezia, con una mappa interattiva, organizzata per sfruttare al meglio il tuo tempo.

Condividiamo anche consigli, idee su dove mangiare e suggerimenti su come sfruttare al meglio il tuo tempo a Venezia in un giorno.

VENEZIA - UN GIORNO A VENEZIA - ITINERARIO E MAPPA - CONSIGLI E GUIDA

Porto Marghera

Porto Marghera è dove quasi tutte le navi da crociera dovranno attraccare quando visitano Venezia. La nuova legge vieta alle navi da crociera di passare davanti a Piazza San Marco da o verso il porto crocieristico della città.

Marghera è in realtà una zona industriale di Venezia, nota per le sue strutture industriali, tra cui fabbriche, porti e cantieri navali.

Non ci sono normali strutture portuali per le crociere come banchi check-in, parcheggi taxi, dogana e immigrazione, ecc. Solo una grande tenda allestita con servizi igienici e l'area di smistamento bagagli e un molo nel mezzo di questa zona industriale.


VENEZIA - IL PORTO CROCIERE DI MARGHERA - IMBARCARSI DA MARGHERA  -  DA MARGHERA ALLA STAZIONE MARITTIMA DI VENEZIA - DA VENEZIA STAZIONE A MARGHERA STAZIONE 





Trieste

La Stazione Marittima di Trieste si trova nel porto doganale, nel cuore di Trieste. 
La stazione marittima funge da terminal crociere e biglietteria sia per le crociere internazionali che per le linee di traghetti.

Si trova proprio accanto a Piazza dell'Unità d'Italia, quindi è facile scendere dalla nave, raggiungere a piedi i siti principali e arrivare subito al centro. 

TRIESTE  - IL PORTO CROCIERE - COSA FARE IN UN GIORNO - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA - 

Basta attraversare la strada e ci si trova nell'elegante e ben curato centro di Trieste.
La vasta Piazza Unità d'Italia (a solo un isolato dal terminal delle crociere) è un popolare luogo di ritrovo, con caffè all'aperto e numerosi edifici di interesse architettonico. 

Mi raccomando: fermatevi un secondo ad ammirare anche la Fontana dei Quattro Continenti, costruita intorno alla metà del Settecento e raffigurante, appunto, i quattro mondi allora conosciuti.

Divertitevi a passeggiare ed esplorare la zona fino a raggiungere il Canale Grande. Questo corso d'acqua lungo 2 km è una zona vivace di negozi e ristoranti.

Sul Golfo di Trieste: 1-Trieste, 2- Porto crociere di Capodistria (Slovenia), 3-Castello di Miramare, 4-Porto crociere di Monfalcone, 5-Trieste aeroporto


L'Hoptour (hoptour.it) fa un tour che inizia vicino al porto e comprende 12 fermate. L'autobus attraversa il centro città e poi prosegue lungo la costa fino al Castello di Miramare. La tariffa è di 14 euro. Ecco una mappa del percorso 

Numerose sono le destinazioni per le escursioni a terra a Trieste nei dintorni. Tra questi figurano, ad esempio, la città lagunare di Venezia o il Castello di Miramare. Molte destinazioni per le escursioni a terra si trovano nella vicina Slovenia e si sovrappongono a Capodistria . L'allevamento di Lipica, le Grotte di Postumia o la capitale slovena Lubiana, ad esempio, sono destinazioni per le escursioni a terra in entrambi i porti.

Come viaggiare tra Venezia e Trieste

Il treno è un ottimo modo per raggiungere o tornare da Trieste. Acquista i biglietti per viaggiare dalla Stazione ferroviaria di Venezia S.Lucia a Trieste Centrale (o viceversa).Scegli il viaggio più veloce dove non è necessario cambiare treno.

l'autobus, che impiega circa 2 ore e ha un costo variabile tra i €14 e i €20. Il servizio di autobus offre un'opzione comoda e conveniente per raggiungere Venezia da Trieste, permettendoti di goderti il viaggio senza lo stress del traffico. Assicurati di controllare gli orari dei bus in anticipo e acquistare i biglietti per garantirti un viaggio senza intoppi da Trieste a Venezia.

La distanza tra Trieste e Venezia è di circa 115,9 chilometri. Se si viaggia su strada, la distanza è di 159,2 chilometri. Il viaggio in auto o in treno tra le due città di solito richiede circa 2 ore, a seconda del mezzo di trasporto scelto e delle condizioni del traffico. 

Trieste in sintesi: 1-Canal Grande, 2-Piazza dell'Unità d'Italia, 3-Castello San Giusto, 4-Cattedrale di San Giusto Martire, 5-Teatro Romano di Trieste, 6-Molo Audace, 7-Via di Cavana, 8-Piccola Berlino

Caffetterie popolari a Trieste (numeri marroni): 1-Caffè Tommaseo, 2-Caffè Urbanis, 3-Caffè degli Specchi, 4-Antico Caffè San Marco, 5-Antico Caffè Torinese



Le cose da fare a Trieste spaziano dal sorseggiare un caffè negli ex ritrovi rivestiti in mogano di James Joyce al passeggiare sul molo Audace mentre guardi le regate di yacht nel Mare Adriatico.

Poi c'è il lungomare, con i suoi pini marittimi, passeggiare su questo lungomare è una delle cose migliori da fare.

 Lascia che la brezza marina ti scompigli i capelli, fai una pausa per un morbido cappuccino e parti alla scoperta di questa incantevole città.

TRIESTE - Esplora le tante cose da fare a Trieste .....Lasciati stupire !




Ancona

Le navi da crociera ad Ancona attraccano al "Molo 29 Settembre". 
Il centro è proprio dall'altra parte della strada. 

Si può visitare la città e salire alla Cattedrale che merita una visita, anche per il bellissimo panorama che offre. 
E' dedicata a San Ciriaco, santo patrono di Ancona. La cupola del duomo di San Ciriaco è una delle più antiche in Italia.

Non si può non passare per Piazza del Plebiscito, detta anche piazza del Papa, è la più antica delle quattro piazze principali di Ancona.

Ha la particolarità di avere una forma rettangolare allungata e di essere disposta su più livelli, collegati da scalinate e rampe. 

La piazza è dominata dalla chiesa di San Domenico, raggiungibile salendo una scalinata. Qui potrete ammirare alcune opere importanti, tra tutte spicca la Crocifissione di Tiziano.

Oppure andare alla spiaggia del Passetto. 
Si tratta della spiaggia rocciosa di Ancona.
Da p.zza Cavour percorrendo il lungo viale della Vittoria alberato (famosa passeggiata) si arriva al Passetto, un posto con una straordinaria panoramica sul mare. 

Per le grotte scendere lungo la gradinata e la costa in questo punto, senza sabbia ma con scogli e sassi, è costellata di colorati grottini scavati nella roccia utilizzati in passato dai pescatori.

Portonovo è la spiaggia per eccellenza di Ancona e degli anconetani.
Immersa nella bellissima cornice della Riviera del Conero, la baia di Portonovo è divisa principalmente in due parti: il lato del Molo e quello della Vela.

Diciamo che dove andate, andate bene. Non ci sono differenze sostanziali, entrambi i lati sono super.
Durante l’estate c’è un autobus che collega il centro di Ancona a Portonovo. La linea è la 94.

ANCONA - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA




Bari

Le navi da crociera ormeggiano principalmente al  nuovo porto di Bari.

Il centro storico di Bari può essere facilmente esplorato a piedi. Le distanze sono relativamente brevi. 

Il confine del centro storico Città Vecchia è raggiungibile dal porto dopo circa 500 metri. Si cammina per quasi un chilometro esatto fino alla Basilica di San Nicola. Il modo migliore per spostarsi tra le strette vie del centro storico è a piedi.

Diversi treni turistici come il Trenino della Felicita offrono visite guidate della città. I trenini turistici partono dall'uscita del porto e viaggiano per circa 2 ore. La tariffa è solitamente di circa 15-25 euro.

Nella zona del porto vengono offerti tour in bicicletta e in risciò di varia durata. Puoi anche semplicemente noleggiare una bicicletta. 

L'autobus numero 50 dal porto va alla stazione ferroviaria principale. 
Da qui partono gli autobus che vanno ad Alberobello. Il punto di partenza dell'autobus è Via Giuseppe Capruzzi (dietro la stazione ferroviaria).

Troverai i taxi fuori dal terminal crociere - oltre ai semplici viaggi di trasferimento, vengono offerti anche tour.
Un viaggio di andata e ritorno a Polignano costa 100 euro e le escursioni a Castellana Grotte, Matera e Castel del Monte costano 120 euro ciascuna. 

Per Alberobello, che è un po' più lontano, il prezzo è di 130 euro. 
Il tempo di attesa dell'autista in loco è incluso nel prezzo. Se desideri fare un ulteriore tour della città di Bari, dopo una di queste escursioni della durata di diverse ore, ti verranno addebitati 30 euro in più.

Il lungomare di Bari, oltre ad essere uno dei luoghi più caratteristici in assoluto della città, è anche considerato tra i più belli d’Italia e tra i più lunghi d’Europa.

Un altro aspetto interessante che sicuramente è utile sapere prima di passeggiare verso il lungomare riguarda i mercati dei pescatori allestiti rispettivamente sul molo Sant’Antonio ed il molo San Nicola; si tratta di due punti strategici del lungomare di Bari da dove è possibile non solo avere una panoramica dello splendido lungomare della città, ma persino provare il famoso street food alla barese composto da squisiti frutti di mare crudi 

Il lungomare parte dal muro di cinta del porto di Bari e arriva fino alla famosa spiaggia cittadina Pane e Pomodoro, per una lunghezza di circa 3 Km. 

Se cammini per circa 1,5 chilometri, raggiungerai un'altra spiaggia popolare tra la gente del posto, la Spiaggia Torre Quetta.

BARI - IL PORTO CROCIERE - INFO UTILI PER IMBARCO / SBARCO - COME MUOVERSI - COSA VISITARE A POCHI PASSI DAL PORTO CON MAPPA CITTA' - LE ESCURSIONI DAL PORTO DI BARI -

In effetti, Bari, questa graziosa cittadina portuale vanta una serie di edifici antichi - di stili ed epoche diverse - che sono degni di nota per la loro capacità di trasportarti in epoche passate e accendere l'immaginazione.

La Basilica di San Nicola (Basilica di San Nicola) è uno dei punti di riferimento locali più significativi. Dedicata al santo patrono della città, questa chiesa in stile romanico dell'XI secolo presenta un'impressionante facciata e si dice custodisca le spoglie dello stesso San Nicola.

La Cattedrale di San Sabino (Cattedrale di Bari) è un altro imponente tempio in stile romanico. Risalente al XII secolo, la cattedrale ha subito nel tempo rimaneggiamenti e ampliamenti, fondendo diversi elementi architettonici.

Il Teatro Petruzzelli, noto come il quarto teatro più grande d'Italia, è un magnifico teatro lirico situato nel cuore di Bari. Fu originariamente costruito alla fine del XIX secolo, ma fu tragicamente distrutto da un incendio nel 1991. Dopo un ampio restauro, il teatro vanta una grande facciata neoclassica, interni sontuosi con decorazioni dorate e un grande auditorium con un'acustica eccellente.

Palazzo Fizzarotti è uno splendido esempio di architettura eclettica a Bari. Costruito all'inizio del XX secolo, il palazzo presenta un mix di elementi rinascimentali, barocchi e neogotici. Ha una facciata ornata con intricati balconi e motivi decorativi.

Questi sono solo alcuni esempi di edifici storici che arricchiscono il panorama architettonico barese. Esplorare la città rivelerà molte altre strutture affascinanti, ognuna con la propria storia, che sono come "fili che tessono l'arazzo culturale della città".

Dal Teminal Crociere, basta attraversare la strada e già ti troverai all’ingresso alla città vecchia a circa 500 metri dal porto.

BARI - CITTA' IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER UN TOUR A PIEDI DEGLI EDIFICI STORICI - CON MAPPE E PERCORSI


Se all'uscita del porto girate a sinistra e poi proseguite lungo il mare, dopo ben 4 chilometri raggiungerete la Spiaggia Pane e Pomodoro. La famosa spiaggia cittadina di Bari è un'ampia spiaggia sabbiosa con buone infrastrutture.

Se cammini (o guidi) per circa 1,5 chilometri ulteriormente, raggiungerai la Spiaggia Torre Quetta, un'altra spiaggia popolare tra la gente del posto.

A circa un'ora di macchina da Bari, Matera è nota per i suoi sassi, antiche abitazioni rupestri scavate nella roccia. Matera è una delle città abitate più antiche del mondo e patrimonio mondiale dell’UNESCO. 

E naturalmente ci sono anche spiagge e bellissime località di villeggiatura in riva al mare. Polignano a Mare è una pittoresca cittadina costiera arroccata su una scogliera nota per le sue viste mozzafiato sul mare e la famosa Baia di Lama Monachile. 
Da vedere anche il centro storico con le sue case bianche e le stradine strette.



Brindisi 

Le navi attraccano in due punti diversi (porto interno e porto esterno). Nel caso in cui la nave attraccherà nel porto interno sarai praticamente già in centro - Cammina verso sinistra per circa cinque minuti dal terminal delle crociere e raggiungi il Museo Archeologico. 

Nel secondo caso invece troverai delle navette che ti porteranno dal molo fino al terminal in centro, direttamente sul lungomare - da qui puoi tranquillamente esplorare Brindisi a piedi ed in autonomia

A Brindisi se non vuoi fare escursioni lunghe, dal porto cammina verso sinistra x 5 minuti e sei al Museo Archeologico. 

In cima alla lista di cosa vedere a Brindisi vi segnalo subito Piazza Duomo, cuore del centro storico, la più antica e la più bella: assomiglia a un salotto su cui si affacciano alcuni degli edifici più rappresentativi della città ovvero la Cattedrale di Santa Maria Assunta, il Portico dei Cavalieri Templari, il Museo Archeologico, Palazzo Balsamo e il Seminario, tutti dalla chiara impronta romana e medievale.

Se vuoi andare a mare taxi dal porto. Spiaggia Punta Penne 10 km a nord di Brindisi. È una spiaggia con una baia e sabbia fine. Spiaggia libera. 

Poco più a nord, la spiaggia di Torre Guaceto si trova nel parco naturale omonimo. Una natura eccezionale e si può fare il bagno in acque cristalline.

Un trenino turistico, il Brindisi Express , parte dal porto per un piacevole giro di un'ora, ma i giorni di apertura possono essere irregolari.

Le famose attrazioni turistiche a 30-60 minuti di auto dal porto includono la città unica di Alberobello il cui centro è dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO grazie ai trulli e la splendida città di Ostuni famosa per le sue case bianche e le stradine , vicoli e archi.

Puoi prendere il bus, Società Trasporti Pubblici Brindisi SpA, partenza dalla stazione Brindisi - via Nicola Brandi.
E arriva a Ostuni - P.zza Italia. 
I collegamenti partono ogni ora, e operano ogni giorno. Il viaggio dura circa 35 min.


BRINDISI - IL PORTO CROCIERE - SUGGERIMENTI ED INDICAZIONI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA - PANORAMICA DEI LUOGHI POPOLARI DA VISITARE - LE SPIAGGE -




Taranto 

Le navi da crociera a Taranto attraccano al Centro Servizi Portuale Polivalente di Falanto. (inaugurato nel 2017) realizzato sul molo San Cataldo. 

Al porto troverai un servizio navetta gratuito per uscire dal porto. La navetta ti lascerà poco prima del ponte che porta al Lungomare Vittorio Emanuele III arrivando, poi, nel grande piazzale dove si erge il Castello Aragonese. ( proseguendo sul marciapiede di destra ).

Il Lungomare Vittorio Emanuele III permette di osservare edifici del periodo fascista. Scoprirete così il Palazzo del Governo – inaugurato nel 1934 da Mussolini – il Palazzo delle Poste e la Banca d'Italia ex “ casa del fascio ”.

Sul lato sinistro di dove ti lascerà la navetta, vedrai lo stazionamento dei bus e taxi.Da qui o taxi oppure seguendo il marciapiede a piedi. Sono scarsi 2 km sino alla piazza dove trovi la Fortezza. 

Farai tutto il lungomare molto bello, e sulla sinistra troverai le viuzze che ti portano alla città vecchia, da non perdere.  

Il centro storico è racchiuso su una propria isola (l'Isola Della Città Vecchia) collegata alla moderna Taranto dal ponte girevole ottocentesco.

Tuttavia, la più grande collezione di manufatti antichi della città (e uno dei musei più importanti del sud) si trova nel Museo Archeologico Nazionale di Taranto, il MArTA, che è situato nella parte nuova della città, ed occupa sin dalle origini l'ex Convento dei Frati Alcantarini, o di San Pasquale, costruito poco dopo la metà del XVIII secolo.

Dalla piazza della Fortezza partono i 3 ruote per un tour molto simpatico!
Sempre dalla piazza, attraversi il ponte e ti trovi alla città nuova.

I miei consigli sono: il Castello Aragonese (visite guidate gratuite), il Centro Storico con la Cattedrale più antica della Puglia (Cattedrale di San Cataldo), lo shopping in Via D'Aquino e Via Di Palma (appena oltre il ponte girevole affianco al Castello Aragonese). 


TARANTO - IL PORTO CROCIERE - SUGGERIMENTI PER MUOVERSI IN AUTONOMIA - ATTRAZIONI DA NON PERDERE - LE SPIAGGE TARANTINE -

Suggerimenti per visitare Taranto

La città è definitivamente divisa tra il Borgo Antico e lo sviluppo moderno che si trova attraverso i due ponti che collegano l'isola artificiale con la terraferma.Per la maggior parte dei visitatori, è il Borgo Antico che galleggia tra la “Baia del Mare Grande” e la laguna interna conosciuta come il Mar Piccolo, che detiene il maggior interesse.Su questa antica isola, potrai goderti la vista su entrambi gli specchi d'acqua e passeggiare sulle orme dei primi spartani oltre a sorprendenti siti storici come il Tempio di Poseidone.

TARANTO - SUGGERIMENTI ATTRAZIONI DA NON PERDERE NELLA SCOPERTA DEI SUOI TESORI





Koper - Capodistria 

A Koper attracchi a circa 300 metri dalla piazza principale della città con la sua cattedrale, i caffè, i ristoranti e le principali attrazioni turistiche. 

A volte vengono fornite navette, ma sono solo 5 minuti a piedi. 

Un ascensore futuristico dall'altra parte della strada ti porterà al centro della città.

Il sabato e la domenica durante la stagione delle crociere un trenino turistico ti trasporterà gratuitamente ogni mezz'ora lungo il perimetro della città vecchia direttamente dal molo delle navi da crociera.

C'è anche un autobus che fa un giro attraverso Isola , Portorose e Pirano , tutte e tre bellissime città di mare. La tariffa è di 22 Euro. Controlla ai chioschi del porto.

Le attrazioni più famose di Capodistria includono Piazza Tito, la piazza principale della città, con la Cattedrale di Capodistria e il Palazzo del Pretore. 

Vicino a Capodistria si trovano anche altre destinazioni popolari per le escursioni a terra in Slovenia, tra cui le Grotte di Postumia, la scuderia di Lipica, il centro storico di Pirano o la capitale slovena Lubiana. 

C'è un tour in autobus a Capodistria chiamato Hop & Taste. Un tour hop-on hop-off con assaggi di cibo locale, per così dire.  
Il viaggio dura quasi cinque ore. I biglietti sono disponibili al porto
Il viaggio in autobus corre lungo la costa adriatica con fermate in località come Isola, Pirano e Portorose. 
Puoi scendere a quattro fermate. 
Si ricevono dei voucher con i quali si può degustare prodotti enogastronomici locali.

KOPER - CAPODISTRIA - SLOVENIA - IL PORTO CROCIERE - PUNTI SALIENTI PER ESCURSIONI A TERRA IN AUTONOMIA CON MAPPA E PERCORSI




Rijeka - Fiume 

Camminare dal porto di Rijeka al centro città è di circa 5 minuti, dove tutte le principali attrazioni sono raggiungibili a piedi. 

È possibile visitare il castello di Tersatto (10 minuti) o la vicina città turistica di Abbazia (30 minuti) con un autobus.

Il porto è praticamente nel centro della città. Andando verso la zona pedonale (Korzo), e a seconda dell'ora del giorno (meglio la mattina presto), consiglierei di visitare anche il mercato della verdura e del pesce. 

Poi magari prendi semplicemente l'autobus ( il n. 2) per la collina di Tersatto e scendi a piedi fino a Korzo

Prendi l'autobus 32 per il vicino villaggio di Volosko e percorri il famoso Lungomare fino a Opatija. La passeggiata è spettacolare e può essere fatta in meno di un'ora. Puoi prendere lo stesso autobus 32 per tornare a Rijeka.


RIJEKA - CITTA' DI FIUME - CROAZIA - LE PRINCIPALI ATTRAZIONI TURISTICHE - UNA PASSEGGIATA IN AUTONOMIA - LE SPIAGGE -




Zara - Zadar

A Zara, si attracca in genere al porto dei traghetti di Gaženica che si trova alla periferia di Zara.

Il porto dista 4,3 km dal centro di Zara.
C'è un regolare servizio di autobus della compagnia locale Liburnija Zadar dal nuovo terminal crociere di Zara verso il centro. 

Con la linea 9A potete raggiungere la stazione centrale degli autobus di Zara.
Se vuoi andare dalla stazione degli autobus al centro storico, puoi prendere l'autobus 2 o 4 dalla stazione degli autobus. Tuttavia, la distanza dalla stazione degli autobus al centro storico è solo di circa 1,3 chilometri.
I biglietti possono essere acquistati tramite l'app Smartica. Il biglietto di sola andata costa 1,59 euro. C'è anche un biglietto per due corse a 2,65 euro.

L’ingresso pedonale al centro storico è segnato dalla presenza della Porta di Terraferma che risale al periodo veneziano. 
Superata la porta, siete nel cuore del centro storico in Calle Larga, la strada principale vi permetterà di visitare la Chiesa di San Donato che rappresenta l’emblema della città.

ZADAR (ZARA) - CROAZIA - IL PORTO CROCIERE -  ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA

NOTA - La Croazia fa parte dell’Unione Europea dal 2009: dal 1 gennaio 2023 la moneta tradizionale, le Kune croate, sono state sostituite dall’euro. È ora quindi possibile viaggiare in Croazia pagando tranquillamente in euro o con carta.

Per chi volesse fare il giro in autonomia del centro storico ecco qualche indicazione.

ZADAR ( ZARA )  - PUNTI SALIENTI PER UNA PASSEGGIATA IN AUTONOMIA -https://www.timetraveldream.it/2022/07/ZARA-WALKING-TOUR-IN-AUTONOMIA.html






Dubrovnik 

Le navi da crociera attraccano al Terminal Crociere di Dubrovnik nel porto di Gruž . Si tratta di ben tre chilometri a nord della città vecchia. 

DUBROVNIK - CROAZIA - IL PORTO CROCIERE - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA

Alcune informazioni sulla distanza dai luoghi più famosi per le escursioni a terra a Dubrovnik:

Porta Pile (ingresso al centro storico): 3,9 km
Stazione a valle della funivia: 4,1 km
Spiaggia di Banje: 5,5 km
Spiaggia di Plaza Sveti Jakov: 5,6 km
Spiaggia di Copacabana: 3,8 km

Se lo desideri, puoi percorrere a piedi i 3 chilometri fino al centro storico di Dubrovnik. Dovresti pianificare circa 45 minuti.

Navetta compagnia, a pagamento, ti lascia altezza Pile Gate, la principale porta della Città Vecchia.

In autobus. Gli autobus 1a, 1b o 3 sono i collegamenti più frequenti con Piazza Brsalje. La Porta Pile, che dà accesso al centro storico, si trova a pochi metri di distanza.
Puoi acquistare i biglietti presso l'edicola adiacente alla fermata, fuori i cancelli del porto o pagare direttamente all'autista. 
Il tempo di percorrenza per il centro storico è di circa 15/20 minuti.

Oppure in taxi. Troverai i taxi fuori al terminal. il prezzo è fisso e puoi pagare in euro. 

Entrando da Porta Pile arrivi allo Stradun, la via principale. È tutta zona pedonale ed è tutto concentrato lì. 
Nelle stradine e nei vicoli del centro storico e sulle mura della città è possibile spostarsi solo a piedi.

Dal centro storico a soli 10 minuti a piedi puoi raggiungere la spiaggia di Dance.
La spiaggia è una cala naturale, circondata dalle scogliere. L'acqua è limpidissima.

Dal 2010 la funivia di Dubrovnik collega Dubrovnik alla montagna locale Srd, alta 400 metri e il viaggio dura solo quattro minuti.

Dalla Porta Pile si percorrono circa 500 metri. Se siete già nel centro storico, la strada più veloce è attraverso la Porta Buža. Dalle terrazze del ristorante panoramico si gode una fantastica vista sul centro storico e sul mare. Se vuoi puoi poi scendere a piedi.

Se desideri vedere qualcosa della zona circostante, puoi fare un giro della città con la compagnia Sightseeing Dubrovnik . 
Il tour vi porta, tra le altre cose, sulla penisola di Lapad e sulla montagna locale Srd. 

Il primo autobus parte dal cancello Pile alle 10:00. Altri autobus seguono alle 12:00, 14:00, 16:00, 18:00 e 19:30. Potete salire anche vicino al porto davanti all'Hotel Petka. 
I biglietti sono disponibili sull'autobus.

Visitare la città vecchia di Dubrovnik , crogiolandosi sulla costa croata con lo sfondo dello scintillante Mar Adriatico, è un'esperienza arricchente. 
La Città Vecchia di Dubrovnik, l'antico centro pedonale della città, circondato da mura, è un'enclave ordinata ricca di cose da vedere e da fare.

DUBROVNIK - CITTA' VECCHIA DI DUBROVNIK - COSA VEDERE E FARE IN UN GIORNO





Kotor 

A Kotor sei a 300 metri dal centro della città 
Kotor in sé è piccola, quindi praticamente tutto è raggiungibile a piedi.

Attualmente è stato realizzato un sottopassaggio con scale mobili, che vi permetterà di arrivare direttamente in città dai cancelli del porto.
All'uscita del sottopasso, prima di accedere alla porta della città, Porta del Mare, troverete un ufficio informazioni dove potrete prendere la cartina della città. 

Puoi prendere l'Autobus hop on off fuori del porto. 
Fanno un itinerario di 4 fermate, raggiungono Risan dove l'autobus si ferma per far visitare i mosaici (inclusi nel tour), seconda tappa Perast per visitare Museo (anche questo compreso) e prendere la barca (convenzionata e scontata ) per raggiungere il santuario della Madonna dello scalpello. 

L'autobus (passa puntualmente ogni 30 minuti) e a Kotor c'è la visita guidata in italiano della durata di circa 30 minuti.

Se vuoi andare in spiaggia a pochi metri dal centro di Kotor, sulla destra, seguendo la passeggiata sul mare, incontrerai alcune piccolissime spiaggette di sassolini e molti moli di cemento.
Alcune sono attrezzate con i lettini messi a disposizioni dai bar del lungomare.

Per agevolare la tua passeggiata in autonomia, sotto troverai una mappa delle migliori attrazioni da vedere in città e tutti i luoghi citati in questa guida.

KOTOR - PORTI CROCIERE - CITTA' IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER UNA PASSEGGIATA CON MAPPA E PERCORSI -




Spalato 


Il terminal delle crociere di Spalato si trova proprio ai piedi del centro storico. 
La distanza dipende ovviamente dall'ormeggio esatto ed è di circa 1 chilometro.

Sul molo, al terminal dei traghetti, alla stazione ferroviaria e sulla strada verso il centro storico, incontrerete diverse fermate di taxi. Presso i parcheggi ufficiali dei taxi solitamente è possibile leggere le tariffe e i prezzi base su un tabellone.

L'antico Palazzo di Diocleziano costituisce il nucleo della città ed è patrimonio dell'UNESCO dal 1979.

Naturalmente anche lo splendido lungomare paesaggistico di Riva è l'ideale per una passeggiata in città.

Destinazioni particolarmente apprezzate sono il centro storico medievale di Trogir e il Parco nazionale di Krka, noto per le sue cascate. Gli amanti della natura e gli appassionati di rafting troveranno anche la gola del fiume Cetina. 

Per raggiungere a piedi le spiagge più belle dovete dirigervi verso il parco Marjan, il polmone verde di Spalato. Praticamente costeggiate il nuovo lungomare, fino alla darsena.

Raggiunto questo punto spostatevi verso la collina e scendete verso il mare appena arrivate al parco Zvončac. 
Da qui un sentiero pedonale costeggia il mare e vi farà raggiungere le prime spiagge. 
Sono tre spiaggette di piccoli sassi che si susseguono uno all’altra, quella centrale, la Plaža Ježinac, è anche servita da un bar. 

La più bella tra queste spiagge a mio parere è comunque la Obojena beach, una bella insenatura a semicerchio con acqua cristallina e piccoli sassi.

SPALATO - SPLIT - CROAZIA - LE MIGLIORI ATTRAZIONI - GUIDA CITTA' CON MAPPA E PERCORSI -  





Limassol  - Cipro 

A Cipro attracchi a Limassol, 5 km dal centro. Dovrai prendere la navetta compagnia o taxi per spostarti.

Altrimenti passeggiata di circa 30 minuti sul lungomare che ti porta al Porto Vecchio di Limassol. Sulla sinistra c'è la città vecchia con il castello medioevale.

L'area intorno al porto turistico è di nuova costruzione con belle case, negozi e caffè intorno agli yacht di lusso ormeggiati. 
Da qui si può raggiungere a piedi la zona del centro storico, dove gli edifici sono molto più antichi. Circa 30 minuti di camminata. 

Lo shopping è disponibile all'interno del terminal dove attraccano le crociere Limassol. Per un'esperienza di shopping oltre ai negozi duty-free e ai souvenir tipici, ti consigliamo di recarti nel centro della città fino al quartiere del porto vecchio. 

Lì troverai un'abbondanza di negozi che vendono moda locale, artigianato fatto a mano e spezie e liquori popolari sull'isola.
Realisticamente, però, molte delle attrazioni più interessanti dell'isola si trovano fuori Limassol.

Limassol ha un incantevole centro storico, che si sviluppa intorno a un castello medievale vicino al vecchio porto. 
Nelle strade intorno al castello troverai di tutto, dalle chiese greco-ortodosse, i loro interni decorati con icone d'oro, ai bagni turchi e agli antichi minareti.

Se vuoi andare a mare Una delle migliori spiagge di Cipro , Lady's Mile Beach è una lunga distesa di sabbia a soli 10 minuti di auto, con acque poco profonde e numerosi servizi. Si va in taxi e si torna in taxi.

Kurion e Tempio di Apollo e Parco archeologico di Kato Paphos

Entrambi li raggiungi in taxi dal porto di Limassol in 15 minuti e ti costa più o meno 10 euro.
In ogni caso farli tutte e due è faticoso.

A Kurion sono circa 4 km per raggiungere il tempio di Apollo dall'ingresso superando il grande anfiteatro, diverse strutture in rovina, e una grande agorà sparsi lungo un'alta salita. 

Paphos (Parco archeologico di Kato Paphos) è più interessante. 
Non ci sono tanti mosaici impressionanti, ma quasi l'intero sito è da esplorare. puoi avvicinarti alle rovine, camminare sulle pietre reali che un tempo costituivano la piazza della città.

Il sito è molto vicino alla spiaggia di Episkopi, che merita una visita per rinfrescarsi dopo aver sudato camminando tanto !
Ci sono anche i resti di una serie di stabilimenti balneari.

LIMASSOL IN UN GIORNO DI SCALO CROCIERA A CIPRO - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA




Mykonos

Qui abbiamo messo insieme le informazioni per le escursioni a terra a Mykonos in autonomia. 

La capitale dell'isola è un labirinto di strade strette e tortuose piene di piccoli negozi, boutique hotel e ristoranti. Le attrazioni includono i famosi mulini a vento e il pittoresco quartiere della Piccola Venezia con le sue case sul mare. Inoltre, la vicina isola di Delos, patrimonio mondiale dell'UNESCO e, secondo la mitologia, luogo di nascita di Apollo e Artemide, offre imponenti rovine archeologiche.

MYKONOS  - ATTRAZIONI E SUGGERIMENTI PER ESCURSIONI IN AUTONOMIA- MYKONOS IN UN GIORNO - COSA FARE E VEDERE - 

Il Terminal Crociere di Mykonos si trova nel Nuovo Porto di Tourlos. La città si trova a circa 3 chilometri .

Puoi anche percorrere il percorso dal Porto Nuovo di Tourlos fino al centro . Basta girare a destra all'uscita del porto. Tuttavia la strada è stretta, il traffico è intenso e il percorso non è particolarmente attraente.

Un'ottima alternativa per chiunque voglia esplorare la città di Mykonos o Delos è il SeaBus . Questo parte ogni 30 minuti dal nuovo Terminal Crociere di Mykonos a Tourlos al Porto Vecchio e fino alla città. La tariffa è di 2 euro a persona. Questo servizio è adatto anche a passeggini e sedie a rotelle.

Le navi per Delos (delostours.gr) partono proprio accanto alla fermata del SeaBus nella città di Mykonos. La traversata per Delos costa 22 euro a persona per il viaggio di andata e ritorno.

Se giri a sinistra all'uscita del porto, dopo circa 1,2 chilometri raggiungerai la bellissima località turistica di Agios Stefanos. 

Mykonos è una delle destinazioni più fotografate delle isole greche. 
Trascorri una giornata a Mykonos esplorando antichi mulini a vento, nuotando in acque cristalline, scoprendo graziose chiese e perdendoti in vicoli tortuosi fiancheggiati da case bianche adornate con finestre con persiane blu. 

MYKONOS -  UNA GIORNATA TRA ANTICHI MULINI - GRAZIOSE CHIESE - VICOLI TORTUOSI - UN TUFFO IN MARE -

Attrazioni nella città di Mykonos: 1-Chiesa Panagia Paraportiani, 2-Piccola Venezia, 3-Mulini a vento, 4-Via Matogianni




Gli autobus per tutte le spiagge partono dalla stazione degli autobus in piazza Fabrica, sul lato sud della città di Mykonos.
L'opzione più vicina alla città di Mykonos è la spiaggia di Megali Ammos. Potresti anche andarci a piedi, se lo desideri. 15 minuti a piedi.
Pulita e poco frequentata, ci sono taverne dove si mangia dell'ottimo pesce. Da evitare quando c'è vento. Da qui si gode di un meraviglioso tramonto.

Un'altra opzione non troppo lontana dalla città di Mykonos è la spiaggia di Ornos. L'intera area di Ornos è completamente organizzata con bar e caffè sulla spiaggia. 
Ci sono anche molti ristoranti tutt'intorno.

Per Ornos da Mykonos da Fabrika Square  bus KTEL Mykonos 10 min

MYKONOS - LE SPIAGGE QUALI SONO E COME ARRIVARCI




Santorini 

Qui abbiamo raccolto le informazioni per le escursioni a terra a Santorini in autonomia.

Le navi da crociera ancorano nella caldera e portano gli ospiti con i tender al vecchio porto di Skala. Questo si trova ai piedi del bordo del cratere sotto la capitale Fira. Vengono utilizzati tender locali, che possono traghettare numerosi escursionisti a terra contemporaneamente.

Il porto dei tender può diventare piuttosto affollato quando diverse navi da crociera sono ancorate nella caldera. Se vuoi esplorare Santorini da solo, dovresti comunque dare un'occhiata al vecchio porto. 

C'è un centro informazioni turistiche con mappe, offerte per gite in barca e noleggio auto. Naturalmente è possibile ritirare le auto a noleggio solo nella parte alta di Fira. Sullo stretto pezzo di terra ai piedi del bordo del cratere c'è spazio anche per alcuni ristoranti e negozi. La salita può essere affrontata con una moderna funivia, a piedi o a dorso di asino.

Athinios, il nuovo porto di Santorini, si trova più a sud dell'isola. Da qui partono spesso le escursioni a terra organizzate dalle compagnie di navigazione. Ad Athinios c'è più spazio ed è possibile trasferirsi direttamente dal tender al bus. Non è necessaria la fastidiosa salita con la funivia.

La salita dal porto del tender lungo le serpentine della scala Karavolades con 587 gradini è condivisa con asini e muli. Gli escursionisti sportivi potranno gestire facilmente il percorso. Almeno con buone scarpe. Quest'ultimo è consigliato per l'eredità degli asini e dei muli. Se c'è un ingorgo alla funivia, potete anche tornare indietro a piedi e risparmiare tempo di attesa.

Le attività più importanti per le escursioni a terra a Santorini includono una passeggiata per Fira, una deviazione a Oia o una visita al sito archeologico di Akrotiri. Molto apprezzate sono anche le gite in barca. Un punto culminante speciale è l'ingresso mattutino nella caldera. Vale la pena alzarsi presto.

SANTORINI - I PORTI DI SKALA E ATHINIOS - DESTINAZIONI PER ESCURSIONI A TERRA IN AUTONOMIA CON MAPPA - FIRA ( THIRA) - OIA - L'ANTICA THERA -

Fira a colpo d'occhio: 1-Tre campane di Fira (chiesa e famosa opportunità fotografica), 2-Cattedrale ortodossa Metropoli e punto di vista popolare, 3-Museo archeologico di Thera, 4-Cattedrale di Giovanni Battista/ La linea retta nera mostra la funivia , la linea frastagliata rappresenta le scale Karavolades per asini e pedoni. La stazione degli autobus e la stazione dei taxi sono mostrate nella parte inferiore dell'immagine.

La piccola capitale Fira può essere facilmente esplorata a piedi. I vicoli sono comunque solitamente troppo stretti per i trasporti. Se lo desideri, potresti fare un'escursione lungo il bordo del cratere verso Oia.



Santorini ha una rete di autobus affidabile con autobus con aria condizionata. La compagnia di trasporti locale è la compagnia Ktel Santorini . Praticamente tutte le linee di autobus iniziano o finiscono nella capitale Fira. 

La stazione degli autobus di Fira si trova in via Mitropoleos. Questo dista circa 500 metri dalla stazione a monte della funivia. Gli orari possono essere trovati sul sito web della compagnia di autobus o in un piccolo edificio informativo in loco. Il pagamento si effettua in contanti sull'autobus. Ci sono solo biglietti singoli, non biglietti giornalieri. Naturalmente, particolarmente interessante è il collegamento in autobus da Fira via Firostefani e Imerovigli a Oia. Di solito c'è un autobus ogni 30 minuti. 

Se desiderate fare una gita in barca nella Caldera, troverete i fornitori appropriati nel tender harbour skala. Molto popolari, ad esempio, sono le gite in barca ad Ammoudi. Questo è il piccolo porto sotto Oia. Per questo percorso sono disponibili motoscafi e velieri a motore. Per sicurezza chiedete se potete scendere ad Ammoudi. Non che tu abbia prenotato per sbaglio una gita in barca di sola andata. La maggior parte delle volte ci sono pacchetti che consistono in una gita in barca ad Ammoudi, il viaggio in autobus fino a Oia e un successivo viaggio in autobus da Oia a Fira. Con “Transfer to Oia” questo servizio costa 30 euro (a partire dall'estate 23).

SANTORINI - LE MIGLIORI SPIAGGE E COME RAGGIUNGERLE - PERISSA - KAMARI - PERIVOLOS - RED BEACH - VLYCHADA - EROS BEACH -MONOLITHOS - WHITE BEACH - LA SPIAGGIA DELLA CALDERA -

Destinazioni per le escursioni a terra a Santorini: 1-Fira, 2-Oia, 3-Old Thera, 4-Akrotiri, 5-Nea Kameni e Palea Kameni, 6-Pyrgos Kallistis/ Le navi da crociera ancorano e effettuano le escursioni a terra con tender al centro storico porto di Fira (sopra). Se si prenotano escursioni a terra, i tender viaggiano anche al porto dei traghetti di Athinios (sotto). Le spiagge più belle di Santorini (blu): 1-Perissa Beach, 2-Kamari Beach, 3-Red Beach di Akrotiri



È facile capire perché Fira, anzi, l'intera Santorini, ha catturato l'immaginazione dei viaggiatori per decenni.
Il contrasto del mare blu zaffiro che circonda l'isola con gli abbaglianti edifici bianchi di Fira scolpiti nel paesaggio vulcanico è ipnotico.




Atene/Il Pireo

Ad Atene le navi da crociera attraccano al Nuovo Terminal Passeggeri al Pireo 
Qui trovate tutte le informazioni utili per raggiungere il centro di Atene dall'attracco della vostra nave al porto del Pireo 

Se vuoi raggiungere Atene in autonomia puoi prendere 

In alta stagione ( da maggio ad ottobre)
l' Autobus X80 Pireo-Acropoli-Syntagma della compagnia di trasporti pubblici di Atene OASA. 
L'autobus espresso parte per Atene ogni 30-40 minuti durante l'alta stagione (da maggio a ottobre). E impiega dai 35 ai 40 minuti per raggiungere la città in condizioni di traffico normali.
Puoi utilizzare il biglietto turistico da 4,50 euro giornaliero (24 ore)
Ci sono un totale di 16 fermate lungo il percorso, tra cui la stazione della metropolitana Syngrou Fix (linea 2), il museo archeologico del Pireo e Piazza Syntagma o l'Acropoli di Atene. 

In bassa stagione
L'alternativa al di fuori dell'alta stagione sono gli autobus regolari della linea 40. 
Circolano 24 ore al giorno, 7 giorni alla settimana e 12 mesi all'anno dal Pireo ad Atene (Piazza Syntagma) e ritorno. 
Durante il giorno ci sono solitamente tre o quattro collegamenti all'ora. 
A causa delle numerose fermate, l'autobus impiega circa 60 minuti per coprire il percorso. 
La fermata è vicino al cancello del porto E12.  
Il biglietto singolo costa 1,20 euro e può essere acquistato dall'autista.

Metropolitana
La stazione della metropolitana del Pireo è raggiungibile a piedi dai terminal crociere in circa 20-30 minuti. Basta seguire la strada principale, Akti Miaouli, che gira intorno al bacino portuale. Dal Port Gate E12 (Lions Gate) al Terminal C sono 2,3 chilometri. Quando appare un ponte pedonale, sei quasi arrivato. 
Dalla stazione della metropolitana Pireo, i treni della linea verde (Linea 1) portano al centro di Atene. 
Il biglietto singolo costa 1,20 euro ed ha validità 90 minuti. 
Puoi acquistare i biglietti agli sportelli o ai distributori automatici
Monastiraki (Monastiraki, Plaka, via dello shopping Ermou), Acropli (Museo dell'Acropoli, Acropoli, Plaka), Syntagma (Piazza Syntagma, Parlamento, Giardino Nazionale, Stadio Panatenaico, Olympiaion) e Victoria ( Museo Archeologico Nazionale).

Taxi 
Per un viaggio dal porto al centro di Atene si paga circa 30 euro. 

Hop-on hop-off
Ci sono tre fornitori nel porto del Pireo. 
I popolari autobus rossi di City Sightseeing  - Athens Open Tour ( autobus gialli) e Sights of Athens. ( autobus blu)

City Sightseeing (autobus rossi) -  fa il tour Antico porto Pireo + Bus Turistico Atene. Nei giorni di crociera, il tour sarà effettuato ogni 30 minuti dalle 08:00 alle 18:15 circa. Alla fermata 4 del percorso verde, all'Acropoli, puoi prendere la linea rossa che fa il giro città e ferma a Piazza Syntagma.

Athens Open Tour ( autobus gialli) - fa un giro Atene, Pireo, Riviera e Spiagge sono attivi tutti i giorni con una frequenza di 30 minuti dalle 08:30 alle 19:00 durante la stagione estiva da aprile a novembre e dalle 09:00 alle 17:45  durante la stagione invernale da dicembre a marzo.  Fermata dell'autobus di interscambio presso l' Acropoli - Fermata capolinea Piazza Syntagma.

Sights of Athens ( autobus blu) - Va verso Atene, il tour ti porta all'imponente Nuovo Museo dell'Acropoli e, naturalmente, all'Acropoli e al Partenone, dove puoi cambiare autobus per continuare il tour di Atene o il tour della costa.La fermata di interscambio Acropoli e Partenone è a soli 30 minuti dai terminal crociere e dai porti turistici del Pireo.

ATENE - GUIDA AL PORTO DEL PIREO - CITTA' IN AUTONOMIA - SUGGERIMENTI PER NON PERDERSI LE MIGLIORI ATTRAZIONI - CON MAPPA E PERCORSI - ALLA SCOPERTA DELLA CITTA' CON UNA ESCURSIONE FAI DA TE.


VISITARE L'ACROPOLI DI ATENE: ECCO COSA DEVI SAPERE - MODI MIGLIORI PER VISITARE L'ACROPOLI: I NOSTRI MIGLIORI CONSIGLI - BIGLIETTO PER L'ACROPOLI: LE TUE OPZIONI - VISITA AL MUSEO DELL'ACROPOLI

Ci sono comunque un sacco di gemme nascoste che ti tentano a scendere dalla nave, anche se hai già visitato il Partenone, il Tempio di Poseidone, l'Agorà e l'Acropoli centinaia di volte!
Atene, infatti, è ben di più delle meraviglie della sua acropoli e dei suoi maggiori musei; è una sorta di “sacrario” di memorie storiche, archeologiche e antropologiche che non può che incantare chi la visita.

ATENE - ESCURSIONI FAI DA TE - I LUOGHI SEGRETI E LE GEMME NASCOSTE





NOTA - Puoi scaricare qui il post in PDF - Per portarlo con te in viaggio - anche senza connessione -